Attualità » Primo piano Al via il secondo corso di cucina

Riceviamo e pubblichiamo COMUNICATO STAMPA   A scuola di cucina con «DianaWeb» (http://www.dianaweb.org) E’ in programma per martedì 9 dicembre 2014 il 2° Corso di Cucina «Diana» (gratuito), dedicato alle donne che hanno aderito al progetto «DianaWeb in Umbria», un intervento di educazione nutrizionale finalizzato alla prevenzione delle recidive del tumore al seno attraverso l'adozione di stili di vita sani. Lo studio, progettato presso l’Istituto Nazionale dei Tumori (INT) di Milano è coordinato in Umbria dalla Dr.ssa Milena Villarini dell’Unità di Sanità Pubblica del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche, Università degli Studi di Perugia. Il 2° Corso di Cucina «Diana» sarà sempre curato dai Docenti e dagli Allievi dell’Istituto Alberghiero di Assisi (IPSSAR); l’incontro questa volta sarà però tenuto presso il CVA di Pierantonio (PG), in collaborazione con l’Associazione Insieme, ed è destinato ad un massimo di 15 signore che potranno degustare i piatti, dopo averli cucinati, insieme ai propri familiari nella sala ristorante allestita dagli allievi dell’Istituto Alberghiero di Assisi. Piramide di verdure per antipasto, orzotto alle noci come primo piatto, sformatino di ceci e broccoli romani con cavolo rosso e bietoline saltate per secondo e, per concludere, come dolce un millefoglie ai marroni e nocciole. Questo è il menu che sarà proposto durante l’incontro, ricette gustose e di facile realizzazione, senza aggiunta di zuccheri né grassi animali, utilizzando e fondendo ingredienti tipici della cucina mediterranea. L’incontro avrà inizio alle 16:30 con una introduzione della Sig.ra Cinzia Ragni, Presidente della Sezione Soci Coop di Umbertide; seguiranno gli interventi della Dr.ssa Milena Villarini, del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università degli Studi di Perugia (Responsabile del Progetto «DianaWeb in Umbria»), della Dr.ssa Chiara Lanari (Biologo Nutrizionista) e della Prof.ssa. Carla Cozzari, Docente di Scienze della Nutrizione all’IPSSAR di Assisi; la parte pratica sarà quidi affidata alla Prof.ssa Francesca Ravalli, Chef dell’IPSSAR di Assisi, coadiuvata in cucina e in sala degli allievi delle classi quinte. Un ringraziamento particolare va, per il significativo l'impegno, alla Sezione Soci Coop Umbertide che ha promosso la realizzazione del 2° Corso di Cucina «Diana», alla Associazione Insieme che ospiterà l’incontro presso il CVA di Pierantonio (PG), ed al corpo docente ed agli allievi dell’ Istituto Alberghiero di Assisi (diretto dalla Preside Prof. Bianca Maria Tagliaferri). Il Progetto “DianaWeb” Il Progetto “DianaWeb” è uno spin-off del Progetto “Diana5” (Diet and Androgens; Dieta e Androgeni), un trial randomizzato multicentrico (di cui è coordinatore il Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano), finalizzato alla prevenzione delle recidive del tumore al seno attraverso l’adozione di una dieta equilibrata. In particolare, il Progetto “DianaWeb in Umbria” intende rispondere alla pressante richiesta di donne Umbre con diagnosi di tumore al seno di entrare a far parte del progetto “Diana5” che, pur essendo tutt’ora in corso, ha concluso il reclutamento nel mese di Giugno del 2012. Obiettivi Il Progetto “DianaWeb” fa propri gli stessi interventi e gli stessi scopi del “Diana5” che sono essenzialmente quelli di: - proporre una modifica nutrizionale verso una dieta povera in grassi, carboidrati raffinati e proteine animali, sullo stile della dieta mediterranea; - stimolare una moderata, ma costante attività fisica; - saggiare l’ipotesi che il nuovo stile di vita possa ridurre le recidive (locali, a distanza o un secondo CM) o aumentare la sopravvivenza in chi avesse già ripresa di malattia; - verificare la riduzione dell’incidenza della sindrome metabolica. Il Progetto “DianaWeb” si differenzia dal Progetto “Diana5” per le modalità di reclutamento e di mantenimento dei contatti con le donne reclutate che avverrà in buona parte attraverso un sito internet dedicato: http://www.dianaweb.org Il progetto è destinato a tutte le donne Umbre o di regioni limitrofe con diagnosi di CM con o senza metastasi, recidive o secondi tumori. Risultati attesi Il Progetto “DianaWeb” si propone di implementare il quadro delle conoscenze relative alla prevenzione dei fattori di rischio in relazione alle recidive del CM ed alla sopravvivenza. In particolare, si propone di verificare se il cambiamento sostenibile dello stile di vita, in relazione alla nutrizione e all’attività fisica, sia in grado di ridurre significativamente alcuni importanti fattori di rischio per recidive del CM (come i fattori caratterizzanti la sindrome metabolica) in almeno il 50% delle pazienti. Lo studio, che proseguirà con follow-up annualii, si propone inoltre di verificare se l’intervento, di educazione nutrizionale e di promozione dell’attività fisica, sia in grado di ridurre l’incidenza di recidive del CM e di secondi tumori e modificare la qualità di vita e la sopravvivenza in donne con recidive o altri secondarismi.

04/12/2014 17:25:05

Sport Nasce l'Umbertide Cycling Team

Metti insieme un gruppo di amanti della bicicletta, da strada o mountain bike che sia, aggiungi le lunghe pedalate della domenica, insieme per ore fra fatica e sudore e l'idea buona prima o poi prende forma. Nasce da questi ingredienti e dal sogno visionario di alcuni appassionati delle due ruote il desiderio di creare ad Umbertide una società di ciclismo. Si comincia con le proposte del nome, le opzioni per il colore delle divise e le prime riunioni informali, per arrivare alla data fatidica, 23 ottobre 2014: l'Umbertide Cycling Team è finalmente una realtà. Il Consiglio Direttivo del gruppo, formato da undici persone sotto la guida del Presidente Michele Palazzini, è ufficialmente insediato ed ora si passa alle scelte definitive: abbigliamento, logo e sponsorizzazioni. Hanno immediatamente aderito al nuovo team trenta appassionati e si aspettano nuovi ciclisti, anche donne, dal momento che per ora una sola ciclista del gentil sesso ha aderito al progetto, Giuliana Lisetti. Lo spirito che anima l'iniziativa è quello di condividere insieme la passione per la bicicletta, che conta ad Umbertide e dintorni un buon numero persone appartenenti a diverse fasce d'età, divertirsi insieme, partecipare ad eventi e raduni e soprattutto quello di creare una squadra cittadina, come fino ad ora non era successo. In attesa della partenza ufficiale della stagione a primavera è doveroso rivolgere a tutti i ciclisti della squadra un sincero in bocca al lupo. Per chi vuole aderire al progetto e/o alla squadra questi sono i contatti: umbertidecyclingteam@gmail.com Presidente Michele Palazzini 3284136947 Lorenzo Granturchelli (Vice presidente Settore MTB) 3333778306; Andrea Puletti (Vice presidente Settore Strada) 3387667636.

04/12/2014 14:38:08

Notizie » Politica Forza Italia Umbertide: rinnovare i Consigli di Quartiere

Riceviamo e pubblichiamo dal coordinatore di Forza Italia ad Umbertide Vittorio Galmacci Nel maggio scorso gli Umbertidesi hanno eletto il loro sindaco e i vari consiglieri comunali; questi dovrebbero rappresentare la cittadinanza, ascoltando le istanze di tutti per poi prendere decisioni in merito su come meglio amministrare la città. Loro prima preoccupazione è stata quella di rinnovare tutte le cariche di governo o di rappresentanza assegnandole più o meno meritoriamente a Tizio o a Caio. Sono stati così nominati gli Assessori, i componenti delle tre Commissioni consiliari così come sono stati anche scelti i componenti della Commissione Pari Opportunità; inoltre proprio di recente sono stati anche nominati i delegati comunali per il Consiglio delle Autonomie Locali. In buona sostanza il Comune, eleggendo o nominando qualcuno in qua e in là, si è preoccupato di dare visibilità e ascolto a tutti, o meglio, quasi a tutti visto che qualcuno finora è stato escluso. Fateci caso: a distanza di 7 mesi dalle votazioni nessuno si è mai preoccupato di chiedere di rinnovare ed eleggere i nuovi rappresentanti dei Consigli di Quartiere. Questi invece rappresentano l'organo più importante e più vicino ai cittadini per ascoltare i loro bisogni o esprimere le loro opinioni su certi temi, ovviamente sempre che gli si dia la possibilità di riunirsi. Cosa si aspetta perciò a rinnovarli ? Si ha forse paura che alzino la voce su temi come la sicurezza, la nettezza urbana, l'illuminazione pubblica, la viabilità, le troppe tasse, le troppe spese e così via?

04/12/2014 10:33:49

Sport Svolta ad Umbertide l'iniziativa Sbocciamo

Il sindaco Marco Locchi ha partecipato questa mattina, insieme agli assessori Cinzia Montanucci e Pier Giacomo Tosti, a “Sbocciamo”, l’iniziativa organizzata dal Centro Socio Riabilitativo Educativo Arcobaleno, con il patrocinio del Comune di Umbertide e la collaborazione di Associazione Gruppo Volontari Umbertide, Cooperativa Asad, Distretto sanitario Alto Tevere Ausl Umbria 1, A.S.D. La Pantera onlus, l’Associazione Oltre la parola e l’Associazione Agad, in occasione della “Giornata internazionale delle persone con disabilità”. Sul campo del bocciodromo si sono sfidati a suon di bocce le coppie miste composte dagli ospiti del Centro Arcobaleno e da rappresentanti delle associazioni sportive del territorio, tra cui le giocatrici della Pallacanestro Femminile Umbertide insieme a coach Serventi e a parte dello staff, che hanno dato vita ad una giornata di sport, divertimento e soprattutto solidarietà. “La Giornata internazionale delle persone con disabilità è stata istituita dalla Commissione Europea nel 1993, con l'obbiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche relative alla disabilità. – ha affermato il sindaco Locchi – Anche ad Umbertide abbiamo voluto celebrare questa giornata, non con mere commemorazioni, ma con momenti di aggregazione che hanno coinvolto sia gli ospiti del centro Arcobaleno che rappresentanti delle società sportive del territorio al fine di promuovere lo sport come veicolo di socializzazione ed integrazione. Il Comune di Umbertide si è sempre contraddistinto per l’attenzione particolare riservata al sociale e la giornata di oggi è il frutto delle tante attività messe in campo a favore delle persone diversamente abili che costituiscono un valore aggiunto e una risorsa preziosa per la nostra comunità. Un grazie quindi di cuore agli ospiti del centro Arcobaleno, ai loro familiari, e a tutti coloro che hanno partecipato a questa importante giornata di sensibilizzazione sul tema della disabilità”.

03/12/2014 14:23:22

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy