Attualità » Primo piano Coronavirus, firmate dal sindaco due ordinanze:su accesso agli uffici comunali, sospensione mercati e spettacoli viaggianti

Il sindaco Luca Carizia, nella giornata del 10 marzo, ha firmato due ordinanze recanti misure di contenimento dell'emergenza da Covid-19. La prima ordinanza, con decorrenza dal 10 marzo fino 3 aprile, consente l'accesso agli uffici comunali esclusivamente per servizi e procedure indifferibili ed urgenti, previo appuntamento con gli uffici competenti da contattare ai seguenti numeri telefonici: SEGRETERIA DEL SINDACO - 0759419237/295 email: comunicazione@comune.umbertide.pg.it UFFICIO PROTOCOLLO - SEGRETERIA - 075 9419241/ 243 ANAGRAFE, ELETTORALE E STATO CIVILE 075 9419218 (servizio anagrafe ed elettorale) 075 9419231 (servizio stato civile) SERVIZI SOCIALI – UFFICIO DELLA CITTADINANZA - 075 9419228/ 245 LAVORI PUBBLICI - 075 9419258 (Ing. Fabrizio Bonucci) MANUTENZIONI - 075 9419254 (geom. Stefano Tonanni) AMBIENTE - 075 9419268 (geom. Luca Montanucci) URBANISTICA – 075 9419248 (ing. Lorenzo Antoniucci) SUAPE 075 9419207 (geom. Carlo Ciarabelli) 075 9419207 (geom. Francesca Tosti) 075 9419207 (geom. Enrico Palazzoli) 075 9419206 (arch. Elena Marcucci) 075 9419235 (arch. Donatella Vitali) ISTRUZIONE E ASILO NIDO - 075 9419225/ 224 AFFARI GIURIDICI E CONTRATTI - 075 9419230 POLIZIA LOCALE - 075 9419250 L'accesso fisico agli uffici sarà organizzato secondo le disposizioni dei responsabili di servizio che terranno conto delle disposizioni di cui ai citati decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4/3/2020 e delle eventuali ulteriori disposizioni anche del Presidente della Regione dell’Umbria. Gli accessi avverranno secondo l'elenco degli utenti prenotati con relativo orario concordato. Sarà pertanto inibito l'accesso agli utenti che non ottemperino alle modalità prescritte. Ogni altra richiesta di informazione o inoltro di istanza che non presenta i caratteri della indifferibilità e dell'urgenza dovrà essere prodotta unicamente per via telematica, a mezzo posta elettronica certificata, al seguente indirizzo: comune.umbertide@postacert.umbria.it Le celebrazioni delle cerimonie civili e religiose sono sospese. Per gli adempimenti collegati a servizi essenziali, non rinviabili e/o programmabili (cimitero, stato civile) resta ferma la necessità di contingentare gli accessi agli uffici, assicurando modalità idonee ad evitare assembramenti, sovraffollamenti e rispetto della distanza di sicurezza interpersonale. Sarà compito dei responsabili di servizio organizzare nel dettaglio i servizi di competenza, se necessario con appositi provvedimenti di dettaglio.   La seconda ordinanza prevede la sospensione dal 10 marzo fino al 3 aprile dei mercati settimanali che si svolgono sul territorio comunale e precisamente: del mercato del martedì a Pierantonio; del mercato del mercoledì ad Umbertide; del mercato del sabato dei produttori agricoli ad Umbertide. Per lo stesso periodo è disposta la sospensione del rilascio delle concessioni di occupazione del suolo pubblico e delle autorizzazioni allo svolgimento dell’attività dello spettacolo viaggiante su area pubblica con particolare riferimento all’installazione delle giostre e dei circhi.

10/03/2020 15:02:18 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Coronavirus, i comportamenti da seguire fino al 3 aprile

Il sindaco Carizia: “Serve la collaborazione di tutti” Nella serata del 9 marzo il presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato un nuovo decreto contenente misure urgenti di contenimento del contagio del Coronavirus sull'intero territorio nazionale. Le disposizioni hanno effetto da oggi (10 marzo) e sono efficaci fino al 3 aprile. EVITARE GLI SPOSTAMENTI Salvo quelli previsti per comprovate esigenze lavorative, per motivi di salute o per necessità. Ai soggetti con febbre superiore a 37,5 gradi è fortemente raccomandato di rimanere a casa e limitare al massimo i contatti sociali. Divieto assoluto di uscire dalla propria abitazione per chi è sottoposto alla quarantena o è risultato positivo al virus. SOSPENSIONE Dei servizi educativi per l'infanzia e le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado. Di tutte le attività sportive e di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali (fatta eccezione per l’erogazione delle prestazioni incluse nei livelli essenziali di assistenza). Ma anche di centri culturali, sociali e ricreativi. Di tutte le manifestazioni organizzate e gli eventi in luogo pubblico o privato, di qualsiasi tipo. Delle cerimonie civili e religiose, compresi i funerali. Luoghi di culto aperti solo se fanno rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro. Dei concorsi e degli esami, compresi quelli per la patente. CHIUSURE DI Cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse, sale bingo e discoteche e locali assimilati, con sanzioni della sospensione dell'attività in caso di violazione. Musei e degli altri istituti e luoghi della cultura. RISTORANTI E BAR Aperti dalle 6 alle 18. Durante l’apertura dell’attività il gestore ha l’obbligo di garantire la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. In caso di violazione, è prevista la sospensione dell’attività. ATTIVITA' COMMERCIALI Sono consentite solo se il gestore garantisce accessi contingentati e tali da evitare assembramenti di persone  e garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza di almeno un metro. Nelle giornate festive e prefestive sono chiuse le medie e grandi strutture di vendita, nonché gli esercizi commerciali presenti all'interno dei centri commerciali e dei mercati. Nei giorni feriali il gestore dell’esercizio deve garantire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di un metro. Nell’impossibilità di garantirla o in caso di violazione, l’attività viene chiusa. ALIMENTARI, FARMACIE E PARAFARMACIE Sono aperti e anche in questo caso il gestore è chiamato a garantire il rispetto della distanza di un metro. “In un momento così particolare e delicato – afferma il sindaco di Umbertide, Luca Carizia – dove la salute nostra e dei nostri cari può essere messa a rischio, vi chiedo la massima collaborazione nel rispettare le misure previste per il contenimento del contagio. Tutti noi, come comunità, dobbiamo mettere da parte il nostro individualismo e comportarci con un grandissimo senso di responsabilità e di rispetto verso gli altri. L'emergenza è sanitaria e quindi non possiamo assolutamente sottovalutarla”.              

10/03/2020 10:45:54 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Coronavirus: paziente positivo al pronto soccorso di Perugia

Paziente positivo al pronto soccorso di perugia, situazione sotto controllo, isolato il personale, garantita continuità dell’attività Un paziente con sintomi, alla prima valutazione medica, non riconducibili all’infezione da coronavirus e tenuto in osservazione all’Unità di Osservazione Breve Intensiva (OBI) dell’Ospedale di Perugia, nella serata del 9 marzo si è rivelato positivo al virus Covid-19. Lo comunica la direzione regionale alla Salute, informando che, immediatamente, sono state attivate tutte le procedure per garantire in sicurezza la continuità del servizio. “Il paziente – spiega il commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Antonio Onnis – era tenuto in osservazione con sintomi vaghi. I medici di conseguenza, lo hanno trattenuto per sottoporlo a ulteriori accertamenti, tra cui anche delle radiografie. Contestualmente, non migliorando la situazione del paziente, è stato deciso di effettuare un tampone che ha dato esito positivo”. “Alla luce della risposta positiva dell’esame – spiega Onnis – il paziente è stato ricoverato nel reparto di malattie infettive ed stato messo in isolamento fiduciario il personale che ha seguito il caso o che è entrato in contatto con lui nella struttura ospedaliera. Si stanno valutando tutte le soluzioni per garantire la funzionalità dell’OBI”. Al momento sono in isolamento fiduciario 1 radiologo, 1 infettivologo, 1 medico del pronto soccorso, 7 infermieri, 2 tecnici di radiologia, 4 OSS, una specializzanda in malattie infettive. L’attività del #Prontosoccorso di #Perugia continua senza nessuna modifica nelle modalità dell’accoglienza. Si invita la cittadinanza, in caso di sintomatologia riconducibile all’infezione da Covid-19, a contattare il medico di famiglia o il 118 e di non recarsi di persona presso gli ambulatori o in ospedale.

10/03/2020 10:35:30 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Montone: al via il primo concorso fotografico “BorgoCalendario”

Far conoscere attraverso la fotografia la storia e le bellezze dei Borghi dell’Umbria. E’ l’obiettivo del foto concorso “BorgoCalendario 2021”, promosso da Borgo Pulciano, con il patrocinio del Comune di Montone.   L’iniziativa è aperta a tutti i fotografi maggiorenni, amatoriali e professionisti, uomini e donne, italiani e stranieri. Per partecipare c’è tempo fino al 15 giugno, le immagini dovranno essere inviate tramite ‘wetransfer’ a borgocalendario@borgopulciano.it. Il tema portante di questa prima edizione sarà Montone, Borgo Pulciano e l’Alta Valle del Tevere, per proseguire, nei prossimi anni, con altri Borghi della regione. Nello specifico verrà realizzato un calendario da muro con dodici ‘gioielli’ del territorio, per ‘assaporare’ il profumo dei vicoli, delle pietre e dell’architettura medievale, del vento di collina, degli ulivi, ma anche della gastronomia dei sapori antichi e delle persone che ne costituiscono la quotidianità. Ogni interessato a partecipare deve registrarsi online su www.borgopulciano.it/borgocalendario e ottenere un codice segreto per riconoscere la propria immagine, in modo da mantenere l’anonimato nei confronti della giuria. La giuria effettuerà una selezione del materiale pervenuto, valutando con attenzione creatività, originalità, qualità iconografica e aderenza al tema. Si possono inviare un massimo di 10 fotografie in digitale, scattate negli ultimi 5 anni, rigorosamente in formato JPEG (.jpg) e profilo colore RGB. Nel regolamento è precisato che almeno tre foto devono riguardare Montone e Borgo Pulciano, tra i vari requisiti anche il fatto di essere inedite e non presentate in altri concorsi. Non verranno accettate fotografie con all’interno logo, firma, watermark, cornici/passepartout e segni riconoscibili di qualsiasi genere. Non sono ammessi fotomontaggi, doppie esposizioni, immagini composte di alcun genere (HDR, focus stacking, panoramiche, STITCH, foto mosaici, ecc.) solarizzazioni, filtri digitali o ritocchi digitali. Le fotografie in bianco e nero saranno ammesse, così come i tagli rispetto al formato originale (CROP). I vincitori del concorso saranno informati direttamente dall’organizzazione e la classifica sarà pubblicata online sul sito www.borgopulciano.it/borgocalendario dal 10 luglio. La cerimonia di premiazione, invece, si svolgerà a Borgo Pulciano domenica 13 settembre.  

09/03/2020 17:45:00 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy