Cultura Donne e Resistenza: iniziativa al Teatro dei Riuniti

Questa mattina, in un Teatro dei Riuniti affollato in ogni ordine di posti, si è svolta l’iniziativa pubblica “Partigiane. Le donne e la Resistenza: generazioni a confronto”, organizzata dallo Spi Cgil dell’Umbria e dal Coordinamento donne dello Spi Cgil Umbria in occasione del 70esimo anniversario della Resistenza e della Liberazione dal nazifascismo. I lavori sono stati coordinato da Oliviero Capuccini, segretario generale dello Spi Cgil dell’Umbria. Il sindaco di Umbertide Marco Locchi, nel portare i saluti dell’amministrazione, ha ringraziato la Cgil per aver scelto Umbertide per un’iniziativa così importante e ha ricordato le tante manifestazioni che la città, la giunta comunale e le associazioni di volontariato cittadine hanno realizzato quest’anno per ricordare la Liberazione e i tanti caduti umbertidesi. Nel corso dell’intensa mattinata si sono susseguiti gli interventi di Oriana Casciani, Coordinatrice donne Spi Cgil Umbria, Costanza Spera, coordinatrice regionale Udu Umbria, Vincenzo Sgalla, segretario generale Cgil Umbria, Luciana Brunelli, storica. Ha concluso  i lavori Carla Cantone, segretaria generale Spi Cgil nazionale. Nel corso dell’iniziativa sono state proiettate interessanti testimonianze video sulla Resistenza al femminile in Umbria. Nella hall del teatro è stata allestita una mostra fotografica con immagini d’epoca della Resistenza al femminile in Umbria e in Italia.

12/06/2015 21:47:21

Notizie » Politica Umbertide: approvato dal Consiglio comunale odg del Pd su edilizia scolastica

Questa mattina il Consiglio comunale di Umbertide ha  approvato all'unanimità il seguente Ordine del giorno presentato dal gruppo del Partito Democratico e sottoscritto in forma di documento nel dicembre scorso dal segretario Giovanni Valdambrini e da tutti i segretari di circolo del PD del centro urbano e delle frazioni di Umbertide: Antonietta Norgiolini, Leonardo Tosti, Montanucci Marco,  Lucia Ranuncoli, Andrea Capecci, Italo Zucchetti, Mauro Alunni, Mirco Massai, Angelo Montanucci. Di seguito il testo: PARTITO DEMOCRATICO DI UMBERTIDE   Umbertide, 15 dicembre 2014                                                                    Al Sindaco di Umbertide dott. Marco Locchi                                                                  Al Presidente del Consiglio Comunale   ODG : piano per l’edilizia scolastica     ricordando l'impegno del governo nella scuola pubblica a garanzia della sicurezza e del decoro degli istituti scolastici   premesso che dagli anni ’90 a seguire e anche recentemente a Umbertide sono stati numerosi gli edifici oggetto di interventi da parte del Comune: scuola elementare Garibaldi, scuola media Mavarelli Pascoli, scuola secondaria di I grado di Pierantonio, scuola materna Garibaldi, scuola primaria di Pierantonio (miglioramento sismico, adeguamento degli impianti elettrici, termici, antincendio, bonifica dell’amianto….).   considerando che  il Partito Democratico di Umbertide (conformemente a quanto scritto nel programma elettorale) attribuisce priorità assoluta alla messa in sicurezza degli edifici scolastici    impegna il Sindaco e la Giunta - ai predisporre progetti al fine di accedere a finanziamenti per proseguire e completare l’opera di riqualificazione delle scuole comunali - di elaborare un piano di investimenti adeguato da attuare in questa legislatura che porti al miglioramento sismico  e alla messa in sicurezza  degli edifici che in questi anni non sono stati oggetto di questi interventi, in particolare la scuola dell’infanzia e l’asilo nido di via Morandi e la scuola primaria a tempo pieno del Niccone.

11/06/2015 19:04:40

Sabato 13 inaugurazione della mostra "Zero" di Cesare Maremonti

Sabato 13 giugno alle ore 19,30 presso la Rocca di Umbertide – Centro per l’Arte contemporanea, verrà inaugurata “Zero”, mostra delle opere di Cesare Maremonti, artista poliedrico la cui attività svaria da progetti di integrazione di architettura, design e pittura, ad acquerelli, disegni e sperimentazioni, grafica e comunicazione visiva. Nato nel 196666 a Matera, dopo un’infanzia trascorsa nella sua città natale, consegue la laurea in Architettura a Firenze e subito dopo parte per un ulteriore approfondimento di studi in Russia, dove risiede per un breve periodo a Mosca. In seguito si trasferisce in Olanda e si stabilizza per alcuni anni ad Amsterdam. Queste “contaminazioni” culturali intensificano il suo talento per la pittura che lo accompagna fin dalla nascita. Tornando in patria, dopo svariate esperienze lavorative e artistiche all’estero, Maremonti si dedica anima e corpo ad un approccio all’arte molto istintivo, ricco di sperimentazioni e del suo variopinto vissuto. “Bisogna azzerarsi per ricominciare. - afferma l'artista - L’arte richiede una tale dedizione e perseveranza le quali, soltanto chi trova il coraggio di annullarsi, riesce a ricavare. Attraverso questa mostra racconto il mio sentiero fatto di positivi e negativi, di immagini che si difendono o si svelano tra di loro, come un enigma o una cantilena senza inizio e senza fine. Lo zero per me significa ritrovare la purezza del nulla, rimettermi davanti all’ennesima tela bianca come se fosse la prima e sentire ciò che ha da dirmi. Tutto ciò che ho creato tra nero e bianco, tra sogni e incubi, tra speranze e delusioni equivale ad una equazione che porta allo zero; cioè ad un cerchio perfetto dove l’inizio si ricongiunge alla fine in un perfetto equilibrio di forme e contenuti”. La mostra resterà aperta fino al 19 luglio 2015.

11/06/2015 18:03:22

Attualità » Primo piano Sabato 13 inaugurazione della mostra ZERO

Sabato 13 giugno alle ore 19,30 presso la Rocca di Umbertide – Centro per l’Arte contemporanea, verrà inaugurata “Zero”, mostra delle opere di Cesare Maremonti, artista poliedrico la cui attività svaria da progetti di integrazione di architettura, design e pittura, ad acquerelli, disegni e sperimentazioni, grafica e comunicazione visiva. Nato nel 196666 a Matera, dopo un’infanzia trascorsa nella sua città natale, consegue la laurea in Architettura a Firenze e subito dopo parte per un ulteriore approfondimento di studi in Russia, dove risiede per un breve periodo a Mosca. In seguito si trasferisce in Olanda e si stabilizza per alcuni anni ad Amsterdam. Queste “contaminazioni” culturali intensificano il suo talento per la pittura che lo accompagna fin dalla nascita. Tornando in patria, dopo svariate esperienze lavorative e artistiche all’estero, Maremonti si dedica anima e corpo ad un approccio all’arte molto istintivo, ricco di sperimentazioni e del suo variopinto vissuto. “Bisogna azzerarsi per ricominciare. - afferma l'artista - L’arte richiede una tale dedizione e perseveranza le quali, soltanto chi trova il coraggio di annullarsi, riesce a ricavare. Attraverso questa mostra racconto il mio sentiero fatto di positivi e negativi, di immagini che si difendono o si svelano tra di loro, come un enigma o una cantilena senza inizio e senza fine. Lo zero per me significa ritrovare la purezza del nulla, rimettermi davanti all’ennesima tela bianca come se fosse la prima e sentire ciò che ha da dirmi. Tutto ciò che ho creato tra nero e bianco, tra sogni e incubi, tra speranze e delusioni equivale ad una equazione che porta allo zero; cioè ad un cerchio perfetto dove l’inizio si ricongiunge alla fine in un perfetto equilibrio di forme e contenuti”. La mostra resterà aperta fino al 19 luglio 2015.

11/06/2015 18:03:22

Notizie » Società Civile Umbertide: il 12 giugno cena dell'Aucc

Venerdì 12 giugno torna, a partire dalle 20.30, presso l’Abbazia di Montecorona, la cena di solidarietà organizzata dal Comitato Aucc di Umbertide "Dona un gesto d'amore ... gusta la solidarietà". Ad allietare la serata sarà la cucina de Il Capponi Ristorante, con piatti belli da vedere e buoni da gustare. I graditi ospiti saranno circondati dai sapori dalle pietanze preparate dalle abili mani di Samanta Girelli. I fondi raccolti durante la serata andranno a favore del servizio di assistenza socio-sanitaria domiciliare che l’Aucc offre gratuitamente ai malati di tumore e alle loro famiglie nelle zone di Umbertide, Montone, Lisciano Niccone e Pietralunga, e dei progetti di prevenzione oncologica portati avanti dall'associazione stessa. La partecipazione è aperta a tutti, sarà anche l’occasione per conoscere meglio i progetti in cantiere e per fare un bilancio dell’attività svolta dall’associazione ad Umbertide e comuni limitrofi, dove è forte il supporto offerto alla prevenzione e alla cura dei pazienti. Il Comitato umbertidese svolge attività a sostegno delle persone affette da cancro e delle loro famiglie, fornendo assistenza domiciliare 24 ore su 24, 7 giorni su 7, compresi i festivi, attraverso sostegno medico, infermieristico, psicologico, fisioterapico ed il trasporto dei pazienti presso i centri di diagnosi e terapia. Nel 2014 attraverso il servizio di assistenza oncologica domiciliare, concepito in modo da essere un utile appoggio al medico di famiglia ed al Centro Salute, integrando così, con personale dell’associazione specializzato e formato, il personale del Centro Salute di Umbertide della Asl n. 1, sono stati assistiti 134 pazienti, 70 uomini 64 donne, dai quattro infermieri professionali e dalle altre figure specialistiche, mentre sono stati 31 i pazienti, dislocati un po’ su tutto il territorio di competenza, mobilitati attraverso il servizio di trasporto, per un totale di 16.016 Km percorsi dall’automezzo dell’associazione, con una spesa pari a 51.138,07 euro. La solidarietà non deve arrestarsi soprattutto in questi momenti difficili; ogni piccolo sforzo diventa un risultato importante quando è condiviso, per assicurare supporto e continuità all'assistenza oncologica domiciliare ai malati di cancro ad Umbertide e comuni limitrofi. L'Aucc umbertidese invita quindi tutti a partecipare alla cena solidale del 12 giugno, un bell’esempio di buona volontà per un grande obiettivo: aiutare chi combatte una malattia complessa con gesti semplici.

10/06/2015 20:31:07

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy