Attualità » Primo piano Perugia: blitz della Polizia a Fontivegge e via del Macello, denunce ed espulsioni

E’ di quaranta persone identificate, quattordici veicoli e cinque appartamenti controllati e una cittadina cinese espulsa, il bilancio dei controlli straordinari del territorio disposti dal questore di Perugia Francesco Messina nelle zone di Fontivegge e via del Macello, nel capoluogo umbro. Nelle prime ore della mattina gli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche, unitamente alle pattuglie della Squadra mobile e della Divisione Anticrimine della Questura di Perugia, hanno controllato cinque appartamenti in via del Macello ed i relativi occupanti, tra i quali cinque cittadini nigeriani e una cittadina cinese. Quest’ultima, priva di documenti, è stata accompagnata in Questura ed è risultata irregolare sul territorio nazionale. Presa in carico dall’Ufficio Immigrazione, sono in corso le procedure per l’espulsione. Sono in corso gli accertamenti finalizzati a verificare la regolarità dei contratti di locazione. Nel mirino degli agenti anche un internet point, dove i poliziotti hanno identificato i nove avventori presenti: tra questi due cittadini tunisini, uno dei quali già gravato dall’ordine del questore di lasciare il territorio nazionale, sono risultati irregolari e sono in corso le procedure per l’espulsione. Un cittadino marocchino controllato mentre si aggirava con fare sospetto all’interno della stazione di Fontivegge a Perugia, è stato trovato in possesso di tre telefoni sulla cui provenienza non sapeva fornire indicazioni. Accompagnato in Questura, è stato denunciato per ricettazione ed emesso un provvedimento di espulsione. Un tunisino, gravato da pregiudizi e sottoposto alla misura dell’obbligo di firma, è stato denunciato per possesso di oggetti atti ad offendere: in tasca aveva una lametta lunga 10 centimetri. Nei suoi confronti sono in corso le procedure per l’espulsione. Un altro tunisino è stato fermato alla stazione e, risultato inottemperante all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale, è stato denunciato e nei suoi confronti è stato emesso un nuovo provvedimento di allontanamento dal territorio. Un cittadino algerino fermato in via Bellocchio, sempre nel capoluogo umbro, è risultato irregolare ed è stato condotto in Questura per essere identificato. Gravato da numerosi pregiudizi per detenzione di armi e lesioni personali, già destinatario di un ordine del questore, è stato denunciato per non avervi ottemperato e nei suoi confronti è stato emesso nuovo provvedimento di espulsione.  

01/11/2017 15:12:15 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Politica Lega Nord, sondaggio su ospedale Città di Castello:''Liste attesa e tempi pronto soccorso da rivedere, plauso al personale''

Riceviamo e pubblichiamo SONDAGGIO SULL’OSPEDALE TIFERNATE: LE LISTE DI ATTESA E I TEMPI DEL PRONTO SOCCORSO DA RIVEDERE. PLAUSO AL PERSONALE Marchetti e Mancini: “Porteremo le istanze in consiglio comunale” Cosa ne pensate dell’attuale ospedale tifernate? La Lega Nord Città di Castello interpella i cittadini con un sondaggio che non vuole essere strumentalizzazione politica, ma se possibile, un incentivo per migliorare la struttura. Da tempo ai gazebo e in molti luoghi pubblici si poteva trovare un volantino che chiedeva di esprimere un giudizio sull’efficacia del locale nosocomio, attribuendogli un giudizio su pronto soccorso, manutenzione della struttura, tempi di attesa per le visite specialistiche, personale ausiliario e prestazioni mediche. Dei 1000 volantini distribuiti in locali pubblici e banchetti Lega Nord, ne sono stati raccolti 863 registrando un trend piuttosto netto nei risultati. Ricordando che la compilazione del sondaggio era assolutamente anonima, lo scrutinio eseguito dal Direttivo Lega Nord Città di Castello, con il suo segretario Nico Mazzoni, ha riportato i seguenti risultati: per i tifernati il principale deficit del nosocomio locale sono le lunghe liste di attesa, espressione di 347 votanti, segue il pronto soccorso definito non sufficiente da 226 utenti. “Il nostro ospedale tifernate – si legge nella nota a firma Lega Nord - rappresenta oggi una realtà importante non solo per il comune di Città di Castello, ma anche per le zone limitrofi, avendo per esempio, tolto a Sansepolcro, il punto nascite. Purtroppo le cronache locali hanno più volte centrato l’attenzione sui tempi, fin troppo lunghi delle liste di attesa, per visite specialistiche. Un problema a nostro avviso, risolvibile come denunciato dalla Lega Nord in Regione, con l’ampliamento di giorni e orari di erogazione dei servizi da parte delle strutture sanitarie per coniugare l’esigenza di economicità con il principio della qualità e dell’appropriatezza delle prestazioni sanitarie. Altro limite evidenziato dai tifernati sono le entrate negli ambulatori del Pronto Soccorso che avvengono in tempi biblici. Per risolvere la questione potrebbe essere una soluzione incrementare il personale in pronto soccorso e un preliminare accertamento del medico curante con lo scopo di stabilire l'effettiva necessità di accesso al pronto soccorso al fine di velocizzare le prestazioni degli utenti più gravi”. Dallo scrutinio si registrano pochissime segnalazione per il personale ausiliario, definito “buono”, a nostro avviso eccellente, sulla media la manutenzione della struttura e le prestazioni mediche. Contrari ad una politica che frena i meriti, il capogruppo Riccardo Augusto Marchetti e il consigliere Valerio Mancini porteranno queste istante in consiglio comunale.

01/11/2017 14:29:05 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Notizie » Politica Umbertide Cambia:’’Una prima concreta iniziativa di economia circolare’’

Riceviamo e pubblichiamo Lotta allo spreco alimentare per una città solidale. Abbattere la Tari al 20% per le attività commerciali che donano alimenti ai bisognosi.  «Sull’economia circolare, o meglio sulla cultura del riciclo e del riuso, è arrivato il tempo di passare dalle dichiarazioni ai fatti. Solo così si può misurare la volontà e la realtà di un’Amministrazione che si dice a parole solidale. E l’occasione c’è. Ci riferiamo alla legge 166/2016, o legge anti-spreco, adottata per limitare lo sperpero in tutte le fasi di prodotti alimentari e anche farmaceutici. Si tratta del recupero e della donazione delle eccedenze alimentari e dei prodotti farmaceutici ai fini di solidarietà sociale. Dov’è la novità? È che tutte le attività commerciali - esercizi commerciali, supermercati, ristoranti - e anche attività industriali che producono generi alimentari possono ricevere uno sconto sulla tassa dei rifiuti (Tari) se decideranno di cedere alcuni dei loro prodotti  a chi ha bisogno». Umbertide cambia - a nome del suo presidente Gianni Codovini e dei consiglieri Faloci, Conti e Orazi -  lancia nel Comune, sulla scia di molte altre amministrazioni grandi e piccole, la sfida dell’economia solidale. «Perciò intendiamo presentare un ordine del giorno nel quale chiediamo la riduzione della Tari fino al 20% in proporzione alla quantità dei prodotti oggetto della donazione alimentare, una facoltà che permette la legge antispreco. Siamo consapevoli che per attuare questo  straordinario progetto c’è bisogno della collaborazione di tutti, dagli operatori economici alle associazioni del volontariato e del Terzo settore, alla quale la legge si richiama specificamente, perché solo con il loro contributo è possibile raccogliere da tutti gli esercizi commerciali i prodotti alimentari di fine giornata. Ciò significa, da subito, mettere in campo un nucleo operativo e di coordinamento».  L’obiettivo di Umbertide cambia è chiaro: «Vogliamo fare di Umbertide il primo Comune della donazione e della lotta antispreco, almeno nella nostra Regione, dal momento che qui esiste una tradizione di solidarietà e la sensibilità di tutta la cittadinanza. Miriamo a dimezzare l’ingentissimo spreco che, in Italia, si aggira intorno agli 8,4 miliardi di euro l’anno. Contribuire , anche in piccola parte, a questa lotta è un segno di civiltà, che Umbertide si merita. La riduzione della Tari  fino al 20% farà certamente crescere il numero di esercizi commerciali disposti a donare e aumenterà le quantità di cibo salvato». Chi è interessato alla concreta realizzazione della nostra proposta può contattarci attraverso il Presidente di Umbertide cambia, Gianni Codovini, i consiglieri comunali, Claudio Faloci, Luigino Orazi, Stefano Conti, oppure attraverso il nostro sito www.umbertidecambia.com o la nostra pagina facebook. Umbertide cambia 

01/11/2017 10:17:01 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre La programmazione del cinema Metropolis da mercoledì 1 novembre

Riceviamo e pubblichiamo VITTORIA & ABDUL UN FILM DI STEPHEN FREARS DA GIOVEDI 2 NOVEMBRE   UN FILM DI STEPHEN FREARS. CON JUDI DENCH, EDDIE IZZARD, ALI FAZAL, MICHAEL GAMBON, OLIVIA WILLIAMS, TIM PIGOTT-SMITH, SIMON CALLOW, FENELLA WOOLGAR, JULIAN WADHAM, RUTH MCCABE. TITOLO ORIGINALE VICTORIA & ABDUL. DRAMMATICO, DURATA 112 MIN, COLORE - USA, GRAN BRETAGNA, 2017 - UNIVERSAL PICTURES. Victoria e Abdul è ispirato alla storia vera dell’improbabile amicizia tra il commesso indiano Abdul e la regina Vittoria, durante gli ultimi anni del suo regno. Abdul Karim (Ali Fazal) ha solo 24 anni quando sbarca in Inghilterra per servire a tavola durante il Giubileo d’oro della Regina (Judi Dench). Lo sguardo curioso e l’animo incline alla ribellione del ragazzo fanno breccia nel cuore dell’anziana monarca, stanca di protocolli e rituali di corte e di notizie funeste dalle colonie britanniche. Affascinata dai racconti esotici e spensierati di Abdul, la Regina comincia a preferire la compagnia del domestico alla cerchia di barbosi e petulanti consiglieri reali. Tanto che il giovane e inesperto commesso si ritrova d’un tratto assistente personale dell’imperatrice d’India in persona. E l’anno dopo addirittura insegnante, incaricato di istruirla sulle questioni indiane. Ma la relazione sempre più intensa e controversa tra i due scatena una rivolta ai vertici della casa reale, che neanche la dispotica Vittoria, ormai alla soglia degli 82 anni, riuscirà a sedare tanto facilmente. Vittoria e Abdul è stato presentato in anteprima mondiale, fuori concorso, alla 74° edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Prosegui su www.cinemametropolis.it Giovedì 2 ore 21:15 Venerdì 3 ore 21:15 Sabato 4 ore 17:15 - 19:15 - 21:15 Domenica 5 ore 17:15 - 19:15 - 21:15 Lunedì 6 ore 18:15** - 21:15** Martedì 7 ore 21:15 Mercoledì 8 ore 21:15** *Lunedì 6 proiezioni VOST (inglese con sottotitoli in italiano) **Mercoledì 8 ingresso al prezzo speciale di € 4,00 TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=h5eJIEyIXvw   MONSTER FAMILY UN FILM DI HOLGER TAPPE, ANIMAZIONE DA MERCOLEDI 1° NOVEMBRE   CON LE VOCI DI CARMEN CONSOLI, MAX GAZZÈ, EMILY WATSON, JASON ISAACS, NICK FROST, JESSICA BROWN FINDLAY, CELIA IMRIE, CATHERINE TATE. TITOLO ORIGINALE MONSTER FAMILY. ANIMAZIONE, DURATA 88 MIN, COLORE - GERMANIA, 2017 - ADLER ENT. Dal best seller del tedesco David Safier (La mia famiglia e altri orrori) Monster Family racconta la storia di Emma Wishbone (la voce italiana è di Carmen Consoli), proprietaria di una piccola e impolverata libreria per ragazzi, del marito Frank e dei loro indisciplinati figli. L’illusione di una famiglia felice si scontra con l’ingobrante presenza di quattro “mostri” infestanti: stress da lavoro, crisi di mezza età, pubertà e bullismo. Papà Frank è sfiancato dal lavoro, tiranneggiato da un datore prepotente e apparentemente disinteressato ai problemi dei figli. Fay sta attraversando gli imbarazzanti anni dell’adolescenza, tra risultati scolastici insoddisfacenti e irrazionali cotte per ragazzini sboccati. Max è un dodicenne imberbe, canzonato dai compagni per le scarse doti atletiche e la bassa statura. Mamma Emma, infine, vorrebbe ricreare il nucleo compatto dei primi tempi ma finisce per sbraitare, rimbrottare e promettere punizioni a tutti, marito compreso. Durante una festa mascherata, gli alterchi dei Wishbone prendono una piega inaspettata: genitori e figli restano vittime di un sortilegio lanciato dalla strega Baba Yaga, inviata dal Conte Dracula (Max Gazzè) in persona, e assumono per magia le sembianze dei loro costumi. Mummia, licantropo, vampira e mostro di Frankestein saranno costretti a unire le forze e ritrovare l’armonia familiare per invertire l’incantesimo. Prosegui su www.cinemametropolis.it Mercoledì 1 ore 16:15 - 18:15 Sabato 4 ore 15:15 Domenica 5 ore 15:15 Mercoledì 8 ore 16:15** **Mercoledì 8 ingresso al prezzo speciale di € 4,00 TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=SFiv8WXplrY   IT REGIA DI ANDY MUSCHIETTI, DAL ROMANZO DI STEPHEN KING ULTIMO GIORNO, ULTIMO SPETTACOLO MERCOLEDI 1° NOVEMBRE - ORE 21.15   UN FILM DI ANDY MUSCHIETTI. CON BILL SKARSGÅRD, FINN WOLFHARD, JAEDEN LIEBERHER, NICHOLAS HAMILTON, OWEN TEAGUE, SOPHIA LILLIS, MEGAN CHARPENTIER, STEVEN WILLIAMS, WYATT OLEFF, JEREMY RAY TAYLOR, JACK GRAZER. TITOLO ORIGINALE IT. DRAMMATICO, AVVENTURA, HORROR, THRILLER, DURATA 135 MIN, COLORE - USA, 2017 - WARNER BROS.   A GRANDE RICHIESTA torna l'adattamento dell’omonimo romanzo di Stephen King, IT si incentra sulla prima parte del racconto, ambientata negli anni 80. Il palloncino rosso che galleggia a mezz’aria è il biglietto da visita di una misteriosa entità demoniaca che tormenta i ragazzini di Derry, attirandoli in una trappola mortale senza vie di scampo.  Prosegui su www.cinemametropolis.it Mercoledì 1 ore 21:15 - ULTIMO SPETTACOLO TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=w7Zv5nPLDqw   LISTINO BIGLIETTI CINEMA** Tutti i giorni (mercoledì escluso) – Intero € 6,50 | Ridotto € 5,00 Tutti i mercoledì, escluso eventi speciali, biglietto unico di € 4,00 Biglietti Ridotti riservati a spettatori under 14 / over 65 ** Prezzi relativi a tutte le proiezioni ordinarie  

31/10/2017 10:30:36 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy