Notizie » SLIDER Molini Popolari: nuovo impianto e investimento record

lI progetto di delocalizzazione aziendale dei Molini popolari riuniti, un investimento pari a 18 milioni di euro, ha messo a segno il primo traguardo con l’inaugurazione dei nuovi impianti a Pierantonio di Umbertide, sabato 10 maggio. Un evento a cui hanno preso parte, con il presidente della cooperativa, Dino Ricci, il deputato Giampiero Giulietti e la senatrice Nadia Ginetti, Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, Marco Locchi e Cristian Betti, sindaci rispettivamente di Umbertide e di Corciano, oltre a un consistente numero di abitanti del territorio. “Inauguriamo un investimento iniziato nel 2011 che si era reso necessario per crescere sul mercato di riferimento – ha spiegato Ricci –. Le strutture avevano una capacità produttiva esaurita e per competere, come facciamo a livello nazionale, avevamo bisogno di impianti moderni, tecnologicamente avanzati, in grado di produrre a costi competitivi e valorizzare al meglio le produzioni dei nostri soci. Arriviamo a questo appuntamento con un assetto societario solido e con un’azienda in buona salute economica, finanziaria e patrimoniale tale da poter continuare a puntare su crescita e sviluppo”. “Conosco bene l’importanza di questa realtà aziendale che offre occupazione e rappresenta il volto migliore dell’Umbria che produce – ha aggiunto Marini –. Questo impianto industriale è frutto di un investimento che vede anche la partecipazione del Programma di sviluppo rurale, quindi dei Fondi comunitari per l’agricoltura, e lo sforzo economico importante dei soci. È una luce importante che ci fa guardare con più fiducia al futuro di questa regione”. L’investimento, complessivamente, metterà in campo un impianto mangimistico con una capacità produttiva di un milione di quintali di prodotto l’anno, impianti di stoccaggio e silos con materie prime e prodotti finiti per 52mila quintali, due linee di confezionamento e pallettizzazione della capacità, rispettivamente, di 900 e 700 sacchi all’ora e 5mila metri quadrati di magazzini. Il tutto per produzioni cerealicole con processi di prima e seconda trasformazione (mangime, farina, prodotti da forno) nella logica della filiera e senza ogm. “È un traguardo che perseguiamo da 10 anni, quando nacque la necessità per i Molini popolari riuniti di spostarsi in una zona più consona all’attività produttiva e più adatta alle politiche di sviluppo e ampliamento – ha detto Locchi –. Questo, fra l’altro, permetterà una sistemazione urbanistica di Umbertide, una bonifica che comporterà vantaggio per tutta la comunità”. “È una storia di successo, un pezzo di Umbria e di Italia che ce la fa – ha concluso Betti –. Il made in Italy, del resto, non è solo riferito alla moda o al design, ma è anche la cooperazione agricola, un nostro modello di sviluppo che funziona, per fatturato e per occupazione”.  

13/05/2014 16:55:55

Notizie » SLIDER Umbertide: voti on line su Energy Door

Sono online, pronti per essere votati, i sei spot sul risparmio energetico realizzati dagli studenti degli istituti superiori dell’Alta Valle del Tevere nell'ambito di “Energy Door”, progetto biennale ideato e promosso dal Centro per l'educazione ambientale Mola Casanova e finanziato dalla Regione Umbria Servizio Energia con fondi della Comunità Europea Por Fesr. Tale progetto prevede una serie di azioni mirate ed estese su tutto il territorio dell’Alto Tevere con l’obiettivo di disseminare consapevolezza in materia di risparmio ed efficienza energetica. Nell'iniziativa sono stati coinvolti tutti i Comuni dell’Alto Tevere attraverso incontri nelle scuole superiori, visite guidate al centro e realizzazione di spot sul tema del risparmio energetico. Fino al 25 maggio sarà quindi possibile votare gli spot che vedono protagonisti gli alunni degli istituti superiori: basta andare su Youtube e cliccare “mi piace” sullo spot che più si preferisce. Il voto degli utenti internet, insieme alla valutazione della commissione, decreterà gli spot vincitori; al primo classificato verrà assegnato un premio per l'acquisto di materiale scolastico del valore di mille euro, al secondo un premio da 800 euro e al terzo un premio da 500 euro. Queste le scuole partecipanti con i relativi link ai video caricati su Youtube: Agraria di Città di Castello “Patrizi-Baldelli-Cavallotti” ( https://www.youtube.com/watch?v=JdFU8WiR2mc ), Geometri di Città di Castello “Franchetti Salviani” (https://www.youtube.com/watch?v=P0epiJtDEBk ), Ipsia di Città di Castello “Patrizi-Baldelli-Cavallotti” ( https://www.youtube.com/watch?v=maGJWi1hivY ), Itis di Umbertide “Campus Leonardo Da Vinci” ( https://www.youtube.com/watch?v=aSkjJFxEvmA ), Liceo classico “Plinio il Giovane” di Città di Castello ( https://www.youtube.com/watch?v=pRiGKL1Nweg ) e Liceo -Campus Leonardo Da Vinci di Umbertide ( http://youtu.be/HoyLTdukNnE). Video che parlano di efficienza energetica, di buone abitudini a casa e a scuola, di energie alternative e che vogliono diffondere una nuova cultura più sostenibile e rispettosa dell'ambiente.

13/05/2014 16:51:02

Notizie » SLIDER Umbertide: successo per il Trofeo Francesco Corbucci

Cresce di anno in anno ed è sempre più grande la partecipazione di appassionati di caccia e cani: anche domenica centinaia di persone hanno raggiunto la località Migianella di Umbertide, in occasione della VII edizione del «Trofeo Francesco Corbucci», gara di caccia pratica senza abbattimento su selvaggina liberata. La manifestazione è organizzata dal comitato di gestione del campo insieme alla Federcaccia di Umbertide in ricordo di Francesco, il ragazzo scomparso a 28 anni in un incidente stradale il cui ricordo rivive ogni anno in questo trofeo. Numeri e partecipanti: Al VII trofeo si sono sfidati 62 appassionati di cani davanti ai giudici Orietta Agostini Girelli e Cristian Finocchi. Due le categorie: una per soli cacciatori e una per semi-cinofili. I vincitori: La classifica ha visto nella sezione cinofili al primo posto il cane Pedro di Filippetti, al secondo «Diana» del conduttore Barboni, al terzo «Orma» di Quadrati. Per la categoria Cacciatori invece ha vinto Riccardini con Brio, secondo Pennoni con Guty e terzo Bussotti con Ares. I premi erano messi a disposizione dai genitori di Francesco, Sergio e Pia. La manifestazione è resa possibile anche grazie al coinvolgimento di alcuni sponsor. Autorità _ All’evento hanno partecipato anche le autorità istituzionali, il presidente della Provincia Marco Vinicio Guasticchi ed il sindaco di Umbertide Marco Locchi hanno portato i loro saluti durante le premiazioni, rimarcando «il senso di aggregazione che muove questa iniziativa dove la caccia e la cinofilia sono il valido pretesto per ricordare il ragazzo, ma soprattutto per rinnovare la volontà di condividere una giornata in mezzo al verde, ai cani, in uno degli scorci più belli delle nostre campagne».

13/05/2014 13:07:21

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy