Attualità » Primo piano Caso Gesenu. L'Amministrazione Comunale di Umbertide risponde al consigliere regionale Lignani

L'Amministrazione Comunale di Umbertide, attraverso un comunicato, risponde al Consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Andrea Lignani Marchesani, che ha presentato alla Giunta regionale un'interrogazione, per sapere se il Comune di Umbertide volesse prorogare, per altri due mesi, la gestione dei riufiti a Gesenu.  "Abbiamo appreso con stupore- dichiara l'Amministrazione- dell’interrogazione che il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Andrea Lignani Marchesani, ha presentato alla Giunta regionale in merito a presunte “voci” secondo le quali il Comune di Umbertide sarebbe intenzionato a prorogare l'affidamento della raccolta rifiuti a Gesenu, nonostante il Consiglio di Stato il 17 gennaio scorso abbia annullato l’aggiudicazione del servizio di igiene urbana alla stessa Gesenu. Visto l’importante ruolo che ricopre, ci saremmo aspettati dal consigliere una maggiore accortezza e professionalità, e non di dare adito a non meglio precisate “voci”. In ogni caso il Comune di Umbertide ribadisce la volontà di osservare scrupolosamente la sentenza ma vuole altresì chiarire che, per giungere alla stipula del contratto di appalto con l’ATI Sogepu-Agesp, il responsabile del procedimento deve acquisire tutta una serie di documentazione relativa ai requisiti dichiarati dalle imprese in sede di gara, ai sensi dell’art. 38, comma 3, D.Lgs 163/2006 ss.mm.ii., così come specificamente puntualizzato nella sentenza del Consiglio di Stato. Per questo motivo, il Rup con determinazione dirigenziale n. 39/37 del 11/02/2014 pubblicata all’Albo pretorio online dal 22 febbraio al 6 marzo ha disposto “di prorogare in via tecnica il contratto di appalto  rep. n. 4522 del 27/10/2011,   ai sensi dell’art. 125 comma 10 lett. c) e d)  del D.Lgs. 163/2006 ss.mm.ii.,  per la durata di due mesi a partire dal 05/02/2014, tempo strettamente necessario ad affidare l’appalto all’ATI Sogepu SpA/Agesp SpA come ordinato dal Consiglio di Stato con la sentenza citata, al fine di evitare l’interruzione del medesimo ed il conseguente nocumento per la salute pubblica. Quindi, l’affidamento dell’appalto all’ATI Sogepu-Agesp potrà avvenire  a partire dal 6 aprile 2014 qualora sia stato possibile acquisire  tutta la documentazione richiesta dalla legge e verificarne la regolarità. Le imprese aggiudicatarie, nel frattempo, potranno organizzarsi per assumere ed avviare il servizio nel migliore dei modi e in ossequio alle condizioni contrattuali previste nel capitolato e nell’offerta economica".   L’Amministrazione Comunale di Umbertide 

07/03/2014 11:44:16

Attualità » Primo piano Gli studenti del Da Vinci di Umbertide alla trasmissione di Rai Tre Pane Quotidiano

Ancora una volta all’Istituto superiore “Leonardo da Vinci” di  Umbertide  la lettura fa la parte del leone. Oggi, venerdì 7 marzo, un folto gruppo di alunni, provenienti da tutti gli indirizzi di studio dell’Istituto, parteciperà alla trasmissione televisiva di RAI 3 “ Pane quotidiano” condotta da Concita De Gregorio dove  incontreranno  il sociologo Marzio Barbagli che parlerà del suo ultimo libro “Storia di Caterina che per ott’anni vestì abiti da uomo”. I ragazzi hanno già letto il libro acquistato dalla scuola e donato agli studenti partecipanti che saranno accompagnati a Roma, negli studi di RAI 3, dalle professoresse Tomassina Rossi e Maria Antonietta De Rosa. Le attività dedicate alla lettura proseguiranno poi il 21 marzo con il Progetto “Incontro con l’autore” che quest’anno ospiterà, nell’aula Magna dell’ Istituto, Silvia Avallone, autrice di “Acciaio” e “Marina Bellezza”, libri già proposti e letti da numerosi studenti sui quali sarà centrata l’iniziativa. Il 27 marzo ancora un importante appuntamento al Teatro dei Riuniti che ospiterà un evento del Festival Letterario Nazionale “Bagliori d’autore” che quest’anno si occupa di Omero . Sono più di 15 anni ormai che la scuola attiva puntualmente progetti ed attività dedicati alla lettura che coinvolgono in modo capillare non solo gli alunni della scuola ma anche le loro famiglie ed il territorio. Il punto di forza dei progetti che  l’istituto realizza sta soprattutto nel fatto che i ragazzi sono sempre coinvolti in prima persona, come negli incontri con gli autori che ogni anno sono ospiti graditi della scuola. Per citarne alcuni: Eva Cantarella e Stefano Benni, Aureliano Amadei e Francesco Trento, autori di “20 sigarette a Nassyria” e vincitori del premio della critica alla Biennale di Venezia con il film tratto dal libro. Ma  non finisce qui.  Al di là degli incontri con l’autore la scuola ogni anno organizza anche dei veri e propri laboratori di lettura particolarmente apprezzati dagli alunni stessi e da enti ed associazioni anche fuori del territorio. I ragazzi  infatti sono i  protagonisti assoluti ed attivi di queste giornate: si confrontano, discutono, propongono autori e sperimentano la lettura ad alta voce diventando nello stesso tempo costruttori, destinatari e fruitori di letture.

07/03/2014 10:45:37

Notizie » Società Civile Diventa Volontario della Croce Rossa di Umbertide

Essere volontario o volontaria significa mettere il proprio tempo e le proprie energie al servizio degli altri, senza alcuna costrizione e senza desiderare nulla in cambio.  Per alcuni, fare volontariato è una scelta di vita, per altri una vocazione, per altri ancora un modo per dare qualcosa, non solo agli altri, ma soprattutto a se stessi. Essere volontario o volontaria significa non solo lavorare per le persone, ma con le persone, all'interno della propria comunità. Significa mettere a frutto le proprie competenze per migliorare le condizioni di vita delle persone più vulnerabili, chiunque esse siano, ed essere consapevoli che, per tanto che ciò che facciamo possa sembrarci poco, stiamo facendo la differenza. Nella loro vita come nella nostra. E' questo che fanno ogni giorno i volontari della Croce Rossa Italiana nell'aiuto alle persone più vulnerabili: nel rispetto dei Sette Principi di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, lavorano negli ospedali, nelle case riposo, nei centri di accoglienza per migranti, sulle ambulanze, nei centri sportivi, nelle scuole e in situazioni di emergenza. I volontari contribuiscono a difendere la salute e la vita, a diffondere i principi e valori di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e a formare cittadini responsabili di oggi e di domani. Per iscrizioni e informazioni contatta il Gruppo Volontari di Umbertide - le iscrizioni sono aperte fino a mercoledì 19 marzo

06/03/2014 16:14:39

Sport Judo. L'umbertidese Gaia Marchetti agli Europei di Zagabria

L’umbertidese Gaia Marchetti vola a Zagabria per l’European Cup Under 18. L’atleta del Kodokan Judo Fratta sabato 8 marzo si misurerà con le migliori atlete d’Europa. Dopo i piazzamenti al Torneo internazionale Alpe Adria e ai recenti Campionati Italiani cadetti, l’atleta del Kdk Fratta ha maturato il diritto di difendere i colori della nazionale nei tornei di Coppa Europa. Gaia, che gareggia nella categoria dei 52 Kg, affronterà per la prima volta il tatami europeo con la consapevolezza che si tratta di una sfida difficile ma non impossibile. “Con Gaia – afferma Franco Bruni, consigliere del club Umbertidese – sono tre i ragazzi di Umbertide che approdano in European Cup. L’ennesima dimostrazione di come il nostro club, anche se con mille difficoltà, porti avanti con successo il progetto giovani. Gaia ha solo 15 anni e rappresenta l’ultimo frutto del nostro inesauribile settore giovanile”. Il Kodokan Fratta di Umbertide è una delle principali scuole di judo d’Italia. Grazie ad una politica incentrata sui giovani non solo ha prestato valorosi judoka allo staff della nazionale ma soprattutto ha contribuito a crescere centinaia di mini judoka secondo i valori della nobile arte marziale. “Da tantissimi anni – ha proseguito Bruni – il nostro club è impegnato in progetti con le scuole elementari del territorio. I corsi di judo-scuola prevedono una sana attività motoria abbinata ai valori della nostra disciplina. Chi pratica il judo possiede uno spiccato autocontrollo e una naturale inclinazione al rispetto delle regole e dell’avversario. La pratica di questo sport durante le ore scolastiche contribuisce a ridimensionare fenomeni come il bullismo e favorisce la reciproca conoscenza fra i praticanti. Spesso dietro ad ogni bullo c’è un ragazzo insicuro che cerca conferme dietro ad azioni violente. Con la pratica costante del judo si acquisisce coscienza di sé e tranquillità interiore. Queste qualità serviranno sicuramente a Gaia quando salirà sul tatami a Zagabria”. Dopo Nicola Becchetti e Matteo Lascialfari, quindi un altro atleta del Kdk si lancia nella sfida europea. “Abbiamo fatto un bel tris – conclude Bruni – ma non ci accontentiamo anche perché ben presto altri due atleti del nostro club gareggeranno in Europa: si tratta di Francesco Brachelente che proprio questa settimana ha scalato posizioni nella ranking list nazionale e Stella Brachelente alla quale manca solo un punto per staccare il biglietto per l’Europa”.  

06/03/2014 15:09:21

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy