Attualità » Primo piano Ad Umbertide arriva la fibra a 200 mega di TIM

Ad Umbertide arriva la fibra a 200 mega di TIM La banda ultralarga di TIM raggiunge tutte le 4.500 unità immobiliari Disponibili servizi evoluti per un modello di digital life Umbertide entra nella lista delle città italiane scelte da TIM – con un investimento di circa  600mila euro  - per il lancio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica, che permette di utilizzare la connessione superveloce fino a 200 Megabit al secondo in download a beneficio di cittadini e imprese. Il programma di cablaggio ha già consentito di collegare molte aree del territorio cittadino, con la copertura della quasi totalità (circa 4.500) delle locali  unità immobiliari. Gli interventi infrastrutturali riguardanti la realizzazione della rete ultraveloce sono stati illustrati oggi dal Commissario prefettizio di Umbertide Castrese De Rosa e da Maurizio Pastori, di Access Operations Umbria di TIM. Da oggi  anche nello storico comune dell’Altotevere sono disponibili i servizi in fibra ottica per cittadini e imprese. La rete raggiunge la quasi totalità della popolazione comunale attraverso 14 chilometri  di cavi in fibra - realizzati anche utilizzando i cavidotti esistenti della pubblica illuminazione - grazie al collegamento di 29 cabinet  stradali alla centrale, con la copertura di pressoché tutte le unità immobiliari presenti. Il lancio ad  Umbertide dei servizi in fibra ottica è il risultato degli importanti investimenti di TIM e della collaborazione da parte del Comune. Questo impegno ha consentito di realizzare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire servizi tecnologicamente evoluti, con l’obiettivo di sviluppare un modello di “digital life” ricco di prestazioni tecnologiche e applicazioni innovative basate sulle reti di nuova generazione.  Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD. TIM offre infatti una TV che unisce il meglio dell’intrattenimento, proponendo la più ampia piattaforma di distribuzione di contenuti premium, grazie ad esempio all’accordo siglato con Netflix, al quale si affianca anche l'offerta "TIM Sky". In questo modo TIM intende proporre ai clienti le migliori produzioni televisive e incentivare l’utilizzo delle infrastrutture di connessione a banda larga e ultralarga fisse e mobili, che rappresentano il futuro anche per il mercato dell’intrattenimento. La connessione ad alta velocità consente inoltre di  praticare il gaming on line multiplayer in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese, infine,  possono accedere al mondo delle soluzioni professionali di Impresa Semplice, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale. Il Commissario prefettizio Castrese De Rosa si è detto soddisfatto di questa collaborazione con TIM che porta la banda ultralarga in città:  “È per noi una grande soddisfazione vedere l'avvio dei servizi a banda ultralarga di TIM sul nostro territorio. L’Azienda si è naturalmente impegnata a ripristinare a regola d’arte e in tempi rapidi tutte le diverse tracce di scavo aperte in città. Grazie a questo investimento del privato sul fronte delle comunicazioni tecnologiche, i cittadini e le aziende che operano ad Umbertide possono usufruire di una connessione veloce e sicura, all’avanguardia sul fronte dell’innovazione tecnologica e della trasformazione digitale della società.” “Anche Umbertide entra nella lista delle località scelte da TIM per la realizzazione della nuova rete in fibra ottica – ha dichiarato Maurizio Pastori, di Access Operations Umbria di TIM - Questa moderna infrastruttura di rete consente  ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi in grado di contribuire allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, grazie agli importanti investimenti programmati da TIM e alla collaborazione con l’Amministrazione.  Oggi in Umbria – ha aggiunto Pastori - la città di Perugia è connessa in FTTCab a 200 Mega con una copertura del territorio che supera il 90%  (e in FTTH a 1000 Mega in buona parte dei quartieri) , mentre sul resto della regione, oltre ad Umbertide , sono 16 i comuni dove i servizi in fibra ottica a 200 Mega di TIM sono da tempo distribuiti, con un’ottima risposta da parte della clientela. Mi riferisco a Terni, Foligno, Spoleto, Città di Castello, Bastia, Gubbio, Gualdo Tadino, Narni, Amelia, ad Assisi (in via di realizzazione, al momento è servita S. Maria degli Angeli), Magione, Castiglione del Lago, Spello, Trevi, Todi e Corciano".    

23/01/2018 16:44:45 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Attualità » Primo piano Marsciano: i Carabinieri arrestano due ladri

I Carabinieri della Compagnia di Todi continuano l’azione di contrasto ai delitti contro il patrimonio. Questa volta sono stati assicurati alla giustizia due ladri seriali, specializzati nei furti in attività commerciali. Nella serata di ieri, a Marsciano, all’uscita di un noto supermercato, un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Todi e una pattuglia della stazione di Marsciano, allertati da un cittadino che aveva notato l’azione delittuosa, hanno fermato una coppia già nota ai militari dell’Arma, lui 40enne e lei 30enne, entrambi della provincia di Perugia, che da un esercizio commerciale avevano asportato diverse bottiglie di liquori. I militari operanti hanno sorpreso i due con i prodotti poco prima asportati dal supermercato e dalla successiva perquisizione che ha riguardato anche l’autovettura utilizzata per l’azione delittuosa, sono stati recuperati ulteriori bottiglie di alcolici, anche di notevole valore. Le indagini hanno permesso di ricostruire che i due si erano resi responsabili di analoghi furti nei comuni di Todi e Deruta. Infatti attuando ormai un consolidato “modus operandi”, muniti di piccole tronchesine provvedevano a staccare dalla bottiglie il dispositivo antitaccheggio e con un coltello provvedevano ad aprire le confezioni dei liquori e per impedire alle telecamere di riprendere l’azione delittuosa coprivano i loro gesti con il proprio corpo. I due, con pregiudizi penali specifici, condotti in caserma, al termine degli accertamenti, sono stati arrestati con l’accusa di furti aggravati e continuati. Nella mattinata di oggi sono stati condotti dinanzi al Giudice del Tribunale di Spoleto per la celebrazione del processo. I prodotti recuperati per un valore complessivo di circa mille euro sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

20/01/2018 15:00:31

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy