Attualità » Primo piano SI PRESENTA MOVEO, UNA FONDAZIONE PER LO SPORT GIOVANILE E PARALIMPICO

UMBERTIDE-  No, non è un gioco di parole. Martedì 4 ottobre la Fondazione Mòveo muove i primi passi e si presenta alla città La location scelta è il museo di Santa Croce, dove alle 11.30 – davanti ad una platea qualificata composta dai quattro dirigenti degli istituti scolastici regionali (Franca Burzigotti, Gabriella Bartocci, Mario Modestini e Angela Monaldi) con una rappresentanza di studenti delle rispettive scuole – saranno illustrate le finalità della Fondazione, che mette lo sport giovanile e quello paralimpico al centro della propria azione, coinvolgendo imprese impegnate nel sociale, con l’obiettivo prioritario di favorire la crescita armonica delle nuove generazioni. E, nella giornata dedicata al “dono”, per tutto il territorio la Fondazione Mòveo rappresenta davvero un grande dono. Prova ne è che hanno assicurato il loro intervento il sindaco Marco Locchi, il presidente regionale del Coni, Domenico Ignozza e, naturalmente, il presidente della Fondazione, Marco Patata. Gli interventi saranno coordinati da Sara Fiorelli, del Cda di Mòveo. In sala certa anche la presenza di società sportive e altri soggetti che condividono le finalità della Fondazione, nata ad agosto. Due le stelle comete: “Il diverso siamo noti” e “Buttare il cuore oltre l’ostacolo”. Martedì si parte, gli obiettivi sono ambiziosi. Il perorso verrà costruito con i tanti soggetti che hanno manifestato la loro disponibilità ad essere della partita.  

03/10/2016 19:07:50 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Basket A1 Femminile: Umbertide sconfitta da San Martino di Lupari all'Opening Day

Inizia con una sconfitta anche questa stagione per la Pallacanestro Femminile Umbertide. Le bianco-azzurre sono state battute dalle Lupe di San Martino con il punteggio di 68-56.   Primo quarto   I primi punti in assoluto del campionato sono del capitano della PFU Giulia Moroni. Segue Brown che segna 2 punti. Le Lupe accorciano le distanze con Sulciute, poi due liberi del capitano Sbrissa, portano a più uno il Fila. Una tripla di Milazzo riporta in vantaggio le umbertidesi. Da qui in poi 8 punti consecutivi di Brown portano l’Acqua&Sapone a chiudere la prima frazione in vantaggio 17-13 su San Martino.   Secondo quarto   Il secondo quarto si apre con i 3 punti di Angela Gianolla. Filippi e Bailey portano le lupe sul 23-19 con coach Serventi che chiama il time-out. Mallard va a canestro, ma le giallo-nere non mollano. Mancinelli mette a segno una tripla e si va al riposo sul 32-24 per le venete.   Terzo quarto   Brown accorcia le distanze con una tripla. San Martino con Gianolla e Mahney si porta a 37, Brown fa 39-27. Una tripla di Moroni e poi Bove e Mancinelli non bastano, Sulciute e Bailey domano le umbre che chiudono sul 52-40.   Ultimo quarto   Mallard con 11 punti e Brown con 24 (miglior marcatrice del match), tentano la rimonta. Le Lupe con Bailey resistono e portano a casa i due punti. Alla fine è 68 -56 San Martino.   Questo opening day è il secondo consecutivo perso dalla PF Umbertide, ma quest’anno la partita è stata più combattuta. Contro una squadra superiore, le ragazze di “Lollo” Serventi hanno dato segnali positivi.   Come lo stesso Serventi afferma a fine partita : "Sapevamo che avevamo di fronte una squadra molto esperta, con giocatrici importanti come Mahoney e Bailey con un nucleo che lavora da diversi anni insieme un gruppo tosto ed esperto. Noi abbiamo giocato male il secondo periodo che dobbiamo subito cancellare, abbiamo perso troppe palle ma credo che eccetto il secondo quarto ho visto buoni segnali dalle giocatrici, dobbiamo crescere strada facendo e lo sappiamo. Sono convinto che non è tutto da buttare in questa partita perché a tratti abbiamo anche giocato in modo aggressivo ed attento. Dobbiamo migliorare la gestione delle scelte in attacco e quando sbagliamo qualcosa non dobbiamo andare in frustrazione. Ci lavoreremo su come abbiamo fatto sempre in questi nove anni dove abbiamo cercato di dare sempre il massimo".   Le bianco-azzurre sono state, come sempre, sostenute dagli encomiabili tifosi di Umbertide che hanno esposto lo striscione “Da nove anni in Serie A, Noi siamo ancora qua”, a testimoniare ciò che la società ha fatto in questi anni da una piccola realtà di soli 16.000 abitanti.   Tabellini San Martino: Mahoney 7, Filippi 3, Tonello 8, Fassina 3, Bailey 21, Keys 0, Sulciute 11, Gianolla 10, Sbrissa 2, Fabbri 3. Umbertide: Cabrini 0, Dell’Olio 0, Moroni 7, Conti NE, Milazzo 3, Clark 0, Paolocci NE, Fusco NE, Brown 24, Bove 6, Mancinelli 5, Mallard 11. Parziali: San Martino – Umbertide (13-17,32-24, 52-40)

02/10/2016 13:42:14

Sport Presentato il B.C. Fratta 2016-2017

    Gli auguri del sindaco Locchi e dell’assessore Piergiacomo Tosti   Domenica 25 settembre, presso la bellissima sala musica comunale, è stata presentata ufficialmente alla città la squadra del B.C. Fratta che parteciperà al Campionato di serie C Silver – stagione 2016/2017. Alla presentazione hanno partecipato il sindaco di Umbertide Marco Locchi e l’assessore allo sport Piergiacomo Tosti che hanno sottolineato come il B.C. Fratta, società sportiva storica con i suoi 52 anni di vita, costituisca ormai un elemento insostituibile della vita sportiva e sociale della nostra città. Hanno poi ringraziato la dirigenza per la passione con cui porta avanti questa attività, punto di riferimento per tantissimi giovani, ed hanno augurato una stagione ricca di soddisfazioni. Il presidente Lucio Rondini ha voluto innanzitutto ringraziare Graziano Carubini per l’ottimo lavoro svolto lo scorso anno ed ha salutato il ritorno a casa di Michele Staccini come allenatore della prima squadra, affiancato da Silvio Bartolini come vice allenatore. Ha poi evidenziato l’ottimo lavoro che si sta portando avanti, nonostante le difficoltà di natura economica che non mancano. E’ intervenuto anche Giovanni Bico, autentica anima e memoria storica della società, che ha ringraziato per le belle parole a lui destinate ricordando però che non ha ancora nessuna intenzione di andare in pensione. C’è stato anche un simpatico siparietto con, è proprio il caso di dire, l’intramontabile medico sociale, il dottor Carlo Tramontana. Alla fine il presidente Rondini ha presentato, uno ad uno, tutti i giocatori della rosa della prima squadra, ad ognuno dei quali è andato un grande applauso, una specie di augurio per un buon campionato. 

02/10/2016 13:35:48

Notizie » Politica Segnale RAI nella Valle del Niccone: la risposta del Sindaco Locchi ad Umbertide Cambia

Dal profilo Facebook del Sindaco Marco Locchi Ho visto l' articolo della Nazione sul segnale RAI nella Valle del Niccone e ho trovato veramente "patetico" il modo con cui Umbertide Cambia mette "la tacca alla pistola" dicendo "si conclude una lotta iniziata oltre due anni fa....". Ma una lotta di cosa. Umbertide cambia pensa che basta fare una interrogazione su un progetto che l' Amministrazione sta seguendo da tempo per poter poi sostenere alla conclusione positiva dello stesso che il merito e suo!| E' vero che oramai questo metodo e cioè del cavalcare progetti, proposte della maggioranza con interrogazioni odg è diventata una tecnica che in mancanza di idee vere viene sempre più utilizzata. Allora tanto per essere concreti: questa storia nasce fin dal 2013 e quando sembrava cosa fatta si è bloccata per problemi "burocratici" tra Raiway, ministero, rai, ecc. Per sbloccare il tutto sono intervenuti diversi soggetti fra cui i sindaci di Umbertide, Lisciano Niccone e Cortona, l' Amministrazione regionale, i parlamentari con Giulietti in prima fila, nonchè alcuni abitanti della vallata. L' Amministrazione Comunale ha contattato ripetutamente vari soggetti della Rai, del Ministero delle Telecomunicazioni, di Raiway, del parlamento e della Regione. Tutto questo lavoro fatto a 6/8 mani ha portato a questo risultato: ecco chi ha fatto "la lotta", fra le 6/8 mani che si sono date da fare per la causa non ho mai visto quelle di Umbertide Cambia (piuttosto due di un militante di Forza Italia del Nord!!)

02/10/2016 13:00:09

Attualità » Primo piano Approvato il regolamento sulla concessione di contributi Imu per contratti a canone concordato

Riceviamo e pubblichiamo La prima commissione consiliare ha approvato, su proposta dell’assessore Paolo Leonardi, lo schema di regolamento per la concessione di contributi per i soggetti che stipulano contratti a canone concordato. L’assessore ha ricordato che il contratto a canone concordato è stato firmato nel dicembre del 2015 con molte adesioni, vista la bontà dell’accordo che permette di mantenere bassi i canoni di locazione ad suo abitativo e di ridurre le imposte per i proprietari. In particolare l’accordo prevede per l'inquilino il pagamento di un canone di affitto agevolato e per il proprietario agevolazioni fiscali come la cedolare secca al 10% e la riduzione, fino alla riduzione  del 50% dell'Imu grazie allo stanziamento di 10.000 euro del bilancio comunale. Lo strumento del canone agevolato, oltre a prevedere agevolazioni per proprietari ed inquilini, mira anche a favorire l'allargamento del mercato delle locazioni agli immobili attualmente sfitti, rimuovere il problema degli sfratti specie quelli dovuti a morosità incolpevole e contrastare il mercato degli affitti in nero e irregolari. In base a quanto stabilito dall'accordo, il territorio comunale di Umbertide è stato suddiviso in quattro fasce (centro storico, periferia, frazioni e zone agricole marginali) e per ciascuna zona sono stati individuati un prezzo minimo e un prezzo massimo, entro i quali proprietario e inquilino possono determinare il canone di locazione.  La domanda per l’accesso alla  concessione di contributi imu per i soggetti che stipulano contratti a canone concordato  va presentato al Comune dal proprietario.  Tale accordo siglato in commissione dovrà essere ora portato in Consiglio comunale per la definitiva approvazione.  

30/09/2016 10:22:19 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy