Attualità » Primo piano Differenziata ad Umbertide, arriva la raccolta domiciliare del verde

Riceviamo e pubblichiamo Gesenu Spa, in qualità di Gestore del servizio di igiene urbana, d’intesa con l’Amministrazione Comunale, comunica che al fine di migliorare la qualità del verde raccolto ed incrementare le quantità da avviare a recupero e valorizzazione sono state rimosse le attuali vasche adibite alla raccolta stradale presenti sul territorio per la raccolta del verde ed attivato al contempo un servizio domiciliare mirato per i cittadini che ne manifestino reale necessità di conferimento. Come previsto dall’Art. 17 del Regolamento Comunale per la Gestione dei rifiuti, i cittadini potranno quindi conferire i propri rifiuti derivanti da potature e/o sfalci da giardino, con le seguenti modalità: mediante proprio automezzo di trasporto potranno conferire gratuitamente, modeste quantità di rifiuto al Centro di Raccolta Comunale di Zona Industriale Madonna del Moro, nei seguenti orari di apertura: - Lunedì, Martedì e Venerdì dalle ore 15.00 alle 18.00 - Mercoledì dalle ore 8.00 alle 12.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00 - Sabato e Domenica dalle ore 8.00 alle ore 12.00 per quantità maggiori è possibile attivare, a titolo gratuito, il ritiro domiciliare su prenotazione, contattando direttamente l’Ufficio Clienti Gest. Il servizio a domicilio è previsto nella misura massima di un intervento all’anno. Si ricorda ai cittadini che i rifiuti derivanti da potature e/o sfalci da giardino vanno sempre conferiti sfusi e non mediante sacchi di qualsiasi natura. Per informazioni e prenotazioni: "UFFICIO CLIENTI GEST" (da lun. a ven. 8,30-13,00 e 15,00-17,00, sabato 8,30-13,00) NUMERO VERDE 800.66.70.36 solo da rete fissa | Tel. 075.5917125 solo da rete mobile Fax 075/60.10.312 | Mail ufficioclienti@gestumbria.it  

27/05/2017 15:08:29 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Da oggi tre giorni di esercitazione di Protezione Civile, Umbertide si prepara ad affrontare l'emergenza terremoto

Evacuazioni, montaggio di tende, sopralluoghi, ricerca di dispersi. E’ quanto accadrà nel territorio comunale di Umbertide da oggi, venerdì 26, a domenica 28 maggio quando si terrà l’esercitazione del Gruppo comunale di Protezione civile. L’iniziativa è stata organizzata per celebrare il ventennale della Protezione civile umbertidese che oggi conta una cinquantina di volontari e che da sempre è impegnata nella gestione delle emergenze, sia sul territorio che in altre zone d’Italia. Ma l’esercitazione servirà soprattutto per testare il piano di emergenza del Comune, coinvolgendo la popolazione ed in particolare le scuole, per non farsi trovare impreparati in caso di reale emergenza. Così da domani scatterà l’allarme in tutto il territorio comunale; subito dopo la simulazione di una scossa sismica, si attiverà il Coc, Centro operativo comunale, allestito presso il Magazzino comunale e da lì partiranno tutte le operazioni che avranno come fulcro il Parco Ranieri dove verrà allestito il campo base con cucina e servizi igienici, e dove si terranno anche iniziative informativo-divulgative rivolte alla popolazione. Sono in programma l’evacuazione delle scuole e della residenza protetta Balducci, l’ installazione di tendopoli ad Umbertide e nelle frazioni, ma anche operazioni più particolari come l’evacuazione di una stalla, la messa in sicurezza di un bene culturale, la ricerca di dispersi lungo il Tevere con l’aiuto dei sommozzatori dei vigili del fuoco. Si testerà anche il triage grazie alla collaborazione di alcune associazioni di volontariato ed è prevista anche una dimostrazione cinofila. All’iniziativa sono state invitate a partecipare anche Istituzioni e forze dell’ordine; è inoltre prevista la presenza del Gruppo comunale di Protezione civile di San Prospero, istituito proprio dopo il sisma che nel 2012 colpì l’Emilia Romagna, sull’esempio della Prociv umbertidese che si recò nel comune emiliano subito dopo il terremoto, portando con sé tutto il suo ricco bagaglio di esperienze nella gestione delle emergenze.   

26/05/2017 08:51:59 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Studenti-giornalisti dell'Istituto ''Da Vinci'' di Umbertide premiati a Roma

Riceviamo e pubblichiamo Importante riconoscimento per alcuni studenti del Campus “Da Vinci” che compongono la redazione del giornale di Istituto “Il Leonardo”. Ormai da tre anni, su iniziativa degli studenti stessi è infatti attivo un giornale di Istituto che con cadenza bimestrale viene pubblicato e distribuito con successo all’interno della scuola. L’attività, inserita nel PTOF è ormai parte integrante della progettazione studentesca di Istituto e contribuisce a sviluppare le competenze e le abilità di cittadinanza richieste al termine del percorso di studi. Quest'anno in particolare la redazione del Leonardo ha partecipato a due iniziative di formazione e Alternanza scuola- lavoro proposte da “Giornalisti Nell'Erba”, una rete di giornalisti, studenti, ricercatori ed insegnanti che si occupano di informazione ambientale in modo corretto e approfondito. Il 6 aprile i ragazzi hanno preso parte ad un progetto articolato che ha coinvolto anche tre classi del Liceo. Nel corso di una prima parte teorica gli alunni hanno appreso come si scrive oggi un articolo di giornale e di quali accorgimenti deve tener conto un giornalista nello stendere il suo testo, sia a livello formale che di contenuto, anche in relazione alle fake news. La seconda parte, più applicativa, ha riguardato poi il montaggio video con strumenti non professionali come tablet e smartphone, che sono oggi a disposizione di molti. I due interventi sono stati conclusi da un momento laboratoriale in cui i ragazzi sono stati invitati a comporre i lead di alcuni articoli a partire da link suggeriti dai giornalisti. Durante il pomeriggio la redazione ha messo in pratica quanto appreso nella cornice stimolante del Festival del giornalismo di Perugia. Il 19 maggio la redazione è stata poi invitata al meeting annuale di “Giornalisti Nell'Erba” che si è tenuto a Roma presso il Parco regionale dell'Appia Antica all'ex Cartiera Latina. L'incontro prevedeva eventi su ambiente, clima, scienza, informazione e nuovi giornalismi e anche la premiazione del Premio nazionale Giornalisti Nell'Erba 11, tema Panta Rei, al quale hanno partecipato anche Alessadro Citti, Giulio Foiani e Cristiano Giuseppe Schiavolini (ideatori e componenti attivi del giornale scolastico) che hanno ricevuto il secondo premio per un articolo ed un'illustrazione riguardante i Rifiuti Elettronici, un argomento di grande attualità, che hanno affrontato in modo approfondito ed originale. Altri studenti in rappresentanza della redazione, Matteo Baccilini, Alessandro Angeletti e Aurora Giulioni hanno partecipato all'incontro in modo attivo realizzando interviste agli esperti e alla responsabile del Parco e montando poi i servizi. Questo importante riconoscimento è la testimonianza fattiva dell’impegno degli studenti, delle loro capacità ed abilità che devono essere sempre “intercettate” e promosse all’interno delle istituzioni scolastiche. Il progetto di un giornalino di Istituto come il “Leonardo” vuole essere un modo per avvicinare gli studenti alle problematiche contemporanee, alle realtà della società e del mondo che li circonda; vuole inoltre, avviare e sviluppare negli alunni l’uso della lingua scritta finalizzato alla trattazione di tematiche a loro vicine. Si colloca infine nell’ambito della promozione della capacità critica e della cittadinanza attiva e responsabile, grazie al lavoro in team ed all’assunzione di responsabilità personali. Complimenti quindi ai ragazzi della redazione che hanno visto premiato meritatamente il loro impegno e la loro creatività.

25/05/2017 11:40:00 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy