Attualità » Primo piano Tosti traccia il bilancio del 2015: nessun aumento di imposte e investimenti sui poli sportivi

Il 2015 è stato un anno significativo per la gestione del bilancio comunale, sia dal punto di vista tecnico, sia dal punto di vista politico, con la scelta di non aumentare le imposte. L’introduzione del nuovo modello di contabilità previsto dalla legge ha richiesto infatti un importante lavoro di adeguamento della struttura di bilancio e una serie di adempimenti che hanno impegnato l’Amministrazione e gli uffici competenti, come sempre precisi ed efficienti. E’ entrata a regime anche la fatturazione elettronica, che consente di rendere più snelli e celeri i rapporti economici tra Amministrazione e altri soggetti. Inoltre l'indicatore di tempestività dei pagamenti per il 2015 è stato pari a – 2,41, ovvero l'Ente ha pagato i fornitori di beni e servizi con due giorni di anticipo rispetto alle scadenze. La legge di stabilità 2016 ci consentirà di andare ad una approvazione del bilancio in tempi brevi e la situazione complessiva del bilancio ci permetterà di mettere in campo investimenti importanti, mantenere i servizi e, anche alla luce delle decisioni assunte dal Governo centrale, ridurre la pressione fiscale. Sul versante dello sport, per il 2015 l’attenzione si era concentrata sull’implementazione del polo sportivo di via Morandi e nel corso dell'anno sono stati messi alcuni importanti tasselli e gettate le basi per concretizzare altri interventi nel prossimo futuro. La realizzazione del campo da beach volley illuminato all’interno della piscina comunale, resa possibile dalla sinergia tra Amministrazione e gestore dell’impianto, ha fornito un nuovo servizio all’interno della struttura e arricchito l’area. Il rinnovo delle convenzioni per la gestione degli impianti ci ha inoltre consentito di pianificare, insieme ai gestori, interventi che sono stati o che saranno eseguiti dai suddetti o dall’Amministrazione; in quest’ottica, ad esempio, lo stadio Morandi ha visto una manutenzione straordinaria del manto erboso e delle gradinate ed altri piccoli interventi che hanno reso fruibili ed utilizzabili ulteriori spazi. Inoltre il nostro Comune è stato inserito nel progetto “500 impianti sportivi di base” che ci consentirà di investire 120.000 euro sul palazzetto dello sport. Ovviamente l’attenzione è orientata su tutti gli impianti sportivi del territorio, dal centro alle frazioni, che sono stati, e saranno ancora, oggetto di interventi per garantirne la massima sicurezza e fruibilità, tra cui la recente omologazione della palestra delle scuole medie per partite ufficiali di basket e l’ormai prossimo completamento della sostituzione della copertura sulla palestra scolastica di Pierantonio. Nel 2016 l’Amministrazione sarà ancora al fianco delle società sportive e dei gestori per rendere tutti gli impianti cardioprotetti e quindi dotati di defibrillatore e ci impegneremo in maniera particolare a contribuire affinchè all’interno delle strutture vi siano persone idonee all’utilizzo di tali apparecchi. Impianti sicuri e ammodernati quindi, ma non solo, il 2015 è stato un anno come sempre proficuo per lo sport in città; passione ed impegno delle numerose società sportive hanno consentito la partecipazione ad importanti competizioni e l’organizzazione di eventi molto rilevanti. Sarà nostro compito costruire momenti di confronto e condivisione per rendere più organica, omogenea e competitiva in ogni senso l’offerta sportiva del nostro territorio.

12/01/2016 09:40:06 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Nuove strumentazioni per la Municipale

Il Corpo di Polizia Municipale di Umbertide, al fine di potenziare i controlli su strada, si è dotato di una strumentazione in grado di accertare, tramite controllo delle targhe dei veicoli in transito, la copertura assicurativa, lo stato di revisione e l’eventuale denuncia di furto pendente sul mezzo. Tale apparecchiatura è divenuta fondamentale nel controllo dei veicoli soprattutto a seguito dell’abrogazione dell’obbligo di esporre il tagliando assicurativo sul parabrezza dell’auto con il rischio di una moltiplicazione dei casi di veicoli in circolazione senza assicurazione e con conseguente pericolo per gli utenti della strada di restare vittime di automobilisti senza scrupoli. La strumentazione, che è stata presentata dal sindaco Marco Locchi e dall'assessore alla Polizia Municipale Paolo Leonardi insieme al Comandante Gabriele Tacchia, consiste in un complesso sistema che, dopo aver ripreso il transito del veicolo tramite telecamera, interroga in frazioni di secondo varie banche dati informatiche ministeriali, che consentono di verificare non solo se il veicolo sia coperto da assicurazione e in regola con la revisione, ma anche se il mezzo sia stato oggetto di furto, favorendo anche la lotta alla criminalità. Con altrettanto rapidità i dati vengono inviati su un palmare alla pattuglia operante su strada che provvederà a fermare il veicolo e a contestare gli illeciti o a sequestrare il veicolo nell’immediatezza. “Tale strumentazione - sottolinea l’Assessore Paolo Leonardi - è di particolare interesse anche a livello ministeriale dove è in discussione la possibilità di accertamento delle infrazioni da remoto e non solo su strada dagli agenti della polizia municipale. Nel primo periodo di utilizzo sono stati controllati 4.724 veicoli che hanno permesso di individuare varie irregolarità”. La possibilità di accertamento da remoto consentirebbe inoltre di reprimere anche le violazioni accertate dall’apparecchiatura ma non immediatamente sanzionabili dagli operatori in quanto già impegnati in altre contestazioni e permetterebbe di garantire con maggior efficacia il controllo dei veicoli in circolazione soprattutto in orario notturno.

11/01/2016 09:38:05 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano L'assessore Cinzia Montanucci traccia il bilancio del 2015

“Nel 2015 siamo riusciti a mantenere l'impegno preso con i cittadini di non aumentare la pressione fiscale che anche quest'anno è risultata essere tra le più basse in Umbria. Tasi, Tari ed Imu sono rimaste infatti invariate, e sono stati mantenuti allo stesso tempo sgravi e soglie di esenzione. Anche per l'Irpef è stata confermata l'aliquota dello 0,5 per mille con soglia di esenzione per i redditi inferiori o uguali a 12.000 euro. Ad oggi per il 2016, la Legge di stabilità non prevede tagli ai trasferimenti ai Comuni, pertanto l'impegno dell'Amministrazione Comunale sarà quello di cercare di ridurre la pressione fiscale, agendo in maniera ancora più incisiva nell'attività di recupero dei crediti non ancora riscossi, a beneficio dell'intera collettività.  In merito all'Istruzione, relativamente all'impegno assunto ad inizio legislatura della messa in sicurezza e riqualificazione degli edifici scolastici, nel 2015 è stato effettuato un intervento di miglioramento energetico dei plessi della scuola Mavarelli – Pascoli con la sostituzione di tutti gli infissi, ottenendo aule più confortevoli e garantendo allo stesso tempo un notevole risparmio economico in termini di consumi di gas metano. A completamento di detto intervento, l'Amministrazione ha ottenuto un ulteriore finanziamento regionale che ha permesso di rendere ancora più fruibili gli spazi interni attraverso la messa in opera di sistemi schermanti esterni applicati sui fori finestre. Sempre in tema di edilizia scolastica, l'Amministrazione comunale ha avanzato richiesta di contributi, attraverso due diverse linee di finanziamento, per il rifacimento e la messa in sicurezza della scuola d'infanzia Marcella Monini ed in entrambe le richieste siamo riusciti ad essere inseriti in graduatoria e auspichiamo che per il 2016 si possa procedere con l'intervento. In tema di istruzione, oltre alle oramai consuete borse di studio offerte agli studenti dell'Istituto superiore Leonardo Da Vinci che all'esame di maturità ottengono la votazione di 100/100, l'Amministrazione, mantenendo l'impegno preso in campagna elettorale, ha pubblicato un bando per la concessione di 14 borse di studio per studenti meritevoli, finalizzate a favorire il proseguimento degli studi universitari, per un importo complessivo pari a 10.000 euro. In merito all'orientamento scolastico il Comune di Umbertide è stato tra i promotori del tavolo territoriale di coordinamento per l'offerta formativa dell'Altotevere finalizzato a valorizzare la rete scolastica oggi esistente sul territorio ed evitare la duplicazione degli indirizzi di studio, anche a seguito dell'attivazione di indirizzi bilingue presso il campus Da Vinci. Per quanto riguarda i servizi anagrafici, nel 2015 il Comune di Umbertide ha aderito al progetto “Una scelta in Comune”, promosso da Centro nazionale trapianti, Federfarma e Regione Umbria, e dal mese di agosto presso l'Ufficio Anagrafe è possibile dare il proprio consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti. Grazie ad una oramai consolidata politica della riduzione della spesa corrente, e nonostante i tagli ai trasferimenti statali subiti negli ultimi anni, nel 2015 siamo riusciti a mantenere i servizi ai cittadini e a non aumentare la pressione fiscale, risultato ottenuto con l'impegno e la collaborazione tra uffici e Amministrazione e che è nostra intenzione confermare anche per il 2016”.   

05/01/2016 16:42:40

Attualità » Primo piano Botti di Capodanno, controlli congiunti di Polizia Municipale e Polizia di Stato

In vista dell’imminente arrivo del nuovo anno e dei tradizionali “botti” e fuochi d’artificio, la Polizia Municipale di Umbertide e il personale del Commissariato della Polizia di Stato di Città di Castello, ciascuno per la propria specificità, hanno effettuato congiuntamente controlli presso gli esercizi commerciali di Umbertide specializzati nella vendita dei fuochi d’artificio. Nel corso del controllo le pattuglie, hanno proceduto a verificare la regolarità nella vendita dei prodotti pirotecnici, la corretta tenuta dei documenti di registrazione e l’etichettatura dei fuochi d’artificio. Gli esercizi commerciali specializzati nella vendita di tali prodotti nel territorio della città sono quattro, ai quali si aggiunge un altro esercizio in località Verna. L’assessore alla Polizia Municipale e al Commercio Paolo Leonardi evidenzia come i fuochi d’artificio, in base alla loro composizione pirotecnica e di conseguenza anche della diversa pericolosità, possono essere commercializzati soltanto a determinati utilizzatori. In particolare, gli artifici pirotecnici di minor portata possono essere venduti anche ai giovani di età superiore a 14 anni mentre la maggior parte dei fuochi artificiali, tra cui i petardi e i “raudi”, possono essere venduti e utilizzati unicamente da persone maggiorenni. Sulla confezione dei fuochi artificiali, che in ogni caso deve essere integra, debbono necessariamente essere riportate le norme sull’utilizzo e sull’età minima dell’acquirente e delle eventuali competenze specifiche che lo stesso deve possedere. alla cui scrupolosa attenzione si richiamano sia  i venditori che gli acquirenti. Il controllo congiuntamente pianificato dal Comandante del Commissariato di Città di Castello Marco Tangorra e dal Comandante della Polizia Municipale di Umbertide Gabriele Tacchia è stato organizzato per rassicurare le famiglie sulla legalità dei fuochi in commercio sul territorio ma anche per richiamare l’attenzione degli esercenti sullo scrupoloso rispetto delle regole imposte nella vendita dei giochi pirotecnici, prima fra tutte la severa verifica dell’età degli acquirenti e la conoscenza della diversa pericolosità dei vari artifici in commercio. “Gli artifici pirotecnici, anche i più semplici e meno potenti, al fine di rallegrare l’inizio del nuovo anno in sicurezza, debbono essere sempre maneggiati con estrema cautela e da persone informate – ha affermato l'assessore Paolo Leonardi – Pertanto si raccomanda la massima attenzione nell'utilizzo, in base alle caratteristiche dei luoghi e all’eventuale presenza di persone, animali ed edifici nelle vicinanze”.

30/12/2015 15:56:19 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Conferenza stampa di fine anno:il sindaco Locchi traccia il bilancio del 2015 e le sfide per il 2016

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di fine anno del sindaco Marco Locchi e della Giunta comunale. Il primo cittadino, insieme agli assessori comunali, ha tracciato il bilancio dell'anno oramai giunto a conclusione, “un anno che si è chiuso positivamente, dal momento che siamo riusciti a mantenere invariati i servizi senza aumentare le tasse, nonostante i consistenti tagli ai trasferimenti statali -  ha detto il primo cittadino – Per il 2016 confidiamo in un anno con meno restrizioni economiche visto che ad oggi la legge di stabilità non prevede tagli ai Comuni. Nel 2015 sono state inaugurate alcune importanti opere pubbliche, come la sede della Protezione civile e la sezione archeologica del Museo Santa Croce, ed è stato portato a compimento un altro stralcio del Puc 2, con la realizzazione del  parco U.S.U. e l'installazione di un impianto fotovoltaico sulla copertura dell'edificio ex tabacchi e, sempre nell'ambito del Puc 2, nel 2016 proseguiremo con gli interventi che riguarderanno la viabilità, in particolare con la realizzazione di una rotatoria lungo la statale Tiberina. Nel 2016 verranno poi portati a compimento alcuni lavori già avviati nel 2015 come l'intervento di abbattimento delle barriere architettoniche e la realizzazione della pista ciclabile lungo il Tevere e prenderanno avvio i lavori di ristrutturazione e consolidamento del palazzo comunale, un intervento imponente che avrà un impatto anche sulla città e come Amministrazione ci impegneremo a ridurre a minimo i disagi per i cittadini e le attività commerciali del centro storico. Nel 2016 provvederemo anche ad una riorganizzazione complessiva della macchina comunale, anche in vista dei prossimi pensionamenti, e colgo l'occasione per ringraziare tutto il personale dipendente per l'impegno e il lavoro quotidianamente svolto. Inoltre, in merito al riordino delle Province, il Comune di Umbertide ha manifestato la volontà di mantenere i servizi erogati in città, anche attraverso l'individuazione di sedi alternative a quella attuale. Fondamentale sarà poi accedere alle varie forme di finanziamento messe a disposizione dall'Unione Europea per portare avanti nuovi progetti sia per il centro cittadino che per le frazioni mentre contributi sono stati richiesti anche per il rifacimento della scuola Marcella Monini. Questo perché intendiamo proseguire sulla strada della messa in sicurezza e messa a norma degli edifici scolastici, una delle priorità di questa Amministrazione Comunale che nel 2015 ha visto completare l'intervento di miglioramento energetico delle scuole Mavarelli- Pascoli con la sostituzione degli infissi dei due plessi. Sul fronte dei servizi sanitari il 2015 è stato un anno importante con l'apertura della rsa all'interno dell'ospedale cittadino che nel corso dell'anno ha inoltre consolidato e migliorato il numero di prestazioni e  l'attrattività verso pazienti provenienti da fuori città e fuori regione così come per l'Istituto Prosperius; nel 2016 si attueranno interventi di potenziamento del nosocomio cittadino, già previsti per il 2015 ma slittati al prossimo anno, che riguarderanno in particolare le apparecchiature di diagnostica per immagini. Sul fronte delle imprese, l'Amministrazione proseguirà negli incontri con le realtà produttive del territorio, favorendo anche l'accesso ai nuovi bandi europei 2014-2020, e tra gennaio e febbraio 2016 verrà lanciato il progetto dell'incubatore di imprese realizzato presso il campus “Leonardo da Vinci” e reso possibile grazie alla stretta collaborazione tra mondo della scuola e mondo del lavoro.

30/12/2015 15:41:55 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Festa degli Auguri del Lions Club Umbertide e “giro di boa” della Presidente Giacché

Nei giorni immediatamente antecedenti le festività natalizie, una numerosa partecipazione di soci ed ospiti ha animato la tradizionale Festa degli Auguri del Lions Club Umbertide. Un momento conviviale in occasione del quale soci ed amici sono soliti scambiarsi gli auguri natalizi e per il nuovo anno, ma anche un'opportunità per il presidente del Club Anna Paola Giacché per tracciare un primo bilancio di missione, ormai a metà del suo mandato. La serena atmosfera natalizia ha così propiziato le parole di Anna Paola Giacché, che ha sottolineato come l'impegno dei Lions di tutto il mondo nelle situazioni di difficoltà e di disagio sia costante e duraturo e come non venga certo meno in questo periodo dell'anno, anzi si amplifichi. E' stato così che nel corso della serata, complici la tombola ed un “bingo” e grazie ai premi offerti da soci, amici, attività ed esercizi commerciali della città, il momento conviviale si è trasformato in una consistente raccolta fondi, che consentirà di completare l'acquisto di televisori che saranno donati al reparto di medicina dell'Ospedale di Umbertide, affinché vengano installati all'interno delle camere di degenza che ne sono sprovviste. Anna Paola Giacché ha poi ricordato l'iniziativa della raccolta degli occhiali usati, che ha “fruttato” la ragguardevole cifra di oltre 700 paia di occhiali e che una volta catalogati da personale specializzato e “rimessi a nuovo” in appositi centri anch'essi organizzati dai Lions di tutta Italia e di tutto il mondo, verranno inviati a coloro che purtroppo non possono permetterseli. Ed ancora: la donazione di un defibrillatore all'associazione sportiva Agape 2000 di Umbertide, oltre all'impegno nello stesso senso in favore di altre realtà sportive sul territorio, che dal prossimo mese di gennaio per legge dovranno obbligatoriamente dotarsi di tali apparecchiature. Degna di nota è stata poi la speciale menzione che Anna Paola Giacché ha fatto in relazione all'iniziativa “Un poster per la pace” in collaborazione con la Scuola Media Statale “Mavarelli Pascoli” di Umbertide, conclusasi nei giorni scorsi con la premiazione delle opere vincenti alla presenza dell'officer distrettuale del concorso Wanda Vigna, della dirigente scolastica della scuola Prof.ssa Gabriella Bartocci e degli insegnanti di arte Proff. Giuliana Agostinelli e Maurizio Albanesi, nonché dei soci del Club Mauro Tarragoni Alunni e Raffaello Agea (nelle foto l'evento). Menzione che si è giustamente estesa ai ragazzi premiati: 1° classificato Simone Billeri della 3E; 2° classificato Martina Renzini della 3A; 3° classificato Caterina Mancinelli della 3G; special mention all’opera dell’alunno Pierluigi Del Prete della classe 3E Infine l'appuntamento per alcune delle numerose iniziative previste per il prossimo anno: dalla sensibilizzazione alla donazione di midollo osseo (“Diventa un eroe sconosciuto”) a quella per la prevenzione dei tumori tra i giovani (“Progetto Martina), dall'educazione stradale nelle scuole fino ad un convegno sulle società multiculturali ed i reati culturalmente motivati. Con i titoli di coda le ultime parole della Presidente: un anno è finito all'insegna del servizio ed uno altrettanto denso sta per iniziare con i migliori auspici ed auguri e con l'impegno di tutto il Club umbertidese.

28/12/2015 12:32:54 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy