Approvato odg del Pd di Umbertide su raccolta differenziata

Riceviamo e pubblichiamo dal Pd di Umbertide

E’ stato approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale di Umbertide l’ordine del giorno presentato dal consigliere del Partito Democratico Milena Fiorucci riguardante la modalità di raccolta differenziata dei rifiuti e la relativa tariffazione in vista della gara d’ambito che, dal 2015, vedrà un unico soggetto gestore del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per tutti i Comuni dell’Ati1.

Umbertide è stato il primo Comune umbro ad aver aderito alla strategia Rifiuti zero e lo scorso 9 luglio è stato premiato a Roma da Legambiente come Comune con la percentuale di raccolta differenziata più alta dell’Umbria, superiore al 73%, un risultato che l’Amministrazione Comunale intende ottimizzare ulteriormente, perfezionando nuove tecniche e modalità di raccolta della differenziata basate sul principio secondo cui il pagamento della tassa per lo smaltimento dei rifiuti debba essere correlato alla quantità di rifiuti prodotti. L’ordine del giorno tiene conto del fatto che l’applicazione di altri metodi di raccolta quale quello puntuale è oggi impedito da quanto disposto dall'art.1 comma 667 della L. 147/2013 che prevede l'emanazione del relativo regolamento e che è in corso la preparazione della gara di ambito per l'individuazione del gestore unico dei rifiuti che dovrebbe essere individuato entro i primi mesi del 2015. Il documento impegna il Sindaco e la Giunta a sostenere nell'ambito della prossima gara d'ambito, una specifica regolamentazione che consenta ai singoli comuni di adottare tariffe commisurate all'effettiva produzione dei rifiuti; ad introdurre il concetto di riduzione del costo del servizio progressivamente all'incremento della quantità di raccolta differenziata; a prevedere la possibilità da parte dei vari Comuni di vendere direttamente vetro, plastica, carta da differenziare al fine di poter avere un immediato riscontro economico della bontà del lavoro svolto. L’ordine del giorno ha incontrato il parere favorevole anche delle opposizioni, e nello specifico del Movimento Cinque Stelle e di Umbertide Cambia, che hanno condiviso la proposta lanciata dal Partito Democratico, in quanto considerata la strada giusta da intraprendere per attuare politiche ambientali sostenibili e favorire al contempo l’applicazione di una tariffazione che tenga conto della quantità di rifiuti prodotti.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy