Notizie » SLIDER Umbertide: MiniImu lettera aperta del sindaco Marco Locchi

Il sindaco facente funzione Marco Locchi ha scritto una lettera aperta ai cittadini per fare chiarezza sulla questione relativa all’Imu, precisando che sono ancora tre le ipotesi al vaglio del Governo. Il primo cittadino sottolinea, tra l'altro, la difficoltà da parte dell’Amministrazione comunale di seguire norme e leggi che essendo in continua evoluzione si rendono definitive a ridosso delle scadenze. Ed auspica inoltre un provvedimento di “tregua fiscale” indispensabile per i cittadini, le imprese ma anche per Stato ed Enti locali. Pubblichiamo qui di seguito il testo integrale della lettera. Cara Concittadina, caro Concittadino siamo a pochi giorni dalla scadenza fissato dal governo (24 gennaio) per il pagamento della cosiddetta mini-Imu, ma ad oggi non sappiamo ancora con certezza se e come i cittadini dovranno versare. In un primo momento il Governo aveva assicurato che avrebbe cancellato completamente l'Imu sulla prima casa, per poi disattendere clamorosamente l'impegno preso, scaricando sulle casse comunali, già tartassate dai continui tagli ai trasferimenti statali, il peso dell'Imposta Municipale Propria. Ad oggi, 8 gennaio, sono ancora al vaglio da parte del governo tre ipotesi: 1) pagamento della mini-Imu il 24 gennaio, 2) Pagamento della mini-Imu entro giugno 2014, 3) non pagamento della mini-Imu qualora il Parlamento trovasse la relativa copertura finanziaria. Noi riteniamo che il Governo farebbe un grosso errore se decidesse di far pagare la mini-Imu; una scelta assurda e sbagliata in quanto sarebbe in contraddizione con quanto affermato precedentemente e cioè che l'Imu prima casa non sarebbe stata pagata. Tutti sappiamo, noi Amministratori per primi (per la cronaca: al nostro Comune sono stati tagliati negli anni 2011-2012-2013 oltre € 1.800.000!!) che i soldi non ci sono, ma riteniamo che gli impegni vadano mantenuti anche perché moltissimi Comuni hanno fatto i loro bilanci tenendo conto di questa entrata. E' vero che la somma è in generale contenuta e che la nostra Amministrazione ha comunque deciso di non far gravare eccessivamente tale ulteriore balzello sulle tasche dei nostri concittadini, ma crediamo che, in virtù dell'impegno preso, debba essere lo Stato a farsi carico del rimborso per intero del gettito previsto. Ed è altrettanto incredibile che oggi, a meno di 15 giorni dalla scadenza, il Governo non solo non ha deciso se coprire per intero il buco, ma non ha neanche individuato un criterio, un percorso che consenta ai Comuni come il nostro di poter intervenire direttamente al fine di non far gravare questo ulteriore balzello sulle tasche dei  cittadini. Questo modo di procedere, che oramai va avanti da tempo, non può più essere tollerato: sia le Amministrazioni Comunali, sia i cittadini, sono costretti a seguire ora per ora, giorno per giorno quello che succede a Roma in merito a norme e leggi, in continua e permanete evoluzione che diventano definitive soltanto qualche giorno prima delle scadenze fissate per i versamenti, creando difficoltà a tutti. Ci auguriamo che alla fine il buon senso prevalga, confidando anche sulla pressione che l'ANCI nazionale sta facendo sul Governo; deve essere chiaro a tutti che le Amministrazioni, anche le più virtuose ed attente alla spesa come la nostra, hanno sempre maggiori difficoltà ad andare avanti e quindi mai come ora è indispensabile, come peraltro sostengono già in molti, definire un provvedimento di “tregua fiscale” fra i vari soggetti quali imprese, cittadini, Stato ed Enti locali. Non è accettabile che i Comuni debbano continuare ad agire sulla leva fiscale per compensare i tagli dello Stato: pretendiamo che questo Governo ci metta in condizione di mettere in campo azioni concrete che portino ad una diminuzione delle tasse. Noi comunque ci stiamo attrezzando per poter creare il minor disagio possibile ai nostri concittadini: nel giro di qualche giorno, non appena avremo maggiori “lumi” dal Governo attiveremo una rete informativa attraverso il nostro sito, i nostri uffici, i commercialisti, i CAF al fine di poter dare tutte le informazioni utili per il pagamento della mini Imu e le modalità che si stanno studiando per non far gravare quanto versato.   Il Sindaco Marco Locchi

09/01/2014 15:19:08

Notizie » Politica Dal PD di Umbertide nuove proposte per il governo della città

Riceviamo e pubblichiamo Dopo la riunione del Coordinamento Comunale, il PD di Umbertide inizia un percorso di coinvolgimento di tutti i circoli per discutere del ruolo del Partito Democratico e delle proposte per il governo della città. In quest'ottica, a seguire, definirò la segreteria comunale del PD, coinvolgendo tutte le sensibilità,  in piena autonomia, consapevole di dover impegnare tutte le energie vive della società locale disponibili a dare una mano seria al nostro partito e ad  Umbertide. Infine, avvierò incontri con tutte le forze del Centro Sinistra locale per la definizione di un percorso comune. Partiamo da una buona qualità del governo cittadino, ma bisogna prendere atto di mutate condizioni economiche e sociali che ci obbligano a dare risposte nuove e dobbiamo essere in grado di metterle in campo. Parleremo di lavoro, di scuola, di welfare, di risparmi nella Pubblica Amministrazione, di impresa.  Su questi temi ci dovremo confrontare  senza  strumentalizzazioni. Poi saranno le primarie di tutto il Centro Sinistra a definire il percorso per la scelta dei futuri assetti Amministrativi. Noi, il PD,  lavoreremo per la città e per il suo sviluppo e vogliamo dare risposte ai tanti che si affacciano al mondo del lavoro, ai tanti che il lavoro lo hanno perso, ai tanti che non riescono a trovarlo. Vogliamo continuare ad essere una forza che guarda alla crescita di Umbertide senza lasciare indietro nessuno, consapevoli che la coesione sociale, l'essere  una comunità,  sia la migliore risposta alla crisi che viviamo.   IL SEGRETARIO Maria Cinzia Montanucci 

09/01/2014 09:11:32

Sport Acqua&Sapone Umbertide: vittoria nel derby umbro

Ricomincia con la vittoria del derby umbro sul parquet della Ceprini Orvieto il campionato delle ragazze dell’Acqua&Sapone Umbertide. Grande prova di squadra in un match molto combattuto, con delle fasi al cardiopalma. Le ragazze di coach Serventi, orfane dell’infortunata Black, si sono imposte per la maggior parte della partita. Il  primo quarto si è concluso in parità con la squadra un po' sottotono, mentre nel secondo viene suonata la carica e si  comincia a  dilagare. Dopo pochissimo tempo dall’inizio della seconda fase di gioco, grazie alle real: vittoria nel derby umbroizzazioni consecutive di Consolini, Fontenette, Santucci e Dotto, il vantaggio bianco-celeste va a +9. Proprio nei secondi dieci minuti di gioco, Fontenette e Gorini la fanno da padrone, e li terminano in doppia cifra. Nel terzo quarto solo Umbertide domina e arriva l’allungo decisivo per il match con un importante +16 dalle avversarie. Nell’ultima parte della gara, le orvietane,  con Baldelli e Morris, provano a  risollevare la china, ma non  riescono nell’intento, e  il derby, per la quarta volta consecutiva da quando le due squadre umbre militano nella massima serie, è andato nelle mani delle leonesse umbertidesi. Sul piano delle atlete spiccano le grandi prestazioni di una strepitosa Fontenette, miglior realizzatrice dell’Acqua&Sapone con 17 punti e MVP dell’incontro con 29 di valutazione da parte della Lega,  di una scatenatissima Gorini, che si è imposta con 14 punti, di Capitan Consolini (12 punti), che nel terzo quarto porta l’Acqua&Sapone al massimo vantaggio, e di Lavania Santucci (11 punti), che proprio con le sue ultime realizzazioni dalla lunetta del tiro libero ha messo la parola fine sull’incontro. Prossimo appuntamento domenica 12 gennaio alle ore 18, quando le ragazze dell’Acqua&Sapone saranno impegnate sul parquet amico del PalaMorandi nella sfida contro Lucca. Finale: 58-65 (16-16; 29-36; 40-53) Ceprini Costruzioni Orvieto: Buccianti 5, Maznichenko 2, Gaglio, Sutherland 9, Panella 7, Baldelli 11, Bove 3, Pieropan 3, Morris 18. All. Valentinetti Acqua&Sapone Umbertide: Consolini 12, Gorini 14, Linguaglossa, Dotto 5, Putnina 6, Fontenette 17, Santucci 11. All. Serventi     Pallacanestro Femminile Umbertide- Ufficio Stampa

07/01/2014 15:12:54

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy