Cultura Umbertide, da venerdì 7 a domenica 9 tornano le Fiere di Settembre

Tutto pronto a Umbertide per l'edizione 2018 delle Fiere di Settembre, in programma da venerdì 7 a domenica 9 settembre. I temi della maternità e della donna saranno quest’anno al centro della tre giorni di fiera, al fine di rimarcare il legame forte fra la città e la sua Santa Patrona, la Madonna della Reggia, che viene celebrata l’8 settembre.  “La nuova amministrazione comunale ha fortemente voluto riportare in primo piano il significato cattolico dell’8 Settembre, festa patronale della Madonna della Reggia – spiegano il sindaco Luca Carizia e la vicesindaco con delega al Commercio e alle Pari Opportunità, Annalisa Mierla -. Le tradizionali Fiere di Settembre, che si sviluppano attorno a questa festa, sono state pertanto arricchite con eventi dedicati al tema della maternità e della donna, riviste in chiave artistico-fotografica. Due postazioni fisse di spettacolo, interessanti momenti di lettura per famiglie e bambini, ma anche diverse postazioni di gioco, urban-street dance e street food, permetteranno ai visitatori di godere appieno dei tre giorni di festa che ci attendono”. L’inaugurazione delle Fiere di Settembre si terrà venerdì 7 alle ore 10 e avrà luogo all’ingresso fieristico posto in viale Unità d’Italia, di fronte alla stazione ferroviaria, alla presenza del sindaco Carizia e della vicesindaco Mierla e vedrà la partecipazione della Banda “Città di Umbertide” diretta dal Maestro Galliano Cerrini. Seguirà quindi un evento-spettacolo curato dal Teatro Oplas diretto da Luca Bruni. Le celebrazioni religiose in onore della Madonna della Reggia avranno inizio la sera del 7 settembre, alle 20.45, con la tradizionale processione per le vie della città. La mattina dell’8, nel giorno della Natività della Vergine Maria, alle 11.30 presso la Chiesa Collegiata, verrà celebrato il Solenne Pontificale officiato dal vescovo emerito della Diocesi di Gubbio, Monsignor Mario Ceccobelli.   Questo il programma completo delle Fiere di Settembre 2018, con il coordinamento artistico di Michael Zurino Venerdì 7 Settembre   PALCO 1-Ingresso fiera (fronte stazione)   10.00 Inaugurazione Fiera ad opera della Scuola di Ballo OPLAS (direzione di Luca Bruni). SPAZIO "OPERA BIANCA" di Bianca Migliorati 16.00 Trucco teatrale per bambini e ballerine 17.30 Lezioni Open di Yoga - Pilates - Hip Hop - Zumba - Reggaeton 19.00 Presentazione di “Incontri”, esposizione fotografica a cura di Giulia Corinti e i corsisti di fotografia 20.30 Musica live - Dj Carini e percussioni live Francy B.   PALCO 2-Fronte ingresso Scuole Medie Presenta: Michael Zurino   16.00 -19.30 Dj set T-One 18.00 OPLAS - Suite: "Il giro del mondo in 80 giorni" e "Myself" 18.30 Centro Studi Danza Umbertide diretto da Maria Paola Fiorucci “STRANOTTURNO” - Coreografia Marta Benvenuti (sul palco) 19.30 Replica Centro Studi Danza Umbertide (sul palco) 20.00 - 21.00 Varietà - TU SI QUE VALI UMBERTIDE - Condividi il tuo talento 20.30 Replica Centro Studi Danza Umbertide (sul palco) 21.00 - 00.00 ORCHESTRA MILLE RICORDI Orchestra di liscio e musica italiana da ballo   Sabato 8 settembre   PALCO 1   6.00 Trucco teatrale per bambini 17.30 Lezioni Open di Yoga - Pilates - Hip Hop Zumba - Reggaeton 19.30 Spettacolo di danze orientali 20. 15 “LA STORIA MADRE, LO SPETTACOLO” DUETTO DANZATO da Nicola Migliorati e Maria Olga Palliani “OUSIDEIN”, sulla cornice delle opere pittoriche di DANIELA DAMIANI ,per l’occasione, in mostra 20.45 Dj Danny Life Reggeaton +Francy B Percussioni   PALCO 2   15.00 - 17.30 Dj set William Chiavini 17.30 - 18.00 Un tuffo nell’infanzia con Erica 18.00 Centro Studi Danza Umbertide - “STUDIO ALLA SBARRA” - Coreografia Maria Paola Fiorucci (fronte ex Bar Italia) 18.30 Indie alternativo e Folk cantautoriale con Filippo Poderini 19.00 Replica Centro Studi Danza Umbertide - (fronte ex Bar Italia) 20.00 Replica Centro Studi Danza Umbertide - (fronte ex Bar Italia) 20.00 - 21.00 Varietà - TU SI QUE VALI UMBERTIDE - Condividi il tuo talento 21.30 SPECIAL GUEST: "MISTER P Band" con l' "Happy Rock Show" 23.30 -1.00 Dj SET William Chiavini   Domenica 9 settembre   PALCO 1   17.00 Laboratorio di pittura “Il tavolo delle emozioni” con Daniela 17.30 Lezioni Open di Yoga - Pilates - Hip Hop - Zumba - Reggaeton 19.00 Presentazione di “MADRI” esposizione fotografica personale di Giula Corinti   PALCO 2   16.15 - 17.00 "Balliamo in fiera!": Esibizioni di Zumba e balli di gruppo con scuola "La Promenade" di Francesco e Marta. 17.00 -18.15 OPLAS - Suite: "Il giro del mondo in 80 giorni" e "Myself" 18.15 - 19.00 Prova di forza e agilità: l'esibizione dei ragazzi del Bar Sayan 19.00 - 20.00 Special Guest - il talento umbro campione di visualizzazioni: NIKS (spettacolo musicale Pop-Rap) 19.30 Centro Studi Danza Umbertide - “Irruzione Urbana Street Dance - Music SET” Performance a cura di INA innprogress atelier di Afshin Varjavandi (rotonda fronte palco 2) 20.00 - 21.00 Varietà - TU SI QUE VALI UMBERTIDE - Condividi il tuo talento 20.30 Replica Centro Studi Danza Umbertide - (rotonda fronte palco 2) 21.00 "Non è Vasco, ma poco ci manca": cover band "Vasco Rossi" con Alessandro Cecconi.   Nei tre giorni delle Fiere, presso la FA.MO. sarà possibile visitare in anteprima il nuovo allestimento del Museo delle Ceramiche Rometti, che in autunno riaprirà i battenti con tutta una serie di iniziative ed eventi che ne faranno un nuovo polo culturale per la città di Umbertide. Orari visite guidate: venerdì 7 settembre (16:00 – 17:30 – 19:00), sabato 8 settembre (16:00 – 17:30 – 19:00), domenica 9 settembre (mattina ore 11:00 – 12:30; pomeriggio ore 16:00 – 17:30 – 19:00). Biglietto d'ingresso 3,00 € (guida inclusa), bambini under 14 gratis. Durata visita: 30 minuti circa.   Tutti i giorni, presso il Cinema Metropolis, letture per bambini a cura dell’associazione “Nati per leggere”.

06/09/2018 09:51:06

Attualità » Primo piano Ex FCU, riapre la tratta Nord: lunedì la riconsegna dei lavori

Lunedì 10 settembre, in vista della imminente riapertura al traffico commerciale della tratta Città di Castello-Umbertide-Ponte San Giovanni della Ferrovia Centrale Umbra, si svolgerà una iniziativa per la riconsegna dell'infrastruttura, a seguito dei lavori di rifacimento dell'armamento e di ripristino di alcuni impianti tecnologici. L'iniziativa prevede il viaggio di un convoglio dedicato che partirà dalla stazione di Città di Castello alle ore 10, con una sosta ad Umbertide alle ore 11, ed arrivo a Ponte San Giovanni alle ore 12 circa, dove si svolgerà una conferenza stampa con interventi della presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini; Maurizio Gentile, Amministratore delegato di RFI; Paolo Colombo, Presidente Busitalia; Stefano Rossi, amministratore delegato di Busitalia; l'assessore regionale ai trasporti ed infrastrutture, Giuseppe Chianella; il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, mentre i sindaci di Città di Catello, Luciano Bacchetta, e di Umbertide, Luca Carizia, rivolgeranno un loro saluto presso le rispettive Stazioni FCU, in concomitanza con la partenza del convoglio dedicato. All'iniziativa sono stati invitati il Ministro alle infrastrutture, i parlamentari umbri, consiglieri regionali, quadri tecnici di Regione Umbria, RFI, il direttore regionale di Busitalia, il presidente e amministratore unico ed i direttori di Umbria Mobilità. "L'opera – afferma la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, nella lettera d'invito all'iniziativa del 10 settembre - , realizzata in meno di un anno in attuazione dell'intesa sottoscritta tra Regione Umbria, RFI S.p.A. e Umbria Mobilità S.p.A. e finanziata nell'ambito del Piano Operativo Sviluppo e Coesione (FSC) Infrastrutture 2014-2020, costituisce il primo importante traguardo di una comune strategia tra Stato e Regioni che consente, per mezzo del rilancio delle ferrovie regionali, il rafforzamento del trasporto collettivo e la promozione della mobilità sostenibile". "L'opera realizzata – prosegue Marini - è solo il primo significativo tassello di un progetto in fase di avanzata attuazione a scala più vasta che mira a ricomprendere l'intero tracciato sotto la gestione di RFI S.p.A. includendone nel contempo una parte all'interno nel perimetro dell'infrastruttura ferroviaria nazionale". "Con la riconsegna dei lavori, eseguiti nei tempi previsti – ha dichiarato Maurizio Gentile, AD e DG RFI – portiamo a compimento i primi interventi realizzati grazie al Decreto Legge 50, che consente alle Regioni e ai gestori delle linee regionali di stringere con Rete Ferroviaria Italiana accordi e contratti per il potenziamento dell'infrastruttura e l'innalzamento dei livelli di sicurezza. Siamo ben felici di mettere il nostro know how e la nostra esperienza anche a disposizione delle linee non RFI, nell'ottica dell'integrazione e dell'omogeneizzazione degli standard qualitativi dei sistemi ferroviari italiani". La riattivazione dell'esercizio commerciale avverrà per la tratta Umbertide-Perugia Ponte San Giovanni già a partire da mercoledì 12 settembre, mentre la riattivazione della tratta Città di Castello-Umbertide avverrà lunedì 24 settembre, come disposto dall'azienda Umbria Mobilità.

05/09/2018 20:12:46

Sport Presentazione ufficiale di Volley Umbertide a San Francesco, domani al via il primo torneo RoccaBeach

Nella mattinata del 4 settembre, presso il Centro socioculturale “San Francesco”, ha avuto luogo, alla presenza dal sindaco Luca Carizia, del vicesindaco Annalisa Mierla e del presidente di Volley Umbertide, Raffaello Agea, la presentazione ufficiale all’Amministrazione Comunale delle squadre, dei quadri tecnici e dei dirigenti della società pallavolistica umbertidese, alla quale hanno preso parte le formazioni di Mini Volley (allenata da Giampaolo Conti), Under 12 e Under 13 (allenate da Roberto Milleri), Under 14 (allenata da Elena Cirilli e Roberto Milleri), Under 16 e Seconda Divisione (allenate da Elena Cirilli), e la prima squadra militante in Serie D (allenata da Maddalena Rosi). “Quella di presentarci e far vedere la consistenza del nostro movimento era un’occasione a cui tenevamo molto – ha detto il presidente Raffaello Agea -. Ringrazio l’amministrazione per averci ospitato all’interno di un luogo importante come il Salone d’Onore del Centro socioculturale San Francesco e per averci dato la possibilità di farci conoscere ancora meglio alla città. Un sentito ringraziamento lo voglio porgere alle nostre atlete, a tutto lo staff e ai genitori, accorsi in tanti questa mattina, a testimonianza di quanto teniamo noi a questo fantastico sport. Ci avviciniamo al nostro 40esimo anno di vita con tanta voglia di fare. Tutto quello che stiamo cercando di fare, compreso il Torneo RoccaBeach, non è possibile compierlo se non c’è una grande collaborazione fra tutti i protagonisti, e sono sicuro che riusciremo a centrare i nostri obiettivi, visto che questa società è una grande famiglia”.   “L’educazione è fondamentale nello sport, soprattutto in quello di squadra, che ha un’importanza sociale enorme – ha affermato il sindaco Luca Carizia -. Cercate di cogliere sempre un valore positivo in quello che state facendo, perché vi servirà moltissimo nella vita. Il volley è uno sport che amo molto e che ho sempre seguito con attenzione. Per la nostra Amministrazione lo sport è fondamentale, perché ha il dovere di crescere nel migliore dei modi le nostre giovani generazioni. Con questo, voglio fare un grande in bocca al lupo a tutti per l’attività agonistica che comincerà a breve. Anche nei momenti di difficoltà non mollate e siate sempre una squadra”. Il sindaco ha aggiunto di aver “colto in maniera molto positiva l’iniziativa del presidente Agea, che sarà realizzata in uno dei luoghi più suggestivi di Umbertide e voglio congratularmi con tutti voi per aver organizzato questa stupenda manifestazione in pochissimo tempo”.   Mercoledì, quindi, prenderà il via anche il torneo RoccaBeach, organizzato dalla Uisp Volley Umbertide, con il patrocinio del Comune di Umbertide e del Comitato Regionale Umbro Fipav e dei Comitati territoriali Umbria1 e Umbria2, che si disputerà sotto la Rocca medievale dal 5 all’8 settembre prossimo. Le iscrizioni sono numerose e le squadre provengono un po’ da tutta l’Umbria, sicuramente attratte dall’insolita location. In questo periodo dell’anno, con i festeggiamenti del settembre umbertidese, il centro storico è molto animato, ma un evento come questo non si era mai visto, tanto meno sotto la Rocca. “Lo sforzo organizzativo - come ha sottolineato il presidente della società Raffaello Agea - è stato notevole; e il tutto è stato possibile non solo grazie alla preziosa collaborazione di tutti i dirigenti e dello staff tecnico, ma anche grazie alla partnership con l’amministrazione comunale che ha concesso il suo patrocinio. La manifestazione è poi arricchita anche dal patrocinio del Comitato Regionale e dei Comitati Territoriali della FIPAV Umbria”. Ci sono poi delle sorprese che renderanno ancor più elettrizzante l’attesa: nella giornata inaugurale, oltre al taglio del nastro con il sindaco e ad una partita di vecchie glorie del volley umbertidese, saranno presenti quali testimonial d’eccezione Lorenzo “mister Secolo” Bernardi e Stefano “Cisco” Recine, rispettivamente allenatore e direttore sportivo dei campioni d’Italia della Sir Safety Conad Perugia, insieme agli atleti della squadra già impegnati nella preparazione per il prossimo campionato, tra i quali spicca il nome del neoacquisto Wilfredo Leon, da molti considerato il miglior giocatore oggi in circolazione. Per la giornata delle finali, a mo’ di una vera finale scudetto, la Banda cittadina di Umbertide eseguirà l’inno nazionale con le piccole atlete della società a tendere il tricolore sul campo. A condurre le danze della presentazione di ospiti e squadre, sarà Marco Cruciani, noto speaker di eventi sportivi.

04/09/2018 18:38:45

Notizie » Politica Sgombero moschea di Via Battisti, le dichiarazioni di Umbertide Cambia

Riceviamo e pubblichiamo da Umbertide Cambia  La  chiusura della Moschea di Via Cesare Battisti è un atto dovuto e non ha alcun significato religioso. Si tratta semplicemente di rispettare il principio di legalità. Se i locali non sono agibili non ci si può stare. E’ un atto dovuto, di garanzia per tutti, conseguenza dell’esposto presentato nel dicembre 2017 da Umbertide cambia a fronte di una situazione oggettiva, rispetto alla quale per anni le diverse amministrazioni comunali hanno voluto chiudere gli occhi. E che vale per il Centro Islamico come, ad esempio, per la Piattaforma, oggetto anch’essa del nostro esposto, che da anni viene gestita senza rispettare la convenzione che sta alla base della concessione. Due casi emblematici che avevamo sollevato per sottolineare uno stile di governo, appunto da cambiare, basato sulla “trattativa privata” piuttosto che sul rispetto delle norme. Ma la chiusura del Centro Islamico conferma come in realtà il problema della comunità musulmana sia dove ora andare a pregare, cioè dove trovare un altro luogo di culto e di associazione. Si riapre così la questione irrisolvibile: Centro culturale o Moschea? E si riparte dal punto di vista che noi abbiamo sempre evidenziato. Non si tratta di un problema di natura edilizia o urbanistica, ma culturale e sociale. E come tale va trattato. Quindi non con il buonismo, la superficialità e l’interessata accondiscendenza dimostrata finora da chi ha governato, né con la minaccia delle ruspe e pareri pro veritate. E’ necessaria piuttosto la stipula di un solido patto di cittadinanza, dove si riconoscano, insieme ai diritti, i doveri e le responsabilità delle comunità straniere. Questa è stata la nostra posizione nella precedente consiliatura ed in campagna elettorale. Questo ribadiamo oggi. Occorre confrontarsi in maniera diversa con le comunità straniere che risiedono ad Umbertide ed occorre formalizzare un accordo a beneficio della comunità intera, appunto un patto di cittadinanza, molto diverso dal protocollo firmato con il Prefetto e mai portato in Consiglio comunale per l’approvazione. Occorre chiarire i temi di una convivenza fondata sui principi costituzionali, affrontando con coraggio anche aspetti complessi e delicati, aprire un costruttivo confronto con le parti più aperte della comunità islamica, risolvere il problema della nuova Moschea, intesa però non come una sfida religiosa, ma come l’esigenza legittima di un luogo di riferimento trasparente, aperto e controllabile per esigenze di ordine pubblico. In tal senso, nello spirito del nuovo Patto, e del fondamentale principio di legalità, riteniamo che il Comune debba ora adoperarsi per cercare una soluzione agibile da mettere temporaneamente a disposizione della comunità islamica. E chiamare con il loro nome le cose, perché di una Mosche si tratta. Questo avremmo fatto noi: chiarezza e dialogo. 

04/09/2018 15:54:20

Cultura Umbertide, dal 5 al 9 settembre in Piazza Matteotti la 31esima edizione della Rassegna delle Bande

Dal 5 al 9 Settembre torna in Piazza Matteotti ad Umbertide la Rassegna delle Bande Musicali, giunta alla sua trentunesima edizione. Nonostante le numerose difficoltà economiche e organizzative, l’associazione Banda Cittadina di Umbertide è riuscita anche quest’anno a presentare un programma ricco di spettacoli  originali, commemorazioni, sorprese, con ospiti di grande rilievo. Scendendo nel dettaglio si inizia mercoledì 5 con lo spettacolo de “Il Corsaro Nero”, a cura del Teatro dei Riuniti e della Banda Cittadina di Umbertide, con la straordinaria partecipazione del M° Fabio Battistelli come clarinetto solista. Tre voci  recitanti racconteranno quindi le avventure del celebre filibustiere dei romanzi di Salgari, mentre la banda di sottofondo ne sarà la colonna sonora. Giovedì 6 si esibirà l’Orchestra di Fiati “Croce Bianca” di Arezzo,  diretta dal M° Massimo Ceccarelli, una neo-formazione musicale nata attorno ai volontari del soccorso.  Venerdì 7 la Banda Città di Umbertide accompagnerà la processione in onore della santa patrona, la Vergine Maria, e l’8 Settembre seguirà il concerto in piazza diretto dal M° Galliano Cerrini. Anche  quest’anno sono previste sorprese e ospiti di eccezione: da dietro le quinte è trapelato un “suoneremo ricordando Pinuccio”. Venerdì 9 sarà infine ospite il Corpo Bandistico Giovanni Orsomando di  Casalpusterlengo (LO), diretto dal M° Franco Bassanini, noto musicologo e giornalista della rivista nazionale  Risveglio Musicale. Sicuramente salta all’occhio il fatto che quest’anno la rassegna non termini come al  solito con il concerto dell’8 Settembre: è stato infatti necessario uno strappo alla regola, così da consentire  la presenza di tutte le bande invitate. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Umbertide e da  ANBIMA Umbria.

04/09/2018 14:36:11

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy