Cultura » Mostre Umbertide:sabato 16 settembre premiazione della quinta edizione del Premio Rometti

Si terrà sabato 16 settembre alle ore 17 presso la manifattura Rometti la cerimonia di premiazione della quinta edizione del Premio Rometti. L'iniziativa è stata fortemente voluta dalla manifattura ceramica umbertidese, con il patrocinio del Comune di Umbertide, con lo scopo di aprire le porte ai giovani artisti come accadeva già negli anni Venti e Trenta per volontà del fondatore Settimio Rometti, unendo così la tradizione dello stile Rometti con le innovative tendenze di design e dell'arte contemporanea. Il Premio Rometti ha visto la partecipazione dei più prestigiosi istituti di design e accademie di belle arti d'Italia e del mondo, dai quali provengono gli studenti che sono stati selezionati da un'apposita giuria per frequentare uno stage di due settimane presso la manifattura umbertidese. Qui i giovani artisti hanno avuto la possibilità di “mettere le mani in pasta”, sperimentando le tecniche di lavorazione della ceramica e realizzando concretamente i progetti presentati per il concorso. Sotto la guida del titolare della Rometti Massimo Monini e del direttore artistico Jean Christophe Clair, sette giovani studenti provenienti, oltre che dall'Italia, anche da Belgio e Stati Uniti, hanno quindi conosciuto da vicino il mondo Rometti portando una ventata di originalità e freschezza: si tratta di Veronica Mascelluti e Gaia Rossi Merighi della Rufa di Roma che per il Premio Rometti hanno realizzato “Dualism”, una lampada da sospensione; Francesca Capalti dell'Accademia delle Belle Arti di Perugia che ha presentato il vaso dal titolo “Fili”; Lisa Bley con la caraffa “Becco” e Hugo Kartheuser con la caraffa “Fermo”, entrambi studenti del Cad di Bruxelles; Jade Granger dell'Unversità di Washington che si è presentata con il set di oggetti “La forma dei pezzi”; Lola Ripoche dell'EnsAD di Parigi che ha ideato il set di vasi “Maglia”. Tra questi c'è il vincitore della quinta edizione del Premio Rometti; sabato 16 settembre quindi si terrà la consegna dei premi in denaro ai primi tre classificati che avranno anche la possibilità di vedere le proprie opere entrare in produzione. La cerimonia è aperta a tutti e al termine della premiazione è previsto un cocktail in manifattura. Con l'occasione verrà aperto al pubblico anche il Museo Rometti presso la Fa. Mo. dove sono esposti i pezzi storici delle Ceramiche Rometti oltre ai manufatti ceramici che hanno vinto le precedenti edizioni del Premio Rometti.

13/09/2017 13:04:42 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Umbertide: consegnato il premio giornalistico dedicato a Florido Borzicchi

Il premio è promosso dal Gruppo Giornalisti Umbertidesi insieme all'Ordine dei giornalisti dell'Umbria    Si è tenuta venerdì 8 settembre al Museo Santa Croce la cerimonia di consegna del "Premio nazionale Inviato Speciale Florido Borzicchi", voluto dal Gruppo Giornalisti Umbertidesi e dall’Ordine dei giornalisti dell’Umbria Florido Borzicchi, giornalista umbertidese scomparso a 69 anni nel maggio del 2007. Uomo di mondo, inviato di guerra, ramingo per l'Italia - «sempre ad un centimetro dalla notizia» - come ama ricordarlo Roberto Conticelli, presidente dell'Ordine dei giornalisti umbri - amava così profondamente la sua Umbertide da non poterle mai stare troppo lontano.   A vincere, i lavori di Giordano Contu "Roma, nelle borgate ripulite rivive lo spirito di Pasolini", un viaggio alla ricerca dei luoghi dove Pasolini trovò spunto e materia per scrivere il suo splendido "Ragazzi di vita", e "Perché prodotti “bio” solo a Prato e Pistoia?"  di Alessandro Romiti, inchiesta ficcante sui problemi ambientali di tre Comuni toscani alle prese con un inceneritore. Oltre al presidente dell'ordine, a ricordare Borzicchi i famigliari, tra cui il figlio Jonathan ed il nipote Samuele, che hanno tracciato il ritratto di un uomo colto e di sostanza profondamente legato al sul lavoro così come alle sue origini, ed il sindaco Marco Locchi, che ha ringraziato simpaticamente i giornalisti per il loro lavoro di stimolo e di controllo. E' toccato poi a Conticelli (con legittimo orgoglio di testata, essendo stato Borzicchi una delle migliori firme del Gruppo Riffeser Monti) a parlare del professionista: «un uomo che ha fatto la storia del giornalismo umbro». Borzicchi era nato ad Umbertide nel 1938. Storico inviato del ''Resto del Carlino'' e del gruppo Riffeser-Monti, di cui fa parte La Nazione, aveva lavorato a ''La Notte'' di Milano, chiamato da Nino Nutrizio e a ''Famiglia cristiana''. Seguì la guerra dei Sei giorni, la guerra del Kippur, il Vietnam, l'invasione della Cecoslovacchia e in ultimo la guerra del Golfo. Portò avanti inchieste in Jugoslavia e in Sudafrica e nel 1988 mise a segno per il Carlino il famoso 'scoop del catamarano', individuando in un porto della Tunisia il 'catamarano fantasma' sul quale si era dileguata una coppia di assassini. Tra le sue "fatiche" anche un libro, “L'uomo che invento la Miura”, su Ferruccio Lamborghini.        

12/09/2017 20:30:41 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Giovedì 14 settembre presentazione del libro ''Storia di un feudo imperiale'' di Cecilia Mori Bourbon di Petrella

Riceviamo e pubblichiamo Per il ciclo Collezioni e Narrazioni della Fondazione Ranieri di Sorbello   Giovedì  14 settembre ore 17.30 Palazzo Sorbello – piazza Piccinino, 9   Perugia  presentazione del libro:  STORIA DI UN FEUDO IMPERIALE. I marchesi del Monte tra la Toscana e l’Umbria (sec. X-XIX) di Cecilia Mori Bourbon di Petrella   Per il ciclo di conferenze COLLEZIONI E NARRAZIONI della Fondazione Ranieri di Sorbello, Giovedì  14 settembre alle ore 17.30 presso Palazzo Sorbello in piazza Piccinino 9 a Perugia, verrà presentato il volume “STORIA DI UN FEUDO IMPERIALE. I marchesi del Monte tra la Toscana e l’Umbria (sec. X-XIX)” di Cecilia Mori Bourbon di Petrella (Volumnia Editrice e Fondazione Ranieri di Sorbello, 2017). Il libro è una sintesi colta e gradevole della storia di una importante famiglia di origine alto medievale, quella dei Marchesi Bourbon del Monte, detti già Marchesi del Colle o del Monte, che attraversa dieci secoli di storia, dal medioevo fino all’età contemporanea. Tanti sono gli episodi e i personaggi raccontati dall’autrice tra i quali spiccano il marchese Guidobaldo, scienziato, architetto e matematico, amico e protettore di Galileo Galilei e autore di importanti studi, ed Il fratello, cardinale Francesco Maria, asceso fino a diventare un protagonista nella Curia Romana, grande collezionista e patrono delle arti, protettore di Caravaggio, abile diplomatico, protagonista delle vicende e degli intrighi della curia fra la fine del ‘500 e l’inizio del ‘600. Il volume presenta anche i luoghi in cui si svolsero le vicende dei Marchesi. Palazzi e castelli circondati da boschi e monti, dal respiro secolare che recano traccia anche di altre famiglie con loro imparentate e che resero il casato protagonista di tortuose vicende della storia dell’Italia centrale: lotte fra Papato e Impero, fra guelfi e ghibellini, l’emergere dei comuni, da Arezzo a Cortona a Città di Castello e Perugia, l’affermarsi delle dinastie signorili dai Medici di Firenze, Montefeltro di Urbino, i Vitelli di Città di Castello. La presentazione è organizzata in collaborazione con la sezione umbra dell’ADSI (Associazione Dimore Storiche d’Italia) e vedrà un saluto iniziale di Lorenzo Pucci della Genga (Presidente ADSI Sezione Umbria), una introduzione di Ruggero Ranieri (Presidente della Fondazione Ranieri di Sorbello) e l’intervento di Tommaso di Carpegna Falconieri, professore di Storia Medievale all’Università di Urbino. Sarà presente l’Autrice.

12/09/2017 16:54:37 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Cultura » Mostre Piccolo Festival delle Radici a Monte Santa Maria Tiberina

Riceviamo e pubblichiamo 23 e 24 Settembre a Monte Santa Maria Tiberina Piccolo Festival delle Radici L'Antico Marchesato Umbro: tradizioni, magia, racconti     Monte Santa Maria Tiberina e Borghi Autentici d'Italia portano in Altotevere il Piccolo Festival delle Radici (PFR), alla sua prima edizione. L'evento si terrà sabato 23 e domenica 24 settembre nel borgo altotiberino, con l'obiettivo di raccontarsi e far emozionare chi ricerca esperienze autentiche in luoghi fuori dalle rotte del turismo di massa.   Il borgo ospiterà giornate ricche di proposte: conferenze, spettacoli, musica e cibo per raccontare come la scoperta delle proprie radici offra divertimento, cultura e convivialità.   Monte Santa Maria Tiberina - L'Antico Marchesato Umbro: tradizioni, magia, racconti   A Monte Santa Maria Tiberina, il Piccolo Festival delle Radici si apre con la lettura da parte del Teatro dei 90 di Città di Castello delle storie di vita di otto tra gli abitanti più anziani del territorio, raccolte dai corsisti della Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari.   Si proseguirà con la presentazione del libro “Tradizioni popolari e ciclo delle feste calendariali nel Comune di Monte Santa Maria Tiberina” di Lucia Tognelli a cura dell’Istituto di Storia Politico Sociale Venanzio Gabriotti.   Da non perdere la presentazione di "Meravigliosa Terra Umbra", a cura di Iris Valorosi: un'opera di immagini, musica e testi ispirata al Cantico delle Creature di S. Francesco che esprime l'amore e la passione per un territorio ricco di capolavori architettonici e paesaggi mozzafiato.   Nel pomeriggio del sabato, il borgo sarà animato da visite guidate nelle stanze del Palazzo Museo del Marchese Bourbon del Monte, in compagnia del tutor dell'ospite. All'interno delle sale del castello si potrà inoltre assistere alla mostra fotografica “Monte Santa Maria Tiberina: attraverso il prisma” a cura di Julian Biagini.   Non mancheranno dissertazioni, degustazioni e musica all'interno di un viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie del territorio a cura del Centro di Documentazione sulla Cucina Popolare, con una piena immersione nelle antiche sapienze in materia di agricoltura, cibo, artigianato e cultura locale.   La domenica ci si sposterà nella Frazione di Lippiano per partecipare alla tradizionale Fiera del Mestolo organizzata dalla Pro Loco di Lippiano. Un appuntamento vivace con mercatini di artigianato artistico, stand gastronomici, serate danzanti e passeggiate naturalistiche.         Per informazioni e dettagli: Comune di Monte S. Maria Tiberina: 338 2386826 - michele.simoni75@alice.it Tutor dell'ospite: 333 1946547 - montesantamariatiberina@comunitaospitali.it www.borghiautenticiditalia.it   Contatti stampa Associazione Borghi Autentici d'Italia Viale Matteotti, 49 43039 Salsomaggiore Terme (PR) tel. 0524 587185 mail: castaldini@borghiautenticiditalia.it       Programma dell'iniziativa   SABATO 23 Settembre 2017   10:30 -11:30 "LASSÙ AL MONTE. PER DIRE LE COSE CHE SONO SUCCESE, COSE STRANE, MA VERE" Storie di vita della gente di Monte Santa Maria Tiberina, raccolte dai corsisti della Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari. Letture a cura della LUA. Monte Santa Maria Tiberina capoluogo — Sala Convegni Palazzo Museo Bourbon del Monte   11:30 - 12:00 "COFFEE BREAK COL FANTASMA E SALUTI DEL SINDACO" Monte Santa Maria Tiberina capoluogo — sala del Palazzo Museo Bourbon del Monte   12:00 - 13:00 "TI RACCONTO IL BORGO" reading dell'autrice del libro "TRADIZIONI POPOLARI E CICLO DELLE FESTE CALENDARIALI NEL COMUNE DI MONTE SANTA MARIA TIBERINA" edito a cura dell'Istituto di Storia Politica Sociale "Venanzio Gabriotti" di Città di Castello che racconterà le tradizioni popolari, le credenze e i rituali nel territorio montesco. Interviene l'autrice Lucia Tognelli. Letture a cura del Teatro dei '90 Monte Santa Maria Tiberina capoluogo — Sala Convegni Palazzo Museo Bourbon del Monte   13:30 - 15:00 "A PRANZO CON IL MARCHESE BOURBON" Menù del piccolo festival delle radici - Pranzo libero con menu' a base di prodotti tipici locali, presso i ristoranti di Monte Santa Maria Tiberina capoluogo   15:30 - 17:30 "MERAVIGLIOSA TERRA UMBRA" Un testo fotografico e musicale ispirato al Cantico delle Creature di San Francesco. La presentazione del libro, a cura dell' autrice Iris Valorosi, sarà preceduta da un concerto emozionale di pianoforte ed archi. Monte Santa Maria Tiberina capoluogo - Sala Convegni Palazzo Museo Bourbon del Monte   17:30 - 18:30 "PASSEGGIATA TRA LE STANZE DEL MARCHESE" Visita Guidata al Palazzo Museo Bourbon del Monte con il Tutor dell'ospite Diego Brillini e presentazione della "MOSTRA FOTOGRAFICA MONTE S. MARIA TIBERINA: ATTRAVERSO IL PRISMA". Momenti in fotografia del nostro territorio" a cura di Julian Biagini. Monte Santa Maria Tiberina capoluogo — Palazzo Museo Bourbon del Monte   18:30 - 19:30 "ALLE RADICI DEL NOSTRO CIBO" Un viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie locali con degustazioni e musica. Monte Santa Maria Tiberina capoluogo — sede Ce.Do.Cu.p. presso Palazzo Museo Bourbon del Monte   20:00 - 23:00 "CENA ALLA FIERA DEL MESTOLO" MENU' DEL PICCOLO FESTIVAL DELLE RADICI - Cena con menù tipico locale. LIPPIANO - Area Verde, stand della Pro loco di Lippiano   21:00 - 24:00 "I BALLI IN COLLINA" Serata danzante con orchestra e spettacolo Lippiano - Area Verde         DOMENICA 24 SETTEMBRE 2017   8:00 - 12:00 "UN PASSO ALLA VOLTA PER LIPPIANO E DINTORNI" Passeggiata naturalistica organizzata dal CAI di Città di Castello e pro loco di Lippiano Lippiano — ritrovo presso Area Verde   8:30 - 20:00 "FIERA DEL MESTOLO" Caratteristica fiera nel suggestivo centro storico con ambulanti e artigiani locali Lippiano - centro storico   12:30 - 14:00 "A PRANZO ALLA FIERA DEL MESTOLO" Menù del piccolo festival delle radici - Pranzo con menù tipico locale. Lippiano — Area Verde - pranzo presso gli stand della pro loco di Lippiano   12:30 - 14:00 "PRANZO DEI GIOVANI DELLA TERZA ETÀ" La Pro loco di Lippiano offre il pranzo agli anziani del territorio che hanno dai 70 anni di età in poi Lippiano - Area Verde   14:00 - 16:00 "MUSICA E RICORDI" Intrattenimento con rime popolari cantate Lippiano - Area Verde   19:00 - 23:00 "A CENA ALLA FIERA DEL MESTOLO" Menù del piccolo festival delle radici - Cena con menù tipico locale Lippiano - Area Verde - pranzo presso gli stand della pro-loco di Lippiano   21:00 - 24:00 I BALLI IN COLLINA Serata danzante con orchestra e spettacolo Lippiano - Area Verde     Il programma potrebbe essere soggetto ad eventuali variazioni.

12/09/2017 12:17:22 Scritto da: Francesco Cucchiarini

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy