Categorie

Sport Volley Umbertide, buona la prima: Gubbio battuto 3 a 0 nella giornata iniziale del campionato

Umbertide – Le premesse c’erano e la voglia di fare bene non mancava. Ma una squadra con diverse novità, a partire dalla guida, a volte può significare necessità di rodaggio.   Un buon rodaggio Un rodaggio che in realtà c’è stato per le umbertidesi, con una preparazione molto attenta e con un altrettanto attento lavoro anche in sala pesi. Un lavoro che tuttavia ha subito una modifica in corso d’opera per la necessità di adattare le prestazioni fisiche ad un campionato la cui diversità della formula, con due gironi da otto squadre, impone da subito di essere in piena forma, quasi ci si trovasse a giocare già i playoff. Aggiustamenti e lavoro che per quanto visto in questa prima partita hanno dato ragione a coach Maddalena Rosi. La squadra si è infatti mostrata subito “in palla”, tanto che sono apparse superate  molte incertezze del precampionato, guarda caso emerse proprio nel corso delle amichevoli di allenamento disputate con le eugubine. E’ stato così che le aspettative del pubblico accorso già numeroso non sono state deluse.   Un match molto attento e di sostanza Le squadre sono partite con un sostanziale equilibrio nello scorcio iniziale del primo set. Equilibrio rotto con un primo break reso possibile dall’attacco delle padrone di casa, che hanno allungato sull’8 a 4 grazie all’ottima prestazione dei terminali offensivi: sono Matilde Ercolani in banda ed il nuovo acquisto Eleonora Polidori dal centro a fare “spazio”. Ma le ospiti, che sono comunque una squadra coriacea, si riportano sotto e raggiungono la parità (9 – 9). Però Umbertide sbaglia veramente poco e la ricezione del libero Althea Giulietti funziona, consentendo alla regista Martina Ubaldi di distribuire con precisione ai terminali offensivi. Cominciano ad incidere anche Giada Palazzetti da posto 4 e l’altro acquisto stagionale Beatrice Leveque nel ruolo di opposto, che metterà a segno il sigillo che vale la prima frazione (25 – 15). L’ampio margine nel punteggio del set iniziale non è motivo di distrazione per la squadra di casa, che nonostante un leggero calo nella percentuale dell’attacco, compensa il minor rendimento con una prestazione ancor più attenta in seconda linea, tanto da limitare al massimo quello delle avversarie. L’intuizione di coach Rosi per dare sostanza a ricezione e difesa è quella giusta: Agnese Girelli, di “professione” libero, entra in campo con la maglia normale e compatta ancor più il reparto proprio quando Gubbio cerca più incisività dai nove metri e in attacco. Nemmeno l’altro libero Martina Giulietti, impiegato in difesa, si fa pregare quando c’è da tirar su palloni. E come spesso accade per la legge del contrappasso, sono le ospiti a subire una serie al servizio di Ercolani a metà set, viatico per le finalizzazioni Polidori e Ubaldi con ben 4 tapin vincenti, ma soprattutto per l’aggancio ed il sorpasso delle eugubine (19 – 17), che nel frattempo si erano portate a + 3. La concentrazione rimane alta e malgrado il massimo sforzo delle avversarie che porta il punteggio  ai vantaggi, Umbertide porta a casa anche la seconda frazione (26 – 24) senza concedere set point. Sulle ali di un più che giustificato entusiasmo, il terzo frangente è prodigo di punti al servizio per il Volley Umbertide, sia con Chiara Moretti (peraltro preziosa sia a muro che in attacco), sia con Ercolani, sia con Leveque, ma anche con Girelli, che al di là dei compiti difensivi, conosce bene questo fondamentale e sa farlo funzionare a dovere quando serve. C’è spazio anche per la nuova palleggiatrice Sara Fiorucci, che disputa la seconda parte del terzo set con molta precisione ed attenzione: segno questo che l’amalgama comincia a funzionare anche con la nuova regista. Finisce ancora con ampio margine (25 – 17) a favore delle umbertidesi, che hanno ben d’onde per festeggiare a fine match.   Le mosse giuste e molti dubbi fugati Le novità erano consistenti, sia in attacco che in altri ruoli. Ma Polidori, Leveque e Fiorucci, ovvero le nuove, hanno dimostrato di essere ottimi ingredienti della ricetta del loro tecnico. E l’ulteriore merito di Maddalena Rosi è stato quello di individuare le mosse giuste, tra le quali non solo l’ingresso in campo di Agnese Girelli a dar man forte in seconda linea, ma ad esempio anche quello di Cecilia Rometti nei turni di servizio finali del secondo e del terzo set per dare qualche fastidio in più alla ricezione avversaria. Dunque un esordio più che positivo, che per il momento ha fugato i legittimi dubbi sulla tenuta e sulle potenzialità di una squadra con nuovi ingressi nei ruoli fondamentali.  Aspettando le prossime sfide buona la prima.   VOLLEY UMBERTIDE – NEW FONT MORI GUBBIO = 3 - 0 (25-15; 26-24; 25-17)   VOLLEY UMBERTIDE: Ubaldi (C) 7, Ercolani 15, Polidori 10, Palazzetti 10, Leveque 9, Moretti 6, Rometti 1, Girelli 1, Fiorucci. N.e.: Beacci, Sarnari. Allenatore: Maddalena Rosi, (b.s. 9; aces 8; ricez. perf. 30%; ricez. pos. 56%; attacco 40%; muri 3; errori 6)    NEW FONT MORI GUBBIO: Ianni (C), Farneti, Trinci, Bellucci, Bei, Mariucci, Fiorucci, Sannipoli, Berettoni, Rampini, Morelli. Allenatore: Vagnarelli C. (dati relativi agli scores individuali e altro non disponibili)   Arbitro: Lupattelli Arianna

16/10/2018 17:32:22

Sport Basket femminile Serie A2, presentata la Pallacanestro Femminile Umbertide 2018/2019

È stata presentata oggi, sabato 13 ottobre, al cinema Metropolis di Umbertide, la Pallacanestro Femminile Umbertide 2018-2019. All’evento hanno partecipato, oltre alla squadra con il coach Alessandro Contu, lo staff ed i tifosi, il presidente Paolo Betti, il dirigente responsabile Matteo Marsigliotti ed il direttore sportivo Federico Rinaldi. Inoltre hanno presenziato anche il sindaco di Umbertide, Luca Carizia, la vicesindaco Annalisa Mierla e l’assessore Pier Giacomo Tosti. Presenti anche Giuseppe, Luca e Filippo Fumanti, titolari de “La Bottega del Tartufo” il nuovo main sponsor della società. Presentatore dell’iniziativa, Luca Minelli. Oltre alla prima squadra, capitanata da Federica Giudice, è stata presentata anche la squadra under 14, allenata da Ilaria Martinelli.   Il presidente Betti ha dichiarato: “È un orgoglio vedere la nostra piccola realtà in un campionato nazionale. Umbertide è una realtà storica. Ringrazio tutti i componenti della società, la squadra, lo staff, i tifosi ed il nuovo sponsor ‘La Bottega del Tartufo’, un partner locale, a testimonianza del forte legame col nostro territorio”.   Torna a giocare tra le mura amiche la Pfu Questa sera al PalaMorandi, con palla a due alle 18, le ragazze allenate da coach Contu affronteranno la cestistica savonese. Le umbertidesi sono reduci dalla sconfitta di misura rimediata a Cagliari.  

14/10/2018 15:09:20

Sport Volley Umbertide, tutto pronto per l'inizio del campionato di Serie D

Dopo un’estate nel corso della quale la società ha rinnovato lo staff dirigenziale e quello tecnico, affidando la guida della prima squadra a Maddalena Rosi, finalmente si ricomincia a fare sul serio. Sabato 13, nella prima partita di campionato le umbertidesi affronteranno tra le mura amiche la New Font Mori Gubbio, con la quale peraltro hanno già disputato un paio di sfide amichevoli appena all’inizio della preparazione, che sono forse poco significative, ma che di sicuro avranno fornito qualche indicazione. Se si ripartisse dal “dove eravamo rimasti”, sarebbe un fotogramma dolce e amaro allo stesso tempo. Già, perché nello scorso campionato, ai sorrisi per il traguardo non del tutto aspettato della semifinale dei playoff, si è sovrapposta un po’ di amarezza per la sconfitta nelle ultime due gare della serie, che ha decretato la fine di un sogno possibile; quella promozione che dopo diversi anni riporterebbe la squadra in serie C. Ma si spera che il sogno sia stato solo rimandato. La società e la nuova dirigenza ci credono, a partire dalla nuova guida tecnica affidata a una “giovane veterana” come Maddalena Rosi, che tanto ha dato al movimento umbertidese come giocatrice e che potrà dimostrare quanto vale anche dalla cabina di regia. E molti sono stati gli sforzi e l’impegno per rinforzare la squadra. Da altri lidi sono arrivate la centrale Eleonora Polidori, l’opposta Beatrice Leveque e la palleggiatrice Sara Fiorucci; giocatrici di assoluto livello, che hanno già fatto vedere il loro valore nelle partite di preparazione. Confermata gran parte della squadra dello scorso anno, con la diagonale Martina Ubaldi in regia e Greta Ottaviani opposto, con le bande Matilde Ercolani e Giada Palazzetti, con le centrali Chiara Moretti e Cecilia Rometti; ma anche con i liberi Althea Giulietti, Martina Giulietti e Agnese Girelli, queste ultime provenienti dal settore giovanile e definitivamente promosse in prima squadra. Sempre dal settore giovanile è arrivata la centrale Greta Beacci, che certamente avrà spazio nel corso della stagione. Ci sono anche dei ritorni in posto 4, come quelli di Chiara Sarnari e Benedetta Cruciani, che già in passato avevano militato tra le biancorosse umbertidesi. E c’è attesa anche per il ritorno di Francesca Massetti, che sta riprendendosi dal brutto infortunio subito proprio nel corso dei playoff della scorsa stagione e che sicuramente potrà dire la sua nel ruolo di schiacciatrice-ricevitrice. Come detto, però, si ricomincerà a fare sul serio da subito. Da subito perché le sedici squadre sono state suddivise in due gironi da otto secondo il criterio della c.d. vicinanza. E se non ci saranno lunghe trasferte, le (sole) quattordici partite che serviranno per conquistare le prime cinque posizioni ed accedere alla fase successiva (cioè un playoff con girone all’italiana) saranno uno sprint. Le poche partite non consentiranno molti recuperi e pertanto sono vietati i passi falsi. Ma la squadra, anche se l’eventuale rodaggio e l’amalgama tra nuovi e vecchi elementi non potrà durare molto, anzi durerà molto poco, sembra avere tutte le carte in regola per fare bene Come sempre il campo dirà la sua, ma il divertimento e lo spettacolo sono assicurati.

12/10/2018 16:41:19

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy