C. di Castello. Un arresto e una denuncia per spaccio di stupefacenti in centro

Un cittadino algerino di 39 anni, B.S., irregolare, nullafacente e con precedenti penali, è stato arrestato dai Carabinieri di Città di Castello con l’accusa di spaccio di stupefacenti, ed un altro è stato denunciato. La loro attività era tenuta sotto osservazione da qualche tempo, a loro i militi sono risaliti dopo aver identificato numerosi acquirenti di hascisc, in gran parte giovani del posto, ai quai in diverse circostanze sono state sequestrate modiche quantità.

I due erano soliti contattare i clienti nei vicoli del quartiere Mattonata e nei pressi di un bar di via San Florido. Gli spacci tuttavia avvenivano spesso anche lungo le sponde de Tevere, oltre che in prossimità o all’interno dei parchi pubblici del centro. Complessivamente sono contestati oltre 30 episodi di spaccio. Il Giudice per le Indagini Preliminari, valutati gli elementi raccolti, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico del 39enne. Venerdì i carabinieri hanno rintracciato B.S. mentre era a passeggio in centro. Una volta fermato, l’uomo è stato tradotto al carcere di Capanne.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy