Categorie

Sport Premiati in comune gli atleti del Kodokan Judo Fratta

L’Amministrazione Comunale ha premiato ieri pomeriggio nella Sala Consiglio i ragazzi e le ragazze del Kodokan Judo Fratta che si sono distinti nelle varie competizioni nazionali ed internazionali di judo, classificandosi tra i migliori atleti della ranking list nazionale. Tra questi spiccano i nomi di Nicola Becchetti, terzo classificato ai Campionati italiani under 20 e primo classificato al Torneo internazionale di serie A a Genova, tra gli atleti di punta della Nazionale italiana, così come Stella Brachelente, primo nella ranking list nazionale per la categoria under 20 e Gaia Marchetti che ha avuto l’onore di partecipare alla European Cup a Zagabria ma tanti altri sono gli atleti che vantano posizioni di tutto prestigio nella ranking list, la lista che viene utilizzata per selezionare coloro che parteciperanno ad Olimpiadi, Campionati del mondo, Campionati europei e Coppa Europa. Questa la lista completa: Marchetti Gaia (20esima 52 kg under 18), Fancello Giacomo (70esimo 66 kg under 18), Sonaglia Nicola (41esimo 73 kg under 20), Becchetti Nicola (1classificato +100kg under 20), Brachelente Stella (6 classificata 48 kg under 20), Bifolchi Federica (44esima 63 kg under 20), Marchetti Giacomo (22esimo 73 kg seniores), Lascialafari Matteo (49esimo 73 kg seniores), Brachelente Francesco (16esimo 100 kg seniores), Nicola Becchetti (4 classificato +100 kg seniores), Bifolchi Federica (28esima 63 kg seniores). Nel corso della cerimonia il Kodokan Judo Fratta, attraverso il suo tecnico Mirco Diarena, ha inoltre ringraziato l’Amministrazione Comunale per avere concesso all’associazione l’utilizzo della palestra e di alcuni spazi dell’impianto sportivo Morandi.

19/04/2014 15:03:30

Sport Judo. Successo genovese per gli umbertidesi Becchetti e Brachelente

Becchetti e Brachelente trionfano a Genova. Nel torneo internazionale “Città di Colombo”, terza prova del Gran Prix Italia Under 20 (la serie A del judo), i portacolori umbertidesi hanno portato a casa le medaglie più preziose rispettivamente nelle categorie +100kg e 48kg. Mentre per il plurimedagliato Nicola Becchetti si è tratta di una formalità, per Stella Brachelente è stato il primo successo in un torneo di serie A. Un’affermazione che giunge quindici giorni dopo la conquista della cintura nera per meriti agonistici. Nonostante Stella versasse in condizioni fisiche precarie ha avuto la meglio su tutte le sue avversarie grazie ad un maggior tasso tecnico e tattico. Ne sono prova i due splendidi punti messi a segno contro la belga Aleksandra Martinova in semifinale. Entrambi i ragazzi con questi successi migliorano la propria classifica nella ranking list nazionale. Nicola incrementa la sua leadership distaccando il secondo classificato di 10 punti, mentre Stella balza al sesto posto. Tutti e due rappresenteranno l’Italia in Coppa Europa il prossimo 26 e 27 di Aprile a Lignano Sabbiadoro. La trasferta di Genova non va solo ricordata per i due ori di Becchetti e Brachelente. Grazie al contributo di Gaia Marchetti, Fabrizio Bruni, Giacomo Fancello, Federica Bifolchi e Francesco Caponeri il Kodokan Fratta si è classificato al sesto posto nella classifica per club. A questo piazzamento di prestigio ha contribuito anche Nicola Sonaglia tornato finalmente a gareggiare in serie A. Nicola ha tolto la ruggine dal judogi vincendo tre dei cinque incontri disputati e piazzandosi al decimo posto. 

15/04/2014 16:02:27

Sport L'Acqua&Sapone Umbertide in cerca della semifinale

Sabato alle 20,30 si decideranno i destini di Parma ed Acqua &Sapone, perché gara 3 non ammetterà repliche. I tifosi umbertidesi sono carichi a pallettoni, e stanno facendo di tutto per trasferire il loro entusiasmo a tutto il gruppo, tecnici ed atlete, perché ormai sono consapevoli che aldilà delle situazioni tattiche, una “bella” vive sulle motivazioni e sulla volontà di vittoria della squadra e delle singole atlete ed i tifosi sanno che con la loro presenza e il loro incitamento fanno da moltiplicatore a tutto ciò. Inoltre la società ha deciso che per Gara 3 l'ingresso al Pala Morandi sarà gratis per gli under 18, mentre per tutti il costo del biglietto sarà di 5 euro. Le due squadre, in questa stagione agonistica, si sono incontrate già 4 volte(se si esclude l'amichevole pre-campionato) con due vittorie a testa sempre tra le mura amiche e due partite fotocopia. In Emilia risultato in equilibrio per piu' di metà gara, poi allungo vincente delle parmensi. In terra Umbra dominio dell'Acqua&Sapone per tre quarti, per poi farsi rimontare nell'ultimo, senza mai essere raggiungete e che, con un colpo di reni, hanno vinto agevolmente. Non tireremo in ballo proverbi vari e non faremo disamina tecniche per non essere noiosi e ripetitivi. Sono due squadre forti che si meritano di essere arrivate a questo punto e di giocarsela sportivamente, almeno noi la pensiamo così, mentre c'è chi grida “al lupo al lupo” invocando torti arbitrali (rivista ieri la partita, veramente inesistenti) o presunta superiorità da blasone. Quello che ci auguriamo è che sia un gran spettacolo sportivo, dove purtroppo, sul campo, ci sarà un vinto e un vincitore. Un campo, inevitabilmente, infuocatissimo.

05/04/2014 11:26:21

Sport A&S Umbertide sotto a Parma. Si va a Gara 3

Si va a Gara 3. L’Acqua&Sapone Umbertide non ce la fa ad agguantare la semifinale dei play off scudetto nella Gara 2 contro il Lavezzini Parma. L’appuntamento adesso è fissato per sabato, quando alle 20.30 le nostre ragazze scenderanno in campo sul parquet del Pala Morandi per la sfida decisiva. A Fontenette l’onore di aprire le danze. Parma però si porta in vantaggio grazie ad una tripla di Zanoni. A metà del primo quarto, con Putnina da due punti e con un libero messo dentro da Gorini, Umbertide si porta a -4 dalle gialloblù. La rimonta continua prima con Black e poi con Gorini che fanno arrivare le biancoblù a -2. Parma riallunga con una tripla di Zanoni, ma Fontenette risponde prontamente con cinque punti di fila (una tripla e un tiro da due) portando così le umbertidesi sulla parità, che viene sbloccata da Meschi che fa finire il primo quarto 19-16 per la squadra di casa. Nel secondo quarto Black porta l’Acqua&Sapone a +2 su Parma che prova a rimontare, ma Fontenette, con due punti, non fa trovare terreno fertile alla squadra di coach Olivieri e a 6′ dall’intervallo porta le umbertidesi sul 24-21. Consolini e Santucci portano le biancoblù sul 28-24. Parma risponde con due punti, ma Dotto riporta il vantaggio a +3. Verso la seconda sirena ritorna a segno Fontenette che mantiene si mantine avanti con tre punti. Parma però risponde con Macaulay e si va all’intervallo con Umbertide a +1 dalle padrone di casa, sul 31-30. Al ritorno dagli spogliatoi, Parma allunga e arriva a +15 dalle umbertidesi, ma Black e Consolini accorciano le distanze e la terza fase di gioco termina 48-39 per le crociate. Negli ultimi 10′ di gioco, con quattro punti di capitan Consolini e le realizzioni di Black e di Gorini, il match termina sul punteggio di 57- 48 per le emiliane. Finale: 57-48 (19-16; 30-31; 48-39) Lavezzini Parma: Battisodo 5, Franchini 3, Montanari ne, Corbani 8, Ngo Ndjock 2, Zanoni 7, Trevisan ne, Petrilli ne, Harmon 18, Meschi 3, Vian ne, Macaulay 11. All. Olivieri Acqua&Sapone Umbertide: Consolini 8, Gorini 5, Puliti ne, Lingualossa ne, Dotto 1, Putnina 6, Black 15, Fontenette 11, Villarini ne, Santucci 2. All. Serventi

03/04/2014 11:31:27

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy