Notizie » Società Civile Estate a Pietralunga: eventi sotto le stelle, pittura e l'atteso Palio della Mannaja

Dal cinema sotto le stelle alle manifestazioni che ormai sono diventate tradizioni, sono tanti gli eventi estivi da non perdere a Pietralunga. Il calendario realizzato dall'Associazione Pro Loco, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, per i mesi di luglio e agosto, oltre a confermare gli appuntamenti che caratterizzano il Borgo, si presenta ricco di nuove proposte e realizzato su misura per grandi e piccini. “Anche questa volta – riferisce l’assessore al turismo Federica Radicchi -  l'Amministrazione ha collaborato fattivamente alla realizzazione concedendo il patrocinio e un contributo economico a sostegno degli eventi. Siamo molto orgogliosi di essere riusciti in tempi celeri a costruire un'estate ricca di eventi per tutte le età e per ‘tutti i gusti’, instaurando un'efficiente collaborazione con un’altra importante Associazioni del nostro Paese”. Entrando nel dettaglio degli eventi, il mese di luglio si anima con tre serate dal titolo “Pietralunga sotto le stelle…del cinema”, che saranno realizzate nell’anfiteatro, Monumento al Partigiano Umbro, alle ore 21.30. Il 12 luglio ci sarà il film di animazione, profondo e carico di significato, “Coco”, il 21 luglio un grande classico che non passa mai di moda, “Amici miei” e, infine, il 28 luglio “Perfetti sconosciuti”, una pellicola italiana divertente e provocatoria. Sempre a luglio altra serata speciale, ancora sotto le stelle, tutta dedicata al teatro. Rinnovando il successo dello scorso anno, il 25 luglio, l’associazione Pocket Opera di Gubbio propone una commedia del celebre Donizetti, alle ore 21. Nel mese di agosto con l’iniziativa “Pietralunga, le tradizioni che rivivono” sono in programma l’ottava estemporanea di pittura il 1° e 2 agosto, con pittori provenienti da tutta Italia che animeranno il centro storico e la piazza del Paese, e, l’evento più atteso dai pietralunghesi e non solo, il Palio della Mannaja dal 3 al 9.

01/07/2020 15:39:37 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Altotevere Il Presidente Mattarella scrive una lettera alla nonna tifernate ultracentenaria Luisa Zappitelli

Piangere dalla commozione o ridere di gioia. Nonna Lisa Zappitelli, 108 la “nonna d’Italia”, di Città di Castello, icona dei diritti delle donne e dei valori della Repubblica, non si aspettava certo questa mattina di ricevere una lettera con il marchio indelebile del Quirinale firmata dal Presidente, Sergio Mattarella, che venerdi 19 giugno aveva ricevuto una delegazione istituzionale guidata dal sindaco, Luciano Bacchetta, giunti al “Colle” per consegnargli il tricolore in lino realizzato dalle socie-lavoratrici di Tela Umbra, proprio per coronare il sogno di Nonna Lisa.    Un gesto di affetto e gratitudine che il Presidente della Repubblica ha particolarmente apprezzato e sottolineato ulteriormente oggi con una lettera recapitata nella cassetta della posta dell’abitazione dove la nonna “patriottica” vive con la figlia Anna Ercolani.   “Cara nonna Lisa. La ringrazio molto per la sua lettera, piena d' affetto per l'Italia, la sua democrazia e la libertà. Sarei stato felice d' incontrarla ma le assicuro che la sentivamo vicino a noi durante l'incontro con il sindaco e gli altri suoi concittadini. Grazie per le parole così cortesi nei miei confronti. Con un carissimo saluto. Sergio Mattarella”. Questo è il testo della lettera inviata dal Capo dello Stato a nonna Lisa, che subito dopo averla letta assieme alla figlia in giardino si è lasciata sfuggire qualche lacrima di commozione miste ad un sorriso di gioia immensa ed una frase eloquente che suona come una speranza di poter incontrare personalmente il Presidente della Repubblica: “chissà se poi verrà a Città di Castello, sarebbe bello”, ha esclamato nonna Lisa. Al termine dell’incontro lo scorso 19 giugno al Quirinale, prima del congedo finale il sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta, aveva rinnovato al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella “i sentimenti di più grande affetto e di più entusiastica stima, collegando a ciò l’auspicio che l’invito a essere fra noi, appena potremo ridare corso alle molteplici attività legate al Cinquecentenario della morte di Raffaello Sanzio”. ”Chissà non si può mai dire”, aveva risposto il Presidente Mattarella, poche parole che forse non lasciano cadere nel vuoto definitivamente l’invito del sindaco e della città ed ora con rinnovato vigore e affetto di Nonna Lisa. “Ancora una volta il Presidente della Repubblica – ha precisato il sindaco Bacchetta – attraverso questa lettera che ha scritto a Nonna Lisa c’ha reso orgogliosi dei valori e dei sentimenti che la nostra concittadina manifesta in ogni occasione ed in particolare nelle ricorrenze simbolo della democrazia e della storia repubblicana.” “Un’altra bella pagina di storia quotidiana che vede al centro la nostra città e la sua gente. Grazie ancora Presidente”.    “Nonna” Luisa Zappitelli, la arzilla signora ultracentenaria (109 anni il prossimo 8 Novembre) divenuta, proprio grazie alle menzioni pubbliche del Presidente, simbolo dei diritti delle donne, della partecipazione democratica alla vita delle istituzioni e del voto sancita dalla Costituzione che lei con orgoglio ha sempre esercitato ininterrottamente per 73 anni dal lontano 1946 quando assieme ad altre coetanee si recò a piedi per diversi chilometri al seggio elettorale per contribuire al successo della Repubblica sulla Monarchia. Due anni fa il Presidente della Repubblica Mattarella l’aveva citata per la prima volta in un discorso ufficiale dal Quirinale in occasione della Giornata Internazionale della Donna, portandola ad esempio soprattutto per le giovani generazioni. Nonna “Lisa” così è stata ribattezzata la nonna d’Italia (seconda  di 6 fratelli, 3 maschi e 3 femmine poi rimasta vedova in giovane età con una famiglia da tirare su) ha sempre ammirato il Presidente della Repubblica e seguito in Tv e sui giornali, grazie all’aiuto della figlia Anna Ercolani, insegnante in pensione con cui vive da anni nella stessa casa, ogni suo intervento o partecipazione pubblica ad eventi e impegni istituzionali in Italia e nel mondo. Ammirazione e gratitudine infinita sfociata lo scorso mese di Aprile, in occasione delle celebrazioni in regime di lockdown della Festa della Liberazione in un liberatorio inno alla patria, alla repubblica con tanto di messaggio augurale al Presidente Mattarella che trasmesso in un breve video è divenuto subito virale sui social network ed ha fatto il giro di tutti i Tg nazionali.

30/06/2020 17:30:53 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Estate in piena sicurezza all'Aquapark di Umbertide

Sarà aperto fino al 30 agosto l'Aquapark di Umbertide. Azzurra, attuale gestore, ha predisposto tutte le misure precauzionali, molte delle quali venivano comunque già effettuate anche prima dell’epidemia per assicurare a clienti e lavoratori un adeguato livello di protezione. In particolare, sono stati effettuati interventi di pulizia e sanificazione degli ambienti, analisi di laboratorio (che saranno ripetute a cadenza mensile) per verificare l’idoneità alla balneazione dell’acqua e la sanificazione degli impianti idrico-sanitari.   Per riaprire in sicurezza è stato creato un nuovo regolamento anti Covid-19 che i clienti dovranno leggere ed accettare, il quale descrive i comportamenti da adottare all’interno dell’impianto e gli obblighi di sicurezza sanitaria.   Saranno presenti dispenser con soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani all’entrata e nelle aree di frequente transito, e le aree solarium e verdi avranno un distanziamento che garantisce una superficie di almeno 10 mq per ogni ombrellone, distanza peraltro già ampiamente rispettata prima dell’emergenza sanitaria.   Oltre all’ingresso in piscina a scopo ricreativo (sono utilizzabili anche gli scivoli, rispettando il distanziamento sociale), sarà possibile acquistare delle lezioni private e lezioni di aquafitness con istruttori qualificati.   La piscina resterà aperta fino al 30 agosto 2020, tutti i giorni con orario 10.00-19.00 e sarà possibile sottoscrivere degli abbonamenti a ingressi (validi anche per lo stesso nucleo familiare). Per maggiori informazioni e tariffe consultare il sito azzurrapiscine.it.

30/06/2020 12:29:07 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Estate a Pietralunga: week-end alla scoperta delle bellezze naturali e dei sapori del Borgo

Passeggiate naturalistiche con tappa gastronomica, ricerca e raccolta del tartufo, camminate alla scoperta delle erbe spontanee, visite guidate tra visciole e nocciole, ma anche rivisitazione degli antichi mestieri e, perfino, acqua trekking con discesa dal torrente Carpina. Tutto questo e altro ancora è racchiuso nel calendario degli eventi estivi organizzati dall’associazione Valle del Carpina, in collaborazione con il Comune di Pietralunga, che prenderà il via sabato 4 e domenica 5 luglio e continuerà ogni week-end, con un programma diverso, fino al mese di settembre. Una nuova proposta per rilanciare il turismo, ma soprattutto pensata per far scoprire ai visitatori i tesori e i prodotti tipici di un territorio incontaminato, ricco di bellezze naturali e sapori. “Come Amministrazione – spiega l’assessore al turismo, Federica Radicchi -  ci siamo resi sin da subito disponibili, attraverso un contributo economico e patrocinando tutte le iniziative, ad attivare una proficua collaborazione con l’Associazione Valle del Carpina. Questo programma si aggiunge alle altre proposte pensate per la bella stagione. Il nostro territorio ricco di verde offre tante opportunità di svago in tutta sicurezza. Insieme alle attività organizzate sono previste delle tappe dedicate ai vari prodotti tipici del posto, come il tartufo, le visciole, le nocciole e la patata bianca. Venite a trovarci e venite a vivere la nostra Pietralunga ricca di sapori e tesori”.   Questo il programma del primo week-end a tema nella foresta di Pietralunga: 4-5 luglio - I tesori nascosti: L’arte del ferro battuto e le erbe spontanee Sabato pomeriggio dalle ore 16.00 - La Valle degli antichi mestieri: visita alla bottega del fabbro con dimostrazione della lavorazione del ferro, poi picnic all’aperto o in alternativa tappa in un ristorante. Domenica (10.00 - 12.30) - Passeggiata alla scoperta delle erbe spontanee, spiegazioni sulle loro proprietà e utilizzi. Ricerca e raccolta dell’iperico. Successiva dimostrazione della realizzazione dell’olio iperico, degusta

29/06/2020 16:59:28 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Altotevere Montone: scuole, aperte le iscrizioni ai servizi di mensa e trasporto

Sono aperte le iscrizioni ai servizi di mensa e trasporto per l’anno scolastico 2020/2021, rivolti agli alunni iscritti alla scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado del territorio del Comune di Montone. Le domande dovranno essere presentate all’Ufficio protocollo del Comune di Montone entro il 31 luglio 2020.  Per richiedere i servizi scolastici è necessario compilare l’apposita modulistica reperibile, insieme all’informativa per le relative tariffe, presso l’Ufficio scuola del Comune, oppure scaricabile dal sito istituzionale www.comunemontone.it, alla sezione tasse e tributi => mensa e trasporto scolastico. Sono previste riduzioni per le famiglie degli alunni residenti nel territorio comunale, presentando il modello I.S.E.E. (indicatore situazione economica equivalente). Nel caso in cui ricorrano particolari motivazioni (mediche, religiose, filosofiche o altro), insieme alla domanda per usufruire della mensa scolastica è possibile presentare la richiesta per il menù differenziato. Il Comune di Montone si riserva la facoltà di modificare o non attivare uno o entrambi i servizi e di apportare variazioni alle tariffe in corso, anche in funzione dell’evolversi della situazione relativa alla pandemia Covid-19 ed alla messa in atto delle misure necessarie a contrastare la diffusione della stessa. Per ulteriori informazioni e chiarimenti gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio scuola del Comune, responsabile Maria Cristina Venturini, al numero di telefono 0759307019 / 0759306427, interno 6. Mentre per gli aspetti logistici relativi al servizio di trasporto scolastico è a disposizione l’Ufficio Polizia Municipale, M.llo Giacomo Bartolini, al numero di telefono 0759307019 / 0759306427, interno 1.

29/06/2020 16:43:20 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Società Civile Antonella Cozzari eletta nuovo Presidente della Banda Città di Umbertide

  Il sindaco Luca Carizia, la vicesindaco Annalisa Mierla e l'assessore Sara Pierucci, hanno ricevuto nel pomeriggio di mercoledì 24 giugno la neopresidente della Banda Città di Umbertide, Antonella Cozzari, il direttore artistico, maestro Galliano Cerrini e la segretaria, maestra Silvia Procacci.  La nuova presidente è la figlia di Giuseppe Cozzari, stimato gioielliere umbertidese scomparso a marzo dello scorso anno, che dagli anni '80 fino alle soglie del 2000 ricoprì il vertice della banda cittadina. L'elezione della neopresidente è avvenuta nella serata del 23 giugno insieme a quella dei membri del nuovo consiglio direttivo dell'associazione che, oltre ad Antonella Cozzari e al maestro Cerrini, è così composto: M° Andrea Ceccagnoli (vicepresidente), M° Silvia Procacci (segretario), M° Claudia Silvioni (tesoriere), Euro Bacchetti e Giulio Giovannoni (consiglieri). Nel corso dell'incontro l'Amministrazione Comunale ha formulato gli auguri di buon lavoro alla presidente Cozzari, al maestro Cerrini, alla segreteria Procacci e a tutto il consiglio direttivo. Come ribadito dall'Amministrazione, la certezza è che la Banda cittadina continuerà ad essere una fucina di giovani musicisti, proseguirà a portare alto il nome della città con le sue perfomance fuori Umbertide e fuori dall'Umbria e si confermerà un punto di riferimento per l'intera comunità umbertidese, sempre pronta ad apprezzare le esibizioni dei suoi membri nei momenti di festa e istituzionali.  Così la Banda cittadina ha salutato l'elezione a presidente di Antonella Cozzari: “La Banda sarà ancora  lucente e bella ora che c’è Antonella! Avrebbe così esclamato, a gran voce, Giuseppe “Peppino” Cozzari, storico Presidente della banda cittadina di Umbertide, se avesse assistito alla proclamazione della figlia Antonella. Dopo due mandati di presidenza del sig. Gianfranco Tironzelli ora, alla guida dell’associazione sarà Antonella Cozzari che, con entusiasmo e partecipazione, è pronta ad affrontare questa nuova avventura. A seguito di regolari votazioni sono stati nominati: M°Galliano Cerrini in qualità di direttore artistico, M°Andrea Ceccagnoli vice presidente, M° Silvia Procacci segretario, M° Claudia Silvioni tesoriere, Euro Bacchetti e Giulio Giovannoni consiglieri. Come ogni buona tradizione anche questa si rinnova. Peppino, persona di immensa umanità ed inestimabile gentilezza, ha accompagnato la banda dai suoi esordi fino ai primi anni duemila, quando lasciò la sua carica al Presidente Serafino Faloci, signora Anna Boldrini e signor Gianfranco Tironzelli. Antonella, sulle orme del padre, unisce eloquenza raffinata e garbata, gentilezza, capacità di organizzazione , entusiasmo ed un pizzico di brillante euforia. Tutte doti indispensabili per far parte di quella grande famiglia che è la Banda. L’associazione vanta numerose prestazioni sia in ambito territoriale che fuori regione, riscuotendo enorme successo, grazie alla preziosa collaborazione con il maestro Cerrini che ne ha fatto un vanto per la città e grazie, soprattutto, all’impegno e all’entusiasmo dei suoi giovanissimi componenti. Il nuovo consiglio direttivo sta già lavorando a progetti futuri e iniziative che possano tener alto il nome della Banda e di Umbertide. Si riparte quindi con passione e determinazione  e, come afferma Antonella il lavoro di squadra divide i compiti e moltiplica il successo!”.

24/06/2020 17:49:51 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy