Notizie » Politica M5 Stelle Umbertide al Capogruppo della Lega: 'tutti i punti ignorati sulla scuola di Niccone'

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa sulle esternazioni del capogruppo della Lega del consiglio comunale di Umbertide a  firma del portavoce del Movimento 5 stelle Umbertide, Giampaolo Conti Nella giornata di ieri (16 dicembre) è stato consegnato al protocollo del Comune di Umbertide l’interrogazione per il prossimo question time sulla ristrutturazione della scuola di Niccone. E’ ormai colma la misura della tolleranza in ordine alla mala informazione, frutto presumibilmente dell’ignoranza, delle pseudo notizie che intende diffondere il capogruppo della Lega. Infatti si ignora completamente che per la scuola di Niccone • Si è ancora in fase progettuale, • che devono trascorrere almeno 35 giorni dall’invio della comunicazione di aggiudicazione alla ditta aggiudicataria per la sottoscrizione del contratto per la progettazione definitiva ed esecutiva dell’opera; • che dalla data di sottoscrizione del contratto sono previsti da capitolato 90 giorni per la progettazione definitiva e 30 giorni per la progettazione esecutiva; • che successivamente dovrà essere istruita la gara per l’esecuzione dei lavori e che questa fase richiede tempi non valutabili al momento (due tre …sei mesi?); • che terminata l’istruzione dovrà essere pubblicato il bando di gara, i cui tempi di pubblicità sono di minimo 35 giorni; • di seguito dovrà essere esperita la procedura di gara, i cui tempi di svolgimento sono indeterminabili, ma che mediamente sono di sei/otto mesi; • il mutuo per il finanziamento dell’opera di cui trattasi oggi 17/12/2019,deve ancora essere ancora acceso; Posto quanto sopra, il capogruppo della Lega, ci dica e dica ai cittadini quando l’opera sarà definitivamente compiuta.  

18/12/2019 10:50:51 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano All'Istituto Prosperius Tiberino si inaugura la nuova centrale tecnologica di trigenerazione

E' fissata per giovedì 19 dicembre alle ore 11.30 l'inaugurazione della rinnovata centrale tecnologica di trigenerazione dell'Isituto Prosperius Tiberino. Al taglio del nastro prenderanno parte il presidente dell'Isituto, Giuseppe Barberi, il sindaco di Umbertide, Luca Carizia e Roberto Fanini, direttore commerciale di CogenLab, l'azienda che ha effettuato gli interventi di rinnovamento della centrale. Le nuova centrale tecnologica di trigenerazione consente già da oggi di produrre energia elettrica, acqua calda e condizionamento per tutta la struttura e per altri importanti edifici come l'ospedale cittadino, la scuola primaria “Giuseppe Di Vittorio” e la parrocchia di Santa Maria della Pietà.   “La sfida intrapresa dall'Istituto Prosperius Tiberino – afferma il presidente Barberi - è quella di riuscire a coniugare l'innovazione tecnologica e il costante aumento della domanda, dovuto all'invecchiamento della popolazione, a risorse economiche sempre più limitate. Uno strumento utile per alleggerire le aziende sanitarie dall’onere gravoso della gestione dell’energia e degli impianti tecnologici, liberando tempo e liquidità da reinvestire nelle attività proprie della struttura, è il Contratto di rendimento energetico. Tale accordo, stretto dall'Istituto Prosperius Tiberino con CogenLab, consente di crescere in un'ottica di miglioramento continuo, perché permette di fornire un servizio eccellente, adeguato ed evoluto, investendo in ricerca e sviluppo, offrendo standard di comfort sempre elevati. L'Istituto sta cercando di coniugare l'eccellenza nella riabilitazione, il rispetto per l'ambiente e l'efficientamento energetico per offrire un migliore servizio ai pazienti umbri e di tutta Italia che vengono ospitati al suo interno. In questa prospettiva nel corso dell'evento del 19 dicembre sarà presentato anche il progetto “plastic free” di futura implementazione. L'Istituto Prosperius Tiberino si doterà infatti di due fontanelle per l'acqua naturale, gasata e refrigerata che verrà gratuitamente distribuita a tutti i pazienti e al personale. L'occasione sarà propizia anche per illustrare il lavoro svolto dall'Istituto nel corso del 2019”.

18/12/2019 10:38:01 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Due defibrillatori alla 'Di Vittorio' grazie all’iniziativa dei soci e dei lavoratori Coop di Umbertide

Grande partecipazione alla cena della solidarietà organizzata dai soci e dai lavoratori Coop Centro Italia di Umbertide in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Cittá di Castello, il Comune di Umbertide, il II Circolo di Umbertide e l’associazione Gruppo Volontari di Umbertide, per l’acquisto di un defibrillatore automatico esterno da installare presso la scuola Primaria “G. Di Vittorio”.   L’iniziativa rientra nel progetto “Umbertide Cardioprotetta” che da un anno e mezzo ha l’obiettivo di rendere la città più sicura prevedendo l’installazione di defibrillatori in punti strategici ad alta densità di popolazione, come già fatto in piazza del Mercato e all’esterno della Farmacia Comunale 2 ad Umbertide, in piazza XXV Aprile a Pierantonio, in piazza Giovanni XXIII a Preggio. Il defibrillatore serve a scongiurare la morte cardiaca improvvisa. In attesa dell’arrivo dei soccorsi qualificati, persone addestrate e defibrillatori a disposizione sul territorio possono intervenire tempestivamente aumentando sensibilmente la percentuale di sopravvivenza delle vittime di arresto cardiaco e scongiurare un eventuale danno cerebrale se il cervello rimane troppo a lungo senza ossigeno.   Durante il convivio sono intervenuti il vicesindaco Annalisa Mierla, il dirigente scolastico Angela Monaldi, la presidente della sezione soci coop di Umbertide Eleonora Giannelli. Nel corso della serata sono state illustrate le caratteristiche dell’iniziativa e i vari progetti realizzati dalla Sezione Soci Coop, in collaborazione con le tante realtà di Umbertide, dalle scuole all’associazionismo, che in futuro saranno portati avanti.   Il ricavato della serata, ben 3.390 euro servirà per l’acquisto di due defibrillatori DAE in favore del II Circolo G. Di Vittorio di Umbertide e simbolicamente è stato consegnato un fac-simile di assegno.   “Un grazie speciale va ai soci e ai lavoratori Coop di Umbertide che hanno voluto contribuire fattivamente al progetto ‘Umbertide Cardioprotetta’ nato nel Luglio 2018 grazie al contributo di Croce Rossa Umbertide, Protezione Civile Umbertide e Informazione Locale e in cui l’amministrazione Carizia crede fortemente, proprio per questo motivo assoluta priorità verrà data alla formazione di persone che sul luogo saranno in grado di soccorrere. Tengo inoltre a sottolineare che il progetto, facendo capo al Comune, viene messo in una rete ‘logistica’ e coordinata, che faccia da volano alla sensibilizzazione capillare, di massa, su questa tematica”, ha dichiarato il vicesindaco Annalisa Mierla.   “Ringrazio la Coop Centro Italia, la CRI di Cittá di Castello, il Comune di Umbertide, l’associazione Gruppo Volontari di Umbertide, tutti coloro che hanno partecipato e che con il loro gesto di solidarietà hanno contribuito a rendere anche la nostra scuola un luogo cardioprotetto”, ha affermato il dirigente scolastico del II Circolo “G. Di Vittorio”, Angela Monaldi.  

18/12/2019 10:34:51 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Ottima prova del Volley Umbertide tra le mura amiche: Colleluna Terni battuta 3 a 1

Turno infrasettimanale favorevole alle biancorosse di Maddalena Rosi, che si aggiudicano l’intera posta contro le ternane, riportandosi a una sola lunghezza dalla seconda piazza e a tre dalla vetta Umbertide – Servivano punti pesanti e una prestazione di sostanza per dimostrare che l’ultima partita a San Feliciano, quando le umbertidesi, pur in vantaggio di due set avevano subito la rimonta delle lacustri e avevano ceduto al tie break, fosse solo un incidente di percorso. Serviva dimostrarlo contro una delle squadre che in questo scorcio di campionato si è dimostrata tra le più attrezzate e che nella partita di andata disputata tra le mura amiche aveva prevalso al gioco decisivo. Serviva farlo davanti al proprio pubblico, che nonostante l’insolito turno infrasettimanale di giovedì, era accorso numeroso a sostenere la squadra di casa. Alla fine operazione riuscita, peraltro con una sapiente gestione dei cambi e senza particolari patemi d’animo per il set ceduto.   La cronaca Umbertide parte in sordina, con l’attacco che stenta a decollare. Le ospiti vanno in vantaggio (1 – 4), ma la ricezione della squadra di coach Rosi funziona e consente all’attacco di palla bassa di Giorgi di andare a segno tre volte, riportando la parità. Colleluna rimette il naso avanti (12 – 15), ma Palazzetti (entrata pe il servizio al posto della centrale Moretti), mette a segno due aces consecutivi (15 – 15). Umbertide cambia anche la diagonale e sono un altro ace (di Fiorucci), oltre al muro di Leveque e a un suo attacco a portare i punti del 22 – 19. Chiude il set Busti con due attacchi vincenti in successione (25 – 19). Umbertide accelera con decisione nel secondo parziale. Due muri consecutivi di Giorgi e un attacco della centrale di origini tifernati valgono il 9 – 4. Vanno anche gli attacchi di Leonelli e Busti (13 – 5) e a metà set c’è spazio anche per Sarnari al posto di Bianconi e per la giovanissima Ceccagnoli per il turno di servizio al posto della centrale Moretti. Colleluna non ha la forza di rialzarsi e il frangente è delle padrone di casa con ampio margine (25 – 18). Al rientro in campo delle squadre, le ternane si producono nel massimo sforzo, forzando molto anche al servizio e proprio grazie ad un ace portandosi a + 6 (9 – 15). Nuovo cambio della diagonale in casa Umbertide, con il muro di Busti e l’ace di Moretti che riportano le padrone di casa a – 2 (17 – 19). Ancora Leveque a segno per il 18 – 20, ma qualche disattenzione di troppo consente alle ospiti di aggiudicarsi il set (19 – 25). Le umbertidesi sono decise ad aggiudicarsi l’intera posta in gioco e nel quarto set si mantengono costantemente in vantaggio: 9 – 7 e 10 – 8 con gli attacchi vincenti da zona 2 dell’opposta titolare Leonelli. Sarnari a segno in mani out (16 – 14) e allungo decisivo con il muro vincente di Moretti (17 – 14) e gli attacchi al centro di Giorgi (21 – 16, 24 – 16). Il match è di Umbertide con l’errore al servizio di Colleluna che vale il punto del 25 – 17.   Giusto il tempo di rifiatare L’eccellente prova e i tre punti incamerati consentono alla squadra di coach Rosi di riavvicinarsi all’olimpo della classifica, guadagnandoli proprio su una delle avversarie dirette, adesso seconda a un solo punto di distanza dalle umbertidesi. Il terzo posto in solitario, con San Feliciano a quattro lunghezze di distanza e Narni in vetta alla classifica con soli tre punti in più, fanno sperare in un Natale in tranquillità Ma prima di scartare i regali sotto l’albero e prima di mangiare il panettone, si giocherà ancora nel fine settimana contro School Volley e sabato prossimo l’impegno sarà di nuovo nella sfida diretta contro Narni. Però se verrà confermato quanto visto in questa partita, Babbo Natale potrà mettere le ragazze umbertidesi tra quelle alle quali non porterà carbone, ma dolci e sorrisi.   VOLLEY UMBDERTIDE  - COLLELUNA S.G. BOSCO TERNI  3 – 1 (25-19, 25-18, 19-25, 25-17)   VOLLEY UMBERTIDE: Ubaldi (C), Bianconi, Leonelli, Giorgi, Busti, Moretti, Sarnari, Palazzetti, Leveque, Fiorucci, Beacc, Ceccagnoli (L1), Giulietti (L2). Allenatore: Maddalena Rosi. COLLELUNA S.G. BOSCO TERNI: Dominici (C), Galvani, Canestrini, Persichetti, Morosi, Brunetti, Paoletti G., Paoletti A. (L), Polli, Ferrotti, Malatesta, Menichini. Allenatore: Stefano Montineri; Aiuto Allenatore: Giovanni Piergiovanni. Arbitro: Lo Moro

16/12/2019 15:47:32 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Basket A2/F: La Bottega del Tartufo Umbertide supera Livorno all'overtime

La Bottega del Tartufo Umbertide cala il tris, dopo aver espugnato all'overtime, la Jolly Acli Livorno. Le umbertidesi riescono a strappare la vittoria dopo un match che, dal terzo quarto, era ormai dominio delle livornesi. Coach Contu ha dovuto fare a meno di Aneta Kotnis ed Elisa Spigarelli. Questa volta le bianco-azzurre non hanno brillato, ma negli ultimi minuti hanno tirato fuori orgoglio e carattere, rimontando dal meno 11, con De Cassan che ad 8 secondi dalla fine ha piazzato la tripla che ha impattato la gara sul 52-52. Nel supplementare le bianco-azzurre si portano avanti con Giudice ed allungano grazie ai liberi di Prosperi e Pompei. Finisce 68-62. Top scorer il capitano Federica Giudice con 20 punti. In doppia cifra tra le umbertidesi anche Prosperi (16), De Cassan (13) e Pompei (11). PFU che sale così a quota 14 punti in classifica. Ora il calendario prevede l'anticipo della 14ma giornata con il match di Civitanova, mercoledì 18 alle 21. Sabato 21 dicembre alle 15 si torna al Pala Morandi contro la Virtus Cagliari. Jolly Acli Livorno – La Bottega del Tartufo Umbertide 62 – 68 (9-13, 20-24, 33-30, 52-52) JOLLY ACLI LIVORNO : Vanin 6, Ceccarini 3, Maffei, Bindelli 15, Simonetti, Orsini 18, Tripalo 14, Collodi 4, Sassetti ne, Lucchesini 2, Mandroni, Nannipieri ne. Allenatore: Pistolesi LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE: Pompei 11, Giudice 20, Bartolini ne, Kotnis ne, Prosperi 16, Spigarelli ne, Moriconi 3, Paolocci 1, Gambelunghe ne, Gelfusa 4, De Cassan 13. Allenatore: Alessandro Contu.

16/12/2019 15:42:41 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Quattro medici di famiglia in pensione in Alto Tevere, la Usl Umbria 1 potenzia gli orari degli sportelli dell’anagrafe sanitaria

Dal 14 al 31 dicembre tra Città di Castello e Umbertide cessano l’attività ben quattro medici di medicina generale per pensionamento. Sono il dottor Antonio Coacri (ultimo giorno lavorativo 14 dicembre), il dottor Franco Magini (ultimo giorno lavorativo 31 dicembre), il dottor Sergio Giombini (ultimo giorno lavorativo 31 dicembre), la dottoressa Giovannina Chessa (ultimo giorno lavorativo 31 dicembre). Così, per far fronte al grande afflusso di utenti previsto presso gli sportelli Cup e anagrafe sanitaria per la scelta del nuovo medico, il Distretto Alto Tevere ha potenziato, dal 16 al 31 dicembre, l’attività degli sportelli dell’anagrafe sanitaria di Trestina e di Città di Castello.  I nuovi orari di apertura degli sportelli di anagrafe sanitaria fino a fine anno saranno i seguenti: il punto d’erogazione di Trestina sarà aperto martedì e giovedì come sempre dalle ore 08.30 alle 12.30 e in più anche il pomeriggio dalle ore 14 alle ore 19; il Centro di Salute di Città di Castello (via Vasari) aprirà come sempre lunedì, martedì, giovedì  e sabato dalle ore 08.30 alle 12.30 e in più  anche lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14 alle ore 19. Ad Umbertide, invece, i cittadini potranno recarsi sia allo sportello del Centro di salute in Largo Cimabue lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8 alle 13.30 sia agli sportelli Cup dell’ospedale di Umbertide aperti dal lunedì al venerdì con orario continuato dalle ore 7 alle 17.30 e sabato dalle ore 7 alle 12.

16/12/2019 15:25:11 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy