Notizie » Politica Locchi (Umbertide Partecipa):''Con Luca Carizia emersa disponibilità a sviluppare progetti nel comune interesse per Umbertide''

Riceviamo e pubblichiamo Le prese di posizione che si susseguono, delineano seppur con un diverso grado di coinvolgimento una larga partecipazione alla sfida del cambiamento. Questo non può che rafforzare la nostra convinzione di aver affrontato in maniera seria una scelta difficile. Dai colloqui col candidato sindaco Luca Carizia, contrariamente alla riconfermata posizione autoreferenziale e di chiusura del Partito Democratico, è emersa la disponibilità a sviluppare e a portare avanti progetti e idee condivisi e compatibili con il nostro programma, nel comune interesse per Umbertide. E quindi, a partire del programma, si è costruito un accordo per il governo della città. Con grande senso civico e di responsabilità, al di là delle diverse provenienze di ciascuno di noi, vogliamo guardare la città attraverso la nostra idea di Umbertide 2030. A garanzia di questo, ci sarà una nostra presenza rappresentativa qualificata e competente, sia in Consiglio che in Giunta, supportata da una struttura esterna che subito dopo le elezioni prenderà forma e accompagnerà il percorso stabilito. Un soggetto di garanzia amministrativa e di rappresentanza di Umbertide e di tutte le sue sensibilità. Come è evidente, questa rappresenta una scelta molto importante e di grande impatto. Nonostante le solite sirene abbiano cercato di minare la compattezza del nostro progetto e attratto solo chi evidentemente poco ci credeva, oggi – dopo aver affrontato una discussione in maniera trasparente e leale -, Umbertide Partecipa si appresta, unita e compatta, all’affrontare la difficile sfida del diventare soggetto politico, facendo scelte per l’interesse degli umbertidesi, che meritano un nuovo e definitivo modello di governo e non il ritorno della finestra di chi è stato buttato fuori dalla porta.  

21/06/2018 11:18:41

Notizie » Politica ‘’Voci prive di fondamento non mineranno quanto di buono è stato fatto’’, Luca Carizia mette a tacere illazioni gratuite da parte del Pd locale

Riceviamo e pubblichiamo ‘’Voci prive di fondamento non mineranno quanto di buono è stato fatto’’, Luca Carizia mette a tacere illazioni gratuite da parte del Pd locale “Voci prive di fondamento e dettate da un’evidente paura di perdere la poltrona non copriranno quanto di buono, fino ad oggi è stato fatto dalla coalizione ”. A mettere una pietra tombale sulle assurde e ormai sentite e risentite voci di corridoio che paventano addirittura mostri di un passato morto e sepolto é Luca Carizia che precisa: “Vanno dicendo per la città che siamo contro le feste istituzionali e addirittura vicini alle destre che, anche le elezioni politiche del 4 Marzo hanno dimostrato essere estinte. Da una forza politica che intende governare Umbertide mi potrei aspettare attacchi sul programma, magari non condiviso, anche se concreto e realizzabile, mi potrei aspettare delle prese di posizione su eventuali scelte fatta dalla coalizione ma di certo non  credevo si arrivasse a mettere in giro voci infondate o addirittura illazioni su assurde cancellazioni delle feste istituzionali. Un’assurdità fare propaganda contro la nostra coalizione basandosi sul nulla, nonostante ciò ritengo importante ribadire, a nome di tutta la squadra, che nel caso in cui vincessimo il ballottaggio, il nostro Governo non sarà un regime dittatoriale, anzi è proprio quel regime dittatoriale che governa Umbertide da tempo immemore che vorremmo combattere e che ha portato il comune sino al Commissariamento. Niente purghe per cittadini e feste istituzionali rispettate e celebrate con onore, perché sarò il sindaco di tutti con un obiettivo fondamentale ricostruire il tessuto sociale di questa comunità”. E anche sull’eventuale assetto della Giunta, Carizia risponde: “Non abbiamo ancora vinto i ballottaggi che già dilaga la presunzione del Pd che crede di conoscere la nostra squadra per un ipotetico Governo. Per quanto ci riguarda facciamo un passo alla volta, certo è che se dovessimo vincere posso dire con certezza che la nostra squadra di Governo sarà competente e professionale, una squadra che lavorerà per il bene della comunità e a fianco dei cittadini per tornare ad essere quella comunità che manca da decenni”  

18/06/2018 17:31:29

Notizie » Politica M5S UMBERTIDE:''NÈ DI DESTRA NÈ DI SINISTRA, MA UOMINI E DONNE LIBERI''

Riceviamo e pubblichiamo NÈ DI DESTRA NÈ DI SINISTRA, MA UOMINI E DONNE LIBERI Per la politica umbertidese è un momento storico: per la prima volta l’amministrazione verrà decisa con il ballottaggio. La popolazione dovrà scegliere se continuare con il PD che ha sempre governato nel nostro comune o cambiare. Molti simpatizzanti del Movimento 5 Stelle, in questi giorni, ci hanno chiesto con chi si schiererà il M5S Umbertide nel ballottaggio. La risposta per noi è semplice, libertà di voto, i cittadini si esprimano secondo coscienza e libertà. Al contrario dei vecchi partiti noi abbiamo il massimo rispetto dei nostri simpatizzanti e non li consideriamo dei numeri da scambiare con poltrone. Il Movimento 5 Stelle Umbertide non ha cercato e non cerca apparentamenti di poltrone, nonostante abbia un solo seggio assegnato. Per noi è importante rispettare la fiducia dei cittadini che credono nel nostro Movimento e nei valori di onestà, trasparenza e partecipazione che abbiamo sempre sostenuto. Chi pensa di etichettare il nostro movimento secondo una categoria specifica sbaglia. Il M5S si era proposto come l'unico cambiamento possibile per Umbertide, sebbene non ci sia stata data la possibilità di apportare quel cambiamento che avremmo voluto per il nostro Comune, cercheremo di fare del nostro meglio in Consiglio comunale, come abbiamo sempre fatto, anche se siamo consapevoli che sarà veramente difficile portare avanti tutte le istanze iniziate nella passata legislatura. Coerentemente a quanto abbiamo sempre sostenuto, la scelta di recarsi alle urne e quindi di decidere il futuro sindaco dovrà essere presa in piena libertà. Siamo sicuri che i nostri simpatizzanti, che hanno già saputo rompere le catene che li legavano ai vecchi partiti, capiranno la nostra posizione e sapranno decidere in piena autonomia per il bene del nostro Comune.

18/06/2018 10:21:02

Notizie » Politica Umbertide Partecipa:''Abbiamo detto in tutti i modi che non sarebbe stato possibile rideterminare un’alleanza col PD''

Riceviamo e pubblichiamo Lo straordinario risultato ottenuto da Umbertide Partecipa al primo turno, non ci ha consentito per un soffio di poter contendere in maniera diretta il governo della città. Ringraziamo tutto coloro i quali ci hanno sostenuto e hanno creduto in noi. Li ringraziamo non solo per il sostegno al primo turno ma anche per averci accordato la forza di poterci assumere oggi la responsabilità di una scelta decisiva per il futuro di Umbertide. Abbiamo detto in tutti i modi in campagna elettorale che non sarebbe stato per noi possibile rideterminare un’alleanza col gruppo dirigente del Partito Democratico. Come ovvio, rimaniamo coerenti con quanto detto. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare una realtà civica fatta da persone competenti, appassionate e capaci che si mettono al servizio della comunità.Per questo non possiamo rinunciare a essere gruppo dirigente e decidere di costruire le condizioni per un nuovo modello di governo.  La discussione che abbiamo portato avanti con il candidato Luca Carizia, non riguarda certo, come qualcuno pensa e dice, incarichi e interpreti. Noi crediamo invece che la discussione debba essere su cosa fare per Umbertide. E’ del tutto evidente che molte delle questioni del nostro programma risultano di particolare rilevanza per la nostra città: serve la disponibilità e la serietà che stiamo riscontrando per arrivare a soluzioni condivise.  Il ruolo centrale, quindi, sono le cose che dovremo fare per avanzare verso l’ idea di Umbertide 2030. Per fare questo, noi porteremo da un lato le nostre competenze e dall’altro la forza che ci deriva dal fare una scelta non dettata dalle poltrone. A dimostrazione di questo, avremo come garante di tutto ciò Marco Locchi, che metterà al servizio la sua esperienza e la sua onestà intellettuale. Rinuncerà ad avere cariche dirette all’interno del Consiglio e della Giunta, favorendo la squadra che ha costruito e smentendo chi, per troppo tempo, ha falsamente affermato che Umbertide Partecipa rappresentasse una battaglia personale per la poltrona. Umbertide Partecipa è molto di più e lo dimostrerà.

16/06/2018 14:01:10

Notizie » Politica Luca Carizia su questione ''Splendorini'':''Da Avorio solo slogan da campagna elettorale''

Riceviamo e pubblichiamo Luca Carizia su questione "Splendorini". "Ci chiediamo in questi anni cosa abbia fatto il PD per risolvere il problema, dove erano quando i cittadini si lamentavano, perché non hanno accolto le istanze della gente del Calzolaro. Solo slogan da campagna elettorale" “Le parole del candidato a sindaco del Pd Paola Avorio sulla questione Splendorini sono solo slogan da campagna elettorale”. A dichiararlo il candidato a sindaco per il centro-destra Luca Carizia il quale continua. “ Il Pd di Giulietti ha avuto anni per rimettere Umbertide al centro della politica non solo locale ma regionale, sorprende, ma neanche più di tanto, che oggi in piena campagna elettorale la priorità e l’impegno profuso sia quello di delocalizzare la Splendorini. Ci chiediamo in questi anni  cosa abbia fatto il PD  per risolvere il problema, dove erano quando i cittadini si lamentavano, perché non hanno accolto le istanze della gente del Calzolaro che prima di arrivare a protestare pubblicamente, più volte hanno segnalato la questione a tutti i livelli. Gli umbertidesi per anni sono stati presi in giro da un Pd sempre più classista e lontano dal territorio impegnato a risolvere le guerre interne piuttosto che le problematiche del territorio. Un esame di coscienza in questi casi non farebbe male, anziché millantare promesse vane che potevano essere mantenute in tempi non sospetti, si farebbe meglio ad ammettere gli errori e di conseguenza un evidente calo di consensi, non solo ad Umbertide, non solo in Umbria ma su scala nazionale.  

15/06/2018 16:40:21

Notizie » Politica ''UMBERTIDE CAMBIA PROPONE UN GOVERNO DI CAMBIAMENTO CON TUTTE LE FORZE DI OPPOSIZIONE''

Riceviamo e pubblichiamo Il ballottaggio, si sa, rappresenta i tempi supplementari delle elezioni o, forse, ancor meglio i calci di rigore finali. Volenti o nolenti bisogna tirarli per la vittoria. Perciò il ballottaggio è il più crudele dei sistemi elettorali, almeno per chi, pur partecipando, potrebbe non beneficiare della vittoria. E questo sta accadendo ad Umbertide cambia. Gli elettori ci hanno si premiato, ma non in numero sufficiente per un cambiamento vero e responsabile.  Pertanto, domenica 24 giugno ci troveremo a votare per evitare un danno piuttosto che acquisire un vantaggio. Del resto, se ben analizziamo, Umbertide cambia ed Umbertide partecipa rappresentano insieme quasi il 40% dell’elettorato, equamente ripartito. Le coalizioni di centro sinistra e centro destra, al ballottaggio, contano invece rispettivamente il 25,38% e il 19,28%. Cosa significa? Che il ballottaggio dovrebbe essere espressione significativa di un governo per il cambiamento. Dato che Umbertide cambia non ha mai avuto e non ha alcun rapporto col Pd, a differenza di quanto sostenuto in maniera volutamente bugiarda e vigliacca da molti, è evidente che la via maestra per il ballottaggio sia quella di un solo e chiaro apparentamento delle forze di opposizione. Ce la faremo ad avere un governo del cambiamento e della competenza con programmi e uomini di alto profilo?  Umbertide cambia, che è un movimento civico né di destra e né di sinistra e vuole salvaguardare la propria identità e la propria autonomia da ogni formazione politica, sta facendo la sua parte per realizzarlo, a prescindere da poltrone e assessorati, mettendosi a disposizione della città. Il resto si chiama inciucio.     Umbertide cambia  

15/06/2018 16:36:05

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy