Notizie » Società Civile Umbertide: progetto ippoterapia

Veramente un bel progetto. Si tratta del Progetto di ippoterapia dedicato ai ragazzi diversamente abili promosso dalla scuola media “Mavarelli- Pascoli” e finanziato dal Monte dei Paschi di Siena. Grazie al contributo dell’istituto di credito, i giovani studenti avranno l’opportunità di partecipare ad un percorso individualizzato che prevede la cura del cavallo, la familiarizzazione con l’ambiente e varie attività ludico-equestri, sotto la guida di un istruttore specializzato, in un processo capace di coniugare stimolo e rapporto empatico, rafforzando l’autostima e le competenze cognitive e relazionali. Alla presentazione dell’iniziativa hanno partecipato la dirigente scolastica dell’istituto Gabriella Bartocci, il sindaco Marco Locchi e il direttore territoriale mercato BMps di Perugia Claudio Peraino. Le attività di ippoterapia partiranno nelle prossime settimane, per un ciclo di circa 10 appuntamenti. "Banca Monte dei Paschi di Siena non poteva far mancare il suo appoggio ad un progetto meritevole come quello proposto dalla scuola media di Umbertide rivolto ai ragazzi disabili - ha dichiarato Claudio Peraino -. Siamo orgogliosi di poter fornire il nostro sostegno ai giovani per aiutarli in questo importante percorso di crescita individuale, di sperimentazione e formazione. Banca Monte dei Paschi di Siena ha creduto da subito nel progetto di ippoterapia, per il suo valore sociale ed etico.” L’iniziativa si inserisce nel percorso che appartiene a un più ampio progetto di didattica trasversale-laboratoriale, rivolta agli alunni con bisogni educativi speciali. L’offerta formativa della scuola media “Mavarelli- Pascoli” prevede, infatti, attività extracurriculari come idroterapia, musicoterapia, laboratorio di ceramica, con le quali i ragazzi possono sperimentare una didattica non convenzionale, integrando esperienze ed autonomie, che possono poi essere riportate anche in campo scolastico.  

07/03/2014 22:42:13

Notizie » Società Civile Diventa Volontario della Croce Rossa di Umbertide

Essere volontario o volontaria significa mettere il proprio tempo e le proprie energie al servizio degli altri, senza alcuna costrizione e senza desiderare nulla in cambio.  Per alcuni, fare volontariato è una scelta di vita, per altri una vocazione, per altri ancora un modo per dare qualcosa, non solo agli altri, ma soprattutto a se stessi. Essere volontario o volontaria significa non solo lavorare per le persone, ma con le persone, all'interno della propria comunità. Significa mettere a frutto le proprie competenze per migliorare le condizioni di vita delle persone più vulnerabili, chiunque esse siano, ed essere consapevoli che, per tanto che ciò che facciamo possa sembrarci poco, stiamo facendo la differenza. Nella loro vita come nella nostra. E' questo che fanno ogni giorno i volontari della Croce Rossa Italiana nell'aiuto alle persone più vulnerabili: nel rispetto dei Sette Principi di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, lavorano negli ospedali, nelle case riposo, nei centri di accoglienza per migranti, sulle ambulanze, nei centri sportivi, nelle scuole e in situazioni di emergenza. I volontari contribuiscono a difendere la salute e la vita, a diffondere i principi e valori di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e a formare cittadini responsabili di oggi e di domani. Per iscrizioni e informazioni contatta il Gruppo Volontari di Umbertide - le iscrizioni sono aperte fino a mercoledì 19 marzo

06/03/2014 16:14:39

Notizie » Politica Adamo Sollevanti escluso dall'Unione comunale del Pd di Umbertide:

Adamo Sollevanti, membro del Partito Democratico e politico di lungo corso, che alle primarie dell'8 dicembre scorso ha appoggiato la mozione di Pippo Civati, denuncia che sul suo nome è stato posto un veto. Infatti Sollevanti non è stato inserito all'interno dell'Unione comunale del Pd umbertidese. "Ho avuto notizia- dichiara Sollevanti- che nell'ampliamento dell’unione comunale del Pd, dopo i risultati molto negativi dei cuperliani alle primarie dell’8 dicembre, sul mio nome è stato posto il veto. Nella mia lunga esperienza politica, sindacale e amministrativa non ho mai ricevuto un trattamento simile nemmeno quando il Pci era ‘stalinista’. Ho sempre manifestato apertamente le mie idee, anche contro corrente, nell’interesse generale e collettivo. Sul piano personale - afferma Sollevanti - vivo la mia esclusione con molta serenità. L’anzianità porta saggezza e tranquillità. Quello che mi rende reattivo è che Umbertide non si merita un gruppo dirigente che usa questi metodi. Mi permetto una considerazione: per eleggere il segretario nazionale del Pd si sono svolte le primarie aperte a tutti; per scegliere il sindaco, che rappresenta sul piano istituzionale tutti i cittadini, si trovano astrusi regolamenti che non permettono lo svolgimento di primarie vere che servano a ricollegare con il Pd con la città. Il distacco che si è verificato negli ultimi anni tra cittadini e amministrazione comunale imponevano un’apertura nella scelta dei futuri amministratori. A prova di ciò, ricordo la manifestazione in piazza di dicembre. Per la prima volta dal dopoguerra ad oggi la gente è scesa in piazza, tra l’altro in modo molto partecipato, contro il Comune. Dire queste cose pubblicamente, per la mia cultura politica, significa sofferenza ma trovandomi in presenza della prepotenza, del conformismo dilagante e dell’opportunismo, preferisco soffrire piuttosto che accettare questa deriva dirigistica ed escludente, in assenza completa di contenuti innovativi. Con gli atteggiamenti del gruppo dirigente attuale Umbertide rischia la meridionalizzazione”

05/03/2014 18:12:21

Notizie » SLIDER Piscina di Umbertide: 800 le presenze mensili

Gestito dalla “Società Cooperativa Sportiva Dilettantistica Azzurra” presieduta da Antonello Volpi, l’impianto natatorio di via Morandi è in grado di offrire numerosi servizi, dai corsi di nuoto per bambini e per adulti al fitness passando per il nuoto libero. Durante la stagione invernale sono circa 300 i bambini iscritti ai corsi di nuoto mentre gli adulti si aggirano intorno alle 200 unità; a questi si aggiungono le circa 80 persone che praticano nuoto libero e gli iscritti ai numerosi corsi di fitness per un totale di circa 800 presenze al mese. Inoltre quasi tutti i fine settimana la piscina comunale di Umbertide ospita manifestazioni e gare di nuoto a livello regionale. Sono almeno sette le attività di fitness che si svolgono settimanalmente (aquagym, aquagag, hidrobike, hidrocircuit, water trekking, aquaerobic, hidrostep) mentre tutti i lunedì alle ore 19 si tengono le lezioni di zumba con l’istruttore Alessandro Pascolini. I corsi di nuoto per bambini sono organizzati in base all’età (3 anni, 3/13 anni e 14/17 anni) ed è prevista anche attività pre-agonistica, mentre agli adulti sopra i 15 anni sono rivolti i corsi di livello elementare, intermedio e di perfezionamento, ma anche lezioni private, corsi specifici per gli over 60 e attività di rieducazione funzionale di supporto alle terapie riabilitative. Inoltre alla piscina comunale si effettuano anche attività di acqua baby per i neonati e i bambini fino a 3 anni e attività motoria in acqua per le gestanti.

02/03/2014 20:38:46

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy