Attualità » Primo piano Ed Sheeran e la casa in Umbria, gli indizi per scoprire dove

Il cantante britannico Ed Sheeran, in diverse interviste rilasciate a La Stampa, La Repubblica ed il Giornale ha rivelato di aver acquistato una casa in Umbria. Ed Sheeran aprirà il 16 e 17 marzo prossimi, il proprio Tour Mondiale dal PalaAlpitour di Torino. In base a quanto dichiarato nelle interviste, non si conosce ancora la location della dimora umbra di Sheeran, ma sembra non essere lontana dall’Alto Tevere, visti gli ‘’indizi’’ che si possono ricavare dalle sue parole. Sheeran ha detto a La Stampa di aver acquistato una proprietà in Umbria: “Sì, in Umbria, quando c’è stato il terremoto ero lì e ho sentito la terra tremare anche se sono abbastanza distante da dove è successo il disastro. I miei genitori hanno passato la luna di miele in Italia e sono molto legato al vostro Paese, ci sono venuto spesso anche da piccolo”. Il cantante ha anche dichiarato che farebbe crescere anche un figlio in Italia: “Siete un popolo che vive circondato dalla cultura, da cibo eccezionale, vino incredibile e tanta bellezza. Cosa si può volere di più per un figlio?”. Al quotidiano La Repubblica ha detto: “Top secret, dico che è in centro Italia e che non è la Toscana perché è troppo piena di inglesi. C'è una vigna e appena l'ho vista ho deciso che dovevo comprare quel posto. I miei genitori ci vennero in luna di miele, da voi ci sono storia, cultura, cibo. Non vedo l'ora di portarci i miei figli, quando ne avrò, sarà bello magari imparare l'italiano assieme. Non sono il tipo da villa a Hollywood” Inoltre a Il Giornale ha detto: “Ho visto un vigneto in Umbria, mi sono innamorato di quel posto e ho acquistato una casa. Ero lì quando c'è stato il terremoto e ho sentito la terra tremare”.

14/03/2017 10:50:34 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Riparte il Servizio di controllo e repressione delle guardie ecologiche

Riceviamo e pubblichiamo Facendo seguito ai nuovi servizi forniti dalla Gesenu per quanto riguarda lo spazzamento nel capoluogo e nelle frazioni, si informa la cittadinanza che riprende anche il Servizio di controllo e repressione delle guardie ecologiche per quanto riguarda il corretto conferimento dei rifiuti negli appositi contenitori. Si ricorda inoltre che tra le principali novità introdotte c’è la raccolta dei prodotti sanitari assorbenti (pannolini, pannoloni, assorbenti e traverse): al fine di migliorare la qualità della raccolta dalla Frazione Organica e l’efficienza degli impianti di recupero, tali materiali non potranno essere più conferiti nel contenitore dei rifiuti organici umidi. Per le famiglie che si dovessero trovare in difficoltà, dovendo smaltire un grande numero di pannolini e/o pannoloni, verrà attivato un servizio di raccolta domiciliare aggiuntivo con sacchi, dedicato esclusivamente a queste tipologie di rifiuto. Il Comune e l’Ente Gestore forniranno agli utenti che ne faranno richiesta, tramite la sottoscrizione di un apposito modulo, un kit gratuito di sacchi per la raccolta di tutto il materiale assorbente igienico, che verrà raccolto dagli operatori Gesenu con cadenza settimanale, nella giornata di martedì. Per maggiori informazioni sull’attivazione del servizio, gli utenti potranno contattare l’Ufficio Clienti GEST o rivolgersi all’Ufficio Ambiente del Comune di Umbertide.  

10/03/2017 12:31:56 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy