Notizie » Politica NASCE IL MOVIMENTO IDENTITA’ UMBRA (Movimento Giovani Padani)

Riceviamo e pubblichiamo Coordinatore Nazionale Umbria il tifernate RICCARDO AUGUSTO MARCHETTI   E’ nato in Umbria il Movimento Identità Umbra - Movimento Giovani Padani. Mercoledì sera, nella cornice dell’Hotel “Le Mura” a Città di Castello, su mandato del commissario nazionale Lega Nord Umbria, Stefano Candiani, è stata convocata l’assemblea costituente e si è proceduto a legiferare. Presente al Congresso Giovanile, oltre al Senatore Stefano Candiani, anche Andrea Crippa coordinatore Federale del Movimento. Alla guida del nuovo movimento è stato eletto, all’unanimità, il tifernate ed attuale capogruppo comunale Lega Nord, Riccardo Augusto Marchetti che ha commentato così la nuova nomina: “Per chi, come me, crede nella lotta politica e nella ribellione verso le ingiustizie, si è davvero coronato un sogno. Come simbolo del Movimento ho voluto l'Indiano d'America, cioè l’emblema un popolo natio che ha lottato come un leone seppur con armamenti irrisori, contro l'invasore straniero. Con il sostegno e l’affetto di tutti i ragazzi intervenuti al congresso sono stato eletto, all’unanimità, Coordinatore Nazionale Umbria del M.I.U - M.G.P . Insieme a loro, che sono per me dei fratelli, costruiremo un movimento che a macchia d’olio che coinvolgerà l’intera Nazione (n.d.r. Regione) raggiungendo tutti i giovani disoccupati, operai, artigiani, liberi professionisti e studenti che vogliono cambiare questo paese. Entreremo – spiega Marchetti – nelle scuole, potenzieremo, assieme al suo Presidente Lorenzo Baratella,  il già ben avviato movimento “Identità Universitaria” , incentiveremo i rapporti con le varie associazioni giovanili ponendoci come obiettivo la salvaguardia della libertà, della nostra storia, delle nostre radici e della nostra cultura partendo, proprio, da quell’’81% dei giovani che, al referendum, ha votato NO. Un NO chiaro allo status quo, a  tutto quello che rappresenta questo governo, un No di quei giovani che vogliono veramente rivoluzionare il paese e non vogliono andare all’estero,  un NO  - conclude Marchetti - che a mio avviso vale come una rivoluzione culturale”.  Dopo Piemonte, Lombardia e Veneto, Liguria, Emilia e Romagna, Friuli, Trentino, Toscana, Marche, ora anche l’Umbria ha il “suo” Movimento Giovani Padani nato per la prima volta a Milano nel 1991 da un'idea dell' On. leghista Paolo Grimoldi e fin dalla sua costituzione accompagna il partito in tutte le sue battaglie: dalla lotta contro l’immigrazione, al No all’Europa e ai poteri forti, passando per la Flax Tax, la sicurezza e il made in Italy       E’ nato anche a Città di Castello il Movimento Giovani Padani. Mercoledì sera, nella cornice dell’Hotel “Le Mura” su mandato del commissario nazionale Lega Nord Umbria, Stefano Candiani è stata convocata l’assemblea costituente e si è proceduto a legiferare. Presenti al Congresso Giovanile, oltre al Senatore Stefano Candiani, anche Andrea Crippa coordinatore nazionale del Movimento e circa una trentina di giovani leghisti umbri. Alla guida del nuovo movimento è stato eletto, all’unanimità, il tifernate ed attuale capogruppo comunale Lega Nord, Riccardo Augusto Marchetti che ha commentato così la nuova nomina: “Per chi, come me, crede nella politica e fa di questa la sua missione di vita, senza tornaconti personali, ma solo dettato dalla passione, si è davvero coronato un sogno. Alla presenza del Senatore Candiani e del coordinatore nazionale del Movimento Giovani Padani(M.G.P.), Andrea Crippa, sono stato eletto, all’unanimità , Coordinatore Nazionale Umbria del M.G.P con il sostegno e l’affetto di tutti i ragazzi intervenuti al congresso, che per me sono come “fratelli”. Insieme a loro costruiremo un movimento che a macchia d’olio coinvolgerà l’intera Regione raggiungendo tutti i giovani disoccupati, operai e artigiani che vogliono cambiare questo paese. Entreremo – spiega Marchetti – nelle scuole, potenzieremo, assieme al suo Presidente Lorenzo Baratella, il già ben avviato movimento “Identità Universitaria” , incentiveremo i rapporti con le varie associazioni giovanili ponendoci come obiettivo la salvaguardia della libertà, della nostra storia, delle nostre radici e della nostra cultura partendo, proprio, da quell’’81% dei giovani che al referendum ha votato NO. Un NO chiaro allo status quo, a tutto quello che rappresenta questo governo, un No di quei giovani che vogliono veramente rivoluzionare l’Italia e non vogliono andare all’estero, un NO - conclude Marchetti - che a mio avviso vale come una rivoluzione culturale”. Dopo Piemonte, Lombardia e Veneto, Liguria, Emilia, Romagna, Friuli, Trentino, Toscana, Marche, ora anche l’Umbria ha il “suo” Movimento Giovani Padani nato per la prima volta a Milano nel 1991 da un'idea dell' On. leghista Paolo Grimoldi ed accompagnerà il partito in tutte le sue battaglie dalla lotta contro l’immigrazione, al No all’Europa e ai poteri forti, passando per la Flax Tax e la certezza della pena  

11/12/2016 13:45:17

Sport Basket A1 Femminile: PF Umbertide, al PalaMorandi arriva Lucca

Dopo la memorabile vittoria a Broni, avvenuta grazie ad un buzzer beater di Antiesha Brown, per la Pallacanestro Femminile Umbertide è arrivato il momento della sfida contro Lucca. Anche la squadra di coach Diamanti è reduce da una vittoria, contro le campionesse d'Italia del Famila Schio. Le lucchesi occupano la vetta della classifica in coabitazione con Schio e Venezia a quota 16 punti. Umbertide è a quota 6 con Torino e Vigarano.   Lucca è una delle squadre più ambiziose del campionato ed ha tra le sua fila le nazionali Francesca Dotto e Martina Crippa. Inoltre ha riconfermato lo stesso trittico di straniere della passata stagione, le USA Julie Wojta e Kayla Pedersen e la neozelandese di passaporto britannico Jillian Harmon. Quest’ultima viaggia a 17 punti di media a partita.   Tra le ex di turno troviamo il play Valeria Battisodo, ad Umbertide nella prima stagione di A1 per la PFU nel 2008/2009 e Federica Tognalini, in bianco-azzurro nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014. In quest’ultima stagione però l’ala classe 1991 subì un infortunio e terminò la stagione nella Belize Roma.   Umbertide risponde con l’MVP dell’ultimo match, la guardia USA Antiesha Brown, a referto con 24 punti e 6 rimbalzi e 25 di valutazione. La giocatrice nativa del New Mexico ha 16,7 punti di media a partita. Altro pilastro è il pivot Kierra Mallard a 13,9 punti di media a partita. Ilaria Milazzo invece viaggia ad una media di 10 punti a partita ed è sempre stata fondamentale per la compagine umbertidese.   Palla a due domenica 11 dicembre alle ore 18 al PalaMorandi

09/12/2016 19:22:37

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy