Notizie » Politica Amministrative C. di Castello: Tutte le liste

Candidato sindaco Luciano Bacchetta Partito democratico Nadia Acharki, Luciana Bassini, Michele Bettarelli, Luca Cuccaroni, Federico Cucchiarini, Luciano Domenichini, Elisa Falcinelli, Gionata Gatticchi, Emanuele Genovesi, Marta Giannelli, Letizia Guerri, Ornella Landi, Massimo Mancini, Vittorio Massetti, Francesca Mencagli, Massimo Minciotti, Michela Paganelli, Monica Pecorelli, Mirko Pescari, Luca Secondi, Giorgia Spapperi, Luciano Tavernelli, Vincenzo Tofanelli Gaetano Zucchini. La sinistra per Castello  Alcherigi Mauro, Alunno Alessandro, Baldicchi Paola, Bartolini Monica, Bellucci Paolo, Bianconi Pietro detto Foca, Bravi Mario, Dini Agnese, Duchi Romina, Graziotti Sandro detto “Ciaccio”, Gustinelli Lorenzo, La Rocca Antonella, Martinelli Tatiana, Moni Anna, Odoni Maria, Paoli Francesco, Debora Paolicchi, Samantha Pescari, Simona Pettinari, Silvia Pieroni, Giovanni Procelli, Valfrido Pruscini, Andrea Radicchi, Nara Zamponi. Candidato sindaco Marco Gasperi Movimento 5 Stelle Romina Tarducci, Roberto Zazzi, Silvia Edoardi, Matteo Serpolini, Anna Del Buono D’Ondes, Paolo Squarcetti, Lorena Maggini, Franco Capaccioni, Raffaella Proietti Pensi, Massimo Albertini, Sara Martinelli, Giuseppe Tofanelli, Sonia Cecci, Andrea Tiburzi, Morena Lucchetti, Roberto Ugolini, Lorenza Proietti Pensi. Candidato sindaco Giovanni Zangarelli La Rinascita Luca Bianconi, Marco Goretti, Arturo Pisciottaro, Francesco Giorgio, Roberto Lella Gaetano, Dario Bondi, Francesco Nardi, Ivana Dolciami, Anna Iacobelli, Federica Albizi, Fiordaliza Mancebo Rodriguez, Sofia Federica Dottorini, Verusca Moni, Andrea Checcaglini, Anna Adamo Soraida, Eleonora Sensi, Vittorio Maurizio Costantino.   Candidato sindaco Roberto Colombo Castello Cambia   Vincenzo Bucci, Catia Alunni, Massimo Aquilani, Emanuela Arcaleni, Alessandra Benedetti, Lorenzo Biccheri, Fabrizio Bruschi, Patrizio Cesarini, Matteo Chierici, Giuseppa Ciribilli detta Pina, Ciro Fiorucci, Roberto Gaggioli, Nicola Gonfiacani, Filiberto Landi, Stefano Lucaccioni, Marcella Mencarelli, Michele Pazzaglia, Fazio Perla, Sara Pezzuti, Stefano Tacchini, Valeria Testi, Daniele Trippolini, Alessandra Valeri, Lucia Zucca.   Candidato sindaco Nicola Morini Forza Italia Cesare Sassolini, Davide Pazzaglia, Matteo Arcieri, Giacomo Bacchi, Sara Caporali, Francesca Carlini, Gabriele Crocioni, Roberto Cuccolini, Ursula Fedele, Eleonora Ginori, Lorenzo Giornelli, Stefania Lanciotti, Laura Mancini, Armando Martinelli, Noemi Moretti, Annalisa Occhineri, Giulia Onofri, Filippo Paliani, Lorenzo Pierini, Luca Pilati, Laura Polidori, Simona Santi, Morena Sgoluppi, Giovanna Signorelli Fratelli d’Italia Giovanni Andrea Lignani Marchesani, Sandro Busatti, Federico Beccafini, Sara Camilletti, Emanuele Carini, Omar Chiatti, Monia Franceschini, Matteo Fossorier, Giulia Ghigi, Stefano Giannini, Gabriele Mazzocchi, Sara Mencagli, Maurizio Morbidelli, Federico Petreti, Alessio Piccioloni, Elena Pirisi, Luca Pogliani, Nicoleta Marilena Pricop, Lucia Righi, Gloria Rignanese, Fabrizio Rossi, Daniele Russo, Gianluca Tosti, Veris Augusto Valentini. Tiferno insieme Cristian Braganti, Laura Antonelli, Luca Aureli, Mattia Bartoli, Angelo Bevilacqua, Stefania Bursi, Fabiana Chiodini, Domenico Duchi, Sonia Fanucci, Stefano Picarra, Stefania Fiorucci, Gina Flamini in Maraghelli detta Luigina, Anna Maria Giangiacomo, Riccardo Leveque, Alessandro Marconi, Silvia Margutti, Beatrice Marinelli, Marcello Pierini, Davide Renghi, Elda Rossi, Enrico Santi Laurini, Renzo Tettamanti, Vittorio Vincenti, Riccardo Zangarelli. Lega Nord Valerio Mancini, Riccardo Augusto Marchetti, Linda Innocentini, Marcello Rigucci, Mauro Bucci, Beatrice Paolieri, Giorgio Baglioni,Chiara Parlani,Federico Galizi, Simonetta Fiorucci, Silvia Giuliani, Maurizio Malvestiti, Rachele Maria Vittoria Polidori, Davide Paolucci, Marco Castellari, Fabrizio Pecorelli, Sofia Mazzoni, Florido Bioli, Francesca Fondacci, Enrico Giannelli, Giuliana Palazzuoli, Marco

09/05/2016 14:42:07

Attualità » Primo piano Indennità di disagio ambientale. Comunicato dell'M5S

Riceviamo e pubblichiamo GIÙ LE MANI DA QUEI SOLDI. Il M5S ha presentato in Comune un atto per chiedere all’Amministrazione comunale di Umbertide la restituzione dell’indennità di disagio ambientale di Pietramelina agli abitanti di Pierantonio. Infatti sono ormai quattro anni che il comune di Umbertide incassa i soldi del disagio ambientale senza però che questo sia restituito ai cittadini. È importante chiarire cos’è l’indennità di disagio ambientale. La legge regionale prevede che per il conferimento di rifiuti negli impianti di trattamento si paghi una quota che poi viene contabilizzata sulla tassa dei rifiuti di tutti gli umbri. Questi soldi vengono poi destinati ai comuni vicini agli impianti come indennità di disagio ambientale da usare nelle zone gravate dove vengono trattati i rifiuti. Che fine hanno fatto questi soldi? L’Amministrazione umbertidese ha deciso di utilizzarli per la microzonazione sismica di Pierantonio (12.000 euro), manutenzione del Cva di Pierantonio (20.000 euro), manutenzioni straordinarie (6.000 euro), impianto fotovoltaico sul tetto della palestra di Pierantonio (54.500 euro) ed infine 32.000 euro per la bonifica dell’eternit della palestra. Restano disponibili 70.331 euro. La prima cosa che vorremmo sottolineare è che la microzonazione sismica, la manutenzione ai Cva e le manutenzioni straordinarie sono state fatte anche nel resto del comune , perché utilizzare i soldi del disagio ambientale per Pierantonio e i soldi della fiscalità generale per il resto del Comune? La seconda cosa, ed è anche quanto abbiamo richiesto all’Amministrazione comunale, è che i ricavi ottenuti dalla vendita di energia dell’impianto fotovoltaico istallato con i soldi del disagio ambientale vengano utilizzati per gli sgravi della tariffa dei rifiuti insieme ai 70.331 euro rimasti. Riteniamo una vera ingiustizia il fatto che il comune di Umbertide abbia utilizzato i soldi, che una legge regionale destina al “risarcimento” di innegabili problemi dovuti alla presenza di impianti per il trattamento dei rifiuti, come fiscalità generale. Per questo il M5S chiede al comune di Umbertide un vero cambio di passo riprendendo la restituzione della tassa dei rifiuti ai cittadini di Pierantonio.

09/05/2016 13:58:40

Cultura Michael Zurino ed il suo Talent contro-corrente: in musica la vera bellezza non colpisce l'occhio

Riceviamo e pubblichiamo Umbertide - Un altro grande appuntamento serale del Programma diretto e condotto da Michael Zurino "ARTIST ACADEMY Talent Reality" si è svolto sabato 7 maggio presso il centro "San Francesco" di Umbertide. Nuove esibizioni e nuove sfide giudicate dai quattro giurati Lorenzo Serventi (coach pfu), Benedetta Staccini (musicista), Pierluigi Monsignori (artista), Leila Milani (cantante lirica), hanno ampiamente confermato il rendimento e la qualità del percorso didattico che i 16 concorrenti intraprendono da ormai 8 mesi. "Michael sta facendo un lavoro incredibile, in cui leggo tantissima forza e determinazione. È stata una serata veramente di altissima qualità artistica. Sinceri complimenti a tutti i ragazzi del Programma", le parole dell'artista Pierluigi Monsignori. E poi un inatteso fuori-programma. Nel corso della serata, Michael si pronuncia su alcuni temi delicati quanto importanti. "Ho creato questo programma con l'intento di differenziarlo degli altri soprattutto per una questione preliminare: non è detto che chi faccia musica, chi vuole vivere di musica, debba rispettare certi canoni estetici. Ci vogliono ormai abituare a visi e corpi "perfetti", quando sappiamo benissimo che la "perfezione" è pura astrazione. Potremmo parlare di "bellezza" semmai. Ma sappiamo benissimo che l'unica bellezza capace di durare nel tempo è quella che abbiamo dentro, è quella a cui la nostra anima sa dar voce. É per questo che, in questa prima edizione, ho voluto che i ragazzi, come i nostri telespettatori capissero l'importanza di accettarsi ed amarsi per quello che si è. Ho voluto, in qualche modo, concretizzare questo discorso, stringendo una collaborazione tra noi ed il centro Francisci di Todi, uno dei centri più importanti per la cura dei disturbi alimentari d'Italia. Presto i nostri concorrenti incontreranno alcuni ragazzi del centro. La prima forma di prevenzione è la conoscenza".

08/05/2016 21:33:11

Attualità » Primo piano Umbertide: riapertura della Collegiata, la Gallery

Dopo tre anni di chiusura a causa di un imponente intervento di restauro e consolidamento, ieri pomeriggio ha riaperto le porte alla città la Chiesa Collegiata, tempio dedicato alla patrona, la Madonna della Reggia, tra i monumenti simbolo di Umbertide. La cerimonia ha preso il via da piazza San Francesco dalla quale si è mosso il corteo delle autorità civili, militari e religiose, aperto da un gruppo di motociclisti e vespisti che hanno così voluto rendere omaggio alla Collegiata (dal 2012 santuario dei motociclisti), seguito da rappresentanti delle Dame di San Vincenzo e dell'Ordine dei Cavalieri di Malta e dalla banda cittadina diretta dal maestro Galliano Cerrini. Dietro la Polizia municipale con il gonfalone del Comune, i rappresentanti  del clero con il cardinale Ennio Antonelli, il vescovo mons. Mario Ceccobelli (presente anche il vescovo emerito Pietro Bottaccioli) e i parroci di Umbertide. A seguire le autorità militari della città, con il Corpo Forestale dello Stato e il Corpo Carabinieri guidati dal comandante della compagnia di Città di Castello cap. Manichino e dal comandante della stazione di Umbertide mar. Raganato, il sindaco Marco Locchi con la fascia tricolore, l'on. Giampiero Giulietti e tanti cittadini umbertidesi. Sulle note della banda musicale, il corteo ha raggiunto la Chiesa Collegiata dove è stata celebrata la santa messa, officiata dal Cardinale Ennio Antonelli e accompagnata dalla Corale "Ebe Igi". Quindi gli interventi di don Pietro Vispi, parroco della Chiesa Collegiata, e del sindaco Marco Locchi che ha rimarcato l'importanza di questo giorno che ha visto restituire alla città non solo uno dei suoi maggiori luoghi di culto, ma anche un simbolo civico della comunità umbertidese e un prestigioso monumento meta di turisti. Con i lavori di restauro diretti dall'arch. Francesco Raschi, durati circa tre anni e finanziati in parte dalla Conferenza Episcopale Italiana e in parte da privati, si è provveduto al consolidamento dei tessuti murari e lapidei, fortemente danneggiati dal tempo, al rifacimento della copertura e dei finestroni e alla messa a norma e rifacimento dell'impiantistica, compresa la realizzazione del monumentale sistema di illuminazione esterna. Ma i lavori hanno anche permesso di restaurare le preziose opere d'arte conservate al suo interno, con il consolidamento e la ripulitura delle tele, la chiusura delle mancanze e il ripristino pittorico; grazie soprattutto al contributo di privati che hanno risposto all'appello lanciato dallo stesso don Pietro di “adottare” una tela, le mani esperte della restauratrice Giorgia Feligioni hanno riportato all'antico splendore “La Trasfigurazione di Cristo e Santi” del Pomarancio (1578), “San Gaetano e Cristo Stauroforo” di Giovanni Alabornà (1749), la “Beata Vergine di Loreto con S. Andrea Avellino e S. Ubaldo” sempre di Alabornà (1749) e la “Beata Vergine Maria tra i Santi Patroni di Umbertide” di un autore sconosciuto risalente ai primi del Cinquecento. Al termine della funzione religiosa c'è stato spazio anche per un ricco buffet che ha trasformato la riapertura della Collegiata in una vera e propria festa. In serata poi è stato possibile partecipare alla visita guidata alle opere d'arte restaurate, con accompagnamento musicale della corale "I Cantori di San Francesco"; infine la giornata è stata chiusa da un colorato spettacolo pirotecnico che ha reso ancora più affascinante la maestosità della Collegiata finalmente restaurata. 

08/05/2016 20:34:45

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy