Cultura » Mostre Festa dei Boschi edizione 2017: cinque boschi, cinque storie, cinque affascinanti realtà

Riceviamo e pubblichiamo “L’erbaccia è una pianta di cui non si conoscono ancora le proprietà” La Festa dei boschi ha fatto il bis Il successo dell’edizione dell’anno scorso della Festa dei Boschi si è ripetuto anche quest’anno. L’evento ha la finalità di valorizzare 5 boschi Umbri e domenica è stata la volta delle nostre aree NATURA 2000, quella di Monte Acuto e Corona e quella del fiume Tevere. L’intento è quello di vivere la natura, per apprezzarla, valorizzarla e tutelarla. Anche quest’anno la Festa dei Boschi di Mola Casanova ha visto una grande partecipazione di grandi, piccini e piccolissimi. Fra la mattina e il pomeriggio, hanno partecipato più di 300 persone, in parecchi venivano da fuori comune, a testimonianza del fatto che l’Alta Umbria è un luogo che merita di essere vissuto. È stata una giornata di svago per tutta la famiglia, immersi nello splendido scenario del Tevere e di Monte Acuto. La cima ha lasciato tutti a bocca aperta, da lassù si ammira sempre uno spettacolo unico ma questa volta, il cielo terzo ci ha permesso di vedere un panorama eccezionale che, passando per Gubbio, per il Lago Trasimeno e per i Sibillini, arriva fino in Emilia Romagna con il Monte Carpegna, in Toscana con il Monte Amiata e l’Alpe della Luna, nelle Marche con Monte Nerone e Catria, e nel Lazio con il Terminillo. Gli esperti di Aboca, Barbara, Linda e Francesco hanno reso speciale la passeggiata facendoci dimenticare la fatica della salita insegnandoci a riconoscere alcune delle piante che vegetano nel nostro territorio. Il curry dei poveri sembra proprio curry! Nel pomeriggio i tanti laboratori hanno divertito i più piccoli. Oltre ad Aboca, Claudia Andreani ha insegnato ai bambini a realizzare le mattonelle in ceramica con le foglie come decoro. Fra qualche giorno saranno cotte e pronte per essere ritirate a Mola Casanova. Bambini non dimenticatevene! Un caloroso grazie a Marco Caponeri e Claudia Cataldi che hanno pagaiato tutto il pomeriggio sul fiume per far divertire bambini e genitori. Le canoe hanno riscosso un successo speciale, a dimostrazione che la gente ama il fiume Tevere e apprezza il tempo trascorso in mezzo alla natura. Gli esperi del miele dell’Azienda apistica di MonteCorona ci hanno fatto assaggiare miele di sapori inusuali, come quello al gusto d’edera, di sulla o di erba medica. I microrganismi EM, pronti a ripulire il mondo, sono stati particolarmente interessanti per mamme e bambini. Le bici a pedalata assistita sono state una vera scoperta per i tanti che le hanno provate.  Stiamo lavorando ad altri appuntamenti per farvi trascorrere altre giornate speciali dove la natura fa da protagonista. Teneteci d’occhio!

30/05/2017 14:37:52 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Programmazione Cinema Metropolis di Umbertide dal 1 al 7 giugno

GIOVEDÌ 1° GIUGNO PIRATI DEI CARAIBI: LA VENDETTA DI SALAZAR Ore 21.15 VENERDÌ 2 GIUGNO PIRATI DEI CARAIBI: LA VENDETTA DI SALAZAR Ore 15.15 - 18.15 - 21.15 SABATO 3 GIUGNO PIRATI DEI CARAIBI: LA VENDETTA DI SALAZAR Ore 18.15 - 21.15 DOMENICA 4 GIUGNO PIRATI DEI CARAIBI: LA VENDETTA DI SALAZAR Ore 15.15 - 18.15 - 21.15 LUNEDÌ 5 GIUGNO PIRATI DEI CARAIBI: LA VENDETTA DI SALAZAR Ore 21.15 MARTEDÌ 6 GIUGNO PIRATI DEI CARAIBI: LA VENDETTA DI SALAZAR Ore 21.15 MERCOLEDÌ 7 GIUGNO CHIUSO LE TRAME E I TRAILER DEI FILM IN PROGRAMMAZIONE: PIRATI DEI CARAIBI: LA VENDETTA DI SALAZAR REGIA: Joachim Roenning , Espen Sandberg ATTORI: Johnny Depp, Kaya Scodelario, Orlando Bloom, Javier Bardem, David Wenham, Brenton Thwaites, Kevin McNally, Geoffrey Rush, Golshifteh Farahani, Paul McCartney, Stephen Graham, Mahesh Jadu, Adam Brown   Catapultato in una nuova e travolgente avventura, lo sventurato Capitan Jack Sparrow vede peggiorare la propria sfortuna quando dei letali marinai fantasma fuggono dal Triangolo del Diavolo guidati dal terrificante Capitano Salazar e decisi a uccidere ogni pirata del mare, soprattutto Jack. La sua unica speranza di sopravvivenza risiede nel leggendario Tridente di Poseidone, ma per riuscire a trovarlo Jack dovrà formare una precaria alleanza con la brillante e affascinante astronoma Carina Smyth e con Henry, un giovane e risoluto marinaio della Royal Navy. Capitan Jack si metterà al timone della sua nave, un piccolo e malandato vascello, per sconfiggere la sorte avversa e scampare al nemico più forte e crudele che abbia mai affrontato.

30/05/2017 11:18:01 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Archivio della Memoria Umbertide:domenica 25 giugno torna la Marcia per la Pace Serra-Penetola

Riceviamo e pubblichiamo Il Coordinamento per la Pace Umbertide - Montone - Lisciano Niccone si è messo in moto in vista della Marcia per la Pace Serra -Penetola, in programma domenica 25 giugno, e invita le associazioni, le istituzioni, le scuole, i partiti e tutti i cittadini a partecipare all'organizzazione dell'iniziativa. "In questo giorno di giugno durante il quale, ogni anno, la nostra comunità ricorda due degli episodi più tragici avvenuti ad Umbertide durante la Seconda guerra mondiale, gli eccidi di Serra Partucci e Pentola, perpetrati dall’esercito tedesco nel giugno del 1944 ai danni di civili innocenti, vogliamo camminare insieme per avere il tempo e la possibilità di trasmetterci pensieri ed emozioni e ritrovare la forza per sostenere le nostre idee. - affermano dal Coordinamento - I partecipanti alla Marcia percorreranno i chilometri che separano queste due località, oggi immerse nella quiete della campagna Umbertidese, per ricordare le stragi ed il bombardamento subìto da Umbertide il 25 aprile del ’44. L’intento di questa Marcia, come delle precedenti, non è solo quello di non dimenticare quegli orrori di un conflitto ormai lontano, ma di ricordare che la guerra continua ad uccidere e causare sofferenze a milioni di innocenti in tanti paesi del mondo e tutto questo nell’indifferenza internazionale. Ancora oggi le parole del Presidente Sandro Pertini “Si svuotino gli arsenali di guerra, sorgente di morte, si colmino i granai di vita...” sono così attuali e così vere che vogliamo continuare a trarne la forza e trasmetterne il valore: il rifiuto della guerra, la giustizia sociale, la solidarietà, i diritti umani uguali per tutti. Sono questi gli stessi valori attorno ai quali seppero unirsi gli italiani per sconfiggere il fascismo e conquistare la democrazia facendone le basi per la nostra Costituzione. Nostro dovere oggi è resistere davanti al nuovo autoritarismo che avanza nel mondo, combatterlo e sconfiggerlo. Come per la prima Marcia anche ora vogliamo portare con noi per le strade del nostro paese e idealmente in tutta Italia i principi impressi nella nostra bellissima Costituzione. Essi indicano la corretta via per uscire dalla grave crisi sociale, umanitaria, economica e culturale nella quale viviamo. Crediamo che la Marcia sia un’occasione importante per la nostra comunità, per ritrovare lo spirito unitario che permise a persone di orientamenti, ideali e appartenenze politiche diverse di lottare per la pace e la libertà, di scrivere la Costituzione, costruire l’Europa e sancirne i valori fondamentali che sono la democrazia, la giustizia sociale, la realizzazione dei diritti umani, il ripudio della guerra, quindi la pace. Rivolgiamo a tutti questo appello  - conclude il Coordinamento per la Pace - ad aderire al comitato organizzatore della Marcia e a sostenerne la realizzazione nei modi e nelle forme che definiremo nelle prossime settimane".     

24/05/2017 12:57:32 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Al teatro degli Illuminati la IV edizione di ''Note Solidali''

Riceviamo e pubblichiamo Si terrà sabato 20 maggio 2017 alle ore 21.00 presso il teatro degli illuminati di Città di Castello la VI° edizione di "Note Solidali". L'iniziativa, promossa dalla scuola di Musica Danza e Aikido: Novamusica, è dedicata come ormai tradizione alla solidarietà, durante la serata saranno infatti raccolti i fondi in favore delle Associazione FDM per la ricerca e sperimentazione contro la distrofia muscolare e la Parent Project  Associazione dei parenti di bambini affetti da questa malattia. Il palco del teatro degli Illuminati, come ogni anno, vedrà protagonisti i giovani allievi delle varie discipline che si alterneranno esibendosi in un vero e proprio spettacolo coinvolgente e ricco di variegate attività  Ad inaugurare la serata il coro di voci bianche del secondo circolo didattico plesso di Cerbara diretto da Guerrini Anthony, poi di seguito il sestetto d'archi Novmusica vincitori del concorso internazionale di Bettone e il giovane Giacomo Carbonaro recentemente vincitore del concorso di Violino a Frosinone di diretti dalla maestra Laura Cuku. Si alterneranno poi le allieve di danza dalla ballerina Silvia Bastianelli. Sara poi la volta dei gruppi di musica d'insieme della scuola a cura del maestro Nicola Matteaggi e a seguire gli allievi di Aikido seguiti dal IV Dan Daniele Russo,e il coro di voci bianche Incontrocanto dirette da Maurizio Poesini,  non prima di un intermezzo con i giovani ballerini di strada del gruppo di Break Dance di Leonardo Albanesi. Ospite della serata il gruppo Simple Stranger. Un'eterogenea offerta artistica per vivere al meglio una serata all'insegna della solidarietà  e la beneficenza. L'ingresso è a offerta fino ad esaurimento posti.   

18/05/2017 20:14:03 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy