Notizie » Politica Videosorveglianza ad Umbertide, Monni (CDX):''Credevamo di essere in diretta streaming ma si trattava di uno spot elettorale del PD''

Riceviamo e pubblichiamo Credevamo di essere in diretta streaming ma si trattava di uno spot elettorale del PD Proprio oggi, dal sito internet del Comune, l’Amministrazione risponde al quesito che ponevo nei giorni scorsi, quando a commento della raffica di furti in città, tra le altre cose, chiedevo se le telecamere di sorveglianza fossero impiegate solo per accantonare le immagini o fossero anche in diretto contatto con le forze dell’Ordine. La distinzione fondamentale nel funzionamento sta nella fruibilità del dato registrato: nel primo caso il passaggio di un veicolo rubato può essere rilevato, insieme al transito di tutte le altre vetture, e l’immagine può essere archiviata, temporaneamente a disposizione per eventuali controlli. Nel secondo caso il transito di un veicolo rubato o sottoposto a fermo amministrativo è comunicato in tempo reale alle forze dell’ordine consentendo un intervento immediato. Sfruttare appieno il potenziale del sistema, di questi tempi, avrebbe garantito un maggior presidio del territorio e con ragionevole probabilità meno furti. Sovente, infatti, è accertato che nei furti in appartamento, quelli a tappeto di questi giorni per intenderci, sono utilizzate auto rubate. Appare allora sconcertante che solo di recente, il 9 novembre scorso, la Giunta abbia presentato un progetto per il finanziamento da parte della Regione del sistema di allerta delle forze dell’ordine con sms. Una decisione tardiva, che lascia trasparire una vera e propria beffa per i cittadini. Solo nel 2016, dopo che la Giunta Giulietti le aveva a lungo osteggiate, l’attuale Amministrazione annunciava trionfalmente l’adozione del sistema di videosorveglianza con duplice funzione. Da allora è passato un anno, e solo oggi si scopre che le telecamere erano state sì installate ma funzionavano con potenzialità ridotte. Una vera beffa per i cittadini! Umbertide, 24.11.2017 Giovanna Monni Consigliere Centro Destra  

24/11/2017 19:38:30

Cultura » Mostre Sabato 2 dicembre a Santa Croce conferenza sulla storia dei mulini umbertidesi

Riceviamo e pubblichiamo Si terrà sabato 2 dicembre alle ore 18 presso il Museo di Santa Croce la conferenza dal titolo “Farina del nostro sacco” che riguarderà i mulini del territorio umbertidese che, in ogni secolo, sono stati elementi determinanti nella vita della comunità. Poche attività, come quella dei mugnai, era infatti in così stretta relazione con la vita della gente di una volta e questa condizione permane tuttora, considerando che il pane e tutti gli altri derivati del grano sono frutto del lavoro degli agricoltori prima e di quello degli addetti ai molini poi. Ma l’evoluzione del mondo alimentare comporta anche dei rischi e tra questi uno dei peggiori è che il pane o la pasta che mangiamo quotidianamente, non sia sempre “Farina del nostro sacco” ma un prodotto di dubbia provenienza, dannoso per la nostra salute. Di tutto questo, ma anche della situazione attuale e delle prospettive future del settore, si parlerà  nel corso della conferenza che si terrà sabato 2 dicembre, nell’ambito della serie di appuntamenti dedicati a “La Nostra cucina”, promossi dall’Amministrazione Comunale di Umbertide e curati da Adriano Bottaccioli che, dopo i saluti del sindaco Marco Locchi, introdurrà l’interessante argomento fornendo informazioni storiche, ricette e curiosità sugli stretti rapporti della comunità locale con l’attività molitoria.  L’ing. Giovanni Cangi, autore di numerose pubblicazioni sugli interventi di recupero e consolidamento dell’edilizia storica, offrirà poi il suo particolare contributo di conoscenze,  facendo riferimento alla sua recente ed approfondita ricerca sui Mulini idraulici dell’Alta Valle del Tevere.  A rendere ancora più stimolante l’appuntamento saranno gli interventi di Stefano Pauselli, socio di un’azienda agraria locale, produttrice del grano duro sen. Cappelli; Samuele Sarti, erede di una antica famiglia mugnai e lui stesso mugnaio di nuova generazione; Dino Ricci presidente dei Molini Popolari Riuniti, che costituiscono una tra le più importanti realtà produttive in campo alimentare del territorio.  La conferenza si concluderà con un aperitivo e la degustazione di alcuni prodotti locali.

24/11/2017 10:28:49

Attualità » Primo piano Umbertide, Sicurezza: ok della Giunta a nuove telecamere e sistema di allerta veicoli rubati

Riceviamo e pubblichiamo La Giunta comunale ha approvato un progetto da presentare alla Regione dell’Umbria che, se finanziato, permetterà l'installazione di ulteriori telecamere di videosorveglianza e di un sistema che consentirà, in caso di transito di veicoli risultati rubati, di allertare automaticamente le forze dell’ordine tramite sms. Tali misure sono finalizzate ad implementare il sistema di sicurezza esistente e a potenziare il controllo del territorio. Dopo l’installazione di una serie di telecamere in corrispondenza delle principali vie di accesso alla città e nelle zone più trafficate, il Comune di Umbertide, a seguito della deliberazione della Giunta regionale del 9 novembre scorso per la presentazione di progetti volti a migliorare la sicurezza delle comunità locali, in riferimento alla legge regionale n. 13/2008, ha infatti ritenuto opportuno elaborare un nuovo progetto che, se finanziato, andrà ad incrementare ulteriormente gli occhi elettronici, garantendo una maggiore sicurezza ai cittadini. Per tale scopo il Comune ha messo a disposizione 5.100 euro che potranno essere incrementati con fondi regionali fino ad un 70% del valore del progetto, per un importo totale di 17.000 euro. Se tale progetto verrà finanziato quindi la città sarà dotata di ulteriori occhi elettronici oltre al moderno sistema di allerta delle forze dell’ordine in caso di rilevamento ai varchi di veicoli rubati.  

24/11/2017 10:23:12

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy