Sport Acqua&Sapone Umbertide: al via la settima stagione consecutiva in Serie A1

Sta per avere inizio la settima avventura consecutiva di Acqua&Sapone Umbertide in serie A1. Mancano infatti meno di 24 ore alla palla a 2 della sfida contro la Ginnastica Triestina che alle ore 14 di sabato 4 ottobre darà il via non solo al campionato della formazione bianco-azzurra ma anche al programma dell’opening day di San Martino di Lupari e quindi alla stagione della massima divisione del basket femminile italiano. La squadra di coach Serventi arriva a questo incontro sulla scia di un ottimo pre-campionato, caratterizzato dalle vittorie su Orvieto (due), Parma, Battipaglia e Venezia, ma anche con diversi problemi fisici che hanno complicato non poco l’avvicinamento all’esordio, in primis i due infortuni alla caviglia di Giulia Pegoraro e di Caterina Dotto, fermatasi martedì in allenamento, particolarmente pesanti perché entrambi andati a colpire il reparto playmaker. “Direi che siamo pronte per questa prima giornata - ha dichiarato il capitano Chiara Consolini - Dobbiamo continuare a guardare avanti senza fare passi indietro perché abbiamo fatto un buon lavoro e siamo cresciute molto, quindi arriviamo all’Opening Day cercando di fare il possibile contro una nuova realtà come è Trieste”. La partita contro le giuliane sancirà anche l’esordio in Italia di Jacki Gemelos e Carolyn Swords. La guardia californiana di passaporto greco dopo i primi incontri amichevoli ha affermato che “la competizione è a un livello più elevato che in Grecia, Devo ancora raggiungere il mio pieno potenziale, sto migliorando la mia forma e mi sto abituando al basket italiano, ci vorrà ancora qualche settimana ma penso che andrà sempre meglio. Come squadra possiamo fare grandi cose“. Per il centro del Massachussets invece nel precampionato la squadra “ha fatto un buon lavoro, sia in difesa, dove abbiamo lavorato assieme, e ritengo che sarà molto importante per noi, sia in attacco, dove abbiamo eseguito bene. Dobbiamo ancora lavorare per migliorare l’intesa, ma sono molto contenta di poterlo fare con questo team”. Sarà la prima partita ufficiale con Umbertide anche per Serena Bona, che sta migliorando la propria condizione dopo l’infortunio che l’ha limitata nelle prime settimane di preparazione: “Non mi voglio sbilanciare, perché può portare sfortuna, quindi non mi espongo più di tanto, però secondo me siamo una buona squadra, un bel gruppo e possiamo prenderci tante soddisfazioni“. Durante l’opening day ci sarà un momento importante anche per Ilaria Milazzo, che sarà premiata come miglior giovane della stagione 2013/14. L’avversaria di Acqua&Sapone Umbertide sarà la Ginnastica Calligaris Triestina, una delle neo-promosse in serie A1, tra le novità più importanti della stagione visto che solo 2 anni fa questa squadra militava nel campionato di serie A3. Si tratta comunque, nonostante l’assenza dai massimi livelli degli ultimi anni, di una società dal passato glorioso, capace di vincere 5 scudetti negli anni pionieristici del basket femminile italiano. Uno dei segreti dei successi degli ultimi anni che hanno riportato una piazza importante sul palcoscenico della serie A1 è sicuramente il tecnico Nevio Giuliani, bravo e preparato. A sua disposizione è rimasta buona parte del gruppo della promozione, da Romano a Trimboli, da Miccoli a Gombac fino all’ungherese Vida che nella passata stagione con i suoi 20 punti di media a partita ha dato un contributo certamente fondamentale. Tra i nuovi innesti si segnalano Annalisa Borroni, da anni tra le migliori in serie A2 con la maglia di Muggia, e le due statunitensi, la lunga Katherine Harry e la play/guardia Donica Cosby, prodotto di Oklahoma State e nelle ultime stagioni protagonista prima in Portogallo e poi in Romania.

03/10/2014 19:43:49

Notizie » Politica M5S Umbertide interviene sulla privatizzazione di Aimet

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle Umbertide La maggioranza, nell'ultimo Consiglio Comunale, ha imposto con la forza dei numeri operazioni che porteranno verso la privatizzazione della società municipalizzata AIMET. La società, fino ad oggi, è a maggioranza di capitale pubblico detenuto dai comuni di Umbertide, San Giustino e Montone. Durante l’ultimo Consiglio Comunale si è proceduto all'accoglimento della richiesta della società Italtrading SPA (che dal 2012 detiene, quale partner privato, il 40% delle quote) di cedere le proprie quote ad una società dalla stessa controllata, la Libera Energia SPA , e alla modifica dello statuto . Sono stati abrogati due articoli, il comma 2 dell’art. 1 e l’art. 7, e modificato l’art.10: gli stessi prevedevano che la maggioranza delle quote del capitale sociale dovesse essere detenuta da Comuni ed Enti Locali e che fosse impedita la vendita per almeno tre anni delle azioni. Questa operazione è stata effettuata in gran fretta, senza dare possibilità alle opposizioni di prendere visione della documentazione nei termini previsti dal regolamento del Consiglio Comunale, ma ricevendo la stessa solo in sede di Commissione. Aimet è un'azienda sana che produce degli utili ai Comuni, detentori della maggioranza della quote azionarie, perché mettere in campo preliminari operazioni che lasciano sottintendere una prossima vendita? A chi gioverà questa operazione ? Come mai i cittadini vengono tenuti all'oscuro di queste operazioni non pubblicizzate dall'amministrazione? La direttiva governativa sulla questione partecipate degli Enti Locali non giustifica questa accelerazione da parte della nostra Amministrazione. Ricordiamo che Aimet non rientra nel patrimonio della maggioranza, ma è un risorsa per il Comune e per la cittadinanza tutta, perché non informare i cittadini ? La nostra Amministrazione ha bisogno di fare cassa? Quali sono le reali necessità di queste operazioni? Il Comune di Umbertide in quanto ente capofila sembrerebbe dettare le linee guida di tutto l’iter. In Consiglio Comunale la discussione di questa vicenda è stata posta come ultimo punto all'ordine del giorno, forse credendo, erroneamente, che l'attenzione da parte nostra calasse. Alle obiezioni e domande sollevate dai nostri portavoce sono state date risposte parziali e del tutto insoddisfacenti, che possono essere riascoltate nelle riprese del consiglio,che verranno, (si spera!) a breve pubblicate sul sito del Comune. Vogliamo chiarezza sulla vicenda, la stessa trasparenza che ad oggi non è stata garantita né alla minoranza, alla quale si cerca in tutti i modi di impedire di esercitare il proprio ruolo, né ai cittadini sempre tenuti all'oscuro di tutto. Alla faccia della partecipazione!

02/10/2014 10:45:01

Notizie » Politica Pd Umbertide: Consiglio monotematico su servizi sociali e socio- sanitari gestiti dall'Amministrazione

Riceviamo e pubblichiamo Con una interpellanza nel Consiglio Comunale del 29 settembre il Partito Democratico di Umbertide, per mezzo dei consiglieri sottoscrittori Gianluca Palazzoli ( Capogruppo PD ) e Sara Finocchi ( Presidente della II° Commissione Consiliare ), ha portato all’attenzione dell’intera assemblea la mole dei servizi che l’amministrazione Comunale di Umbertide riesce a garantire, nonostante i continui tagli ai trasferimenti erariali . Servizi di qualità e di eccellenza, grazie anche alle politiche adottate sempre molto attente a contenere la pressione fiscale. L’ amministrazione comunale ha da sempre destinato risorse umane ed economiche alle categorie più bisognose, con particolare riferimento ai giovani verso i quali , soprattutto in questo particolare momento storico, si deve concentrare maggiore attenzione al fine di garantire possibilità di realizzazione nella vita sociale e nel mondo lavorativo ( es. “Sportello per l’imprenditoria giovanile” o il futuro progetto “ Incubatore Imprese” ) Le  numerose associazioni di volontariato locali, permettono inoltre di offrire in maniera continuativa una grande gamma di servizi rivolti a bambini, disabili e anziani. Sono infatti circa 35 i servizi sociali e socio sanitari ad oggi forniti da questa amministrazione , sostengono i consiglieri Palazzoli e Finocchi, che fungono da cartina tornasole del livello di civiltà e solidarietà del nostro territorio, consultabili in un documento dal titolo “ Umbertide Sociale” sul sito del Comune di Umbertide :  www.comune.umbertide.pg.it. Pertanto i proponenti dell'interpellanza hanno richiesto, direttamente al Sindaco, che a breve sia convocato un Consiglio Comunale tematico, aperto a tutta la cittadinanza (come del resto tutte le assemblee consiliari), in cui si illustrino, approfondiscano e discutano tutte queste importanti funzioni espletate dall' Ente Locale.

02/10/2014 10:11:35

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy