Notizie » SLIDER Bilancio: invariati i tributi e le tariffe dei servizi scolastici

“Lo schema di bilancio previsionale 2015 approvato dalla Giunta è basato sulla conferma dei servizi e delle tariffe e su una politica di riduzione della spesa corrente, politica ormai consolidata nel corso degli ultimi anni e che crediamo sia doverosa da parte di chi amministra le risorse dei cittadini ma che non è affatto scontata dati i continui tagli ai trasferimenti statali che per l'anno 2015 ammontano a 757.000 euro. Nonostante questo siamo riusciti, senza effettuare alcun aumento tributario, a mantenere invariati tutti i servizi alle persone e alle famiglie, rispettando così l'impegno preso con i cittadini di non aumentare la pressione fiscale. E' stato un lavoro difficile e il risultato è il frutto del fattivo contributo di tutti gli uffici e della grande collaborazione tra gli stessi; per il 2015 quindi le tariffe rimarranno invariate, senza subire alcun aumento, e verranno mantenuti sgravi e soglie di esenzione. Nello specifico mi preme ricordare che per la Tasi sono previsti un'aliquota del 2,5 per mille e detrazioni secondo le quali per gli immobili e le relative pertinenze con valore catastale inferiore o pari a 250 euro non si pagherà nulla, mentre per valori catastali superiori a 250 euro le detrazioni sono di 50 euro ed ulteriori 50 euro per ogni figlio di età non superiore a 26 anni (fino ad un massimo di 100 euro) purché lo stesso dimori abitualmente e risieda anagraficamente nell'immobile. Per la Tari sono state confermate le riduzioni sia nel caso di mancato svolgimento del servizio sia nelle zone dove il servizio viene svolto con frequenza diversa rispetto alle zone servite, in forma domiciliare non completa o nel caso in cui il servizio domiciliare sia sostituito da punti di raccolta ad uso plurimo; altre riduzioni sono poi previste per le abitazioni tenute a disposizione. Per l'Imu sono state confermate l'esenzione per l'abitazione principale e l'aliquota pari a 0,86% per gli altri immobili; inoltre a partire dal 2015 per gli immobili posseduti da cittadini italiani residenti all'estero e iscritti all'Aire, già pensionati, nel caso in cui questi non risultino locati o dati in comodato d'uso, si applicano l'esenzione Imu per l'abitazione principale e la riduzione di due terzi di Tasi e Tari. Anche per quanto riguarda l'addizionale comunale Irpef, è stata confermata l'aliquota dello 0,5% con una soglia di esenzione per i redditi inferiori o uguali a 12.000 euro.  Per quanto concerne i servizi scolastici infine, per i servizi per la prima infanzia, il trasporto scolastico e il servizio mensa, per il 2015 le quote di contribuzione da parte delle famiglie rimarranno invariate così come i livelli di esenzione. I servizi scolastici per bambini e ragazzi in possesso di certificazione di cui alla legge 104 sono invece totalmente gratuiti. Dati alla mano quindi, ancora una volta la pressione fiscale nel comune di Umbertide si conferma tra le più basse dell'Umbria”. L'assessore al Tributi e all'Istruzione Cinzia Montanucci 

06/07/2015 14:04:58

Notizie » Politica Pd Umbertide su ambiente e sviluppo

Riceviamo e pubblichiamo dal Pd di Umbertide Dagli anni '80 Umbertide ha espresso la capacità di guardare avanti nell'orizzonte della sostenibilità e con un'attenzione particolare alle tematiche ambientali. Questo processo negli anni si è sviluppato grazie all'attività paziente e ostinata di amministratori, insegnanti e cittadini convinti che le regole dell'ecologia potessero rappresentare anche la chiave di uno sviluppo economico "sostenibile" per gli uomini e per il territorio; ricordiamo a questo proposito alla fine degli anni '80 la prima Fiera dell'agricoltura biologica proprio a Umbertide.  Negli ultimi anni il Comune di Umbertide ha proseguito lungo questo cammino: ha ricevuto riconoscimenti nazionali sul piano della raccolta differenziata dei rifiuti, ha ottenuto condizioni economiche vantaggiose attraverso l'utilizzo di energia da fonti rinnovabili "autentiche" (la centralina idroelettrica sul Tevere, fotovoltaico sulle scuole, ecc), ha scelto negli anni di salvaguardare urbanisticamente le nostre colline e ha deciso con coraggio di trasformare le aree delle cave in ambiti di ricomposizione ambientale e paesaggistica avviandole al loro definitivo esaurimento. Inoltre sono stati realizzati progetti e piccole opere per la riduzione dei rifiuti alla fonte e per primi in Umbria abbiamo aderito alla strategia "Rifiuti Zero".  Naturalmente questo lavoro e molti di questi atti hanno avuto successo grazie alla partecipazione e all'impegno degli umbertidesi: in realtà i cittadini sono i veri protagonisti  delle politiche ambientali in qualsiasi luogo. Come Partito Democratico consapevoli di quanto è stato fatto vogliamo impegnarci da ora a costruire un modello di città che nei prossimi anni possa rappresentare un esempio di sviluppo in chiave ecologica anche attraverso la realizzazione di progetti per la mobilità sostenibile (sulla base di studi già effettuati per es. nella nostra zona industriale dall'Università di PG), chiedere che sia riattivato l'Osservatorio comunale sui Rifiuti Zero, promuovere e rilanciare una rete con gli altri comuni che in Umbria hanno scelto questa strategia (Corciano,Narni, San Giustino, Città della Pieve..), proporre una moratoria sul consumo del suolo incentivando la riqualificazione urbanistica, puntare sul turismo ambientale che potrebbe essere sempre più una risorsa e una ricchezza: in questa direzione sono state significative e importanti anche le ultime scelte dell’amministrazione di realizzare la rete sentieristica tra Monte Acuto e Monte Corona (fondamentale la realizzazione dell'area SIC) e la pista ciclo-pedonale lungo il Tevere. Sarebbe bello che Umbertide si candidasse a diventare nei prossimi anni una città modello per le politiche ambientali e lo sviluppo sostenibile come in parte lo è già per quanto riguarda la promozione della pace e la convivenza tra i popoli: i presupposti ci sono e su questi temi investiremo le nostre energie e le nostre idee. Il segretario del PD di Umbertide Giovanni Valdambrini I segretari dei circoli del centro urbano Lucia Ranuncoli, Marco Montanucci e Leonardo Tosti

06/07/2015 11:15:16

Notizie » SLIDER Assessore Tosti: nessun aumento di tasse e stessi servizi

Riceviamo e pubblichiamo “Dopo nove assemblee tenutesi su tutto il territorio comunale, riunioni di commissione bilancio tematiche su ogni settore dell’amministrazione e un positivo incontro con le parti sociali, la Giunta ha approvato lo schema di bilancio previsionale 2015.   Lo schema approvato dalla Giunta, a fronte di minori trasferimenti per 757.000 euro, non prevede tagli ai servizi a persone e famiglie e non prevede manovre fiscali. La tassazione comunale rimarrà perciò invariata rispetto all’anno 2014 e sono stati confermati anche tutti gli sgravi e le soglie di esenzione; nessun aumento quindi su Imu, Tasi, Tari, Irpef e servizi a domanda individuale. Tutto questo è stato possibile grazie ad uno sforzo straordinario di razionalizzazione ed all’utilizzo della parte di avanzo vincolata dall’Amministrazione proprio in previsione del bilancio 2015. Mentre qualcuno “spulcia” le delibere per cercarlo (eppure è scritto abbastanza chiaramente in delibera se non ricordo male, e non ricordo male), noi lo utilizziamo per fare in modo che i cittadini possano avere gli stessi servizi allo stesso costo dell’anno precedente nonostante i tagli che abbiamo subito. Ho letto tante polemiche false e strumentali, qualche volta la foga demagogica spinge a vedere ciò che non c’è, tipo buchi di bilancio, e a non vedere ciò che c’è, cioè avanzi vincolati; la Giunta ha fatto la sua parte in maniera serie e rigorosa, lavorando insieme ai funzionari che non finirò mai di ringraziare per la professionalità che dimostrano in ogni circostanza. Ora il bilancio va in pubblicazione e la parola passa ai consiglieri che si esprimeranno il 29 luglio; sono in tutta onestà molto curioso di scoprire che cosa si inventeranno per spaventare un po’ i cittadini, curioso sì, ma non certo preoccupato perché mentre gli altri chiacchierano noi rispondiamo con fatti concreti ed il bilancio 2015 senza nuove tasse è uno di questi”.                                                                                               L'assessore al Bilancio Pier Giacomo Tosti

03/07/2015 20:52:52

Notizie » SLIDER Umbertide: al via il servizio civile per 37 giovani

Il servizio civile non è solo un'importante esperienza di crescita e formazione ma è anche l'occasione per avvicinarsi al mondo del lavoro e un modo per contribuire a sostenere le spese a cui ogni famiglia è chiamata a far fronte. Lo dimostrano i numeri dell'edizione 2015 del servizio civile che attualmente ad Umbertide sta impiegando 37 giovani. Che, conti alla mano, considerato che per lo svolgimento del servizio civile è previsto un corrispettivo pari a 433 euro al mese per la durata di un anno, farà entrare nelle tasche delle famiglie umbertidesi la bellezza di circa 200.000 euro. E' quanto affermato dal sindaco Marco Locchi, dal responsabile di Arci servizio civile Perugia Massimo Camerieri e da Aldo Manuali, progettista e membro nazionale di Arci, che questa mattina hanno incontrato in sala consiliare i ragazzi e le ragazze che stanno svolgendo o che si apprestano a svolgere il servizio civile nazionale. In tutto sono 37 giovani dai 18 ai 28 anni: 23 cominceranno la loro esperienza di servizio civile proprio in questi giorni nei settori dell'assistenza ad anziani, minori e disabili e del tutoraggio scolastico mentre 14 stanno già prestando servizio grazie al programma Garanzia giovani. “Dal 2005 ad oggi, grazie ai progetti promossi da Arci-Comune di Umbertide, circa 200 giovani hanno avuto la possibilità di svolgere un'esperienza di servizio civile e ciò ha portato nelle tasche delle famiglie umbertidesi ben 950.000 euro – ha spiegato Aldo Manuali – Oltre al riscontro economico però il servizio civile è prima di tutto un'esperienza di cittadinanza attiva che riconosce ai giovani il proprio diritto di cittadinanza e li aiuta a costruire legami di solidarietà, grazie a progetti che vengono costruiti sulla base dei bisogni e delle esigenze dei giovani”. “Quella del servizio civile è un'esperienza formativa che si ripete oramai da molti anni e con successo nel territorio di Umbertide – ha aggiunto Massimo Camerieri – Grazie alla sinergia tra Arci e il Comune di Umbertide, che ha riservato sempre grande attenzione al servizio civile, è stato possibile offrire ad un numero sempre più elevato di giovani occasioni di crescita e di formazione”. “Quest'anno, attraverso il servizio civile e Garanzia giovani, siamo riusciti a far partire progetti per ben 37 ragazzi e ragazze, il numero più alto raggiunto nel territorio di Umbertide– ha dichiarato il sindaco Locchi – Il servizio civile è un'esperienza formativa e di crescita significativa, un'importante occasione di lavoro, visto che c'è chi, terminato il servizio civile, ha continuato ad operare nel settore del sociale, ma anche un aiuto consistente alle famiglie umbertidesi dal momento che questa esperienza porterà sul territorio ben 200.000 euro. E' per tutti questi motivi che il Comune di Umbertide ha sempre riservato la massima attenzione al servizio civile e continuerà a farlo anche negli anni a venire”. 

02/07/2015 14:05:20

Notizie » Politica M5S Umbertide: ancora amianto nella zona della Fornace, a quando la bonifica?

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle Umbertide Il Movimento 5 Stelle Umbertide a seguito di alcune segnalazioni di cittadini preoccupati, ha richiamato l'attenzione del Sindaco su di una ulteriore problematica relativa al complesso residenziale “La Fornace”. Abbiamo chiesto alla Giunta se l'intera area, che in passato era occupata da una fabbrica che trattava materiali contenenti amianto, presenta ancora residui di questo agente o è stata interamente bonificata e se sono stati fatti sopralluoghi o studi sulla presenza di amianto nella zona da parte delle autorità preposte al controllo. Il Sindaco ha risposto che nell'area limitrofa a dove è sorto il complesso residenziale, sulla quale sorgeva la ex draga, appartenente al demanio dello Stato e data in concessione d'uso, è stata rilevata la presenza a terra di alcuni manufatti in eternit. L'Agenzia del demanio è stata sì informata, ma ancora non sono noti i tempi e i modi di bonifica. Quello che certamente ci si aspettava, non era solo una risposta di conferma a quello che già si sospettava, ma piuttosto un certo e immediato piano di intervento, considerato che lì non si trova solo un complesso residenziale abbandonato a se stesso, ma anche altre abitazioni. Quando avverrà dunque questa bonifica? Che cosa intende fare il Sindaco per accelerare i tempi non proprio celeri della pubblica amministrazione? Ricordiamo che il primo cittadino è il primo responsabile della salute dei propri concittadini, si adoperi al più presto per risolvere questa situazione che aggrava ancora di più le condizioni di un'area già toccata da altre infelici vicissitudini.

30/06/2015 14:15:20

Notizie » SLIDER Umbertide: resoconto del Question Time- 2

Scuola Il Movimento Cinque Stelle ha presentato un'interrogazione chiedendo all'Amministrazione se e quando verrà resa operativa la nuova struttura dell'asilo nido di via Morandi, oggetto di un recente intervento di ampliamento. L'assessore Cinzia Montanucci ha risposto che la nuova ala - che secondo il nuovo progetto di rifacimento dell'asilo, recentemente elaborato dall'Amministrazione comunale, andrà a costituire il blocco dei servizi della cucina - è stata completata per la parte esterna mentre restano da ultimare le finiture interne. Nei mesi scorsi, il Comune ha avanzato richiesta per accedere ai finanziamenti previsti dalla legge dell'8  novembre  2013 n. 126 relativa all'adozione del piano triennale degli interventi per l'edilizia scolastica, per la realizzazione di un nuovo polo scolastico in via Morandi. Attualmente il progetto risulta inserito al 47esimo posto in graduatoria per l'annualità 2016 e l'Amministrazione confida nello stanziamento del finanziamento necessario per procedere con i lavori. In merito all'Istituto di istruzione superiore Leonardo Da Vinci, invece il gruppo consiliare di Umbertide Cambia ha chiesto all'Amministrazione di intervenire per la rimozione del materiale biologico e dello sterco di piccione depositati sui davanzali delle aule; il vicesindaco Ferrazzano si è  impegnata ad effettuare un sopralluogo al fine di verificare le condizioni igienico-sanitarie dell'istituto e di adottare di conseguenza le misure necessarie.   Trasparenza e partecipazione Il gruppo consiliare di Umbertide Cambia ha interrogato la Giunta in merito alla tempistica per la revisione dello Statuto comunale e dei regolamenti del Consiglio comunale e dei Consigli di Quartiere; il sindaco Locchi ha risposto che si provvederà a costituire un'apposita commissione entro la fine del 2015. Portano sempre la firma di Umbertide Cambia altre due interrogazioni riguardanti la possibilità di prevedere nel sito internet del Comune di Umbertide uno spazio riservato ai gruppi consiliari e l'applicazione della legge sulla trasparenza amministrativa. Il sindaco Locchi ha spiegato che sul sito internet del Comune vengono pubblicate informazioni esclusivamente istituzionali e di servizio e quindi tale spazio non può essere utilizzato per finalità politiche o partitiche. In merito alla trasparenza, il primo cittadino ha sottolineato che l'Amministrazione Comunale ha da subito adeguato il proprio sistema informativo al fine di adempiere con efficacia e puntualità alle disposizioni sulla trasparenza. Tutti i dati previsti dal decreto legislativo n. 33 del 2013 sono stati pubblicati nella sezione “Amministrazione trasparente” del sito istituzionale e continuano ad essere pubblicati anche i dati richiesti dalla normativa antecedente. I dati vengono aggiornati costantemente dal personale interno senza dover ricorrere a costosi incarichi o appalti esterni e sono inoltre conservati per 5 anni come previsto dalla legge. Infine sul sito della Presidenza del consiglio dei ministri www.magellanopa.it/bussola è possibile verificare la corrispondenza del sito del Comune di Umbertide agli indicatori per la trasparenza. Sempre Umbertide Cambia ha poi chiesto di rendere conto delle assemblee dei Consigli di quartiere con le quali sono stati nominati i nuovi organismi. Il sindaco Locchi ha ripercorso le tappe che hanno portato all'elezione dei nuovi Consigli di quartiere e che hanno garantito la massima trasparenza e partecipazione, sottolineando come la partecipazione sia venuta meno proprio da parte di alcuni gruppi consiliari che non hanno preso parte alle varie fasi di costituzione dei suddetti organismi partecipativi.   Manutenzione aree verdi e frazioni Il capogruppo del Pd Gianluca Palazzoli ha interrogato l'Amministrazione comunale in merito alle condizioni della pineta Ranieri. Il vicesindaco Ferrazzano ha spiegato che il Comune ha reperito le risorse per noleggiare un mezzo idoneo per il taglio dell'erba e la ripulitura generale dell'area verde, mentre in merito alle piante pericolanti è necessario approvare un piano straordinario di intervento, coinvolgendo l'Agenzia di forestazione; è necessario altresì elaborare un piano di ristrutturazione dei percorsi vita e di installazione di nuovi arredi che potrebbe trovare collocazione nel nuovo Psr. Il consigliere di Umbertide Viva Giovanna Monni ha invece interrogato l'Amministrazione in merito alla manutenzione e alla pulizia della frazione di Preggio. Il vicesindaco Maria Chiara Ferrazzano ha risposto che le risorse non consentono più di avere a disposizione una persona dedicata esclusivamente alla frazione di Preggio e che oggi è possibile svolgere il servizio per non più di due giorni a settimana, ritenuti comunque sufficienti per assicurare alla frazione i servizi di base  considerando che, in caso di eventi particolari, tale servizio viene rafforzato. Il vicesindaco ha inoltre sottolineato che il borgo di Preggio merita attenzione e che comunque negli ultimi anni sono stati effettuati interventi di riqualificazione per un importo complessivo di 380.000 euro.   Cultura Su sollecitazione del gruppo consiliare del Pd che ha chiesto all'Amministrazione di conoscere le iniziative da mettere in campo per quanto riguarda l'offerta culturale e la promozione del territorio, l'assessore Raffaela Violini ha sottolineato il valore della cultura, intesa come motore di sviluppo economico e sociale e come elemento di crescita, ricordando le tante iniziative messe in campo in questi mesi, come l'inaugurazione dello spazio per la musica, il potenziamento e l'ampliamento degli orari della biblioteca, l'iniziativa “Gusta la cultura”, il concorso nazionale “Articolo 9 della Costituzione” per sensibilizzare i giovani alla cittadinanza attiva e responsabile, oltre alle mostre alla Rocca e alle proiezioni al cinema Metropolis. Gli assessori Violini e Leonardi hanno quindi ricordato gli eventi previsti per l'estate, tra cui il ritorno di Rockin' Umbria dal 23 al 26 luglio e del Festival delle Nazioni che farà  tappa ad Umbertide domenica 30 agosto. In programma ci sono inoltre presentazioni di libri ed eventi alla Famo, visite guidate alla Galleria Rometti, Rocca, al Museo Santa Croce e all'area Sic dei Monti Acuto e Corona, la valorizzazione del Mercato della Terra con l'installazione in piazza Matteotti di nuovi gazebo, finanziati con fondi Gal, il completamento del percorso ciclo-pedonale lungo il Tevere tra Città di Castello e Umbertide. 

30/06/2015 14:02:59

Notizie » Società Civile Comunicato stampa del maestro Michael Zurino su National Singing Team Competition

Riceviamo e pubblichiamo Avrei tante cose da dire. All'Amministrazione comunale in primis. Ordinai con richiesta scritta e protocollata 5 tavoli ed un sopralluogo tecnico ed informativo circa l'utilizzo della corrente elettrica presso l'Anfiteatro comunale. Nessun tavolo mi è stato consegnato (su questo devo ringraziare il Vespa Club che gentilmente ce li ha prestati all'ultimo minuto) e nessun sopralluogo tecnico è stato fatto. Anzi. Dopo una giornata intera di prove senza problemi tecnici, soltanto dalle 21 l'impianto elettrico della struttura ha dato seri problemi, impedendoci di iniziare nell'orario stabilito e permettendoci di utilizzare solo 4 luci su 16. Dire che provo vergogna per questo Comune, per il degrado di certe strutture, per il fatto che considerano "Artist Academy" l'ultima ruota del carro, è il minimo. Esprimo la mia immensa gratitudine per le circa 300 persone che ieri sera hanno manifestato apprezzamento per la serata che alla fine si è rivelata un vero successo. Non immagino cosa sarebbe stato se tutto fosse filato liscio. Sicuramente uno spettacolo unico! Ringrazio soprattutto le 150 persone rimaste fino alle 01.30 continuando a dare calore e supporto alle ragazze. Ringrazio coloro che volontariamente mi hanno affiancato e dato supporto. Vi ringrazio immensamente per i bellissimi messaggi ricevuti. Umbertide ospiterà un Talent Reality proprio perché vorrei dimostrare che questo paese non ha solo melma, ma possiede anche persone come me disposte a mettere la vita per una cosa in cui credono. Ed io risolleverò questo paese. Ve lo prometto. Un plauso alle mie piccole artiste, alle 4 squadre, alla squadra vincitrice. Sono estremamente orgoglioso di voi. Bene. Detto questo, devo subito tornare al lavoro. Tra 2 giorni, arriverà apposta per seguire uno stage con me una delegazione di cantanti provenienti dalla Sicilia. Non vedo l'ora. Infine, vi ricordo che domani termineranno le iscrizioni ai Casting di ARTIST ACADEMY Talent Reality. M° Michael Zurino

29/06/2015 17:40:47

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy