Cultura » Mostre La programmazione del cinema Metropolis dal 5 al 12 aprile

COSA VEDERE AL METROPOLIS DAL 5 AL 12 APRILE   Questa settimana atterra al Metropolis Ready Player One, l'ultimo acclamato lungometraggio diretto da Steven Spielberg che segna anche il ritorno al cinema di fantasia del regista americano. Tornano anche i concerti al Metropolis, giovedì 12 aprile, con una delle 3 date italiane - Milano, Modena e Umbertide - degli inglesi THIS TOWN NEEDS GUNS (abbreviato TTNG) in una serata assolutamente iperdibile per i fan della musica dal vivo!   IL GRANDE RITORNO AL FANTASTICO DI STEVEN SPIELBERG] READY PLAYER ONE DI STEVEN SPIELBERG DA GIOVEDÌ 5 APRILE AZIONE, THRILLER, FANTASCIENZA / DURATA 120 MIN / USA 2018 Ready Player One, diretto da Steven Spielberg, è tratto dall'omonimo romanzo del 2010 di Ernest Cline, è ambientato nel 2045 e racconta di un pianeta Terra ormai in declino dove l'unico svago per la popolazione si trova in un universo virtuale chiamato OASIS.  Oltre ad essere una gioia per gli occhi, il film - proprio come il romanzo scritto da un quarantenne che possiede una Delorean modificata per somigliare il più possibile a quella usata in Ritorno al futuro - è un'autentica enciclopedia del citazionismo che farà felici gli amanti delle nozioni geek.  Giovedì 5 ore 18:30 - 21:15 Venerdì 6 ore 21:15 Sabato 7 ore 18:30 - 21:15 Domenica 8  ore 16:00 - 18:30 - 21:15 Lunedì 9 ore 18:30 [VOST] - 21:15 [VOST] Martedì 10 ore 21:15 Mercoledì 11 ore 21:15 [biglietto 4 euro]   CONCERTO] T T N G (uk) + VALERIAN SWING + MARCOVALDO GIOVEDÌ 12 APRILE ore 21.30 Lo chiamano math rock, dove “math” sta per “matematica” e se vi siete mai domandati come gli American Football avrebbero potuto evolversi dal ’99 ad oggi, la risposta è forse nella musica degli inglesi TTNG (il cui nome completo sarebbe THIS TOWN NEEDS GUNS perchè a Oxford, è risaputo, i poliziotti non sono armati). Il marchio di fabbrica del gruppo è la fusione di particolari melodie di chitarra a base di arpeggi, tapping ed esperimenti sulle sei corde, a un groove mathrock della sessione ritmica, caratterizzato dai frequenti cambi di tempo e dai beat particolari. Ad aprire gli italianissimi VALERIAN SWING, che lo scorso anno con il loro ultimo lavoro "NIGHTS" hanno fatto gridare al miracolo più di un addetto ai lavori in ambito rock sperimentale e i MARCOVALDO, con sonorità apertissime che oscillano fra l'emo e lo screamo più passionale, vera e propria rivelazione del 2017 in ambito italiano alternativo. Giovedì 12 ore 21:30   LISTINO BIGLIETTI CINEMA** Tutti i giorni (mercoledì escluso) – Intero € 6,50 | Ridotto € 5,00 Tutti i mercoledì, escluso eventi speciali, biglietto unico di € 4,00 Eventi speciali – Intero € 10,00 | Ridotto € 8,00     Biglietti Ridotti riservati a spettatori under 14 / over 65 ** Prezzi relativi a tutte le proiezioni ordinarie   CINEMA METROPOLIS Piazza Carlo Marx c/o Fabbrica Moderna 06019 - Umbertide (PG) Tel. / segreteria 075 9975324 http://www.cinemametropolis.it https://twitter.com/cinemaumbertide https://www.facebook.com/cinemametropolisumbertide Copyright © 2018 Cinema Metropolis, All rights reserved. Ricevi questa email perchè ti sei iscritto alla mailing list della programmazione del Cinema Metropolis di Umbertide. Il nostro indirizzo: Cinema Metropolis piazza Carlo Marx Umbertide, PG 06019 Italy  

04/04/2018 12:28:40

Cultura » Mostre La programmazione del cinema Metropolis dal 29 marzo al 4 aprile

COSA VEDERE AL METROPOLIS  DAL 29 MARZO AL 4 APRILE Pasqua e Pasquetta al Cinema Metropolis con METTI LA NONNA IN FREEZER, una commedia irriverente sulla difficoltà di sbarcare il lunario ai tempi della crisi con due ottimi Fabio De Luigi e Miriam Leone, tutt'altro che surgelati! A grande richiesta torna PETER RABBIT, il film per bambini di tutte le età con i simpatici coniglietti nati dalla penna – e dai pennelli – di Beatrix Potter.   UNA DIVERTENTISSIMA COMMEDIA NERA TUTTA ITALIANA   METTI LA NONNA IN FREEZER DI GIANCARLO FONTANA E GIUSEPPE G. STASI DA GIOVEDÌ 29 MARZO COMMEDIA / DURATA 100 MIN / ITALIA 2018 Metti la nonna in freezer vede come protagonisti Fabio De Luigi nei panni di Simone Recchia, un finanziere impacciato ma incorruttibile, pronto a perseguire giustizia a tutti i costi, e Miriam Leone nel ruolo di Claudia, una giovane restauratrice che vive grazie alla pensione della nonna (Barbara Bouchet), mentre aspetta da tempo di essere pagata dallo Stato per il lavoro svolto. Quando l'anziana signora improvvisamente muore, Claudia deve trovare un escamotage per evitare la bancarotta e riuscire a sbarcare il lunario...  Giovedì 29 ore 21:15 Venerdì 30 ore 21:15 Sabato 31 ore 19:00 - 21:15 Domenica 1° ore 19:00 - 21:15 Lunedì 2 ore 19:00 - 21:15 Martedì 3 ore 21:15 Mercoledì 4 ore 21:15* [biglietto 4 euro]   TANA LIBERA TUTTI PETER RABBIT   DI WILL GLUCK FINO A LUNEDÌ 2 APRILE ANIMAZIONE, FAMILY, COMMEDIA / DURATA 95 MIN / AUSTRALIA, USA, UK 2018 L’amato personaggio delle fiabe nato dalla penna – e dai pennelli – di Beatrix Potter è il protagonista di questa grintosa e irriverente commedia di ambientazione contemporanea. Peter Rabbit vive in una tana accogliente confinante col giardino dell’ostile Mr. McGregor (Domhnall Gleeson), un luogo proibito ai coniglietti prudenti che non vogliono finire nel mirino dell’umano allampanato...   LISTINO BIGLIETTI CINEMA** Tutti i giorni (mercoledì escluso) – Intero € 6,50 | Ridotto € 5,00 Tutti i mercoledì, escluso eventi speciali, biglietto unico di € 4,00 Eventi speciali – Intero € 10,00 | Ridotto € 8,00 Biglietti Ridotti riservati a spettatori under 14 / over 65 ** Prezzi relativi a tutte le proiezioni ordinarie Giovedì 29 ore 16:30 Venerdì 30 ore 16:30 Sabato 31 ore17:15 Domenica 1° ore 15:15 - 17:15 Lunedì 2 ore 17:15   CINEMA METROPOLIS Piazza Carlo Marx c/o Fabbrica Moderna 06019 - Umbertide (PG) Tel. / segreteria 075 9975324 http://www.cinemametropolis.it https://twitter.com/cinemaumbertide https://www.facebook.com/cinemametropolisumbertide Copyright © 2018 Cinema Metropolis, All rights reserved. Ricevi questa email perchè ti sei iscritto alla mailing list della programmazione del Cinema Metropolis di Umbertide. Il nostro indirizzo: Cinema Metropolis piazza Carlo Marx Umbertide, PG 06019 Italy

28/03/2018 12:59:20

Cultura » Mostre La ‘’Tree Events’’ di Umbertide vince il Premio Wedding Awards 2018

Riceviamo e pubblichiamo Tree Events Wedding & Party Planner di Umbertide, agenzia di organizzazione eventi di Barbara Cagnini, Giulia Gagliardini e Laura Magrini, ha ricevuto il premio Wedding Awards 2018 nella categoria Wedding Planner. Da quattro anni Matrimonio.com assegna questo prestigioso premio al fine di riconoscere l’eccellente lavoro realizzato dalle aziende del settore nuziale nel nostro Paese, trasformandosi così in un punto di riferimento nella scelta dei fornitori di nozze per le coppie che organizzano il loro matrimonio. Anche quest’anno Matrimonio.com, leader globale del settore nuziale, ha assegnato i Wedding Awards alle aziende e ai professionisti del settore basandosi esclusivamente sulle opinioni e le valutazioni delle coppie che hanno usufruito dei loro servizi. Il concorso premia il 5% delle aziende che hanno ricevuto il maggior numero di opinioni in ogni categoria, tra le oltre 52.000 presenti sul portale, basandosi principalmente sulle valutazioni del 2017 e considerando anche la continuità e la qualità del servizio da loro offerto. “Per assegnare questi premi, non esistono migliori giudici delle coppie che hanno già organizzato le proprie nozze. Sono loro i grandi esperti che possono dare una reale valutazione ai professionisti a cui hanno affidato il grande giorno. Quello del matrimonio è un giorno che, oltre a essere molto speciale, è per loro irripetibile, quindi è di vitale importanza che i professionisti ingaggiati facciano un buon lavoro. Questo riconoscimento rappresenta quindi la prova migliore per altre coppie che decidono di affidarsi a questi fornitori”, afferma Nina Pérez, CEO di Matrimonio.com Le categorie dei premi Wedding Awards sono 18: Banchetto, Catering, Fotografia e video, Musica, Auto Matrimonio, Trasporto, Partecipazioni, Bomboniere, Fiori e decorazioni, Animazione, Torte Nuziali, Sposa e accessori, Sposo e accessori, Bellezza e benessere, Gioielleria, Luna di miele, Wedding Planner e altro.    

25/03/2018 22:25:27

Cultura » Mostre Ad Umbertide la prima esperienza di teatro educativo

Riceviamo e pubblichiamo E' nata ad Umbertide e martedì 27 marzo alle ore 17 verrà presentata ufficialmente al Tieffeu di Perugia “Dal contesto al testo”, esperienza di teatro educativo realizzata dagli alunni del Campus Leonardo da Vinci e dall’Informagiovani del Comune di Umbertide in collaborazione con l'educatrice – attrice Eleonora Giannelli. L’esperienza è stata riconosciuta da UILT (Unione Italiana Libero Teatro) e AGITA, associazione che promuove la cultura teatrale-artistica nella Scuola e nel Sociale, riconosciuta dal MIUR, tra i firmatari del Protocollo d’intesa 2012/2015 “per la realizzazione di iniziative volte alla promozione e valorizzazione del linguaggio teatrale nelle scuola e per la realizzazione della Giornata Mondiale del teatro”. “Il percorso – hanno spiegato dall'Informagiovani – ha avuto inizio con le giornate di didattica seminariale autogestite dagli studenti del Campus Leonardo da Vinci di Umbertide nel dicembre 2014. I rappresentanti di Istituto chiesero all’informagiovani di intervenire per un laboratorio di lettura con gli studenti del biennio. Proponemmo delle letture tratte da brani di libri e dai testi di canzoni da loro preferiti. Le letture in verità non furono esaltanti ma, stimolati a capire il testo e la situazione emotiva che quei brani potevano evocare, da subito la lettura cambiò volto. Da quella breve esperienza alcuni partecipanti ci chiesero di attivare un vero e proprio laboratorio e, grazie alla sinergia tra Informagiovani, associazione Culturale Insight, cooperativa ASAD e Campus, partecipammo ad un bando della Regione Umbria nel 2015 – 2016. Prese così il Laboratorio di Educazione all’emotività tramite gli strumenti del Teatro che, dopo mesi di lavoro di gruppo, prove d’attore e scrittura creativa sulla difficoltà di essere giovane oggi, ha messo in scena nel giugno 2016 lo spettacolo 'Le nostre prigioni'”. “Grazie alla pedagogia – há spiegato Eleonora Giannelli - che pone al centro dell'azione educativa la persona con tutte le sue potenzialità, e grazie agli strumenti del teatro, che stimolano lo sviluppo della creatività e della comunicazione, non si è mai cercato di formare attori ma abbiamo incoraggiato la ricerca personale e la gestione di relazioni di gruppo, potenziando il binomio mente/corpo in relazione allo spazio circostante”. “Il teatro che abbiamo immaginato – ha continuato Aldo Manuali, pedagogista dell’Informagiovani - non è il fine ma il mezzo per capire il mondo, gestire le emozioni, partecipare in modo diverso più creativo, apparentemente meno impegnato ma più efficace. Essere se stessi, non per rivendicare o innalzare muri, ma per condividere, spostando l’ottica dal mio-tuo al nostro. Questo è la nostra idea di teatro di comunità: un processo nel quale i giovani costruiscono il loro diritto di cittadinanza riappropriandosi di luoghi della città e al contempo reclamando il loro diritto di essere visti, uno strumento di formazione alla responsabilità, attraverso la metodologia della ricerca-azione. Questa tecnica che individua il gruppo come agente di cambiamento permette di avviare un processo circolare tra conoscenza e trasformazione della realtà, per cui la teoria orienta l’azione indirizzata al cambiamento e gli effetti riorganizzano le conoscenze di chi vi partecipa. Individuato un luogo della loro città ritenuto attualmente inidoneo attraverso la ricerca-intervento, i ragazzi hanno recuperato tessere di un puzzle sconosciuto, incontrando persone e ascoltando le loro narrazioni. Dopo aver recuperato foto e documenti, si è giunti a tracciare una storia sconosciuta ai ragazzi del posto, creando ponti con la memoria che sarà la base sulla quale immaginare un futuro. Oggi siamo nella fase di decodifica e contestualizzazione che ci porterà alla proposta che sarà lo spettacolo da rappresentare nel luogo scelto a diventare la scenografia naturale, il contesto dove i giovani rappresenteranno il loro testo. Il copione sarà il documento che consegneremo all'Amministrazione come contributo per lo sviluppo delle politiche verso i giovani con i giovani”.

25/03/2018 22:18:59

Cultura » Mostre La programmazione del cinema Metropolis dal 22 al 28 marzo

COSA VEDERE AL METROPOLIS  DAL 22 AL 28 MARZO Settimana di programmazione pienissima al Metropolis, occhio agli orari! In arrivo ci sono: la divertente (ma al tempo stesso impegnata) commedia di Alessandro Veronesi, PUOI BACIARE LO SPOSO, con Diego Abatantuono e Salvatore Esposito (il Genny di Gomorra - La serie); il documentario PERTINI IL COMBATTENTE, sulla storica figura dell'amato presidente SANDRO PERTINI; spazio per bambini di tutte le età con il film PETER RABBIT, in uscita nazionale; torna anche l'appuntamento CINECALIBRO in collaborazione com CALIBRO - Festival di Letture.   [UNA DIVERTENTISSIMA COMMEDIA CON DIEGO ABATANTUONO] PUOI BACIARE LO SPOSO DI ALESSANDRO GENOVESI DA GIOVEDÌ 22 MARZO COMMEDIA / DURATA 90 MIN / ITALIA 2018 In Puoi baciare lo sposo, la commedia diretta da Alessandro Genovesi, Antonio (Cristiano Caccamo) ha finalmente trovato l’amore della sua vita, Paolo (Salvatore Esposito), con il quale convive felicemente a Berlino. Nell’entusiasmo di una tenera dichiarazione d’amore, Antonio chiede a Paolo di sposarlo ma ora viene il momento di affrontare le due famiglie...  Giovedì 22 ore 21:15 Venerdì 23 ore 21:15 Sabato 24 ore 21:15 Domenica 25 ore 19:00 - 21:15 Mercoledì 28 ore 21:15* [biglietto 4 euro] [TANA LIBERA TUTTI] PETER RABBIT DI WILL GLUCK DA GIOVEDÌ 22 MARZO ANIMAZIONE, FAMILY, COMMEDIA / DURATA 95 MIN / AUSTRALIA, USA, UK 2018 L’amato personaggio delle fiabe nato dalla penna – e dai pennelli – di Beatrix Potter è il protagonista di questa grintosa e irriverente commedia di ambientazione contemporanea. Peter Rabbit vive in una tana accogliente confinante col giardino dell’ostile Mr. McGregor (Domhnall Gleeson), un luogo proibito ai coniglietti prudenti che non vogliono finire nel mirino dell’umano allampanato... Giovedì 22 ore 16:30 - 19.00 Venerdì 23 ore 16:30 Sabato 24 ore 16:30 - 18:15 Domenica 25 ore 15:15 - 17:15 Lunedì 26 ore 19:00 Martedì 27 ore 16:30 Mercoledì 28 ore 16:30* [biglietto 4 euro]   IL DOCUMENTARIO SUL PRESIDENTE PIU' AMATO DAGLI ITALIANI] PERTINI IL COMBATTENTE DI GRAZIANO DIANA, GIANCARLO DE CATALDO DA LUNEDÌ 26 A MERCOLEDÌ 28 DOCUMENTARIO/ DURATA 75 MIN / ITALIA 2018 Scritto e diretto da Graziano Diana e Giancarlo De Cataldo, il film Pertini – Il combattente raccoglie video interviste, materiale di repertorio, testimonianze (da Giorgio Napolitano a Dino Zoff, da Paolo Mieli a Ricky Tognazzi), ricostruzioni fiction e persino animazioni tratte dalla graphic novel di Manuelle Mureddu per raccontare la figura del Presidente più amato dagli italiani, in carica dal 1978 al 1985. Lunedì 26 ore 21:15 Martedì 27 ore 19:00 Mercoledì 28 ore 19:00* [biglietto 4 euro]   EVENTO SPECIALE IN COLLABORAZIONE CON CALIBRO FESTIVAL] CINECALIBRO Continua la collaborazione fra Cinema Metropolis e CALIBRO – Festival della Lettura. Dopo le fortunate rassegne degli scorsi anni torna CineCalibro per serata in cui verra presentato il programma dell’edizione 2018 di CALIBRO (in programma dal 5 all’8 aprile 2018 a Città di Castello) e verrà proiettato un film “distopico” a sorpresa! Proiezione in lingua inglese con sottotitoli in italiano. Martedì 27 ore 21.15 [VOST] Maggiori informazioni su CALIBRO sul sito: http://www.calibrofestival.com/ e su Facebook: https://www.facebook.com/events/415806128833515/   LISTINO BIGLIETTI CINEMA** Tutti i giorni (mercoledì escluso) – Intero € 6,50 | Ridotto € 5,00 Tutti i mercoledì, escluso eventi speciali, biglietto unico di € 4,00 Eventi speciali – Intero € 10,00 | Ridotto € 8,00 Biglietti Ridotti riservati a spettatori under 14 / over 65 ** Prezzi relativi a tutte le proiezioni ordinarie

21/03/2018 17:03:16 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Un po’ di Umbertide nella mostra ‘’Like life’’ al Metropolitan Museum

Riceviamo e pubblichiamo C'è anche un po' di Umbertide nella mostra “Like Life: Sculpture, Colour and the Body (1300-Now)” inaugurata oggi al Metropolitan Museum di New York, un vero e proprio viaggio lungo settecento anni alla scoperta della pratica scultorea dall'Europa del XIV al mondo globale contemporaneo. Tra le 120 opere in prestito che sarà possibile ammirare c'è infatti anche la statua del “San Rocco”, che dal Museo di Santa Croce di Umbertide è volata nella Grande Mela dove resterà in esposizione fino al mese di luglio. La mostra newyorkese esplora le narrative della scultura finalizzata a replicare la presenza letterale e viva del corpo umano. Quanto dovrebbe essere perfetta la scultura figurativa come il corpo umano? Le storie e le teorie della scultura occidentale hanno tipicamente favorito rappresentazioni idealizzate, come esemplificato dall'austera statuaria di marmo bianco della tradizione classica. Tali opere creano la finzione di corpi esistenti al di fuori del tempo, dello spazio e dell'esperienza personale o culturale. “Like Life”, al contrario, posizionerà sculture chiave di epoche diverse in una conversazione tra loro, al fine di esaminare l'annoso problema del realismo e le diverse strategie messe in atto dagli artisti per sfumare le distinzioni tra originale e copia, e tra vita e arte. Primo tra questi è l'applicazione del colore per imitare la pelle e la carne. Altre tattiche includono l'uso di calchi presi da corpi reali, vestendo figure scolpite in abiti, costruendo arti mobili e corpi automatizzati, incorporando anche sangue umano, capelli, denti e ossa. Imprevedibili nella loro approssimazione della vita, queste opere hanno il potenziale di turbare e disarmare gli osservatori, costringendoci a considerare come vediamo noi stessi e gli altri e a pensare profondamente alla nostra comune umanità. Accostando capolavori noti con opere sorprendenti e poco viste, la mostra riunisce sculture di Donatello, El Greco, Jean-Léon Gérôme, Antonio Canova, Auguste Rodin e Edgar Degas, Louise Bourgeois, Meret Oppenheim, Isa Genzken, Charles Ray, Fred Wilson, Robert Gober, Bharti Kher, Duane Hanson, Jeff Koons e Yinka Shonibare MBE, nonché effigi di cera, reliquiari, manichini e modelli anatomici.Insieme, queste opere metteranno in evidenza le continue ansie e piaceri che accompagnano la simulazione tridimensionale del corpo umano.    

20/03/2018 20:12:08 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy