Cultura » Archivio della Memoria Domenica 26 giugno Umbertide torna a commemorare le vittime di Serra Partucci e Penetola

Domenica 26 giugno Umbertide tornerà a commemorare le vittime degli eccidi di Serra Partucci e Penetola. Era il 24 giugno 1944 quando a Serra Partucci cinque giovani concittadini vennero uccisi dai tedeschi; quattro giorni più tardi in un casolare di Penetola altre dodici persone furono barbaramente trucidate. Le cerimonie di commemorazione, promosse dal Comune di Umbertide e dall'Anpi, si terranno domenica 26 giugno con il seguente programma: alle ore 9 a Serra Partucci don Gerardo Balbi officerà la santa messa mentre alle 9,30 si terrà la commemorazione delle vittime con la deposizione della corona a Serra Partucci e a seguire alle ore 11 a Penetola. Alle celebrazioni interverrà il sindaco Marco Locchi. Domenica 10 luglio invece l’Amministrazione Comunale di Umbertide e i cittadini di Preggio ricorderanno la strage del 4 luglio del 1944 quando nel casolare di Monsiano - Preggio morirono tragicamente due sposi e i loro sei figli. Alle ore 11 verrà quindi deposta una corona di alloro ai piedi della lapide che ricorda la tragedia, alla presenza del sindaco Marco Locchi. Con queste cerimonie l’Amministrazione Comunale di Umbertide intende mantenere viva la memoria di un passato non molto lontano che ha toccato da vicino la comunità umbertidese e trasmettere alle nuove generazioni i valori della pace, della libertà e della democrazia, contribuendo così a costruire un futuro migliore. 

21/06/2016 12:55:31

Cultura » Recensioni Lodovico Flori, il gesuita ragioniere di Umbertide, Sabato 25 Giugno la presentazione dell'opera

IL GESUITA RAGIONIERE DI UMBERTIDE Sabato 25 Giugno ad Umbertide: Convegno di Studi e presentazione della Copia anastatica del Trattato risalente al 1636   Lodovico Flori e il suo Trattato del modo di tenere il libro doppio domestico col suo esemplare, saranno i protagonisti del Convegno di Studi che si terrà sabato 25 giugno alle ore 10.30 presso il Museo Santa Croce di Umbertide. Il Flori, nato a Fratta (oggi Umbertide) nel 1579 è il maggiore teorico di contabilità dal Rinascimento all’Ottocento, un vero protagonista della disciplina, un anticipatore della moderna ragioneria. Il Centro Studi “Mario Pancrazi” e Digital Editor , in collaborazione con l’Università di Perugia, con il Comune di Umbertide, con la Società dei Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale e con l’Accademia Italiana dell’Economia Aziendale, ripubblicano – in copia anastatica - il Trattato di Lodovico Flori risalente al 1636, presentato e curato dai Professori dell’Università di Perugia Gianfranco Cavazzoni, Fabio Santini, Libero Mario Mari. La stampa del volume è stata autorizzata dalla Biblioteca Centrale della Regione Siciliana “Alberto Bombace” di Palermo e realizzata dalla casa editrice University Book di Digital Editor srl. Il volume sarà presentato alla cittadinanza e agli studiosi ad Umbertide sabato 25 giugno in concomitanza con il convegno di studi che sarà presieduto dal Prof. Massimo Ciambotti dell’Università degli Studi di Urbino e a cui interverranno: il Sindaco di Umbertide Marco Locchi, l’editore Enzo Lepri, i Professori dell’Ateneo perugino Fabio Santini, Gianfranco Cavazzoni e Libero Mario Mari, lo studioso di Filosofia della Scienza Prof. Argante Ciocci e il Presidente del Centro Studi “Mario Pancrazi” Prof. Matteo Martelli. Durante il Convegno interverranno inoltre, la Dott.ssa Marcella Galvani, Presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Perugia e il Dott. Giovanni Giorgetti, Ceo & Founder ESG89 Group. Personalità della cultura,  maestri  della storia e della teoria della contabilità, accademici dell’economia aziendale discuteranno della personalità del Flori e del suo contributo alla storia della ragioneria dal Rinascimento ai nostri giorni.

21/06/2016 12:40:08

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy