Notizie » Politica Risultati da altri Comuni

Mirco Ceci del Partito Democratico e candidato sindaco del Centrosinistra Unito, viene riconfermato sindaco di Pietralunga con il 63,10% dei suffragi. Ceci ha battuto la concorrenza dell’esponente del centrodestra sostenuto dalla lista Uniti si Vince Pietralunga Viva, Enrico Pauselli (che si piazza secondo col 27,37%) e di Donatello Pauselli (terzo col 9,51%). A Montone conquista la fascia tricolore il candidato del centrosinistra Mirco Rinaldi, eletto primo cittadino con l’84,05% dei suffragi. Al secondo posto Andrea Pecorini della lista Polo per Montone (9,52%). Chiude terzo Andrea Grassini dei Comunisti Italiani con il 6,41%. Centrosinistra vincitore anche a Lisciano Niccone. Gianluca Moscioni, candidato della lista Unità Democratica Riformista, è eletto sindaco col 74,18% dei voti. Segue Giovanni Zampi della civica Insieme per Lisciano (22,25%). Chiude la candidata del centrodestra Maria Rita Galimberti (3,56%). Paolo Fratini, esponente del Pd e sostenuto dalla coalizione di centrosinistra, è il nuovo sindaco di San Giustino col 57,31%. Termina al secondo posto il candidato sindaco della lista civica Cittadini per cambiare San Giustino Pierluigi Leonardi (fermo al 27,07%). Nulla da fare anche per il candidato del Movimento 5 Stelle Andrea Taddei, terzo con  l’11,14%. Chiude il centrodestra con Giovanna Bicchi (4,46%). Viene riconfermata sindaco di Citerna Giuliana Falaschi. L’esponente del centrosinistra rimane alla guida del municipio citernese grazie al 42,06% dei voti. Secondo il candidato della civica Progetto Comune Giuseppe della Rina con il 40,22%. Terzo il consigliere regionale della Lega Nord e candidato sindaco per la lista Sicurezza Efficienza Decoro Urbano Gianluca Cirignoni con il 17,71%. Ballottaggio invece in due importanti comunali dell’Alta Umbria: Perugia e Gubbio. A contendersi la poltrona di primo cittadino del nostro capoluogo di regione saranno il sindaco uscente del Pd e sostenuto dalla coalizione di centrosinistra Wladimiro Boccali (bloccato al primo turno al 46,55% dei suffragi) e il candidato sindaco del centrodestra Andrea Romizi (26,31% al primo turno). Terza Cristina Rosetti del Movimento 5 Stelle col 19,08%. Seguono Urbano Barelli con il 3,78%; Diego Waguè con 2,48%, e Adriana Galgano di Scelta Civica con l’1,76%. Nella città dei Ceri la sfida sarà fra Filippo Mario Stirati (sostenuto dalle civiche Stirati sindaco e Scelgo Gubbio, dal Psi e Sel) che al primo turno conquista 41% ed Ennio Palazzari (sostenuto dal Pd e dalle civiche Impegno per Gubbio e Popolari per Gubbio), secondo col 25,60%. Al terzo posto il candidato del Movimento 5 Stelle Rodolfo Rughi (17,4%). Seguono il candidato di Rifondazione Comunista Pavilio Lupini (8,68%) e quello del centrodestra Francesco Gagliardi (7,29%).

27/05/2014 12:57:46

Notizie » SLIDER Umbertide. Tutte le preferenze

10- 6. In attesa della proclamazione degli eletti che avverrà domani, dovrebbe essere questo il nuovo assetto all'interno del Consiglio comunale di Umbertide. Nella coalizione vincente di centrosinistra tutti i 10 seggi vanno al Partito Democratico. Recordman in assoluto, per quanto riguarda le preferenze, è Pier Giacomo Tosti, che ne conquista ben 655. Segue poi il segretario comunale del Pd Cinzia Montanucci con 555. Al terzo posto Paolo Leonardi: 383. Rimangono a bocca asciutta gli alleati socialisti e comunisti. All'interno della lista Umbertide Volta Pagina- Socialisti, Cattolici per Rinnovare, Riformisti, la più votata è l'ex vice- sindaco Maria Chiara Ferrazzano con 78 voti; mentre dentro Sinistra per Umbertide, al primo posto c'è Andrea Ceccarelli (36 preferenze). Tre saranno i seggi per la lista civica Umbertide Cambia, che avrà come rappresentanti nella massima assise comunale il candidato sindaco Claudio Faloci, Alessia Bartolini (che ha conquistato 237 voti personali) e Stefano Conti (189 preferenze). Per quanto riguarda il Movimento 5 Stelle entrerebbero in Consiglio la candidata a sindaco Valentina Pigliapoco e Michele Venti (101). Infine, per la coalizione di centrodestra, siederà fra i banchi del Consiglio comunale la candidata a sindaco Giovanna Monni. Nulla da fare invece per la lista a lei collegata Il Popolo del Centrodestra per Umbertide Viva, nella quale il più votato risulta Antonio Molinari con 101 preferenze. COALIZIONE MARCO LOCCHI (ELETTO SINDACO) PARTITO DEMOCRATICO (10 SEGGI): Elisabetta Agea 146, Sara Finocchi 259, Ilaria Fiorucci 278, Milena Fiorucci 307, Paolo Leonardi 383, Mirco Massai 148, Luca Minelli 113, Maria Cinzia Montanucci 555, Giovanni Natale 186, Nicola Orsini 200, Gianluca Palazzoli 318, Lucia Ranuncoli 199, Terzilio Sonaglia 145, Pier Giacomo Tosti 655, Giovanni Valdambrini 296, Raffaela Violini 382  UMBERTIDE VOLTA PAGINA- SOCIALISTI, CATTOLICI PER RINNOVARE, RIFORMISTI: Federico Radicchi 22, Maria Chiara Ferrazzano 78, Daria Bottaccioli 8, Vincenzo Carputo 24, Marina De Angelis 7, Rinaldo Giannelli 55, Serenella Leonardi 18, Paolo Mariotti 16, Sara Medici 8, Renato Pecorini 8, Matteo Pompei 7, Michele Paolo Radicchi 19, Fabio Rometta 8, Miguelina Rosario 8, Samuele Sarti 32, Sonia Ventanni 13 SINISTRA PER UMBERTIDE: Spartaco Bottaccioli 21, Andrea Ceccarelli 36, Michele Cangemi 4, Matteo Cesarini 28, Marco Cioci 1, Mauro Ciucci Alunni 5, Oliviero Galmacci 22, Maria Chiara Greco 0, Renato Locchi 9, Laura Meloni 7, Elisabetta Piobbichi 4, Bruna Sonaglia 6, Fabrizio Fiorucci 9, Giada Puddu 16, Kiril Chkirov 0, Natalia Vozhdayeva 0 COALIZIONE CLAUDIO FALOCI (CANDIDATO SINDACO ELETTO CONSIGLIERE) UMBERTIDE CAMBIA (2 SEGGI): Raffaello Agea 114, Roberto Alunni Tullini 45, Alessia Bartolini 237, Lorenza Casi 40, Spartaco Ceccagnoli 71, Michela Cerbarano 58, Stefano Conti 189, Maurizio Gianandrea 17, Lara Goracci 103, Giorgio Gustinelli 56, Giuliano Mastriforti 68, Riccardo Minelli 51, Arianna Minossi 23, Luigino Orazi 167, Patricia Pintus 19, Alessio Tardocci 78 COALIZIONE VALENTINA PIGLIAPOCO (CANDIDATO SINDACO ELETTO CONSIGLIERE) MOVIMENTO 5 STELLE (1 SEGGIO): Michele Venti 101, Mauro Sollevanti 26, Michele Palazzini 15, Silvia Orticagli 61, Donato Pirchi 42, Alice Alunni 37, Marco Rossi 92, Marco Montanucci 51, Claudia Orticagli 16, Luigi Biagini 20, Francesco Guardabassi 10, Diego Belia 8, Beatrice Santinelli 12, Carla Orticagli 6 COALIZIONE GIOVANNA MONNI (CANDIDATO SINDACO ELETTO CONSIGLIERE) IL POPOLO DEL CENTRODESTRA PER UMBERTIDE VIVA: Antonio Molinari 101, Vittorio Galmacci 40, Matteo Minossi 21, Andreina Giornelli 18, Paolo Sotgia 1, Chantal Zoppi 8, Martina Giovanna Sarti 11, Alberto Pucci 1, Giovanna Currò 1, Carlo Mariotti 4, Giovanna Sivo 5, Filippo Bono 0, Rita Minciotti 1, Benedetta Paolieri 8, Ettore Spatoloni 5, Vasco Casagrande 22

27/05/2014 10:55:56

Notizie » SLIDER Umbertide al voto

Domenica 25 maggio si vota per il rinnovo del Parlamento Europeo e per l’elezione del Sindaco e il rinnovo del Consiglio Comunale.  I 19 seggi dislocati nel territorio comunale di Umbertide (12 nel capoluogo e 7 nelle frazioni) saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23.  I cittadini umbertidesi italiani chiamati al voto sono 12.119, di cui 6.267 donne (51,71%) e 5.852 uomini (48,29%). Hanno inoltre chiesto di votare per le elezioni amministrative locali 69 cittadini europei (41 donne e 28 uomini) e per le elezioni europee 45 cittadini (29 donne e 16 uomini). L’età media è pari a 54,17 anni, con gli uomini che risultano leggermente al di sotto di tale soglia (52,47) e le donne che hanno un’età leggermente superiore (55,75). La classe di età più rappresentata è quella dai 31 ai 50 anni, con 3.809 elettori, seguita dalla fascia di età 51-70 con 3.731 elettori; gli aventi diritto con più di 91 anni sono 218 (157 donne e 61 uomini), mentre gli under 30 sono 1.561. La sezione con il più alto numero di iscritti è la n. 1 (capoluogo, scuola “G. Di Vittorio”) con 985 aventi diritto al voto, mentre la più piccola è la n. 14 (Preggio) con 163 elettori.                      Sezione Sede n. elettori 1 Scuola Elementare “G. Di Vittorio” 985 2 Scuola materna via Garibaldi 698 3 Scuola materna via Garibaldi 652 4 Scuola materna via Garibaldi 644 5 Scuola materna via Garibaldi 671 6 Scuola materna via Morandi 719 7 Scuola materna via Morandi 551 8 Scuola materna via Morandi 509 9 Scuola Elementare Niccone 716 10 Scuola Elementare Pierantonio 306 11 Scuola Elementare Pierantonio 577 12 Scuola Materna Montecastelli 513 13 Scuola Materna Calzolaro 341 14 Ex Scuola Primaria Preggio 163 15 Scuola Superiore di I Grado “Mavarelli” 812 16 Scuola Superiore di I Grado “Mavarelli” 905 17 Scuola Superiore di I Grado “Mavarelli” 828 18 Scuola Superiore di I Grado “Mavarelli” 871 19 Scuola Elementare “Anna Frank” Verna 649  

24/05/2014 12:09:18

Notizie » Editoriale Stop. Si vota.

STOP. SI VOTA. Il tempo è scaduto. Al tempo dell’agone politico si sostituisce il tempo della riflessione. Dalla campagna elettorale, caratterizzata da forti tinte, si passa al voto dentro l’urna. Così anche il nostro giornale on line ha deciso di favorire il tempo della decisione. Pur non avendo stretti limiti di legge, ma credendo opportuno, e soprattutto utile e civile, una pausa al fine di abbassare la conflittualità, che non giova ad un esercizio razionale del voto, abbiamo deciso di limitare la discussione. Naturalmente non si tratta di una censura o di un’autocensura, ma  di sollecitare una maggiore responsabilità dell’uso della rete. Così, i commenti potranno essere fatti, fino a lunedì alle ore 14,00, solo sottoscrivendo il modulo di iscrizione al sito, in modo tale da eliminare l’anonimato, che in questa delicata fase può moltiplicare solo i veleni e/o i contrasti personali.  Chi intende dire lo fa a viso aperto. Si tratta dunque non di un limite all’espressione ma di un potenziamento della consapevolezza della libertà di espressione. Certo: in gioco vi è una tensione tra diritti parimenti assoluti e messi sullo stesso piano (la libertà di espressione e la libertà di voto); perciò non vogliamo inquinare né l’uno né l’altro dei diritti costituzionali. Con tale modalità, allora, pensiamo di non favorire alcuno e di mostrare, per chi avesse ancora qualche dubbio, la nostra neutralità, sovente messa in dubbio da alcune parti politiche. Ma lo diciamo in senso positivo, poiché ci ha fatto maturare, aiutandoci a distinguere nel campo non aratro della comunicazione web il grano dal loglio, ma ancor più a rafforzare il convincimento che senza una libera informazione il rischio è di essere inghiottiti nel buco nero dell’omologazione. Senza scomodare le Sacre Scritture, come c’è un tempo per la guerra e uno per pace,  c’è un tempo per la lotta politica e uno per la scelta politica. Oggi, domani e lunedì di quest’ultimo si tratta. Buona votazione e, soprattutto, da lunedì riprendiamo il confronto senza veli, ricordando che offriremo il servizio in diretta sull’andamento del voto, con numeri, scrutini e situazione in ogni seggio, il direttore Gianni Codovini.   

23/05/2014 20:18:22

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy