Cultura Premio Rometti, a Rachel Bradley dell'Università di Washington l'edizione 2018

Grande interesse e partecipazione per il doppio evento di sabato 22 settembre presso la Fabbrica Moderna (FA.MO.) di Umbertide. Alla presenza della istituzioni e della prestigiosa giuria, in una sala del cinema Metropolis gremita, la giornata è iniziata con la consegna del Premio Rometti 2018, manifestazione voluta dall'attuale proprietario della Rometti, Massimo Monini, per scoprire e lanciare nuovi talenti nel mondo della ceramica artistica. Quest'anno la finale era tutta al femminile e a spuntarla è stata Rachel Bradley, giovane studentessa dell'università di Washington, con il suo bellissimo set di versatoi “Atteggiamento”. A seguire è stata la volta del vernissage della mostra “Barocco e Barocchetto, materia e colore nella scultura di Lucio Fontana e Leoncillo Leonardi”. Nata da un' intuizione del curatore Lorenzo Fiorucci, l'esposizione cade esattamente a 50 anni dalla morte di due protagonisti dell'arte del '900, Lucio Fontana e Leoncillo Leonardi. La mostra sarà visibile fino al 20 ottobre, con visite guidate a cura del responsabile del Museo David Menghini, e rappresenta un'occasione unica per ammirare da vicino alcuni capolavori in ceramica dei due grandi artisti nella splendida cornice del rinnovato Museo Rometti, un piccolo gioiello che attraverso numerose iniziative ed eventi sta vivendo una nuova vita e si pone come nuovo polo culturale per la città di Umbertide.   Biglietti e orari La mostra sarà visibile fino a sabato 20 ottobre. Il biglietto d’ingresso è di 3,00 euro (guida inclusa), bambini under 14 gratis. Ai visitatori sarà offerto un brindisi di benvenuto. La durata della visita è di circa 30 minuti. Gli orari delle visite guidate: venerdì, sabato e domenica alle 16.00, 17.30 e 19.00; per il sabato e la domenica sono previste anche due visite mattutine, alle 11.00 e alle 12.30. All'interno del Museo è in vendita il catalogo della mostra, a cura di Lorenzo Fiorucci e con contributi di Bruno Toscano ed Enrico Crispolti.

25/09/2018 12:00:58

Sport Basket Umbertide scalda i motori in vista della prossima stagione, le parole di coach Susanna Galli

Basket Umbertide scalda i motori in vista della prossima stagione sul parquet. Novità importanti attendono il sodalizio cestistico umbertidese: il ritorno della prima squadra in Serie C e Mini Basket gratuito per bambine e bambini che vogliono avvicinarsi alla disciplina. Per saperne di più, la parola coach Susanna Galli. “Il lavoro in questi primi giorni di preparazione sta andando molto bene – afferma l’allenatrice di Basket Umbertide -. Sono veramente soddisfatta di quello che stanno facendo le ragazze. Ho notato molto impegno sul campo da parte loro. Questo dimostra che il lavoro fatto negli anni passati comincia a dare i suoi frutti”.   “Con molta probabilità parteciperemo al campionato di Serie C e vista la presenza di un numero piccolo di team la nostra squadra sarà inserita nel girone delle Marche – continua coach Galli -. Ci sarà anche una squadra Under 18, che vede la presenza di un gruppo centrale di ragazze nate negli anni 2000, 2001, 2002 e 2003. Avremo anche una squadra di Under 16, formata da un gruppo numeroso di giocatrici. Grande novità sarà il ritorno del Mini Basket. Un progetto a cui noi allenatori e l’intera società teniamo molto. Tutte le bambine e i bambini che parteciperanno al Mini Basket avranno la possibilità di giocare gratuitamente. Il nostro obiettivo è quello di riempire la palestra di bimbi, per farli crescere e divertire. Allo stesso tempo, tutto questo, deve essere un discorso ludico e professionale. Insieme a Lorenza Cavalaglio e Michela Caporali, abbiamo deciso di investire molto su tutto ciò per sviluppare ancora di più questo splendido sport”.   “Se non viene messo in atto un lavoro capillare di ‘reclutamento’ - spiega l’allenatrice - le ragazze e i ragazzi rischiano di essere perduti. La pallacanestro, fino a qualche anno fa, aveva vita facile. Ora, con la presenza di altre discipline sportive, la concorrenza si è fatta veramente dura. Il Mini Basket gratuito, fortemente voluto dalla nostra società, può incentivare in maniera chiara e netta il ritorno delle nuove generazioni verso la pallacanestro”.   “Quello che ho vissuto come atleta – racconta coach Galli - cerco di trasmetterlo ogni giorno alle ragazze che alleno. Il divertimento, la gioia e la passione che ho sperimentato sul parquet provo a trasmetterle alle mie giocatrici, perché conosco alla perfezione le cose che possono annoiare o divertire una atleta. Il mio motto è divertire per far lavorare. Se si lavora con divertimento tutto viene meglio. La noia nello sport non deve esistere”.

22/09/2018 10:35:14

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy