Altro caso di maltrattamenti familiari in Alto Tevere

Ancora un caso di violenze e maltrattamenti familiari denunciati, nei confronti dei quali la Polizia di Città di Castello sta svolgendo accertamenti ed attività investigativa.
B.F. quarantenne di origine marocchina, ha denunciato soprusi e violenze da parte del marito.
Racconta alla Responsabile dell’Ufficio Denunce del Commissariato, una serie interminabile di episodi caratterizzati da violenza fisica del tutto gratuita; azioni di sudditanza psicologica messe in atto anche alla presenza dello loro piccola figlia.
Picchiata con sistematicità, privata di ogni mezzo di sostentamento ed umiliata davanti alla figlia, la donna diventa l’ennesima moglie posta in condizione di schiavitù.
Intimorita dalla possibilità che il marito possa allontanare la bambina dal suo affetto, B.F. anche  per evitare il continuo impietoso spettacolo di violenza alla bambina, decide di portare sua figlia in Marocco presso la nonna materna. Ciò le consentirebbe di evitarle ulteriori disagi  psicologici, forse non più recuperabile, e nel contempo di poter lavorare per sostenere il ristretto nucleo familiare.
Il marito della donna marocchina, dopo aver appreso il fatto, all’insaputa della moglie si reca dalla suocera e con la scusa di far rivedere il nonno paterno in fin di vita, sottrae la bambina conducendola in Tunisia.
Da quel momento alla mamma verrà consentito di parlare solo telefonicamente con la figlia, privandola di qualsiasi altro ulteriore rapporto genitoriale.
Il silenzio della donna si protrae per cinque anni; poi complice il fatto di non ricevere  più notizie e non riuscire a parlare con la figlia, la convince a denunciare l’accaduto. L’attività della Polizia, permette di appurare e constatare la veridicità di ogni affermazione della donna.
B.R. quarantenne tunisino e marito della donna, è denunciato alla competente A.G. per atti persecutori, molestie, maltrattamenti familiari, violazione degli obblighi di mantenimento,  riduzione in schiavitù e sottrazione di minore.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy