Attualità » Primo piano Una mostra per il centenario dell'elettrificazione di Umbertide

Aprirà i battenti sabato 16 maggio alle ore 10 “Dalla candela alla lampadina”, la mostra dedicata al centenario dell'avvento dell'energia elettrica ad Umbertide allestita nelle sale della Rocca – Centro per l'arte contemporanea. L'iniziativa è stata promossa dal Comitato per il centenario dell'elettrificazione, nato proprio con lo scopo di organizzare eventi celebrativi dell'importante anniversario, ed è patrocinata dal Comune di Umbertide. In mostra l'evoluzione delle varie tecnologie a seguito dell'avvento dell'energia elettrica attraverso storie ed oggetti che ripercorrono il XX secolo, dai primi anni del Novecento al dopoguerra. Era infatti il 20 dicembre 1915 quando entrò in funzione il primo impianto di illuminazione ad energia elettrica di Umbertide; da allora la vita di tutti i giorni è drasticamente cambiata e l'esposizione alla Rocca intende mettere in mostra questa evoluzione, attraverso una ricca collezione di oggetti di uso quotidiano, messi a disposizione da privati cittadini, oltre a materiali del Comune di Umbertide, della farmacia comunale, del cinema e della Ferrovia Centrale Umbra, che danno conto del cambiamento epocale dettato dall'avvento dell'elettricità. Ma le vere protagoniste della mostra saranno le scuole di Umbertide che durante l'anno scolastico hanno portato avanti progetti e laboratori dedicati proprio all'energia, mettendo in evidenza quanto e come la vita sia cambiata prima e dopo il 1915. La scuola primaria Garibaldi ha posto l'attenzione sul passaggio dal buio alla luce, ripercorrendo attraverso il racconto di nonni e bisnonni come si viveva un tempo con la sola luce delle candele, quando era Caino ad accendere le lampade della pubblica illuminazione; la scuola primaria Di Vittorio ha fatto un vero e proprio excursus temporale dalla preistoria con il fuoco come fonte di luce e calore, fino all'avvento dell'elettricità; la scuola media Mavarelli-Pascoli ha realizzato un plastico del centro storico di Umbertide per riprodurre il funzionamento della pubblica illuminazione subito dopo l'avvento dell'elettricità; l'istituto superiore “Leonardo Da Vinci” ha prodotto una ricerca storica sui primi anni del Novecento e realizzato un apparecchio in grado di trasformare l'energia luminosa in energia elettrica. “Siamo soddisfatti di aver potuto dare la possibilità alla cittadinanza di scoprire e riscoprire una pagina importante della storia di Umbertide – ha affermato Federico Rondoni, presidente del Comitato – grazie al lavoro dei volontari e alla collaborazione delle scuole abbiamo allestito questa mostra che ci fa capire come tutto quello che abbiamo oggi sia il frutto di un'evoluzione avvenuta in tempi non molto lontani da noi ma che ci ha letteralmente rivoluzionato la vita”. La mostra verrà inaugurata sabato 16 maggio alle ore 10 con la presentazione presso il Teatro dei Riuniti a cui seguirà il taglio del nastro e resterà aperta fino al 7 giugno, tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 18,30. Inoltre per l'occasione, domenica 17 maggio e domenica 7 giugno, il Gruppo ferromodellistico Valtiberino allestirà in piazza del Mercato un circuito su cui viaggeranno locomotive a vapore riprodotte in scala, sulle sarà possibile salire e provare l'emozione di viaggiare su un mezzo di trasporto di tanti anni fa.

12/05/2015 19:04:44

Notizie » Politica Umbertide Cambia non partecipa alle elezioni regionali

Riceviamo e pubblichiamo da Umbertide Cambia La chiarezza politica, la concretezza dei programmi e il rispetto per i cittadini stanno alla base di Umbertide cambia. Per questo ci corre il dovere di evidenziare la nostra posizione rispetto alle prossime elezioni regionali, un vero banco di prova per i territori e per il rinnovamento del modello di Regione. Purtroppo, però, né i territori né tantomeno il cambiamento regionale sono i protagonisti di tali elezioni, strette tra conservazione dell’esistente e ristretta partecipazione. In realtà, abbiamo promosso da un anno a questa parte la costruzione, in coerenza con la nostra lista civica, di un’Alleanza dei territori formata dalle liste civiche comunali di tutta la Regione.  Il risultato è stata la denuncia dell’incostituzionalità della legge regionale umbra (che ancora rimane tale) e la presentazione, discussa in Consiglio regionale, di una nostra proposta di legge elettorale che vedeva come primo attore il territorio. Tale proposta è stata bocciata sia dalla destra che dalla sinistra, entrambi d’accordo sulla conservazione delle attuali posizioni di potere. Mancando un minimo di legittimità e garanzia politica, Umbertide cambia ha deciso di non partecipare alla competizione elettorale, che ha già stabilito il risultato, e conseguentemente di non appoggiare alcuna lista e/o candidato, che si sono resi responsabili di una “legge truffa”. Per questo non facciamo accordi con nessuno e non negoziamo con chicchessia. Peraltro, i candidati territoriali non sembrano avere alcun appeal, rappresentando un passato che non passa. Pertanto, Umbertide cambia continuerà la propria battaglia sulla democrazia nei territori e in città, tenendo presente i suoi due punti fondamentali: l’Umbria come parte della macroregione dell’Italia mediana (la sola che ci può togliere dall’isolamento nazionale) e la lotta alla partitocrazia. Non vogliamo essere corresponsabili dell’accordo di potere di questa sinistra e di questa destra, che ha già dato la “vittoria mutilata” al partito dell’astensione. Gianni Codovini, Presidente dell’Associazione Umbertide cambia.

12/05/2015 18:20:02

Notizie » SLIDER Umbertide: cittadini donano 2500 euro al Comune per aiutare anziani bisognosi

Solitamente quando qualcuno bussa alla porta dell'Ufficio dei servizi sociali del Comune è per chiedere aiuto, ma questa volta ad Umbertide la solidarietà ha viaggiato in direzione opposta, dando vita ad un bel gesto di aiuto verso il prossimo che ha reso orgogliosa l'intera comunità. Protagonisti sono stati alcuni cittadini umbertidesi che hanno voluto donare la bella somma di 2.500 euro ai Servizi sociali del Comune di Umbertide al fine di aiutare i più bisognosi. Nello specifico i benefattori hanno espresso la volontà di contribuire a sostenere, con quella donazione, gli anziani che si trovano in situazioni di disagio. Un bel gesto che dimostra come la solidarietà e la coesione sociale siano ancora oggi, nonostante le difficoltà dettate dalla crisi economica, i valori su cui si basa la comunità umbertidese che sa rispondere ai bisogni e alle esigenze dei più deboli. D'altronde ad Umbertide il volontariato ha radici fortissime, come dimostra il gran numero di associazioni presenti e attive sul territorio, ma è la prima volta che dei cittadini decidono di fare una donazione al Comune, contribuendo così a sostenere l'attività dei Servizi sociali. Di fronte a questo bel gesto di solidarietà che rende orgogliosa tutta la comunità umbertidese, l'Amministrazione comunale ringrazia di cuore gli autori della donazione, assicurando che la somma donata verrà utilizzata per sostenere gli anziani più in difficoltà, sulla base delle segnalazioni dell'Ufficio dei Servizi sociali. Inoltre, l'Amministrazione Comunale ricorda che è a disposizione un conto corrente bancario sul quale effettuare donazioni per aiutare le famiglie che versano in condizioni di disagio. Per fare una donazione basta fare un versamento sul conto corrente bancario intestato al Comune di Umbertide presso Unicredit spa IBAN IT82 W02008 38743 000401401254, o tramite bollettino di conto corrente postale sul conto n. 12295069 intestato al Comune di Umbertide, indicando come causale “Contributi per presa in carico famiglie in disagio sociale”. I contributi raccolti saranno utilizzati per aiutare le famiglie bisognose attraverso i Servizi sociali, settore sul quale l’Amministrazione Comunale ha riservato sempre un’attenzione particolare, senza ricorrere a tagli e mantenendo gli oltre 35 servizi offerti in maniera continuativa sul territorio. Infine è possibile per i contribuenti devolvere il proprio 5 per mille della dichiarazione dei redditi al Comune di Umbertide da destinare al  settore del sociale. 

12/05/2015 14:38:49

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy