Sport Dal 7 al 9 luglio ''Judo senza barriere'' ad Umbertide

“Judo senza barriere” è l'iniziativa organizzata dal Kodokan Fratta Umbertide in occasione del “Settimo Judo Summer Camp” che si svolgerà dal 7 al 9 luglio nella nostra cittadina. L'evento agonistico vedrà anche la partecipazione di atleti dei gruppi sportivi militari e del Campione Rok Draksic (6 medaglie ai Campionati Europei e tre Olimpiadi in tre diverse categorie di peso)  sarà utilizzato dalla Nazionale Fispic per finalizzare la preparazione dei prossimi appuntamenti internazionali. Atleti ciechi o ipovedenti e ragazzi ''normodotati'' si confronteranno sul tatami senza risparmiare nemmeno una goccia di sudore, non ci sarà spazio per la retorica o il buonismo. I ragazzi saranno messi uno di fronte all'altro e a vincere sarà lo sport e l’amicizia. Come nella precedente edizione l’obiettivo dello stage è quello di spazzare via ogni barriera e ogni pregiudizio. Giovedì pomeriggio si è svolta la conferenza stampa di presentazione presso l’agriturismo Acquacalda. A fare gli onori di casa è stata l’assessore del Comune arietano Rosini Roberta che ha ringraziato il Kodokan Fratta, la società organizzatrice, per aver ancora una volta scelto Montone per una nuova iniziativa sportiva. L’assessore ha anche auspicato di poter presto avvicinare anche le scuole del Comune a questa interessante disciplina. Ha preso poi la parola il sindaco di Umbertide Marco Locchi che ha lodato i dirigenti del club per l’impegno con il quale stanno portando avanti un’iniziativa così importante che coinvolge giovani, ragazzi disabili e sport. Successivamente la parola è passata a Paolo Arcelli, presidente della Fondazione Moveo, uno dei principali sostenitori di questo progetto. Arcelli ha ricordato quanto fatto dalla neonata fondazione in questi mesi per i giovani e per lo sport: progetto Baskin e antibullismo su tutti. Il presidente della Fondazione, nata dalla passione per lo sport e per i suoi valori dell’imprenditore Marco Patata, ha anche ricordato che Moveo sta mettendo in campo ancora più energie per progetti destinati ai giovani e ai disabili. Da ultimo la parola è passata alla star della tre giorni di judo umbertidese, Rok Draksic, il tre volte olimpionico, 6 medaglie anche agli Europei, ha detto di essere felice di essere stato chiamato in Italia e di aver già collaborato in iniziative simili con i ragazzi non vedenti con la nazionale Ucraina. Draksic, reduce da un infortunio, ha detto che deciderà a settembre se proverà la corsa alla sua quarta olimpiade. Al termine della tre giorni di stage si svolgerà il Campionato Nazionale Fispic in programma domenica 9 luglio al Palamorandi.

07/07/2017 12:57:26 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Società Civile Corso per Assistente familiare all'Istituto Prosperius di Umbertide

Riceviamo e pubblichiamo Irecoop impresa sociale e l'Istituto Prosperius Tiberino, con il patrocinio del Comune di Umbertide, organizzano ad Umbertide il primo corso di formazione propedeutico all'acquisizione delle competenze previste per la qualifica di Assistente Familiare.  Il corso, presentato alla stampa, ha una durata di 60 ore ed è aperto a tutti, per formare persone in grado di supportare una persona non autosufficiente, sia essa anziana, disabile o portatrice di patologie invalidanti. Il corso è propedeutico all'acquisizione dell'attestato di qualifica di Assistente Familiare, una figura ormai indispensabile per l'assistenza all’interno di strutture sanitarie ed assistenziali, ma anche nelle cooperative ed in famiglia.  Il corso si svolgerà presso l'Istituto Prosperius Tiberino, a partire dal mese di ottobre, e terminerà entro l'anno corrente. Le lezioni si svolgeranno il venerdì ed il sabato, per poter essere frequentate non solo da persone di tutte le età ed in cerca di una occupazione, ma anche da chi un lavoro lo ha, per migliorarlo, specializzarsi o cambiare attività avvicinandosi al mondo dell'assistenza. Per il sindaco di Umbertide Marco Locchi, l'avvio del corso può rappresentare l'inizio di una attività formativa, che presto potrebbe portare in città altri corsi di formazione nell'ambito socio-sanitario, con l'obiettivo di far diventare la città un luogo di riferimento per la formazione professionale in ambito socio-sanitario. Per Carlo Di Somma, presidente di Irecoop impresa sociale, la partnership tra Irecoop ed una prestigiosa realtà come l'Istituto Prosperius Tiberino, non può che rappresentare il giusto connubio per realizzare una formazione concreta ed in grado di esercitare con competenza le funzioni assistenziali, in ogni contesto. Il corso si avvarrà della docenza di competenze esperte nel settore sanitario, quali il Dr. Stefano Cencetti, già Direttore Generale di Aziende Sanitarie, ed il Dr. Aviano Rossi, che collabora con diversi atenei del paese, come docente nell'ambito delle professioni sanitarie. Per informazioni sul corso, è possibile contattare Irecoop ai seguenti recapiti: telefono 075-36091, mail irecoop.umbria@confcooperative.it.   

07/07/2017 12:53:34 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Al Museo di Santa Croce ad Umbertide la mostra ''L'alba e il crepuscolo'' di John Littlewood

Riceviamo e pubblichiamo Sarà visitabile fino al 24 agosto presso il Museo Santa Croce la mostra “L'alba e il crepuscolo (Dawn&Dusk)” di John Littlewood, artista anglosassone residente ad Umbertide, promossa da Sistema Museo con il patrocinio del Comune di Umbertide. In esposizione otto grandi opere che segnano il racconto allegorico di un precario e romantico equilibrio, che rappresenta la fondazione e la posizione stessa dell’individuo, del suo animo particolare nella natura universale, la sua condizione finita nell’indistinto ciclico e sempiterno. Passaggi e confini, naturali e fisici ma specialmente simbolici, dal giorno alla notte e “ritorno” dalla luce all’oscurità e “rinascita” che costituiscono il momento ciclico ed assoluto della condizione umana sulla quale la sensibilità ardente di Littlewood si ferma per fissarne epifania e mistero. Come nelle parole di Anthinula Tori “l’opera di Littlewood è un viaggio nella luce e nel colore che rende manifesto ciò che vediamo ma tuttavia non riusciamo a descrivere (….). Egli è un maestro nel catturarli e nel traslare la luce dorata dell’alba o del tramonto nelle sue tele, agitando la mente e le emozioni, connettendo il nostro io a quei magici e fugaci momenti di sintonia con la natura”. In programma anche una serata con musica dal vivo nel chiostro del museo sabato 29 luglio. La mostra è visitabile nei giorni di apertura del museo, dal venerdì alla domenica e nei giorni festivi dalle 10,30 alle 13 e dalle 16 alle 18,30. 

07/07/2017 12:46:25 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Parco La Fornace: Finint Investments SGR dà il via all'intervento di housing sociale a Umbertide

Riceviamo e pubblichiamo Saranno disponibili 85 alloggi nell’ambito del programma di housing sociale del Fondo Uni HS AbitaRE da destinarsi a giovani coppie, anziani e nuclei monoparentali Il Fondo Uni HS AbitaRE gestito da Finint Investments SGR ha sottoscritto un Protocollo di Intesa con il Comune di Umbertide per la realizzazione di alloggi di social housing presso il complesso La Fornace, nella zona a nord-ovest del Comune . Il Fondo Uni HS AbitaRE ha acquisito il Complesso La Fornace lo scorso 9 giugno e le attività di messa in sicurezza dell’immobile, per molto tempo rimasto in stato di abbandono, sono state avviate il 12 giugno. Il progetto prevede la realizzazione di 85 alloggi sociali, attraverso il riutilizzo degli immobili esistenti, da destinarsi prevalentemente alla locazione a canone calmierato e alla vendita convenzionata previa definizione di specifici criteri per l’assegnazione che tengano conto della capacità economica e della situazione soggettiva dei richiedenti (giovani coppie, single, lavoratori, anziani, nuclei monoparentali etc.) Sulla base delle esigenze che saranno espresse da potenziali operatori locali, parte delle unità abitative potranno essere destinate a residenza temporanea e affitti brevi. E’ previsto inoltre uno spazio commerciale di media superficie e spazi da destinarsi ad uffici o co-working, mentre le villette a schiera indipendenti verranno destinate alla vendita sul mercato libero. Oltre agli alloggi saranno realizzati degli spazi comuni destinati all’integrazione e alla socializzazione, alla cura della persona e al tempo libero. Uno spazio sarà messo gratuitamente a disposizione degli inquilini, mentre le altre superfici saranno destinate ad accogliere servizi locali urbani a supporto della comunità. Nella parte destinata al verde potranno essere previsti orti condominiali a disposizione degli inquilini a titolo gratuito. Per la gestione degli spazi, il Fondo individuerà un Gestore socio-immobiliare che, oltre a coordinare le attività di ordinaria gestione amministrativa e condominiale, dovrà curare i rapporti con gli inquilini e coordinare le attività comuni, anche con l’obiettivo di rafforzare l’identità e il senso di appartenenza della comunità con un occhio di riguardo alle esigenze del territorio, alle tematiche della sostenibilità e cercando di mettere in rete anche i servizi già presenti nella zona. Il Fondo, dedicato ad investimenti immobiliari di social housing, costituisce una piattaforma di investimento nell’ambito del Sistema Integrato dei Fondi ed è riservato ad investitori istituzionali rappresentati dal FIA - Fondo Investimenti per l’Abitare (gestito da CDP Investimenti SGR e investito da Cassa Depositi e Prestiti) con una partecipazione al 60%. Umbertide, 6 luglio 2017 “E’ un’altra giornata di soddisfazione per i nostri progetti di Housing sociale –- con la sottoscrizione di questo protocollo di intesa si aggiunge un altro tassello al nostro portafoglio di iniziative di housing sociale che in primis sono volte a soddisfare il bisogno abitativo del territorio con progetti di elevato standard qualitativo. Finint Investments SGR ha infatti maturato da diversi anni una consolidata esperienza nel settore del social housing avendo in gestione, altri due Fondi immobiliari dedicati, uno in Friuli Venezia Giulia e uno nella Provincia di Trento, che complessivamente contano oltre 300 alloggi in gestione e altri 300 alloggi in corso di costruzione. “L'Amministrazione Comunale di Umbertide non può che esprimere soddisfazione per l'avvio di un progetto che darà un nuovo volto ad una parte importante della nostra città – ha dichiarato il Sindaco Marco Locchi – Grazie al protocollo sottoscritto con il Fondo Uni HS AbitaRE, il Complesso ex Fornace sarà in grado di rispondere alle esigenze abitative di tante giovani coppie, famiglie monoparentali, anziani e non solo, riqualificando un'area oggi in stato di abbandono. Il protocollo prevede inoltre un ruolo importantissimo del Comune anche nella nuova fase che si apre ora, in particolare rispetto al recupero edilizio ed urbanistico del Complesso Ex Fornace; all'attuazione di un intervento edilizio di elevata qualità architettonica ed efficienza energetica che consegua il simultaneo obiettivo di benessere abitativo e accessibilità all’alloggio; alla promozione di una nuova forma di integrazione sociale attraverso la creazione di spazi per la socialità e la condivisione. Il percorso che ci ha portato oggi alla firma del protocollo è stato lungo e complesso ma grazie all'impegno dell'Amministrazione che ha sempre mantenuto alta l'attenzione sul Complesso ex Fornace e la disponibilità del Fondo Uni HS AbitaRE, siamo riusciti a voltare pagina dando vita ad un progetto di primaria importanza per la città di Umbertide”.

06/07/2017 17:06:42 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Politica BUFERA SULLA GESTIONE RIFIUTI, INSORGE LA LEGA NORD:''Locchi troppo impegnato a difendersi dagli attacchi interni per occuparsi dei cittadini''

Riceviamo e pubblichiamo “Servono risposte concrete, i cittadini umbertidesi non possono continuare ad essere succubi delle scelte sbagliate della locale amministrazione”. Per Vittorio Galmacci referente locale Lega Nord ad Umbertide, esiste una mala gestio in capo all’amministrazione di Locchi sulla gestione rifiuti. Due le accuse che lancia l’esponente del Carroccio. La prima riguarda gli abitanti della frazione Calzolaro i quali sono quotidianamente martoriati da un inquinamento ambientale di rilievo a causa di alcune aziende locali e nonostante ciò non godono degli stessi sgravi fiscali degli abitanti di Pierantonio che vivono nelle stesse condizioni atmosferiche:  “I cittadini – spiega Galmacci – sono stanchi di respirare miasmi prodotti da una locale azienda e rivendicano pari dignità e considerazione di altri abitanti del comune. Per la Lega Nord – chiarisce Galmacci -  è fondamentale ed imprescindibile che l’amministrazione comunale attui a queste persone gli stessi sgravi fiscali di cui godono i cittadini di Pierantonio ai quali viene rimborsata l’intera tassa comunale” . L’altro capo di imputazione, per l’esponente leghista -  riguarda la deliberazione di Giunta, atto n.239 per cui, nonostante Sogepu abbia vinto il ricorso, l’amministrazione Locchi continua ad affidarsi a Gesenu per lo smaltimento dei rifiuti e si prevede, nel 2017 un aumento della tariffa sui rifiuti di circa il 7%. “ Locchi – spiega Galmacci - è troppo impegnato a difendersi dagli attacchi dei suoi assessori per rendersi conto della realtà umbertidese, così facendo  non garantisce ai suoi cittadini un servizio degno di chiamarsi tale, ma le tasse continua ad aumentarle”. 

06/07/2017 12:53:40 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Mola Casanova approda in Sicilia

Riceviamo e pubblichiamo Si è appena conclusa l’avventura di Mola Casanova nell’entroterra siciliano. La società Ambienssrl, di Piazza Armerina, infatti, ha invitato i gestori del Parco Mola per intervenire al convegno “La tutela dell’ambiente tra valore etico e mission aziendale”. L’obiettivo era quello diillustrare alla platea la realtàdi Mola Casanovaper creare anche in Sicilia un parco sulla sostenibilità ispirato al nostro. Tutto è nato grazie al web, quando l’Ingegnere Guido Sciuto si è imbattuto nel sito di Mola. Ci ha contattato, è venuto a trovarci, ed ha deciso di prendere Mola Casanova Green Energy Park come punto di riferimento per il suo progetto siciliano. La società Ambiens, infatti, ha intenzione di intraprendere un percorso di sviluppo finalizzato alla promozione della sostenibilità. L’evento del 25 giugno a Piazza Armerina è stato il primo passo di questo percorso, e si è tenuto in occasione della settimana europea della sostenibilità “Sustainable Energy Week – cleanenergy for alleuropeans”. L’Ingegnere Sciuto ha rapporti di lavoro internazionali nell’ambito delle energie rinnovabili e la dimensione Europea non può che fare da sfondo alle attività di promozione e sviluppo legate al progetto. La giornata è iniziata con la cerimonia di inaugurazione della stazione meteorologica di Ambienssrl, essa costituisce il primo step dell’Energy Park Siciliano. A seguire, si è tenuto il convegno che ha visto la partecipazione di illustri relatori fra cui il Professor Rossi dell’Università di Catania che è intervenuto esponendo l’evoluzione del concetto di sostenibilità verso una dimensione che si fonde con un’ecologia di tipo integrale. Fra gli altri interventi, è da ricordare il contributo di Mauro Marani responsabile Enea, che ha promosso la costituzione di una rete di formazione ambientale per la diffusione dell’energia sostenibile e di comportamenti consapevoli. La Dott.ssa Tatiana Roscini e l’Architetto Giuliano Ciocchetti, gestori di Mola Casanova, hanno chiuso l’evento relazionando sulla mission di Mola Casanova, sulle dinamiche di gestione, sulle criticità e sui punti di forza. I partecipanti, con domande e richieste di chiarimenti, hanno dimostrato un vivointeresse verso lanostra realtà umbertidese. A settembre è già fissato un nuovo incontro per continuare il percorso avviato che vede la costituzione di una rete sinergica per lo sviluppo e la diffusione della sostenibilità ambientale ed energetica nel territorio italiano ed europeo.

06/07/2017 12:47:01 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy