Sport Basket A1 femminile: Umbertide batte Vigarano 78-63 Serventi: ''Complimenti alle ragazze''

La Pallacanestro Femminile Umbertide batte la Meccanica Nova Vigarano 78-63. Eccezionale prestazione quella delle umbertidesi, in doppia cifra 4 giocatrici: Kierra Mallard con 21 punti ed 11 rimbalzi e poi Ella Clark  13 punti e 11 rimbalzi per la britannica, insieme a Brown e Milazzo, 17 punti ciascuna. Primo quarto Apre le marcature Mallard, ma Littles fa 2-2. Il primo quarto però non sorride alla formazione di casa, Crudo e Alexandravicius portano le estensi sul 15-6 con coach Serventi che è costretto a chiedere il time out. Mallard e Milazzo vanno in lunetta e per entrambe 2/2 e vanno a meno 5. Milazzo mette a segno una tripla, ma allo scadere Vian fa 19-14, punteggio con il quale si chiude la prima frazione di gioco. Secondo quarto Il secondo quarto vede l’allungo di Vigarano con una tripla della ex Lucca Reggiani ed un canestri di Vian. Il punteggio è 24-15 per Vigarano. Umbertide così sale in cattedra con un break di 12-2 torna in vantaggio ed a 4 minuti dall’intervallo lungo siamo sul 27-26 per la formazione di coach Serventi. Poco dopo arriva la tegola, Emilia Bove è costretta ad abbandonare il parquet per un infortunio, notizie certe riguardo l’entità dell’infortuni le avremo oggi, dopo gli accertamenti del caso. Cigliani e Littles riportano in vantaggio la Meccanica Nova, ma Mallard fa svanire i loro sogni, il punteggio è 31-31 quando il cronometro indica 1’31’’ all’intervallo lungo. Terzo quarto Umbertide domina, Brown in breve tempo è già in doppia cifra, Mallard e Milazzo piazzano un canestro dopo l’altro, insieme a cinque punti di Mancinelli. Orrange e Alexandravicius ci mettono una pezza, ma le bianco-azzurre lottano ed il terzo periodo si chiude sul 56-47 per le umbre. Ultimo quarto Continua il dominio di Umbertide, in doppia cifra ci va anche Clark. A 7:52 dalla fine la PFU è al suo massimo vantaggio, +18 con il punteggio che indica 65-47. Le ragazze di Serventi non mollano e alla fine la partita termina sul 78-63 per Umbertide. Le ragazze, lo staff ed i tifosi festeggiano la prima vittoria stagionale anche se un pensiero è rivolto ad Emilia Bove. A fine match il play Milazzo afferma: “Questi due punti erano veramente fondamentali e portiamo a casa una partita in maniera meritata perché lo abbiamo voluto. Siamo state brave a recuperare lo svantaggio iniziale. Siamo state brave in difesa ed a lottare su ogni pallone, in campo riuscivamo a muoverci tutte in maniera giusta. Se una sbagliava un’altra andava a coprire l’errore della compagna. Oggi siamo state un gruppo”. Il tifo non è mancato e proprio Ilaria dice: “Capisco che chi ci segue può rimanere deluso quando perdiamo, però noi lavoriamo ogni giorno mettendo sudore e facendo fatica, ma lo facciamo con passione. Lo facciamo per noi stesse, per la squadra, per la città di Umbertide, per chi ci segue e per la gente che ci ha sempre supportato”. Coach Lorenzo “Lollo” Serventi dichiara: “Complimenti alle ragazze che hanno giocato ed interpretato tatticamente bene la partita, con grande cuore e grande energia. Siamo tutti dispiaciuti, infatti questa vittoria la dedico ad Emilia Bove. Ci hanno comunicato che si è rotta il tendine di Achille ricadendo da un tiro e quindi per lei la stagione è finita. Non possiamo gioire troppo perché abbiamo perso una giocatrice per tutta la stagione e che stimiamo molto sia come giocatrice che come persona e quindi questa vittoria la dedichiamo a lei. Oltretutto non abbiamo in buone condizioni Cabrini che oggi non ha giocato e quindi siamo un po’ corti. Però devo dire che le ragazze hanno giocato molto bene ed hanno interpretato bene ciò che avevamo preparato. Posso solo fare i complimenti perché sono state bravissime”. Pallacanestro Femminile Umbertide – Meccanica Nova Vigarano 78-63 (14-19, 35-38, 56-47) Umbertide: Giudice ne, Dell’Olio 1, Moroni 2, Conti ne, Milazzo 17, Clark 13, Paolocci ne, Fusco ne, Brown 17, Bove 2, Mancinelli 5, Mallard 21. All. Serventi Vigarano: Ferraro ne, Littles 12, Rosier ne, Ciarciaglini ne, Tridello ne, Reggiani 3,Crudo 12, Granzotto, Cigliani 8, Vian 4, Aleksandravicius 13, Orrange 11. All. Solaroli Arbitri: Pecorella, Mottola, Castiglione  

17/10/2016 10:22:42

Notizie » Politica MOSCHEA - ORAZI (UMBERTIDE CAMBIA) INTERVIENE IN MERITO ALL'AUDIZIONE DEL SINDACO DI UMBERTIDE

Riceviamo e pubblichiamo  Il 12 ottobre si è tenuta nella 3° commissione consigliare regionale l'audizione sul centro culturale islamico di Umbertide . Il sindaco di Umbertide è stato chiamato per spiegare l'iter e le motivazioni per cui il Comune ha dato l'autorizzazione nella realizzazione del centro islamico. Siamo caduti dalla padella alla brace. Il sindaco Marco Locchi nella sua audizione è caduto in evidenti e continue contraddizioni. Egli ha affermato che il centro di religione musulmana non è un'opera vasta e che solo 400 mq sono adibiti a preghiera su 800. Ma subito scivola sulla bugia. Locchi sostiene infatti che l'opera è un centro culturale e non può essere luogo di culto. O l'uno o l'altro. Ricordo al Sindaco che il piano terra non è 400 mq ma quasi 600, perché invece di fare i bagni in mezzo alla sala hanno progettato tutti pannelli scorrevoli di modo che venga un unico salone grandissimo. Affermare inoltre che il centro islamico è costruito nella zona industriale fuori dalla città e quindi lontano dagli umbertidesi la dice lunga sulla reale cultura dell'integrazione dell'Amministrazione. Il Sindaco da poi i numeri sulla comunità islamica, secondo lui composta da 2000 persone. Gli stranieri ad Umbertide sono circa 2700, compresi inglesi, tedeschi, americani, rumeni, albanesi, russi. E questi, per quello che mi risulta, non sono tutti di fede musulmana. Se poi per il sindaco il centro islamico è piccolo, può tranquillamente vendere il mattatoio comunale anche perché voglio vedere come sarà in futuro la convivenza tra i due centri (uno culturale e uno di macellazione). A questo punto non rimane che un appello: voglio ricordare a tutta la Giunta – Ferrazzano, Montanucci, Violini, Leonardi, Tosti – ed a tutti i consiglieri comunali di maggioranza che rimanendo in silenzio e allineati vi rendete complici di quello che sta avvenendo. Assistere in modo passivo al massacro del nostro paese, un domani verrete sicuramente ricordati per questo.   Luigino Orazi (Consigliere Comunale Umbertide cambia)

16/10/2016 11:37:55

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy