Cultura Sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo al Museo Rometti lo spettacolo AND

Sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo, con un doppio spettacolo in programma alle 18.00 e alle 21.00, l'appuntamento è con AND, spettacolo di danza ideato dal Centro Studi Danza di Umbertide diretto da Maria Paola Fiorucci e realizzato con la preziosa collaborazione del Cinema Metropolis e della Ceramiche Rometti.   Acronimo di “Abito Nella Danza”, la parola AND racchiude brevemente la traduzione inglese della coniugazione “e” che diventa, in questo caso, il simbolo di unità tra parti differenti: idee, concetti, persone.   AND è un racconto immaginario che unisce il linguaggio contemporaneo della danza con il linguaggio dell’arte della Ceramiche Rometti. Lo spettacolo, interpretato dalle giovani allieve dell’ Associazione Centro Studi Danza, si compone liberamente senza una traccia drammaturgica, diventando un’indagine profonda e poetica sul corpo inteso in quanto “abitazione”. Le coreografie, create specificatamente sullo spazio espositivo del Museo Ceramiche Rometti dai coreografi Marta Benvenuti, Leonardo Farabi, Paolo Rosini e Afshin Varjavandi, si alternano creando suggestioni ed evocazioni, componendo una sequenza morbida ed armoniosa di performance, danza e poetica del corpo.   AND è l’incontro tra le celebri forme della Ceramiche Rometti e le forme della danza.   Il costo del biglietto è di 8 euro. Le prevendite sono disponibili online sul sito www.cinemametropolis.it. Per info e prenotazioni è possibile contattare i numeri 075 941 1317 - 340 0959 352.  

25/02/2020 15:20:51 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Sabato 22 febbraio alla Rocca di Umbertide si inaugura la mostra 'Linee d'Umbria'

E' fissata per sabato 22 febbraio alle ore 17 presso la Rocca-Centro per l'arte contemporanea l'inaugurazione di “Linee d'Umbria”, mostra curata da Giorgio Bonomi che vedrà la presenza di 25 artisti umbri. Al taglio del nastro prenderanno parte il sindaco Luca Carizia, l'assessore comunale alla Cultura, Sara Pierucci, il curatore dell'esposizione e gli artisti coinvolti. L'esposizione riprende il titolo di un’altra esposizione curata dallo stesso Bonomi nel 1987 presso il Palazzo dell’Unesco a Parigi. Per l'occasione è stata scelta una selezione abbastanza ampia di artisti “umbri”, per nascita o per residenza. Sono presenti varie tendenze stilistiche, varie modalità tecniche, varie generazioni anagrafiche: ecco perché si parla di “linee” al plurale. Nell’insieme viene documentata la pluralità delle diverse esperienze artistiche presenti nel territorio che è una “terra di maestri”: una regione piena di artisti di grande livello e spessore, documentati dai loro successi, in Italia e all’estero. Gli spazi dell'antica fortezza medievale umbertidese ospiteranno opere di artisti già molto affermati, quali Giuliano Giuman, l’artista del vetro e del fuoco; Bruno Ceccobelli con un lavoro fortemente simbolico; Graziano Marini invece con un’astrazione dai colori lirici e Mario Consiglio che presenta un’opera composta con vari materiali. Allo stesso tempo sono presenti artisti, altrettanto bravi ma che, per ragioni anagrafiche o biografiche, hanno un’altra visibilità. Si presentano pittori dalle forti cromie come Ferruccio Ramadori, l’unico presente anche alla mostra nel Palazzo dell’Unesco; Sergio Cavallerin con la sua ironia “estroflessa”; Massimo Diosono con la sua nera cenere, Danilo Fiorucci con il nero del bitume accanto al colore. Diversa è la poetica di David Pompili che riprende, su un piano engagé, la pop art; e sulla stessa linea è il simbolico lavoro di Massimiliano Poggioni. Un altro tipo di “pittura” è quella di Laura Patacchia che sostituisce colori e tela con spilli e velluto; mentre pongono al muro l’opera anche lo scultore Marino Ficola e Lucilla Ragni che è pittrice, testimonianze, queste, dell’odierno superamento dei generi tecnici nell’arte. Abbiamo poi una serie di scultori che operano con vari materiali: Eraldo Chiucchiù presenta una porcellana invetriata che appare come marmo; come l’opera, in calce solidificata, di Toni Bellucci; Tonina Cecchetti espone una sua “bambina” che se non è proprio cinica è certo ironica e inquietante. I due fratelli gemelli Auro e Celso Ceccobelli che lavorano assieme hanno creato un’opera che risente del ready made e di quello che Giulio Carlo Argan chiamava “bricolage”. Il duo, costituito dai coniugi Sandford&Gosti che lavorano a quattro mani, mostra una scultura “aerea” che pende dall’alto del soffitto, mentre Vittoria Mazzoni e Stefano Bonacci posizionano davanti a una loro scultura un loro disegno. Infine abbiamo le opere di tre giovani artisti: una poetica fotografia di Flavia Antoniazzi; una pittura “neoromantica” di Edoardo Cialfi e un “disegno” costruito con il filo di ferro di Gabriele Verducci. “Linee d'Umbria” è organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Umbertide con il contributo della Regione Umbria. La mostra potrà essere vistata fino al 15 marzo nei seguenti giorni e orari: dal martedì alla domenica, compresi festivi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16,30 alle 18.30. Chiuso il lunedì

17/02/2020 16:34:10 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Cosa vedere al Cinema Metropolis dal 13 febbraio

Parasite di Bong Joon-ho trionfa agli Oscar, un film meraviglioso sul quale abbiamo scommesso fin dall'inizio, portandolo per qualche giorno in Sala Rometti durante la frenetica programmazione di Natale. Da giovedì il film tornerà a Umbertide, stavolta nella sala principale del Metropolis. Inoltre avremo in programmazione in Sala Rometti anche MEMORIE DI UN ASSASSINO, il primo capolavoro di Bong Joon Ho, uno dei film preferiti di Quentin Tarantino. Inoltre arriva al Metropolis anche Sonic – Il Film, le avventure dell'irresistibile porcospino blu superveloce protagonista e mascotte dei videogiochi SEGA e vera e propria icona degli anni novanta alle prese con il supercattivone Dr. Robotnik interpretato da Jim Carrey! PARASITE DI BONG JOON HO DA GIOVedì 13 FEBBRAIO DRAMMATICO / DURATA 119 MIN / COREA DEL SUD 2019 ACADEMY TWO Lotta di classe, Bong Joon-ho nella sua miglior forma legge splendidamente il nostro tempo. Palma d’oro al Festival di Cannes 2019. Bong Joon-ho ha costruito una carriera sulla distorsione del fantastico, con affreschi plastici di larga scala come The Host, Snowpiercer e il recente Okja. A dispetto del titolo, però, in Parasite non ci sono creature, né immersioni nel soprannaturale: solo due famiglie, due case, e la brutale dissezione di una disuguaglianza di classe nella società tanto coreana quanto globale. Giovedì 13 ore 18:30 - 21:15 Venerdì 14 ore 18:30 - 21:15 Sabato 15  ore 18:30 - 21:15 Domenica 16 ore 18:30 - 21:15 Lunedì 17 ore 18:30 VOST - 21:15 Martedì 18 ore 18:30 - 21:15 Mercoledì 19 ore 18:30 - 21:15 MEMORIE DI UN ASSASSINO DI BONG JOON HO DA GIOVedì 13 FEBBRAIO DRAMMATICO / DURATA 140 MIN / COREA DEL SUD 2020 ACADEMY TWO Con “soli” diciassette anni di ritardo, torna al cinema Memories Of Murder, il film d’esordio dell’acclamato regista sudcoreano Bong Joon-ho. Complice il larghissimo successo di critica e pubblico del suo recente Parasite, vero collezionista di premi. Il titolo verrà ovviamente tradotto in italiano in Memorie di un Assassino. E finalmente lo potremo godere nel buio della sala. L’unica distribuzione che Memorie di un Assassino ha avuto risale al 2007, quattro anni dopo la sua uscita, in direct to video. Molti cultori, come Quentin Tarantino, hanno fortemente amato questo film che racconta una storia completamente differente rispetto all’ultimo Parasite o Snowpiercer. Da come si può evincere dal titolo, il film di Bong è un poliziesco di pregevole fattura, con molti punti in comune col Zodiac di David Fincher. Giovedì 13 ore 18:45 Venerdì 14 ore 21:30 Sabato 15  ore 18:45 - 21:30 Domenica 16 ore 18:45 - 21:30 Lunedì 17 ore 18:45 - 21:30 Martedì 18 ore 18:45 - 21:30 Mercoledì 19 ore 18:45 - 21:30 SONIC - IL FILM DI Jeff FOWLER DA GIOVedì 13 FEBBRAIO ANIMAZIONE, COMMEDIA / DURATA 99 MIN / USA, 2020 20TH CENTURY FOX Sonic, film diretto da Jeff Fowler, è incentrato sull’omonimo personaggio dei videogames Sega, l’alieno blu dalle sembianze di un riccio con il potere della supervelocità e, inoltre, sa saltare molto in alto e usare l’energia cinetica per combattere. L’ufficiale del dipartimento di polizia di San Francisco, Tom Wachowski (James Marsden), diventato sceriffo di Green Hills, nel Montanta, si reca a San Francisco per aiutare Sonic, extraterrestre sfuggito alla cattura del governo grazie alla sua velocità, a sconfiggere uno scienziato pazzo, il Dr. Ivo Robotnik (Jim Carrey). Giovedì 13 ore 16:30 Venerdì 14 ore 16:30 Sabato 15 ore 16:30 Domenica 16 ore 16:30 Lunedì 17 ore 16:30 Martedì 18 ore 16:30 Mercoledì 19 ore 16:30    

12/02/2020 12:40:30 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Università della Terza Età di Umbertide, i corsi per il mese di febbraio

Anche nel mese di febbraio l'attività dell'Università della Terza Età di Umbertide sarà fitta e articolata. Tutti i lunedì del mese (3, 10, 17 e 24 febbraio) alle 16 è fissato il corso di acquerello a cura di Adriano Bottaccioli, mentre alle 17 si svolgerà il corso di francese insieme a Patrizia Baruffi.   Il programma settimanale dei corsi proseguirà il 4 e l'11 febbraio alle 16 con gli ultimi incontri sulle religioni con monsignor Pietro Vispi. Inoltre, ogni martedì alle 17 tornano le pillole di scienza curate da Sergio Bargelli.   Mercoledì 5, 12, 19 e 26 febbraio alle 16 sarà la volta del corso di inglese con Elio Boldrini e alle 18 l'appuntamento sarà con il laboratorio teatrale tenuto da Luciana Orticagli. Inoltre in mattinata continueranno i corsi di restorative jim proposti da Spazio Opera Bianca in convenzione per i tesserati di UniTre.   Alle ore 16 di ogni giovedì (6, 13, 20 e 27 febbraio) Mario Tosti terrà il corso intitolato “La storia di Umbertide nelle pietre”. Infine, tutti i venerdì (7, 14, 21 e 28 febbraio) avrà luogo il corso incentrato sulla storia dell'800 a cura di Giuseppina Bisogni e alle 17 si svolgerà il corso di burraco con Mariarina Romitelli e Maria Elisabetta Vestrelli.   Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi il lunedì, martedì e mercoledì (dalle 10 alle 12), il giovedì e venerdì (dalle 16 alle 18) alla segreteria di UniTre Umbertide situata in via dei Patrioti 13 o contattando il numero 338 8562845.  

03/02/2020 14:59:00 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Cosa vedere al Cinema Metropolis dal 30 gennaio

La nuova settimana di programmazione porta conferme e new entry al Metropolis. Da giovedì arrivano 18 Regali con Vittoria Puccini e Edoardo Leo e il nuovo grande film di Ken Loach  (scritto da Paul Laverty) Sorry We Missed You, ovviamente anche in VOST. Resta in programmazione Me contro Te La vendetta del Signor S fino a mercoledì 5 febbraio, quindi spettacoli tutti i pomeriggi anche nel weekend. In Sala Rometti, in uscita nazionale, Villetta con ospiti, il nuovo noir di Ivano De Matteo (Gli equilibristi, I nostri ragazzi) con un supercast tutto italiano composto da Marco Giallini, Michela Cescon, Bebo Storti, Vinicio Marchioni e Monica Billiani.   18 regali DI FRANCESCO AMATO DA GIOVEDì 30 GENNAIO DRAMMATICO, BIOGRAFICO / DURATA 120 MIN / ITALIA 2020, UNIVERSAL 18 Regali, film diretto da Francesco Amato, è la storia di Elisa (Vittoria Puccini), che a 40 anni ha perso la vita a causa di un male incurabile, lasciando il marito e la figlioletta di solo un anno. Sapendo di non avere speranze di vita, la donna prima della sua dipartita, pensa a come restare vicino alla piccola dopo la sua morte. È così che ogni anno nel giorno del suo compleanno Anna (Benedetta Porcaroli) riceve un regalo da suo padre Alessio (Edoardo Leo) per conto della madre, fino alla maggiore età. Con questi diciotto regali Elisa dimostra a sua figlia che, nonostante un fato avverso, lei c’è e che le è accanto. Giovedì 30 ore 18:45 - 21:30 Venerdì 31 ore 18:45 - 21:30 Sabato 1 ore 18:45 - 21:30 Domenica 2 ore 18:45 - 21:30   VILLETTA CON OSPITI DI IVANO DE MATTEO DA GIOVedì 30 gennaio DRAMMATICO / DURATA 88 MIN / ITALIA 2020 ACADEMY TWO Villetta con ospiti, film diretto da Ivano De Matteo, e si svolge in ventiquattro ore, nelle quali viene raccontata la storia di una famiglia borghese, residente in un paesino del Nord Italia. Durante la giornata gli uomini e le donne di questa ricca comunità si intrattengono nei caffé per fare vita sociale e apparentemente nulla sembra turbare la loro tranquilla e benestante esistenza. Di notte, però, prevale il loro lato più oscuro e animalesco, che tinge la piccola provincia dei toni del noir. I sette protagonisti del film si macchieranno dei sette peccati capitali, incarnandoli a perfezione e cadendo quasi innocentemente in un vortice di perdizione e violenza. Con un super cast composto da Marco Giallini, Michela Cescon, Massimiliano Gallo, Erika Blanc, Cristina Flutur, Bebo Storti, Vinicio Marchioni, Monica Billiani, Tiberiu Dobrica. Giovedì 30 ore 18:45 - 21:30 Venerdì 31 ore 18:45 - 21:30 Sabato 1 ore 18:45 - 21:30 Domenica 2 ore 18:45 - 21:30 Lunedì 3 ore 18:45 - 21:30 Martedì 4 ore 18:45 - 21:30 Mercoledì 5 ore 18:45 - 21:30   ME CONTRO TE - LA VENDETTA DEL SIGNOR S DI GINALUCA LEUZZI DA GIOVedì 30 gennaio COMMEDIA / DURATA 65 MIN / ITALIA, 2020 WARNER BROS Me contro Te – La vendetta del Signor S è il primo film con protagonisti i due giovanissimi youtuber Sofì (Sofia Scalia) e Luì (Luigi Calagna), noti nel web come i Me Contro Te. La coppia sicula, che conta oltre 4 milioni di iscritti sul suo canale e 1 milione e mezzo di follower su Instagram, dovranno fronteggiare ancora una volta il loro più acerrimo nemico, il Signor S. In precedenza il villain aveva scagliato i suoi scagnozzi contro Sofì e Luì, ma i due sono riusciti sempre a trionfare. Irritato dalle molteplici sconfitte, il Signor S questa volta ha deciso di intervenire per conquistare il mondo e ha promesso ai Me contro Te una terribile vendetta… Giovedì 30 ore 17:00 Venerdì 31 ore 17:00 Sabato 1 ore 18:30 Domenica 2 ore 16:00 - 17:30 Lunedì 3 ore 17:00 Martedì 4 ore 17:00 Mercoledì 5 ore 17:00   sorry we missed you DI KEN LOACH DA lunedì 3 febbraio DRAMMATICO / DURATA 110 MIN / UK 2019 LUCKY RED Sorry We Missed You, film diretto da Ken Loach, è la storia di Ricky (Kris Hitchen) e Abby Turner (Debbie Honeywood), che, dopo il crollo finanziario del 2008, lottano contro la precarietà degli ultimi anni in quel di Newcastle, cercando di non far mancare nulla ai loro bambini. Proprio la loro disastrosa condizione lavorativa – lei badante a domicilio, lui fattorino mal pagato – e conseguentemente finanziaria li mette di fronte a una dura relatà: non diventeranno mai indipendenti e non avranno mai una casa di loro proprietà, se continueranno ad agire così. Lunedì 3 ore 18:30 VOST - 21:15 Martedì 4 ore 18:30- 21:15 Mercoledì 5 ore 18:30- 21:15

29/01/2020 15:10:37 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Cosa vedere al Cinema Metropolis dal 23 gennaio

A furor di popolo arriva anche al Metropolis il richiestissimo Me contro Te - La vendetta del signor S, il debutto al cinema di Luì e Sofì, la coppia di youtuber più seguita del momento dai teenager. Il film sarà in programmazione da giovedì 23 in coppia con Richard Jewell, ovvero il ritorno in sala del maestro Clint Eastwood. Il film è la storia vera di Richard Jewell, la guardia di sicurezza considerata eroe e poi accusata di essere complice dell'attentato dinamitardo che avrebbe dovuto colpire la città di Atlanta nel 1996 durante le Olimpiadi. In Sala Rometti è in arrivo un altro grande film distribuito da I Wonder Pictures. Orgoglioso del proprio passato, ma capace di sognare un futuro migliore: è questo il ritratto di José Mujica nel film Pepe Mujica, una vita suprema diretto da Emir Kusturica.  [IL RITORNO ALLA REGIA DEL MAESTRO CLINT EASTWOOD] RICHARD JEWELL DI CLINT EASTWOOD DA GIOVEDì 23 GENNAIO DRAMMATICO, BIOGRAFICO / DURATA 137 MIN / USA 2020, WARNER BROS Richard Jewell, il film diretto da Clint Eastwood, prende il titolo dal nome della guardia giurata che nel 1996, durante i giochi olimpici di Atlanta, salvò moltissime vite umane, scoprendo per primo la bomba piazzata nel Centennial Park e facendo evacuare rapidamente le persone presenti nel celebre parco della città della Georgia. Bastarono però pochi giorni per trasformare Jewell da eroe a sospettato numero 1 dell’FBI, che stava indagando sul fallito attentato. Diffamato dalla stampa e vilipeso dall’opinione pubblica, la vita dell’uomo andò in frantumi. Per dimostrare la sua innocenza, Richard Jewell (Paul Walter Hauser) decise di rivolgersi a Watson Bryant (Sam Rockwell) avvocato anti-establishment, il quale si ritrovò ad affrontare una causa al di sopra delle sue possibilità, ma deciso a ripulire il nome del suo cliente a ogni costo. Oltre ai due interpreti già citati, nel cast del film ritroviamo Kathy Bates nel ruolo di Bobi Jewell, madre di Richard, Jon Hamm in quello del capo della squadra investigativa dell’FBI, e Olivia Wilde nei panni di Kathy Scruggs giornalista del The Atlanta Journal-Constitution, principale quotidiano della città. Giovedì 23 ore 18:30 - 21:15 Venerdì 24 ore 18:30 - 21:15 Sabato 25 ore 21:15 Domenica 26 ore 19:00 - 21:15 Lunedì 27 ore 18:30 VOST - 21:15 Martedì 28 ore 18:30 - 21:15 Mercoledì 29 ore 18:30 - 21:15   ME CONTRO TE - LA VENDETTA DEL SIGNOR S DI GINALUCA LEUZZI DA GIOVedì 23 gennaio COMMEDIA / DURATA 65 MIN / ITALIA, 2020 WARNER BROS Me contro Te – La vendetta del Signor S è il primo film con protagonisti i due giovanissimi youtuber Sofì (Sofia Scalia) e Luì (Luigi Calagna), noti nel web come i Me Contro Te. La coppia sicula, che conta oltre 4 milioni di iscritti sul suo canale e 1 milione e mezzo di follower su Instagram, dovranno fronteggiare ancora una volta il loro più acerrimo nemico, il Signor S. In precedenza il villain aveva scagliato i suoi scagnozzi contro Sofì e Luì, ma i due sono riusciti sempre a trionfare. Irritato dalle molteplici sconfitte, il Signor S questa volta ha deciso di intervenire per conquistare il mondo e ha promesso ai Me contro Te una terribile vendetta… Giovedì 23 ore 17:00 Venerdì 24 ore 17:00 Sabato 25 ore 18:30 Domenica 26 ore 16:00 - 17:30 Lunedì 27 ore 17:00 Martedì 28 ore 17:00 Mercoledì 29 ore 17:00   PEPE MUJICA - UNA VITA SUPREMA DI EMIR KUSTURICA DA GIOVedì 23 gennaio BIOGRAFICO / DURATA 76 MIN / ARGENTINA, URUGUAY 2019, I WONDER PICTURES Orgoglioso del proprio passato, ma capace di sognare un futuro migliore: è questo il ritratto di José Mujica nel film Pepe Mujica, una vita suprema diretto da Emir Kusturica. “El Pepe”, attivista politico e un uomo umile, è diventato presidente dell’Uruguay restando fedele a quello in cui ha sempre creduto e abbracciando, nello stesso tempo, il cambiamento. Attraverso una serie di interviste, il regista scava nella eredità di Mujica e ritrova in lui uno spirito affine, con cui può discutere del senso della vita da un punto di vista politico, filosofico, estetico e poetico. E, nel ripercorrere le tappe di una vita incredibile, ricrea con grande maestria e bellezza il ritratto di un uomo che non smette mai di lottare e che è capace con le sue azioni e il suo esempio di insegnarci a perseguire i nostri ideali sempre e con convinzione, per quanto utopici essi possano sembrare. Giovedì 23 ore 18:45 - 21:30 Venerdì 24 ore 18:45 - 21:30 Sabato 25 ore 18:45 - 21:30 Domenica 26 ore 18:45 - 21:30 Lunedì 27 ore 18:45 - 21:30 Martedì 28 ore 18:45 - 21:30 Mercoledì 29 ore 18:45 - 21:30

22/01/2020 12:58:58 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy