Attualità » Primo piano Numerose iniziative di fine anno al Campus Da Vinci di Umbertide

Il Campus  "Leonardo Da Vinci" di Umbertide  è nel pieno delle attività con le quali si appresta a festeggiare la conclusione di un anno scolastico particolarmente impegnativo ma ricco di innovazioni, successi, prestigiosi riconoscimenti, progetti realizzati e finanziamenti ottenuti che assicurano ai numerosi studenti dell' Istituto umbertidese nuove opportunità ed orizzonti sempre più vasti.  Il ricco programma di fine anno previsto per i mesi di maggio e giugno è anche un'occasione per far conoscere alla comunità locale le numerose  attività, gare, olimpiadi, progetti, concorsi locali, nazionali ed internazionali nei quali si sono distinti, nel corso dell'anno, gli studenti affrontando diverse tematiche, dalla musica alla legalità, dal lavoro alla salute, dalle nuove tecnologie al volontariato, dallo sport alle esperienze di stage linguistici in Europa, dalla pedagogia genitoriale all'inteculturalità. “E' anche un modo per concludere al meglio l'anno scolastico, - ha affermato la dirigente scolastica Franca Burzigotti - per dar merito al lavoro quotidiano dei ragazzi e dei loro insegnanti, alla qualità e ricchezza progettuale di questa scuola che non si ferma mai e che, anche in periodi così difficili, vuole testimoniare il suo impegno e la volontà di migliorare, convinta che proprio dai più giovani arrivano spesso le migliori idee e i migliori esempi”. Tutte le iniziative sono aperte non solo a studenti ed ex studenti, ma anche a genitori, ex docenti, amministratori locali e cittadini, un modo per dare ancora più significato alle attività del programma dell'Istituto “Leonardo da Vinci”, ma anche un momento di autonomia gestionale dei ragazzi e di reale investimento sulle loro risorse e potenzialità. Per il mese di maggio, l’istituto “Leonardo Da Vinci” parteciperà, dal 20 al 22 maggio, all’iniziativa “Le scuole di Umbertide insieme…per l’Unicef” presso l’hotel Rio per proseguire giovedì 22 alle ore 17 al caffè filosofico “La felicità...in – attesa” presso la Famo mentre sabato 31 maggio alle ore 10 si terrà la premiazione del concorso “Racconti di ricerca”. Martedì 3 giugno alle ore 10,30 presso l’aula magna “Marcella Monini” si svolgerà la cerimonia di premiazione delle eccellenze dell’anno scolastico 2013 – 2014, mercoledì 4 giugno invece sempre alle ore 10,30 in aula magna si terrà l’iniziativa di interculturalità “Il giro del mondo...senza muoverci da qui!” per proseguire alle ore 18,30 con “La Classe Voyageante”. Giovedì 5 giugno torna il tradizionale Pranzo di solidarietà organizzato dal presidio “Famo Nobis”, in programma alle ore 12,30 al parco Ranieri, mentre alle ore 18,30 in aula magna si terrà l’iniziativa “Diarios de Viaje” e la sera, alle ore 21, la giornata si concluderà con il concerto di fine anno in piazza Michelangelo a cura del Laboratorio musicale con la partecipazione del coro della scuola. Nel programma trovano poi spazio anche le Giornate dello sport con tornei di scacchi e tennis-tavolo (4 giugno), sfide incrociate tra alunni, docenti, personale ATA e genitori a tennis, calcio e pallavolo (3 e 5 giugno) e flash mob – dance (6 giugno, ore 9). 

20/05/2014 15:58:40

Notizie » Politica Sinistra per Umbertide: Umbertide comune solidale

Nei giorni scorsi la lista Sinistra per Umbertide (formata da Rifondazione Comunista e Comunisti Italiani e che appoggia la candidatura a sindaco di Marco Locchi) ha presentato il progetto del Comune Solidale. “A differenza delle solite iniziative di propaganda politica- dichiarano i promotori della lista- si è analizzato come la crisi ed i governi impongono ai comuni sempre più sacrifici in nome della salvaguardia degli interessi delle banche e dei grandi capitali. Il Comune rischia di diventare così un semplice gabelliere costretto a rastrellare i risparmi e tagliare i servizi. Di fronte a questo, che è un vero e proprio attacco alle condizioni di vita delle classi popolari nasce l'idea del comune solidale, ovvero di un progetto politico che tende a costruire attraverso pratiche di solidarietà una risposta all'impoverimento crescente. Si è preso a modello l'esperienza di Lodi, dove un gruppo di acquisto contro il caro vita composta da5 mila persone è riuscito a sviluppare un meccanismo che riesce a ridurre sensibilmente i prezzi dei generi alimentari al quale è collegato il servizio del dentista sociale che è riuscito a far risparmiare di un terzo le spese per le cure odontoiatriche. L'idea del fondo solidale contro la crisi, che propone la sinistra per Umbertide, prevede che il Comune alimenti il fondo del 50% e l'altro restante sia finanziato dalle azioni di solidarietà locale, dall'economia della comunità con donazioni, e con l'introduzione di un bollino solidale da introdurre per alcuni prodotti locali con le aziende che parteciperanno al prodotto. Sempre nella proposta si fa riferimento all'utilizzo delle terre incolte pubbliche per attivare percorsi contro la disoccupazione e per generare economie solidali a km zero. Alla proposta del fondo solidale sarà collegato un pronto soccorso abitativo che potrebbe – ed è questa la proposta dirompente che fa Sinistra per Umbertide – essere costituito con gli appartamenti della ex-fornace che dovrebbero essere requisiti e concessi a canone sociale.”

20/05/2014 10:08:20

Attualità » Primo piano Nuovo look per il centro di Preggio

E’ stato inaugurato sabato 17 maggio il terzo stralcio dei lavori di riqualificazione del borgo di Preggio che negli ultimi anni hanno consentito il rifacimento di via Diritta e di alcune vie secondarie del centro storico. L’intervento, cofinanziato con fondi del Gal Alta Umbria nell’ambito del bando “Riqualificazione del paesaggio, dei borghi e del patrimonio edilizio rurale dell’Alta Umbria”, per un importo totale di circa 125.000 euro, ha permesso di riqualificare piazza Belvedere e piazza della Ss.Trinità, attraverso il rifacimento della pavimentazione e delle sottoreti tecnologiche e il potenziamento dell’illuminazione pubblica. In particolare le due piazze sono state pavimentate con pietra santafiora, già utilizzata per i lavori di riqualificazione di via Diritta, ed è stata installata una nuova illuminazione artistica con fari a terra lungo il perimetro della chiesa della Ss Trinità. Nel loro complesso i lavori di riqualificazione hanno permesso di effettuare un importante intervento di valorizzazione del borgo, vero e proprio gioiello dal punto di vista storico-artistico-architettonico e naturalistico-paesaggistico, meta soprattutto in estate di molti turisti, per la maggior parte stranieri ,che vedono in Preggio il luogo giusto dove rilassarsi stando a contatto con la natura. In occasione dell’inaugurazione dei lavori di riqualificazione delle due piazze, è stata inoltre consegnata alla popolazione locale la targa, per il momento provvisoria, con la nuova denominazione della piazza centrale che, come richiesto dagli abitanti di Preggio, è stata chiamata piazza San Giovanni XXIII.

19/05/2014 16:47:17

Notizie » Politica M5S Umbertide interviene sulla Tasi

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle di Umbertide La TASI è la nuova imposta sui servizi indivisibili, la prima scadenza è fissata per il 16 giugno 2014 dove saremo chiamati a versare l’acconto, la seconda rata è prevista per il 16 dicembre. Il vero problema è dato dal fatto che non tutti i Comuni hanno stabilito con esattezza le aliquote e le detrazioni che dovranno essere usate per pagare la tassa. In assenza di delibera entro il 23 di questo mese le prime case potranno versare tutto in un’unica soluzione a dicembre. Per le seconde case, invece, il 50% dell’imposta va pagata subito (aggiungendo anche l’Imu che per questi immobili è rimasta). Contrariamente alla Tari (la tassa rifiuti), che viene pagata da chi utilizza l’immobile, la Tasi colpisce i proprietari. Ma con la particolarità che, trattandosi di un contributo versato al Comune per i servizi indivisibili (illuminazione e pulizia delle strade, ad esempio), sarà pagata anche dagli inquilini, se l’immobile è affittato, in una percentuale che varierà dal 10% al 30% . Il Comune di Umbertide seguendo una prassi consolidata delle sorprese all’ultimo minuto, vedi la TARES di dicembre, non ha ancora indicato le aliquote, non dando quindi la possibilità ai cittadini di sapere quanto andrà ad incidere sui già precari bilanci familiari la nuova tassa. Attendere il dopo elezioni per deliberare e far sapere alla cittadinanza quanto dovrà pagare è una mossa che si ritorcerà contro coloro che hanno l’obbligo di essere chiari e trasparenti nei confronti dei cittadini. Sarebbe opportuno, anzi necessario, creare un vademecum dove vengano spiegate ed elencate tutte le imposte comunali con relative scadenze, immediatamente consultabili on line sul sito del Comune e presso l’ufficio trasparenza che noi del M5S vogliamo istituire. Se è pure vero che Tasi e Imu sono la principale fonte finanziaria a cui i Comuni attingono le risorse per le loro politiche e qualsiasi slittamento rischia di provocare un buco di liquidità drammatico e di mettere i Comuni nell’impossibilità di continuare le politiche e i servizi che erogano oggi, è altrettanto evidente come sia difficile per un cittadino orientarsi tra queste tasse, e il temporeggiare dell’amministrazione non aiuta. Unica cosa certa di questo ingarbugliato rebus è che si superi questo 25 maggio senza pensieri.

19/05/2014 15:49:36

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy