Notizie » SLIDER Umbertide ha ricordato il suo Eroe

Si è svolta oggi pomeriggio la cerimonia di commemorazione per la morte di Donato Fezzuoglio, il giovane carabiniere ucciso il 30 gennaio del 2006 nel tentativo di sventare una rapina ai danni della filiale della Monte dei Paschi di Siena. In via Andreani, nel luogo in cui l'appuntato perse la vita, autorità civili, autorità militari, familiari e amici di Donato si sono ritrovati per ricordare il sacrificio del loro eroe. Erano presenti il sindaco Marco Locchi con la fascia tricolore , i vertici dell’Arma dei Carabinieri, tra cui il comandante della Legione Carabinieri Umbria generale di brigata Roberto Boccaccio, il comandante provinciale di Perugia colonnello Cosimo Fiore, il comandante della compagnia di Città di Castello capitano Alfredo Cangiano e il comandante della stazione di Umbertide maresciallo Antonio Raganato, la vedova di Fezzuoglio, Emanuela Becchetti con al petto la medaglia d'oro al valor militare alla memoria consegnatale dall'ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il figlio Michele e il fratello Mario. Sulle note del silenzio è stata quindi deposta una corona di alloro ai piedi della lapide che in via Ardreani ricorda Donato, “fulgido esempio di eroismo, di elette virtù militari ed altissimo senso del dovere, spinti fino all’estremo sacrificio”. Al termine della cerimonia civile, si è svolta la cerimonia religiosa con la celebrazione della santa messa officiata dal vescovo mons. Mario Ceccobelli presso la Chiesa di Cristo Risorto. “Oggi è il giorno del dolore e del ricordo – ha affermato il sindaco Locchi – Per il nono anno consecutivo Umbertide commemora il suo eroe, quest'anno con un po' di sollievo in più, dal momento che ad ottobre la Corte d'Appello ha confermato l'ergastolo per i suoi assassini. Con questa condanna non potremo certo far tornare in vita Donato, ma potremo finalmente mettere la parola fine su una vicenda che ha segnato tristemente la storia della nostra comunità”.

30/01/2015 19:49:00

Attualità » Primo piano Umbertide: l'Amministrazione Comunale incontra i cittadini

Prenderanno il via lunedì 2 febbraio i nove incontri sul territorio promossi dall'Amministrazione Comunale. Il sindaco Marco Locchi insieme alla Giunta comunale incontrerà infatti la popolazione di Umbertide e delle frazioni per discutere delle varie problematiche che riguardano i singoli territori e per avviare la fase di partecipazione relativa al bilancio di previsione 2015. Sarà quindi l'occasione per i cittadini per partecipare attivamente alla definizione del bilancio comunale ed avanzare proposte rispondenti alle esigenze dei singoli territori, e per l'Amministrazione Comunale per illustrare le caratteristiche del bilancio e  promuovere un dialogo costante e costruttivo con la popolazione. Inoltre, in occasione delle iniziative pubbliche sul territorio, l'Amministrazione incontrerà i Consigli di Quartiere in vista del rinnovo delle cariche.   Questo il calendario degli incontri:    Lunedì 2 febbraio  ore 21 CALZOLARO - VERNA Cva Calzolaro     Martedì 3 febbraio ore 21 MONTECASTELLI Cva Montecastelli Mercoledì 4 febbraio ore 21 PREGGIO Ex scuola elementare Giovedì 5 febbraio ore 21 UMBERTIDE Salone Chiesa Cristo Risorto Lunedì 9 febbraio ore 21 UMBERTIDE Residenza Balducci Martedì 10 febbraio ore 21 PIERANTONIO Cva Pierantonio Mercoledì 11 febbraio ore 21 SPEDALICCHIO Cva Spedalicchio Giovedì 12 febbraio ore 21 FONTANELLE Cva Fontanelle Giovedì 19 febbraio ore 21 NICCONE Cva Niccone

30/01/2015 14:36:56

Attualità » Primo piano Raccolta viveri

iù di 100 volontari e oltre 300 scatoloni di generi di prima necessità raccolti: è un primo bilancio - ancora provvisorio - della “Grande raccolta viveri” organizzata dall’associazione “Altotevere senza frontiere Onlus”. Sono stati 18 i supermercati coinvolti tra Città di Castello, San Giustino e Sansepolcro, una lunga “maratona” solidale che parte da chi è più vicino per giungere in campo internazionale. Oltre ai volontari di Asf, hanno partecipato all’iniziativa tanti ragazzi degli istituti superiori della vallata, parrocchie, oratori, associazioni e singoli desiderosi di offrire il loro contributo. Dare un sostegno concreto a chi si trova in situazioni di disagio, ma soprattutto creare relazioni, momenti di amicizia e di crescita per i giovani: questo il senso profondo dell’iniziativa per i ragazzi di Altotevere senza frontiere, che in questi giorni stanno proseguendo i lavori al magazzino in vista della partenza del carico. Gli aiuti andranno a sostenere due realtà: l’Emporio della solidarietà di Città di Castello, il supermercato solidale dove le famiglie bisognose dell’Alta valle del Tevere possono fare la spesa gratis, e la casa famiglia per bambini abbandonati di Raduloc in Kosovo, dove i ragazzi di Asf prestano servizio con regolarità da alcuni anni. E il 28 febbraio ci sarà il bis: la grande raccolta viveri si sposta infatti nel territorio del Casentino, grazie ai ragazzi della nuova sezione di “Casentino senza frontiere”. Chiunque voglia dare una mano o avere informazioni può contattare i numeri operativi 320 4223695, 329 2055680, la mail info@altoteveresenzafrontiere.it o visitare il sito www.altoteveresenzafrontiere.it.

29/01/2015 12:38:42

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy