C. di Castello. Denunciati dalla Polizia tre albanesi per possesso di attrezzature atte allo scasso

Nell’ambito dello svolgimento di servizi coordinati per il controllo del territorio, mirati ad infrenare il fenomeno dei reati predatori e furti in abitazione, gli agenti del Commissariato in stretta e sinergica collaborazione con la Polizia Stradale del Distaccamento di Città di Castello, hanno denunciato in stato di libertà alla competente A.G. tre cittadini di origine albanese. Nel corso di un posto di controllo eseguito a breve distanza da un equipaggio della Squadra Volante del Commissariato e da una pattuglia della Polizia Stradale di Città di Castello, in località limitrofa all’abitato di Umbertide, venivano fermati i tre cittadini albanesi a bordo di un’autovettura Mercedes. L.E. di anni 27, A.E. di anni 23 e T.E. di anni 25 tutti con precedenti penali per furto, ricettazione e spaccio di sostanze stupefacenti, apparivano agitati ed infastiditi dal controllo. Gli agenti operanti percepivano lo stato d’animo irrequieto e procedevano alla verifica dell’auto. All’interno del portabagagli erano custoditi due cacciaviti di grosse dimensioni, guanti in lattice e stoffa, nonché altri attrezzi atti allo scasso. Non fornendo alcuna spiegazione circa il possesso di tale attrezzatura, ed essendo i suddetti già colpiti da pregiudizi penali specifici, venivano accompagnati dalla Volante e dalla pattuglia della Polizia Stradale presso gli uffici del Commissariato per i rilievi foto dattiloscopici, relative denunce ai sensi di legge per il possesso di oggetti atti allo scasso e numerose violazioni al Codice della Strada.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy