Categorie

Sport Al Centro San Francesco si è svolta la presentazione del Kodokan Judo Fratta

Lunedì 18 novembre alla presenza del sindaco di Umbertide Luca Carizia, del tecnico Mirco Diarena e del presidente regionale del Centro sportivo educativo nazionale (Csen), Fabrizio Paffarini è stata effettuata presso il Centro socio-culturale San Francesco la presentazione del Kodokan Judo Fratta.   “Dal 1996 – ha affermato Diarena - abbiamo trasmesso ai ragazzi valori fondamentali come il rispetto delle regole e delle persone, la lealtà, il coraggio, la voglia di non arrendersi e di rincorrere i propri sogni. Abbiamo formato tecnici, bambini e bambine che oggi sono uomini e donne che trasmettono la loro esperienza ai più piccoli come dei fratelli maggiori. In questi anni siamo andati nelle scuole per cercare di arginare la piaga del bullismo, abbiamo organizzato corsi di difesa per donne in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità e corsi di difesa con la Polizia Municipale”.   Poi c’è l’aspetto agonistico: in 23 anni il Kodokan Fratta ha gareggiato in venti finali ai Campionati nazionali delle varie fasce d’età e di sesso, conquistando in totale undici medaglie, vinto tre medaglie in Coppa Italia e sedici ai Campionati nazionali universitari. Sono state collezionate 120 convocazioni nelle varie rappresentative nazionali e svolto circa 250 incontri in campo europeo, con un bottino di tre medaglie in Coppa Europa e un quinto posto agli Europei. E poi ancora un nono posto ai Campionati Europei Master e un quinto posto ai Campionati del Mondo Master. Due sono stati i titoli italiani conquistati nella Fispic (federazione non vedenti) e un Campionato Europeo sempre per non vedenti.   Fitto è il calendario di impegni per i judoka del Kodokan Fratta. Sabato 23 e domenica 24 novembre numerosi atleti della società sportiva umbertidese affronteranno i Campionati italiani Csen mentre a gareggiare nel Gran Prix per non vedenti sarà Gabriele Scorsolini.   Sempre sabato prossimo Stella Brachelente e Gaia Marchetti saranno in corsa per la conquista di una medaglia in Coppa Italia A2. L' 8 dicembre Annamaria Vergati debutterà nei Campionati italiani Under 15. Infine, dal 27 novembre al 4 dicembre Nicola Becchetti gareggerà in Kazakistan per i Campionati del Mondo di “Kazakh Kures”, una variante orientale del judo che nel paese asiatico è sport nazionale. Il sindaco Carizia ha salutato così i presenti: “A nome della città vi faccio un grande in bocca al lupo per tutte le importanti sfide che vi attendono. Avere dei traguardi da raggiungere è uno stimolo per continuare la pratica della disciplina sportiva. Bisogna inoltre credere fortemente nel valore sociale dello sport, inteso come educazione, rispetto delle regole e di tutto ciò che circonda un atleta, partendo soprattutto dagli spazi che quotidianamente frequenta”. Quindi è stata la volta del presidente del Csen Umbria Fabrizio Paffarini: "Lo sport, in particolare il judo, è lo specchio della vita, perchè ci insegna che bisogna rialzarsi dopo essere caduti a terra”.  

20/11/2019 16:50:36 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Tutti i risultati dell'Asd Basket Umbertide: vittoria per le U16 e per la Serie C femminile

I risultati e il commento delle partite della settimana a cura dell'Asd Basket Umbertide   Campionato Under 16 Femminile Asd Basket Umbertide 41 Salus Basket Gualdo 32 Pronto riscatto delle nostre Under 16 che al Pala Morandi di Umbertide battono Salus Basket Gualdo. Ottima prova di carattere di tutte le ragazze che finalmente capiscono cosa vuol dire lottare anche se ancora c'è molto da migliorare, infatti anche oggi in alcune fasi della partita sono tornati fuori i soliti errori di sufficienza. Per oggi vi diciamo brave poi vedremo... Forza ragazze bisogna lavorare... ma lavorare seriamente!   Campionato SERIE C Femminile Asd Basket Umbertide 39 Pallacanestro Perugia 31 Nella seconda partita della stagione le ragazze di Asd Basket Umbertide che partecipano al campionato di serie C sconfiggono Pallacanestro Perugia al Pala Morandi con il risultato di 39 a 31. La nostra squadra parte bene con un parziale iniziale di 9-0 poi però subiscono il ritorno di Perugia che chiude avanti a metà partita. Alla ripresa dell'incontro riusciamo a rimontare lo svantaggio fino ad arrivare a +14 punti per poi controllare il risultato fino alla fine chiudendo l'incontro 39-31. Siamo contenti oltre che del risultato anche della presenza sugli spalti di un consistente numero di spettatori pronti ad incitare le nostre ragazze in ogni momento dell'incontro.   Campionato UNDER 16 Seconda vittoria per le ragazze Under 16 di Asd Basket Umbertide che battono 36-35 la Virtus Assisi. Partono forte le avversarie che chiudono il primo quarto avanti 14-4. Il secondo quarto vede le nostre ragazze salire di tono e chiudere il tempo in parità 16-16. Il terzo quarto la Virtus Assisi si riporta avanti 28-20 complice qualche errore di troppo delle nostre ragazze. L'ultimo quarto è una battaglia punto a punto fino al 36-35 finale. Partita di grande intensità ed equilibrata ma le nostre portano a casa il risultato con una prova di carattere e caparbietà specialmente nel finale.  

19/11/2019 17:46:44 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Basket A2/F: La Bottega del Tartufo Umbertide vince e convince, espugnata Viterbo 78-53

Torna subito a vincere La Bottega del Tartufo Umbertide che espugna nettamente, con il punteggio di 78-53, il parquet di Viterbo.  Una partita ben giocata dalle ragazze di coach Contu che dimostrano di aver lasciato alle spalle il ko interno contro La Spezia. Le umbertidesi sono partite subito bene, subendo però un calo nel finale del primo quarto che é terminato 15-14 per le ospiti. Secondo quarto combattuto con la PFU sempre avanti nel punteggio. Le bianco-azzurre prendono il largo nel terzo periodo e controllano fino al più 25 finale. Top scorer Aneta Kotnis con 20 punti, in doppia cifra per le umbertidesi anche Paolocci con 14 punti e De Cassan con 10. Buone le prestazioni anche delle giovani Annagiulia Bartolini e Giorgia Gambelunghe. Da segnalare le difficoltà incontrare durante lo svolgimento della gara, il freddo dovuto all'assenza del riscaldamento e tre blackout, verificatisi a causa delle avverse condizioni climatiche.  Ora La Bottega del Tartufo sale a quota dieci punti in classifica ed al terzo posto.  Prossimo impegno domenica 24 novembre alle 15:30 al Pala Morandi contro il Cus Cagliari.  Viterbo vs La Bottega del Tartufo Umbertide 53-78 (14-15, 31-39, 39-56) Viterbo: Grimaldi 9, Veinberga 9, Boccalato 6, Patané 4, Spirito 1, Martin 10, Cirotti 9, Stoichkova 3, Firrito 2. All: Scaramuccia.  La Bottega del Tartufo Umbertide: Pompei 6, Giudice 7, Bartolini, Kotnis 20, Prosperi 8, Spigarelli 5, Moriconi 8, Paolocci 14, Gambelunghe, Giuseppone, De Cassan 10. All: Alessandro Contu.

17/11/2019 12:27:21 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Il Volley Umbertide cede al tie break contro Narni

Dopo aver conquistato il primo parziale e dopo lo svantaggio nel conto dei set, le biancorosse capitolano alla prima della classe  Le possibilità di fare il colpo grosso c’erano. Vale a dire di agganciare Narni a quota 9 punti e rimpolpare la classifica in modo consistente. D’altro canto le sensazioni scaturite dall’ultimo match erano quelle giuste. E con il rientro di Moretti tra le attaccanti di palla bassa, la cosa era certo alla portata della squadra di Maddalena Rosi. Il folto pubblico a spingere la squadra avrebbe sperato che si potesse dare seguito alle partenze brucianti alle quali le umbertidesi hanno abituato in questo scorcio di campionato. Ma il campo ha detto no, con Narni ad aggiudicarsi il match al gioco decisivo.   Eccellente avvio, ma qualcosa si perde per strada Il primo set non merita nemmeno la cronaca. Una racconto che, per chi non avesse visto la partita, potrebbe sembrare troppo di parte. Però è stato così: le umbertidesi hanno annichilito le avversarie, sfoderando gioco a tratti spumeggiante e senza fronzoli quando è servito. Tutto ha funzionato alla perfezione e il punteggio è stato di quelli che non ammettono chiavi di lettura diverse: 25 – 12. Ottima partenza anche nel secondo set, anche se un leggero calo c’era da aspettarselo. L’attacco delle padrone di casa è meno efficiente, soprattutto da zona 4. Ma il resto continua a girare a mille e consente di controllare il punteggio. Si arriva sul 21 – 16, quando inaspettatamente i meccanismi si sono come bloccati dalla parte di Umbertide. Le narnesi impattano e nonostante spediscano fuori dai nove metri sul 23 – 24, beneficiano dello stesso errore delle avversarie e riescono a chiudere il parziale a loro favore alla prima occasione utile successiva.   Ripartenza con affanno, tie break fatale Al rientro in campo Umbertide sembra un’altra squadra. Ma soprattutto le ragazze di coach Rosi non riescono a scrollarsi di dosso l’occasione persa nel parziale precedente. Le ospiti allungano subito sullo 0 – 4 e il tecnico di casa ferma il gioco. Ma non basta, perché le sue atlete non riusciranno a recuperare, dando una grossa mano alla squadra di Lalleroni, che pur non limitandosi a fare il cosiddetto minimo sindacale, può controllare agevolmente e fare suo il frangente (20 – 25). A quel punto sarebbe servita una reazione d’orgoglio, ma anche una sferzata. L’orgoglio lo mette in campo l’opposto di casa Alessandra Leonelli, mai doma e autrice di una prestazione maiuscola in tutte le situazioni di gioco (con ben 32 centri all’attivo, dei quali 8 aces e 2 muri punto). La sferzata è il cambio in posto 4, con l’ingresso in campo della schiacciatrice Chiara Sarnari, che attacca senza timore e insieme alla ritrovata sicurezza del reparto delle centrali, consente ad Umbertide di spuntarla ai vantaggi (26 – 24). Al gioco decisivo Narni riesce ad allungare subito portandosi sull’1 – 4. Recupera qualcosa Umbertide (5 – 7), ma si va al cambio di campo con un nuovo + 3 delle ospiti (5 – 8). La partita, che forse era già finita con il secondo set ceduto in modo quasi incredibile, finisce definitivamente lì. Il Volley Umbertide non riesce a reagire e Narni si aggiudica il set (9 – 15) ed il match.   Classifica ancora corta, ma ... La classifica è ancora corta, con Narni a 11 lunghezze e Umbertide al quarto posto con 7. Ma in un campionato nel quale nella seconda fase le squadre si “mischieranno” con quelle dell’altro girone e porteranno in dote i punti accumulati nella prima, ogni punto è prezioso. Anche perché chi ha ambizioni di arrivare in alto, se dovesse non approdare al primo posto e guadagnare la promozione diretta, classificandosi alla fine al secondo o al terzo posto del rispettivo girone, sarebbe costretto a disputare un complicato playoff  con semifinale e finale. E se si dovesse arrivare a gara 3 della finale, quella partita si disputerebbe il 13 giugno, cioè quando già in molti sarebbero sotto gli ombrelloni di lidi più o meno famosi. Quindi meglio prepararsi prima, tentando di accumulare il maggior numero di punti possibili, ma soprattutto non gettare alle ortiche le occasioni.   VOLLEY UMBERTIDE – SCALO 82 NARNI   2 – 3   (25-12, 24-26, 20-25, 26-24, 9-15)   VOLLEY UMBERTIDE: Ubaldi (C) 7, Bianconi 7, Leonelli 32, Giorgi 9, Busti 5, Beacci 7, Sarnari 4, Palazzetti, Fiorucci, Girelli (L1), Giulietti (L2). N.e.: Leveque, Beacci. Allenatore: Maddalena Rosi. Aiuto Allenatore: Laura Burzacchi. (b.s. 13, b.v. 9, muri 6, errori totali 30)   SCALO 82 NARNI: Camilli 22, Pettini 13, Eresia 11, Rocchetti 5, Novelli 1, Rossi 5, Pioli 2. N.e.: Arbuatti, Silveri, Cesaroni, Ferrante. Allenatore: Nicola Lalleroni. (b.s. 13, b.v. 9, muri 5, errori totali 33)   Arbitro: Paolo Pocceschi    

12/11/2019 19:04:13 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy