Notizie » Politica M5S Umbertide: scarsa partecipazione su vendita Aimet

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle Umbertide Dal 1 gennaio 2015 Aimet diventerà a tutti gli effetti una azienda privata. Sembra una strada già decisa tempo fa, una diretta conseguenza dell’ingresso in società di un socio privato. Il 10 dicembre 2014 l’Assemblea totalitaria dei soci Aimet (tra cui il Comune di Umbertide, di Montone e San Giustino) esprime il gradimento al trasferimento delle loro quote a favore di Libera Energia spa. Nello stesso giorno 10/12/2014  la Giunta comunale delibera anche l’alienazione della palazzina “ex mattatoio” mediante permuta con l’immobile di proprietà Aimet sito in piazza delle Erbe (va ricordato che la stessa Aimet in data 27/10/2014 aveva manifestato volontà di acquisire la palazzina ipotizzando la possibilità di eseguire una permuta); la Giunta, nell’esprimersi a favore di questa proposta di vendita con permuta, afferma che “con la permuta in questione il Comune di Umbertide ha interesse a venire incontro all’esigenza della società Aimet di cui è socio di maggioranza”. Ma, socio di maggioranza di che, di cosa? Non si comprende questa volontà della nostra Amministrazione a voler fare credere ai cittadini di fare l’interesse di Aimet come se Aimet fosse ancora saldamente nelle proprie mani mentre, invece, sembra si stia facendo l’interesse di una società, ormai, privata e di cui nulla, ma proprio più nulla appartiene al Comune. Di quale partecipazione si sta parlando? Ma il Sindaco e la sua Giunta hanno, forse, già dimenticato che proprio nel Consiglio comunale del 11 novembre 2014 è stata approvata, con voto favorevole della maggioranza, la dismissione delle quote possedute dal nostro Comune attraverso procedura di vendita? Di quale interesse si sta parlando, quello di Libera Energia? A questo punto un atroce dubbio ci assale: perché quando pubblicano cose così importanti lo fanno come se si rivolgessero a una comunità anestetizzata? Che altro dire, ognuno tragga le conclusioni che crede. Movimento 5 Stelle Umbertide

29/12/2014 11:12:10

Notizie » SLIDER Opposizioni unite: violata la democrazia

Un comunicato congiunto e unitario delle opposizoni in Consiglio comunale ad Umbertide non si era mai visto. Un fatto storico. Ma la questione che hanno sollevato è di fondo e riguarda la democrazia delle relazioni e delle istituzioni. Come  spiegano nel comunicato, che riportiamo integralmente di seguito, le opposizioni stigmatizzano il comportamento del Sindaco Locchi, reo di aver bloccato la discusione in Consiglio, contingentando i tempi, e non permettendo la presentazione degli ordini del giorno e delle interrogazioni presentate e concordate. Una democrazia dunque limitata, che avrà ripercussioni sulla dialettica politica e sulla qualità di essa. Per questo non sono escluse clamorose azioni di protesta. Il caso diventa nazionale. Di seguito il comunicato delle opposizoni (Umbertide cambia, Movimento 5 Stelle, Umbertide Viva- Centro destra).   LA DEMOCRAZIA A TEMPO LIMITATO DEL SINDACO DI UMBERTIDE Con un atto di inutile arroganza il Sindaco del Comune di Umbertide ha interrotto la discussione in Consiglio Comunale degli ordini del giorno e delle interrogazioni  presentate. Il Sindaco, si badi, non il Presidente del  Consiglio, che dovrebbe essere imparziale garante dell’Assemblea. Motivazione formale della decisione: la norma regolamentare che prevede un tempo massimo di un’ora e trenta minuti per la discussione di mozioni, interrogazioni ed interpellanze. Questo dopo che con il Presidente del Consiglio era stata concordata la presentazione di tutti i documenti, molti dei quali già rinviati in occasione della precedente riunione. Tale decisione avrà delle ricadute oltre che politiche anche economiche, perché la convocazione di un nuovo Consiglio comporterà ulteriori spese per il nostro Comune e di  conseguenza per la cittadinanza. E’ difficile capire il reale motivo di una imposizione inopportunamente restrittiva sul piano formale, addirittura censoria sul piano politico, ed economicamente sconveniente, che limita ed impoverisce un confronto utile ad affrontare in maniera partecipata ed articolata questioni importanti per la comunità locale. In un’ottica democratica e nell’interesse dei cittadini amministrati non possiamo sopportare passivamente un atteggiamento che tende a svuotare il ruolo e l’autonomia del Consiglio Comunale, dei gruppi consiliari, tanto di maggioranza quanto di opposizione, e, soprattutto, della figura del Presidente del Consiglio, che se deve essere privata della dignità istituzionale che merita sarebbe meglio eliminare, consentendo così anche un consistente risparmio di spesa. Oppure, possiamo eliminare direttamente il Consiglio Comunale …. Umbertide 17.12.2014   Umbertide cambia Movimento 5 Stelle Umbertide viva – centro destra

26/12/2014 22:35:49

Sport Ad Umbertide il Natale del Calciatore

Domenica 28 dicembre a partire dalle ore 15 il calcio amatoriale incontrerà quello agonistico con il "Natale del calciatore". L’evento interessa il comprensorio di Umbertide, Montecastelli, Pierantonio, Mercatale, Niccone con i comuni di Montone, Lisciano Niccone e Pietralunga. Sulle note dell’inno nazionale e agli ordini della terna arbitrale, Brugnoni, Bartolini e Cavedon, allo stadio Morandi scenderanno in campo una selezione delle squadre del comprensorio e una selezione delle squadre amatoriali. Parteciperanno inoltre circa 250 bambini del settore giovanile. Sono state invitate a partecipare tutte le associazioni sportive del territorio e i settori giovanili con i rispettivi allenatori. Tra i tanti ospiti del mondo del calcio e non, saranno in panchina coach Serventi allenatore dell'Acqua&Sapone Umbertide e il ct Arcipreti e in porta il mitico Boranga, grande esempio di professionismo sia nel calcio che nella vita. Questo d'altronde è un anno importante per il calcio umbertidese dal momento che ricorre il centenario della società sportiva Tiberis, fondata proprio nel 1914. All'evento sarà presente anche una rappresentanza di calciatori provenienti da Corea, Stati Uniti, Canada e Russia appartenenti alla scuola di calcio internazionale ISM con sede in Perugia. Alle premiazioni parteciperanno il sindaco Marco Locchi e l’assessore allo Sport Pier Giacomo Tosti. Al termine della manifestazione è previsto un buffet. Per informazioni 336 636877 (Graziano) oppure 345 7519482 (Marco).

24/12/2014 14:19:13

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy