C. di Castello. Algerino arrestato dai Carabinieri per spaccio di droga

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Città di Castello, l’altro ieri mattina hanno arrestato un cittadino algerino di 29 anni. L’uomo era ricercato da un paio di settimane poiché colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Perugia su richiesta della Procura della Repubblica. Il provvedimento è giunto a conclusione di una complessa attività investigativa condotta dagli uomini dell’aliquota operativa, che nel 2013 aveva attenzionato un gruppo di nordafricani dediti allo spaccio di stupefacenti nel centro storico di Città di Castello. L’indagine ha permesso di portare alla luce una consolidata e remunerativa attività di spaccio condotta in via principale da due pregiudicati algerini, da diverso tempo domiciliati in città. I servizi di osservazione e pedinamento avevano permesso di effettuare numerosissimi recuperi di stupefacente e di identificare decine di clienti, quasi tutti giovani del posto. I due spacciatori agivano soprattutto nei pressi di Piazza Gabriotti e nei vicoli limitrofi, nonché lungo le sponde del Tevere. Da qui il nome dell’operazione: “RIVER”. In seguito all’emissione delle ordinanze di custodia cautelare, circa due settimane fa i Carabinieri del N.O.RM. avevano arrestato uno dei due malviventi, B.S., di 39 anni. L’uomo, che per il suo atteggiamento violento ed aggressivo era considerato particolarmente pericoloso anche dai suoi stessi connazionali, venne arrestato a Città di Castello e si trova tuttora in carcere. Il secondo indagato, B.M., anch’egli con precedenti di Polizia, riuscì a sottrarsi alla cattura poiché nel frattempo, temendo un imminente arresto, si era allontanato da Città di Castello nonostante una compagna italiana e la loro figlia. I Carabinieri, grazie ad una approfondita attività info-investigativa ed a pedinamenti, in poco tempo sono riusciti a localizzarlo a Napoli. Alcuni militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Città di Castello si sono recati nel capoluogo campano dove, in collaborazione con gli uomini della Compagnia Napoli Stella, hanno effettuato mirati accertamenti ed indagini finalizzati all’individuazione del ricercato. Sabato mattina i Carabinieri lo hanno individuato nei pressi della stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi da dove era in procinto di partire per il nord Europa. E’ stato quindi bloccato ed ammanettato. Si trova attualmente recluso presso il carcere di Poggioreale in attesa dell’interrogatorio di garanzia.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy