Basket A1 Femminile, PF Umbertide: sconfitta a testa alta contro la Dike Napoli

“Mancò la fortuna, non il valore” è la frase scritta su un cippo posto a 111 km da Alessandria d’Egitto, per commemorare i soldati italiani che caddero combattendo in numero inferiore e senza adeguati mezzi.

Questa frase può essere utilizzata per descrivere l’eccellente prestazione della Pallacanestro Femminile Umbertide contro la Dike Napoli al PalaErrico di Pozzuoli. Le ragazze di coach Serventi prive di Bove, Cabrini e Brown, sono state artefici di un’ottima prestazione contro una delle formazioni più forti del campionato. Solo applausi quindi per le bianco-azzurre che escono a testa alta da un match combattuto fino all’ultimo secondo.

Primo quarto

Umbertide parte bene con Clark e Mallard che firmano il 4-0 iniziale. Napoli raggiunge le biacno-azzure con una tripla di Gonzalez e Gray dalla lunetta. Ritmi altalenanti con Cinili che porta in vantaggio le sue, ma risponde Clark ed è parità. Mallard e Milazzo riportano in vantaggio le umbertidesi e la prima frazione si chiude 11-8 per le ospiti.

Secondo quarto

Chesta piazza un tripla ed è 11-11. Poi una Mallard stratosferica mette a segno 10 punti consecutivi, è 23-13 per Umbertide a metà del secondo periodo con coach Molino che è costretto a chiamare il time-out. Al ritorno sul parquet sono Gonzalez e Plaisance a far riavvicinare le partenopee. Proprio la play argentina mette a segno una tripla allo scadere e si va al riposo sul 28-28.

Terzo quarto

Napoli allunga e va sul 42-32. Mallard e Milazzo riducono il gap ed è 44-39 per le arancioni.

Ultimo quarto

Gray mantiene le distanze con la squadra avversaria. Due bombe da tre di Clark portano le umbre a meno 7. Ma alla fine il punteggio è 65-55 per le partenopee.

Coach Serventi a fine partita dichiara: “Le ragazze si sono comportate benissimo nonostante le rotazioni molto ridotte dovute alle assenza di Bove, Cabrini e Brown. Speriamo che Brown non abbia nulla di grave, però le ragazze hanno messo tutta la loro energia in campo. E’ ovvio che con queste rotazioni limitate, le partite anche se giocate alla pari, facciamo fatica a portarle a casa. Abbiamo bisogno di recuperare le giocatrici o allungare il roster perchè così facciamo molta fatica però posso solo fare i complimenti alle mie ragazze che hanno dato il massimo ed hanno giocato alla pari contro una delle squadre più blasonate e per fare un campionato di alta classifica”.

Mallard e Clark entrambe in doppia cifra negli ultimi due match. Hanno dimostrato di saper competere anche in questo campionato: “Noi dobbiamo mettere le straniere in condizione di rendere. Quest’anno abbiamo fatto una formula light perchè il budget a disposizione non è altissimo. Quindi abbiamo cercato straniere che possono essere utili e che possano supportare le italiane.Si stanno comportando bene ed è chiaro che sono straniere abituate a campionati leggermente inferiori ai nostri o ruoli di seconda fascia e quindi si stanno comportando sicuramente bene, visto e considerato che comunque sono venute qua per mettersi in mostra e non per dei ricchi contratti.

Per quanto riguarda i rinforzi il coach reggiano afferma: ” Questo dovete chiederlo alla società. Io ho sempre fatto con quello che ho. Spero che i nostri rinforzi siano il recupero di Cabrini con rapidità e che Antiesha Brown non abbia nulla di grave. E’ chiaro che senza Bove siamo comunque limitati però questo non tocca a me. Dipende dal budget della società. Dipende se la società avrà economicamente la possibilità di eventualmente andare sul mercato. Però io devo pensare al recupero, non di Bove che non è possibile, ma devo sperare che Brown non abbia una lunga degenza e che torni al più presto Alessia (Cabrini, ndr) perchè il campionato non è lungo ed il nostro staff tecnico e le nostre giocatrici vogliono assolutamente provare a salvarsi perchè Umbertide si meriterebbe per un altro anno la Serie A1. Questa è al nostra missione  e  ci stiamo assolutamente provando e  lo abbiamo dimostrato anche oggi . Vogliamo ringraziare i nostri tifosi che ci hanno seguiti, anche se erano pochi, ma sono sempre con noi da nove anni ad un grande saluto anche loro che ci sostengono sempre, però le ragazze hanno messo in campo tutte le energie possibili per accontentarli  e portare a casa questa partita e ci siamo quasi riusciti.

 

SDike Napoli – Pallacanestro Femminile Umbertide 65-55 (8-11; 28-28; 46-39)

Dike Napoli: Pastore ne, Cinili 5, Carta 3, Chesta 8, Gonzalez 13, Dentamaro ne, Sorrentino ne, Gray 24Honti 2Plaisance 10. Allenatore: Molino

Pall. Femm. Umbertide: Giudice ne, Dell’Olio 2Moroni 2Milazzo 9Clark 12, Paolocci ne, Fusco ne, Mancinelli 6, Mallard 24. Allenatore: Serventi

Arbitri Ascione, Del Greco, Frosolini


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy