A Monte Acuto telecamere contro rifiuti e inciviltà

Dopo alcuni episodi di inciviltà, la Comunanza Agraria di Monte Acuto e Polgeto ha annunciato, attraverso le parole del presidente Francesco Monni, il posizionamento di "numerose telecamere di sorveglianza ambientale per assicurare un controllo più incisivo di tutto il territorio". 

"I dispositivi, acquistati dalla Comunanza, potrebbero rivelarsi un valido aiuto per le forze dell'ordine, impegnate nella tutela ambientale e potrebbero permettere anche di individuare e sanzionare gli autori di comportamenti ad oggi inspiegabili". Come l'episodio che ha visto  il ritrovamento di un'intera cucina smontata, insieme ad altri elementi di arredo, scaricata a Monte Acuto, lungo la strada provinciale per Preggio, all'interno di una cava dismessa. O ancora l'episodio di una jeep "parcheggiata" con la ruota anteriore direttamente sopra al basamento della Croce di Monte Acuto. "Uno sfregio - come lo ha definito lo stesso Monni - al monumento e alla memoria dei nostri caduti, senza considerare che l'accesso ai sentieri per la vetta è vietato ai mezzi a motore".

“Nel Comune di Umbertide – sottolineano infine dalla Comunanza – è assicurato un capillare servizio di raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti; in zona Madonna del Moro è presente un centro di raccolta per materiali che, per dimensione o tipologia, non possono essere conferiti nei contenitori domiciliari o stradali. Il conferimento alla stazione ecologica dà oltretutto diritto ad un incentivo economico commisurato al quantitativo di rifiuti consegnati. Infine, è possibile contattare Gesenu per un servizio di prelievo a domicilio. Eppure, nonostante le soluzioni disponibili e gli sforzi profusi in termini di educazione ambientale, l’abbandono selvaggio resta espressione di un’inciviltà dura a correggersi".

 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy