Attualità Incotro pubblico dell'Aimet ad Umbertide

A.I.Met. - Azienda Intercomunale Metano ha organizzato per sabato 5 aprile 2014, alle ore 10.00, presso il Museo Santa Croce di Umbertide, il convegno “A.I.MET. incontra il territorio. Il ruolo dell’operatore energetico e la responsabilità sociale dell’impresa”. A.I.Met. è una società pubblico-privata che si occupa della vendita di gas metano e, dallo scorso anno anche di energia elettrica, e che oggi è in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di oltre 10.000 clienti. Nata nel 2002 per volontà dei Comuni soci di Umbertide, San Giustino e Montone, dal dicembre 2012 ha visto l’ingresso di un socio industriale, Italtrading SpA, soggetto fra i 10 maggiori player nazionali nel settore energetico e, grazie al nuovo assetto societario, è riuscita a potenziare l’offerta ai clienti e ad ampliare il territorio di riferimento. Il convegno di sabato 5 aprile nasce come occasione di confronto e riflessione sugli sviluppi futuri dell'approvvigionamento energetico, facendo proprio lo slogan di Expo 2015 “Nutrire il pianeta. Energia per la vita” e vuole essere un momento di incontro tra i vari soggetti interessati, a diverso titolo, alle politiche energetiche. All’iniziativa parteciperanno Matteo Baldelli Presidente A.I.Met, Patrizio Nonnato Amministratore Delegato A.I.Met., Fabrizio Longa Amministratore Delegato Gruppo Energetico Italiano, Marco Locchi Sindaco di Umbertide, Wladimiro Boccali Presidente Anci Umbria, Giampiero Giulietti Deputato, Gianluca Rossi Commissione Finanza e Tesoro del Senato; coordinerà i lavori il giornalista del TG 1 Alessio Zucchini. Al termine degli interventi è prevista una tavola rotonda alla quale interverranno associazioni di categoria e rappresentanti del tessuto imprenditoriale umbertidese. 

02/04/2014 16:52:38

Cultura Umbertide. Presentazione della mostra permanente dei Bronzetti di Monte Acuto

Verranno presentati in anteprima venerdì 4 aprile alle ore 17,30 presso il Museo di Santa Croce i famosi bronzetti di Monte Acuto, figure dalle forme antropomorfe ed animali risalenti al VI-IV sec. a. C. rinvenute durante gli scavi avvenuti tra il 1986 e il 1995, che andranno ad arricchire il Museo di Santa Croce mediante la realizzazione di un’apposita sezione archeologica. I bronzetti costituiscono soltanto una piccola parte della collezione di reperti archeologici, oggi conservata presso la Soprintendenza per i beni archeologici dell’Umbria che, nel prossimo autunno, sarà collocata al Museo di Santa Croce insieme ad altri reperti risalenti all’epoca romana. Alla presentazione in anteprima della mostra permanente interverranno, oltre all’Amministrazione Comunale, il direttore regionale per i Beni culturali, paesaggistici e del turismo dell’Umbria Francesco Scoppola, il funzionario archeologo Luana Cenciaoli e l’ing. Lorenzo Antoniucci del Comune di Umbertide che illustrerà il progetto di valorizzazione del patrimonio archeologico del territorio finanziato dal Gal Alta Umbria per un importo pari a 47.700 euro che ha coinvolto i Comuni di Umbertide e Montone  con il fine di potenziare i due musei cittadini, Santa Croce di Umbertide e San Francesco di Montone, attraverso l’allestimento di due nuove esposizioni legate ai reperti archeologici provenienti dai due territori. Al termine della presentazione verrà effettuata una visita guidata alla mostra a cura dell’archeologa Alessandra Pannacci.

31/03/2014 20:25:35

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy