Attualità » Primo piano Il bilancio dell'assessore Raffaela Violini tra cultura e sviluppo economico

Il 2015 è stato un anno molto vivace dal punto di vista culturale, con l'organizzazione, nonostante le poche risorse disponibili, di numerose iniziative culturali, rese possibili grazie alla collaborazione di associazioni e commercianti ma anche attraverso l'accesso ai finanziamenti europei. E' stata infatti finanziata con fondi comunitari l'iniziativa “Gusta la cultura” finalizzata a coniugare cibo e cultura attraverso visite guidate, conferenze e degustazioni di prodotti tipici. Al fine di valorizzare i prodotti locali, è stato poi rinnovato il look del Mercato della terra con l'installazione di gazebo e nuova segnaletica. Ma oggi la cultura ha bisogno del sostegno di tutti, per questo abbiamo dato concreta attuazione all'Art bonus istituito dal Governo, individuando tre progetti di riqualificazione riguardanti i reperti di Torre Certalda, il chiostro di San Francesco e il monumento ai caduti di via Garibaldi, che possono essere finanziati tramite donazioni di privati e imprese che beneficeranno di detrazioni fiscali. Il 2015 ha visto poi l'inaugurazione della sezione archeologica del Museo Santa Croce, contenente i reperti della storia antica di Umbertide, tra cui i bronzetti votivi di Monte Acuto. La cultura è stata anche al centro di due importanti progetti che hanno coinvolto gli studenti delle scuole medie e dell'istituto superiore, risultati tra i finalisti del concorso nazionale “Articolo 9 della Costituzione”. Inoltre è stata riorganizzata la biblioteca comunale, ampliandone l'orario e promuovendo iniziative per adulti e bambini. Nel 2015 sono stati poi riproposti il cartellone della stagione teatrale ai Riuniti, il ricco calendario di iniziative estive, comprese feste e sagre che animano le frazioni, il Premio Rometti giunto alla terza edizione, il cinema al Chiostro di San Francesco, il ritorno ad Umbertide della kermesse Rockin' Umbria, il calendario del Settembre umbertidese con la Rassegna delle bande musicali e ovviamente la Fratta dell'800, edizione arricchita quest'anno da due eventi di elevato spessore culturale, la mostra di abiti ottocenteschi e il concerto della Sagra musicale umbra, il Calendario storico di Umbertide giunto alla 25esima edizione. Sul fronte dello sviluppo economico, anche nel 2015 il Comune ha promosso i bandi per favorire la nascita di nuove imprese e l'assunzione dei lavoratori mettendo a disposizione 16.000 euro, siamo stati promotori di un incontro tra le imprese del territorio e una delegazione di Shanghai al fine di favorire la nascita di nuovi scambi commerciali e insieme alla Regione abbiamo illustrato le nuove opportunità di finanziamento dei bandi Por – Fesr 2014- 2020. Nel 2016 inoltre decollerà il progetto, avviato già nel 2015, “Laboratorio Umbertide Futura”, centro di formazione e sviluppo di nuove idee imprenditoriali nato dalla sinergia tra Amministrazione, imprese del territorio e istituto “Leonardo Da Vinci” ed è stato presentato il progetto di riqualificazione dell'area urbana di Umbertide, realizzato dalla Facoltà di Ingegneria dell'Università di Perugia, che interessa in particolar modo l'area industriale di Madonna del Moro. Tale dettagliato studio sarà il punto di partenza per riqualificare l'intera area, a vantaggio delle tante imprese umbertidesi che sono riuscite a cavalcare la crisi, puntando su ricerca, innovazione ed internazionalizzazione. Infine, per quanto riguarda le altre deleghe di mia competenza, il 2015 ha visto il rinnovo dei Consigli di Quartiere con i quali l'Amministrazione Comunale intende continuare a lavorare per mettere in atto interventi a favore della città e in particolare delle frazioni, mentre sul fronte delle farmacie comunali sono state promosse due giornate di prevenzione dell'osteoporosi che hanno permesso di sottoporre a Moc ben 300 persone. 

20/01/2016 17:22:10 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Presentato il Calendario storico di Umbertide

E' stata presentata sabato pomeriggio presso il Museo Santa Croce l'edizione 2016 del Calendario storico di Umbertide, che nei prossimi giorni arriverà nelle case di tutti gli umbertidesi. Erano presenti il sindaco Marco Locchi, l'assessore alla Cultura Raffaela Violini, l'ideatore e curatore del calendario Adriano Bottaccioli e il coordinatore Fabio Mariotti. Il Calendario 2016 quest'anno ha festeggiato i suoi primi 25 anni di vita con un'edizione dedicata al tema dell'emigrazione degli umbertidesi nel mondo: pagina dopo pagina, mese dopo mese, si susseguono le storie di chi, a cavallo tra la fine dell'Ottocento e gli anni Sessanta, ha salutato i propri affetti per andare alla ricerca di un lavoro e di una vita migliore: Argentina, Brasile, Stati Uniti, ma anche Francia, Germania, Svizzera i Paesi che hanno accolto gli umbertidesi emigranti che in queste terre lontane hanno spesso fatto fortuna, mettendo a frutto le loro abilità e competenze di manovali, artigiani e contadini. Un'emigrazione diversa da quella disperata che purtroppo oggi la cronaca ci racconta quotidianamente, ma comunque sofferta e dolorosa; c'è chi non ce l'ha fatta ed è tornato indietro e chi invece è riuscito a costruirsi una nuova vita, senza dimenticare però la sua terra natale e chi invece, dopo anni trascorsi all'esterno, ha deciso di tornare, riportando a casa, oltre ai ricordi, anche un immenso patrimonio di conoscenze che ha contribuito allo sviluppo sociale di Umbertide. Ogni mese del calendario è dedicato ad alcuni personaggi, più o meno noti, di umbertidesi emigrati all'estero, corredati da materiale fotografico messo a disposizione dai cittadini, che hanno contribuito in maniera sostanziale alla realizzazione del calendario, mentre le ultime pagine raccontano l'emigrazione dei nostri giorni, con le storie di molti giovani, spesso laureati, che in Italia non riescono a trovare la propria strada ma che all'esterno hanno saputo distinguersi nei più svariati settori. Tutte le foto raccolte dalla redazione sono andate a costituire una mostra allestita presso il Museo Santa Croce, che sarà aperta anche alle scuole, ma l'idea è quella di continuare a reperire materiale fotografico e documentario al fine di dare vita ad un archivio della storia dell'emigrazione degli umbertidesi. “Quello dell'emigrazione è un fenomeno che ha coinvolto molti nostri concittadini per circa un secolo e che anche oggi vede tanti giovani partire alla ricerca di una vita migliore – ha affermato l'assessore Violini – Il nostro intento è quello di dare vita ad un archivio, di cui le foto in mostra a Santa Croce costituiscono soltanto una prima parte, per dare un giusto riconoscimento a chi con sacrificio ha contribuito alla crescita sociale della nostra comunità”. “E' un calendario che fa riflettere su un tema purtroppo tristemente attuale quale è quello dell'emigrazione e che ci mostra quanto le condizioni di vita degli emigranti siano nel tempo peggiorate – ha concluso il sindaco Locchi – E' un tema importante che dà sicuramente lustro al Calendario storico di Umbertide ed in particolare alla sua 25esima edizione, e per questo intendo ringraziare tutti coloro che vi hanno lavorato e in particolare l'ideatore Adriano Bottaccioli, che insieme a Mariotti faceva parte già del gruppo di redazione della prima edizione del calendario, la Digital editor per la stampa e soprattutto tutti gli umbertidesi che lo hanno reso vivo mettendo a disposizione le loro foto e la loro storia”. 

18/01/2016 18:49:42

Attualità » Primo piano Tosti traccia il bilancio del 2015: nessun aumento di imposte e investimenti sui poli sportivi

Il 2015 è stato un anno significativo per la gestione del bilancio comunale, sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista politico, con la scelta di non aumentare le imposte. L’introduzione del nuovo modello di contabilità previsto dalla legge ha richiesto infatti un importante lavoro di adeguamento della struttura di bilancio e una serie di adempimenti che hanno impegnato l’Amministrazione e gli uffici competenti, come sempre precisi ed efficienti. E’ entrata a regime anche la fatturazione elettronica, che consente di rendere più snelli e celeri i rapporti economici tra Amministrazione e altri soggetti. Inoltre l'indicatore di tempestività dei pagamenti per il 2015 è stato pari a – 2,41, ovvero l'Ente ha pagato i fornitori di beni e servizi con due giorni di anticipo rispetto alle scadenze. La legge di stabilità 2016 ci consentirà di andare ad una approvazione del bilancio in tempi brevi e la situazione complessiva del bilancio ci permetterà di mettere in campo investimenti importanti, mantenere i servizi e, anche alla luce delle decisioni assunte dal Governo centrale, ridurre la pressione fiscale. Sul versante dello sport, per il 2015 l’attenzione si era concentrata sull’implementazione del polo sportivo di via Morandi e nel corso dell'anno sono stati messi alcuni importanti tasselli e gettate le basi per concretizzare altri interventi nel prossimo futuro. La realizzazione del campo da beach volley illuminato all’interno della piscina comunale, resa possibile dalla sinergia tra Amministrazione e gestore dell’impianto, ha fornito un nuovo servizio all’interno della struttura e arricchito l’area. Il rinnovo delle convenzioni per la gestione degli impianti ci ha inoltre consentito di pianificare, insieme ai gestori, interventi che sono stati o che saranno eseguiti dai suddetti o dall’Amministrazione; in quest’ottica, ad esempio, lo stadio Morandi ha visto una manutenzione straordinaria del manto erboso e delle gradinate ed altri piccoli interventi che hanno reso fruibili ed utilizzabili ulteriori spazi. Inoltre il nostro Comune è stato inserito nel progetto “500 impianti sportivi di base” che ci consentirà di investire 120.000 euro sul palazzetto dello sport. Ovviamente l’attenzione è orientata su tutti gli impianti sportivi del territorio, dal centro alle frazioni, che sono stati, e saranno ancora, oggetto di interventi per garantirne la massima sicurezza e fruibilità, tra cui la recente omologazione della palestra delle scuole medie per partite ufficiali di basket e l’ormai prossimo completamento della sostituzione della copertura sulla palestra scolastica di Pierantonio. Nel 2016 l’Amministrazione sarà ancora al fianco delle società sportive e dei gestori per rendere tutti gli impianti cardioprotetti e quindi dotati di defibrillatore e ci impegneremo in maniera particolare a contribuire affinchè all’interno delle strutture vi siano persone idonee all’utilizzo di tali apparecchi. Impianti sicuri e ammodernati quindi, ma non solo, il 2015 è stato un anno come sempre proficuo per lo sport in città; passione ed impegno delle numerose società sportive hanno consentito la partecipazione ad importanti competizioni e l’organizzazione di eventi molto rilevanti. Sarà nostro compito costruire momenti di confronto e condivisione per rendere più organica, omogenea e competitiva in ogni senso l’offerta sportiva del nostro territorio.

12/01/2016 09:40:06 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Nuove strumentazioni per la Municipale

Il Corpo di Polizia Municipale di Umbertide, al fine di potenziare i controlli su strada, si è dotato di una strumentazione in grado di accertare, tramite controllo delle targhe dei veicoli in transito, la copertura assicurativa, lo stato di revisione e l’eventuale denuncia di furto pendente sul mezzo. Tale apparecchiatura è divenuta fondamentale nel controllo dei veicoli soprattutto a seguito dell’abrogazione dell’obbligo di esporre il tagliando assicurativo sul parabrezza dell’auto con il rischio di una moltiplicazione dei casi di veicoli in circolazione senza assicurazione e con conseguente pericolo per gli utenti della strada di restare vittime di automobilisti senza scrupoli. La strumentazione, che è stata presentata dal sindaco Marco Locchi e dall'assessore alla Polizia Municipale Paolo Leonardi insieme al Comandante Gabriele Tacchia, consiste in un complesso sistema che, dopo aver ripreso il transito del veicolo tramite telecamera, interroga in frazioni di secondo varie banche dati informatiche ministeriali, che consentono di verificare non solo se il veicolo sia coperto da assicurazione e in regola con la revisione, ma anche se il mezzo sia stato oggetto di furto, favorendo anche la lotta alla criminalità. Con altrettanto rapidità i dati vengono inviati su un palmare alla pattuglia operante su strada che provvederà a fermare il veicolo e a contestare gli illeciti o a sequestrare il veicolo nell’immediatezza. “Tale strumentazione - sottolinea l’Assessore Paolo Leonardi - è di particolare interesse anche a livello ministeriale dove è in discussione la possibilità di accertamento delle infrazioni da remoto e non solo su strada dagli agenti della polizia municipale. Nel primo periodo di utilizzo sono stati controllati 4.724 veicoli che hanno permesso di individuare varie irregolarità”. La possibilità di accertamento da remoto consentirebbe inoltre di reprimere anche le violazioni accertate dall’apparecchiatura ma non immediatamente sanzionabili dagli operatori in quanto già impegnati in altre contestazioni e permetterebbe di garantire con maggior efficacia il controllo dei veicoli in circolazione soprattutto in orario notturno.

11/01/2016 09:38:05 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano L'assessore Cinzia Montanucci traccia il bilancio del 2015

“Nel 2015 siamo riusciti a mantenere l'impegno preso con i cittadini di non aumentare la pressione fiscale che anche quest'anno è risultata essere tra le più basse in Umbria. Tasi, Tari ed Imu sono rimaste infatti invariate, e sono stati mantenuti allo stesso tempo sgravi e soglie di esenzione. Anche per l'Irpef è stata confermata l'aliquota dello 0,5 per mille con soglia di esenzione per i redditi inferiori o uguali a 12.000 euro. Ad oggi per il 2016, la Legge di stabilità non prevede tagli ai trasferimenti ai Comuni, pertanto l'impegno dell'Amministrazione Comunale sarà quello di cercare di ridurre la pressione fiscale, agendo in maniera ancora più incisiva nell'attività di recupero dei crediti non ancora riscossi, a beneficio dell'intera collettività.  In merito all'Istruzione, relativamente all'impegno assunto ad inizio legislatura della messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici scolastici, nel 2015 è stato effettuato un intervento di miglioramento energetico dei plessi della scuola Mavarelli – Pascoli con la sostituzione di tutti gli infissi, ottenendo aule più confortevoli e garantendo allo stesso tempo un notevole risparmio economico in termini di consumi di gas metano. A completamento di detto intervento, l'Amministrazione ha ottenuto un ulteriore finanziamento regionale che ha permesso di rendere ancora più fruibili gli spazi interni attraverso la messa in opera di sistemi schermanti esterni applicati sui fori finestre. Sempre in tema di edilizia scolastica, l'Amministrazione comunale ha avanzato richiesta di contributi, attraverso due diverse linee di finanziamento, per il rifacimento e la messa in sicurezza della scuola d'infanzia Marcella Monini ed in entrambe le richieste siamo riusciti ad essere inseriti in graduatoria e auspichiamo che per il 2016 si possa procedere con l'intervento. In tema di istruzione, oltre alle oramai consuete borse di studio offerte agli studenti dell'Istituto superiore Leonardo Da Vinci che all'esame di maturità ottengono la votazione di 100/100, l'Amministrazione, mantenendo l'impegno preso in campagna elettorale, ha pubblicato un bando per la concessione di 14 borse di studio per studenti meritevoli, finalizzate a favorire il proseguimento degli studi universitari, per un importo complessivo pari a 10.000 euro. In merito all'orientamento scolastico il Comune di Umbertide è stato tra i promotori del tavolo territoriale di coordinamento per l'offerta formativa dell'Altotevere finalizzato a valorizzare la rete scolastica oggi esistente sul territorio ed evitare la duplicazione degli indirizzi di studio, anche a seguito dell'attivazione di indirizzi bilingue presso il campus Da Vinci. Per quanto riguarda i servizi anagrafici, nel 2015 il Comune di Umbertide ha aderito al progetto “Una scelta in Comune”, promosso da Centro nazionale trapianti, Federfarma e Regione Umbria, e dal mese di agosto presso l'Ufficio Anagrafe è possibile dare il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti. Grazie ad una oramai consolidata politica della riduzione della spesa corrente, e nonostante i tagli ai trasferimenti statali subiti negli ultimi anni, nel 2015 siamo riusciti a mantenere i servizi ai cittadini e a non aumentare la pressione fiscale, risultato ottenuto con l'impegno e la collaborazione tra uffici e Amministrazione e che è nostra intenzione confermare anche per il 2016”.   

05/01/2016 16:42:40

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy