Al Cinema Metropolis il concerto dei “Bachi da Pietra”

Tornano i concerti al Cinema Metropolis di Umbertide, dopo l'enorme successo dell'esibizione dei romani ZU. Sabato 27 febbraio protagonisti della serata saranno “Bachi da Pietra”: “Necroide” (La Tempesta, 2015), il sesto album in studio è un ritorno ancor più profondo alle radici musicali che segnarono la loro adolescenza (molti anni prima del Blues) e che coincisero grosso modo con la scena Heavy Metal dei primissimi anni Ottanta. Eppure, anche in questa ennesima trasfigurazione, quelle dei Bachi da Pietra restano canzoni d’autore.

La nuova scommessa di Giovanni Succi e Bruno Dorella è dare vita a un Frankenstein musicale, qualcosa di apparentemente paradossale e inimmaginabile, una sorta di cantautorato Black Metal, attraverso brani in cui risuoni, mascherata in quel nero, anche la pulsazione vitale della Black Music, contrapposta a quella eternamente e felicemente mortifera del metal. Nei fatti, nella carne e nell’esoscheletro dei Bachi, queste passioni apparentemente antitetiche convivono. Del resto l’archetipo del chitarrista metal fu Hendrix (nella sostanza un chitarrista Blues) e tutte le derive successive ed estreme del rock pendono ancora oggi dai suoi labbroni. In quest’ottica, in qualche modo, il metallo nasce nero.

Questo è “Necroide”, il nuovo album, l'ennesima mutazione dei Bachi Da Pietra che i nostri presenteranno nella splendida cornice del Cinema Metropolis a Umbertide. Un concerto denso, un ritorno a un tempo remoto che coincide con un possibile futuro. “Per noi quarantenni vecchi e marci di oggi - dichiarano i Bachi - quei primi anni Ottanta erano i bei tempi, e prima o poi, all’approssimarsi della fine, si torna alle origini, mischiando tutto insieme. Così nasce ‘Necroide’. La scommessa con un piede nella fossa di chi non ha niente da perdere.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy